author Judas priest   Euro
23,00
title Painkiller (180 gr.)  
support lp edition new record          stereo  
year 1990 print eu label   columbia / legacy / sony   item id. 3800946

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
ristampa del 2017, in vinile 180 grammi, corredata di codice per il download digitale, copertina pressoche' identica a quella della originaria tiratura, e corredata di inner sleeve. Originariamente pubblicato nel settembre del 1990 dalla CBS in Gran Bretagna, dove giunse al 24esimo posto in classifica, e dalla Columbia negli USA, dove arrivo' alla 26esima posizione, il dodicesimo album in studio, successivo a ''Ram it down'' (1988) e precedente ''Jugulator'' (1997). Il primo album con il nuovo batterista Scott Travis (ex Racer-X) e con il produttore Chris Tsangarides, esperto in ambito metal, ''Painkiller'' risollevo' le sorti musicali dei Judas Priest, dati artisticamente per morti e reduci da due album giudicati negativamente dalla critica. In questo lavoro il gruppo adotto' un approccio piu' energico e duro vicino al trash ed allo speed metal, con la voce di Rob Halford piu' feroce e malevola che mai, mentre i tre strumentisti costruiscono un sound monolitico, compatto e spesso tiratissimo. Formatisi a Birmingham nel 1969, gli inglesi Judas Priest sono stati una delle piu' importanti ed influenti band dello hard rock e dello heavy metal degli anni '70; dopo una lunga gavetta nella prima meta' degli anni '70, il gruppo entro' nella storia con acclamati album quali ''Stained class'' (1978) e ''Killing machine'' (1978, aka ''Hell bent on leather''), considerati lavori seminali e fondamentali per la NWOBHM. Sono ancora in attivita' nella prima decade del nuovo secolo.    
   
     
Other records by Judas priest