author Hitson herman (aka hermon hitson)   Euro
29,00
title Let the gods sing  
support Lp edition new record          stereo  
year 2022 print usa label   big legal mess   item id. 3514689

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
Catalogo BLM0590. Pubblicato nel settembre del 2022 dalla Big Legal Mess, il nuovo album di Hitson, successivo a "Brooklyn soul presents live in concert" (2010). Prodotto da Bruce Watson e Will Sexton (fratello di Charlie Sexton), inciso ai Delta-Sonic Sound Studio di Memphis, Tennessee, con la Sacred Soul Sound Section, composta da Will Sexton (chitarra), Mark Stuart (basso), Will McCarley (batteria, percussioni) ed Al Gamble (organo), e con gli ospiti Art Edmaiston (ottoni), Jack Oblivian (chitarra in "Bad girl") e Marcella Simien (voce in "Bad girl"), "Let the gods sing" è uno di quegli lp che nel corso dei primi decenni del XXI secolo ravvivano ed aggiornano il sound del blues e del soul con il contributo di collaboratori di generazioni più giovani, sia nella produzione che nel ruolo di turnisti, i quali aggiungono spesso una vena torridamente garage rock, come nel caso del caldo ed intenso sound di questo 33 giri, dove emergono anche interessanti venature psichedeliche: la musica è chiaramente radicata nel blues e nel soul di alta epoca, ma mantiene una freschezza ed una vitalità che la rendono senza tempo, a supporto della voce stagionata ma energica di Hitson. Qui di seguito la scaletta. Side A: 1. Let the God’s Sing (H. Hitson) 2. Ain’t No Other Way (H. Hitson) 3. Back Door Man (W. Dixon) 4. All I Want Is You (B. Koelbl, F. Koelbl, R. Rhode) Side B: 1. Feast Of Ants (H. Hitson, W.Sexton, W.McCarley, M.Stuart) 2. Suspicious (H. Hitson) 3. Bad Girl (Lee Moses) 4. Stray Bullet (H. Hitson, W.Sexton, W.McCarley, M.Stuart) 5. Yampertown Funk (H. Hitson, W.Sexton, W.McCarley, M.Stuart). Cantante e chitarrista soul afroamericano originario di Philadelphia, dove nasce nel 1943, e cresciuto in Florida, Hermon Hitson, noto anche come Herman Hitson, ha suonato nella sua lunga carriera con stars del calibro di Joe Tex, Wilson Pickett, Jackie Wilson, The Midnighters, Bobby Womack e Garnet Mimms. Pubblica i suoi primi singoli giovanissimo con i suoi Rockin Tonics, poi ancora una manciata di 7" negli anni '60 e '70, mentre i suoi primi lp arrivano solo nel XXI secolo, durante il quale è ancora in attività pure nel circuito live. Hitson è anche ricordato per una controversia riguardo alla paternità del brano "Free spirit", da lui scritto negli anni '60 ma apparso su alcuni bootlegs accreditati a Jimi Hendrix, nel quale però pare che sia proprio Hitson a suonare e non Jimi.    
   
     
Other records by Hitson herman (aka hermon hitson)