author Broken bones (discharge)   Euro
21,00
title I..o..u.... nothing (ltd. + poster + bonus tracks, rsd 2021)  
support Lp edition new record          stereo  
year 1984 print ita label   radiation reissues   item id. 3514416

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
Edizione limitata a 300 copie in vinile nero, REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL 12 GIUGNO 2021, copertina senza codice a barre, con allegato un poster. Ristampa del 2021 ad opera della Radiation Reissues, con copertina pressoch√© identica alla rara prima tiratura, ma con ben tredici bonus tracks, vale a dire tutta la scaletta dell'album dal vivo del 1985 "Live 100 club" (posti alla fine della prima facciata e su tutta la seconda: "Stand Up", "City Fodder, "Liquidated Brains", "Police Brutality", "Big Hard Man", "Sick And Bored", "Whose To Blame", "Decapitated", "Mellow Out", "Problem", "Terrorist Attack", "Civil War", "Decapitated"). Originariamente pubblicato nel 1984, "I..O..U.... nothing" √® il primo mini lp dei Broken Bones, di fatto una raccolta dei sei brani dei loro primi due 7", "Decapitated" e "Crucifix", entrambi usciti nel 1984 su Fallout, ai quali viene aggiunto il brano "Terrorist attack", presente anche sul loro primo album "Dem bones" (uscito anch'esso nel 1984). Sono brutali, brevi e tiratissimi episodi nei quali si concentra una intensit√† feroce ed annichilente, espressa con un hardcore punk dai riflessi metallici ma anche molto stradaiolo, sferragliante e cantato con un approccio al vetriolo, classicamente hardcore, anthemico, grezzo e viscerale, dietro al quale si muovono ritmi martellanti e tiratissimi, chitarre brutali e grezzissime. Questa la scaletta: "Decapitated", "I.O.U.", "Terrorist attack", "Crucifix", "Problem", "Fight the good fight", "Liquidated brain". I Broken Bones sono un importante gruppo hardcore britannico, formato nel 1983 a Stoke-Om-Trent dal chitarrista Tony ''Bones'' Roberts, gia' membro di un'altra grande punk hardcore band inglese della stessa citta', attiva dalla fine dei '70, i Discharge, che si possono considerare l' equivalente inglese dei Black Flag, altrettanto impressionanti nel creare un muro di suono a base di chitarre al vetriolo, una voce graffiante come poche e ritmi serratissimi, hanno scritto alcune delle pagine migliori dell' hardcore inglese. I Broken Bones continuano la seminale e ferocissima opera dei Discharge, facendosi apprezzare anche dal pubblico e dai musicisti della scena thrash metal, sulla quale hanno esercitato influenza; addirittura Tom Araya degli Slayer e James Hetfield dei Metallica sono fra i loro estimatori. Il gruppo pubblica il primo album ''Dem bones'' nel 1984, e prosegue la sua attivita', fra pause e cambiamenti nell'organico, nel primo scorcio del nuovo secolo.    
   
     
Other records by Broken bones (discharge)