author Fraternity (ac/dc)   Euro
29,00
title Livestock (rsd 2020)  
support Lp edition new record          stereo  
year 1971 print eu label   reel   item id. 3513082

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
Edizione REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL 29 AGOSTO 2020, vinile da 180 grammi di colore rosso, copertina apribile senza codice a barre, allegato poster in edizione limitata. Ristampa del 2020 ad opera della Reel, la prima ufficiale in assoluto in vinile, e pressoché identica alla molto rara prima tiratura, ma con due bonus tracks (si tratta dei brani del loro primo singolo del 1971: "Why did it have to be me", posta alla fine della prima facciata, e "Question", posta alla fine della seconda). Originariamente pubblicato nel 1971 dalla Sweet Peach in Australia, il primo album dei Fraternity, precedente ''Flaming galah'' (1972). Il gruppo australiano vide finalmente pubblicare il primo atteso album, dopo le incisioni cominciate un anno prima, un lavoro situato fra lo hard rock dei Deep Purple di fine anni '60 ed il rock progressivo meno complesso, caratterizzato da intrecci fra organo e chitarre elettriche ed un Bon Scott non ancora sboccato come sarebbe stato di lì a qualche anno negli AC/DC; la lunga e riflessiva ''It'' è invece ancora immersa in nebbie post psichedeliche. Storico gruppo progressivo australiano, i Fraternity si formarono nel 1970 ad opera di ex membri dei Levi Smith's Clef, a cui si aggiunse il cantante Bon Scott, ex Valentines e futuro frontman degli AC/DC. Autori di un rock che presentava elementi hard e prog, ma ispirati anche dalla Band, cominciarono a registrare il loro primo album ''Livestock'' nel 1970, per poi vederlo pubblicato l'anno successivo, seguito nel 1972 dal secondo ed ultimo ''Flaming galah'', meno vicino al prog. Il gruppo, che si era stabilito nell'allora periferica città di Adelaide, si recò poi per un periodo in Gran Bretagna, per poi tornare in patria. Bon Scott se ne andò per unirsi alle future superstar AC/DC, mentre il gruppo cambiò nome in Some Dream e poi in Mickey Finn, prima di sciogliersi definitivamente.    
   
     
Other records by Fraternity (ac/dc)