author Edwards terry   Euro
33,00
title Stop trying to sell me back my past (vol. 1)  
support LP2 edition new record          stereo  
year 1991 print eu label   sartorial   item id. 3513069

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
Pubblicazione uscita nell'ambito della serie "Diamond edition 1960-2020", che commemora i sessant'anni di età di Terry Edwards, vinile doppio, catalogo FIT069LP. Pubblicato nel 2020 dalla Sartorial, questo doppio album compila i quattro interessanti ep di cover realizzati da Edwards fra il 1991 ed il 1994, nei quali omaggiava con grande personalità la musica di alcuni fondamentali colleghi del panorama musicale dei decenni precedenti: "The music of jim & william reid", uscito nel 1991, contiene quattro cover dei Jesus & Mary Chain, rivoluzionario gruppo "noise pop" che esplose sulla scena a metà anni '80; "Salutes the magic of the fall", uscito anch'esso nel 1991, contiene invece quattro cover dei Fall, seminale band post punk scozzese; "Executes Miles Davis numbers", uscito nel 1992, contiene quattro interpretazioni di brani del grandissimo jazzista Mile Davis, ai quali sono qui aggiunte quattro bonus tracks ("Version city", "New rose", "Bodies" e "Stop trying to sell me back my past (vol. 1), brano inciso conn gli Scapegoats ed edito già negli anni '90); infine "The cure-ator ep" (qui reintitolato "Remembering the cure), stampato solo come promo ma mai pubblicato commercialmente, contenente tre cover dei Cure, fra i padri del dark britannico, più una "guitar version" del brano "Show me a sane man & I will cure him for you", scritto invece da Edwards, ed apparso in altra forma sull'ep "Harlem nocturne" del 1996. Edwards rivisita le ormai classicissime composizioni di artisti così diversi fra loro con una cifra personale, con gli ottoni in grande evidenza, e con inflessioni jazzate, ska e reggae. Nato nel 1960 nello Essex, Terry Edwards è uno dei grandi protagonisti "nascosti" della scena musicale britannica dell'epoca post punk, collaboratore di molti celebratissimi artisti e leader dei suoi Scapegoats. Multistrumentista capace di suonare tromba, pianoforte, chitarra e soprattutto sassofono, nei primi anni '80 formò gli Higsons, gruppo fra new wave, soul e funk, quindi dette via nel 1988 alla breve esperienza dei Butterfield 8, autori di un solo album, con l'ex bassista dei Madness Mark Bedford. Nei primi anni '90 Edwards pubblicò una serie di EP in cui interpretava con originalità brani di artisti diversi come Jesus & Mary Chain, Fall, Miles Davis e Cure (quest'ultimo rimasto a lungo inedito), quindi a metà decennio formò gli Scapegoats, formazione eclettica che suonava con gran divertimento una pletora di stili, dal jazz al pop, dal blues al rock. Nel frattempo, fin dagli anni '80, Edwards è stato un indaffaratissimo session man in studio ed accompagnatore di altri artisti dal vivo, suonano con una lista impressionante di colleghi, fra cui Madness, Gallon Drunk, David Gray, PJ Harvey, Billy Bragg, Jimi Tenor, Lydia Lunch, Spiritualized, Nick Cave e Tindersticks.    
   
     
Other records by Edwards terry