author Arnalds olof   Euro
19,00
title Sudden elevation  
support Lp edition new record          stereo  
year 2013 print eu label   one little indian   item id. 3508135

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
Copertina a busta con scritta ''made in EU'' sul retro in basso, label custom, catalogo TPLP1152. Pubblicato dalla One Little Indian nel febbraio del 2013 in Gran Bretagna ed un mese dopo negli USA, il terzo album, successivo a ''Innundir skinni'' (2010) e precedente ''Palme'' (2014). Co-prodotto dall'autrice insieme a Skuli Sverisson, ''Sudden elevation'' e' il primo album di Olof Arnalds ad essere cantato completamente in inglese; lavoro che ha portato la critica ad accostare la cantante islandese a Joni Mitchell, Vashti Bunyan e Johanna Newsom, e' un disco dalle sonorita' ancora austere e principalmente acustiche, che ben si combinano con il canto etereo e mai sopra le righe di Arnalds, che fa pensare al folk delle isole britanniche con i suoi toni autunnali e sognanti, ma che non appartiene affatto al filone tradizionale, sebbene ci sia qualcosa in ''Sudden elevation'' che suggerisce ambientazioni cortigiane o silvestri di altri secoli. Cantante, compositrice e polistrumentista islandese nata nel 1980, Olof Arnalds e gia' attiva in patria nei primi anni 2000 come collaboratrice di band quali i Mum e di artisti come Storsveit Nix Noltes, Mugison, Slowblow e Skuli Sverisson. Nel 2007 realizza il primo album solista, ''Vid og vid'', suonato in gran parte con voce e chitarra e caratterizzato da liriche cantate in islandese. L'album ha uno successo commerciale limitato all'Islanda, dove, viene ben accolto dalla critica. Nel frattempo la Arnalds studia violino e composizione classica, cosicche' il secondo disco ha una struttura sempre folk, ma molto piu' articolata, oltre a presentare qualche pezzo cantato in inglese.    
   
     
Other records by Arnalds olof