author Anvil   Euro
23,00
title Forged in fire  
support Lp edition original issue          stereo  
year 1983 print fra label   attic   item id. 331326

help
conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent   try to 'translate' with Google.

printer friendly
Prima stampa pressata in Francia anche per il mercato inglese, copertina lucida fronte retro senza barcode, inner sleeve con testi e sagomatura sul lato di apertura, label grigia con scritte nere, logo Anvil bianco e nero a sinistra e logo Attic rosso e nero in alto, catalogo LAT1170. Pubblicato nel maggio del 1983 dalla Attic in Canada ed in Europa, il terzo album, successivo a ''Metal on metal'' (1982), e precedente ''Strenght of steel'' (1987). Considerato insieme al disco precedente uno dei più importanti e classici fra i numerosi album degli Anvil, ''Forged in fire'' intreccia un sound metal vicino alla NWOBHM ma più incattivito e pestone, che prelude al thrash anche se non ancora tiratissimo: non a caso il talentuoso batterista Rob Reiner, di formazione jazz, avrebbe esercitato una notevole influenza su gente come Lars Ulrich e Gene Hoglan, mentre il cantante Lips ha uno stile vocale che è anthemico e trascinante ma lontano dai cliché del pop metal del decennio, qui semmai vicino a quello quasi operistico di Bruce Dickinson ma con un approccio più diabolico e graffiante; ancora una volta, la notevolissima tecnica degli strumentisti è messa al servizio di un sound compatto ed incisivo piuttosto che ad esibizionismi individuali, particolarmente esplosivo nei brani più tirati. Storica formazione canadese di Toronto, gli Anvil sono stati associati sia al power metal che ai primordi di quello che sarebbe diventato lo speed / thrash metal. Il gruppo si formò nel 1978 e fino al 1981 conservò l'originario nome di Lips, che era anche il soprannome del loro istrionico frontman: sotto questa sigla pubblicarono privatamente un album nel 1981, ''Hard 'n' heavy'', disco che venne presto ristampato, nello stesso anno, dalla loro nuova label Attic, però sotto la sigla Anvil, che il gruppo aveva nel frattempo adottato. Seguì nel 1982 ''Metal on metal'', lavoro molto apprezzato dalla critica e dagli appassionati, sebbene poco conosciuto presso il grande pubblico. Influenzati dal metal inglese di gruppi come Judas Priest ed Iron Maiden, gli Anvil avevano però un sound più tirato e ''cattivo'', che secondo la critica prelude agli sviluppi del thrash metal di lì a venire. Il gruppo non ha mai riscosso un successo pari alle star del metal della loro epoca, restando confinato ad un rispettoso culto, ma continuando la sua attività ancora nel XXI secolo.    
   
     
Other records by Anvil