author Conn bobby and the glass gypsyes   Euro
20,00
title Homeland  
support Lp edition original issue          stereo  
year 2004 print usa label   thrill jockey   item id. 331194

help
conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent   try to 'translate' with Google.

printer friendly
Prima stampa USA, copertina apribile lucida, con barcode 790377013719 e con testi nella parte interna, label arancio con scritte nere, logo Thrill bianco a destra e logo Thrill Jockey bianco ed arancio in verticale a sinistra (il layout della label è un chiaro riferimento a quello della RCA degli anni '70), catalogo THRILL137. Pubblicato nel gennaio del 2004 dalla Thrill Jockey, il quarto album di Bobby Conn, successivo a ''The golden age'' (2001) e precedente ''King for a day" (2007). Inciso insieme ai Glass Gypsyes, gruppo di supporto composto da Monica BouBou, Nick Macri (C-Clamp, Zincs...), Sledd (aka Marc Ruecker), Colby Starck (già con i Roseveelt Franklin) e Pearly Sweets, ''The homeland'' è un potpourri di stili provenienti direttamente dagli anni '70, dal glam rock al progressive, dal pop melodico dell'epoca al funk ed alla disco, amalgamati con risultati ad un tempo melodici ed accattivanti e bizzarri e deliranti; dal punto di vista compositivo, Conn realizza qui uno dei suoi lavori più esplicitamente politici, ponendosi in forte opposizione al mainstream americano dell'epoca della presidenza Bush Jr, sia dal punto di vista politico che culturale, creando in più di un brano un contrasto quasi grottesco fra la vena polemica dei testi e le sonorità melodiche, ora solari e zuccherine, ora epiche e drammatiche in senso glam. Newyorchese di nascita, ma basato Chicago, città dove inizia nel gruppo avant rock Conducent, suonando la chitarra, e dove si fa conoscere nel circuito underground grazie a performances dal vivo che mescolano efficacemente musica, teatro e performing art, Bobby Conn inizia la propria carriera solista nel 1994, pur facendosi accompagnare agli inizi dai suoi ex compagni della band: DJ Le Deuce e Monica Bou Bou al violino elettrico, sua futura moglie. Debutta nel 1997 con un album eponimo, cui succedono "Rise up!" nel 1998, "The golden age" nel 2001, "The homeland" nel 2004, "King for a day" nel 2007 e "Macaroni" nel 2012. La sua musica abbraccia svariati generi, ma è caratterizzata soprattutto da un approccio da cabaret satirico e provocatorio di stampo zappiano.    
   
     
Other records by Conn bobby and the glass gypsyes