author A witness   Euro
18,00
title Loudhailer songs  
support 12'' edition original issue          stereo  
year 1985 print uk label   ron johnson records   item id. 310070

help
conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent   try to 'translate' with Google.

printer friendly
Prima stampa inglese, copertina lucida fronte retro senza barcode, label nera con scritte bianche, in alto scritta Ron Johnson Records in bianco, catalogo Z RON 5. Pubblicato nel novembre del 1985 dalla Ron Johnson Records in Gran Bretagna, dove raggiunse il nono posto delle classifiche indipendenti, l'ep ''Loudhailer songs'' e' la prima uscita discografica degli A Witness, precedente l'album d'esordio ''I am John's pancreas'' (1986). Il gruppo inglese getta qui i semi del sound che caratterizzera' il primo lp, attraverso cinque brani nevrotici, dissonanti ed abrasivi, guidati da chitarre taglienti e da un basso potente e cupo, mentre la voce e lo stile del frontman Keith Curtis sono decisamente improntati dal marchio di Mark E. Smith dei Fall, gruppo il cui stile e' un'influenza indubbia sugli A Witness; la bizzarria e le tendenza d'avanguardia di Captain Beefheart e dei primi Pere Ubu possono essere altresi' accostate ai caustici brani di questo 12''. Questi i brani inclusi, inediti su album: ''Lucky in London'', ''Kitchen sink drama'', ''Regular round'', ''Camera'', ''Drill one''. Formatisi a Stockport, nei pressi di Manchester, gli A Witness erano inizialmente un trio supportato da una drum machine, poi sostituita dal batterista Alan Brown dopo il secondo ep del 1987. Autori di un post punk spigoloso, nevrotico ed abrasivo, erano indubbiamente influenzati dai conterranei Fall, ma anche da creativi d'oltreoceano come Captain Beefheart e Pere Ubu. Esordirono con il 12'' ''Loudhailer songs'' (1985), quindi un loro brano venne incluso nella storica compilation ''C-86'' del New Musical Express. Segui' l'esordio a 33 giri con ''I am John's pancreas''; dopo un secondo lp, il chitarrista Rck Aitken mori' nel 1989 in un incidente, quindi il gruppo si sciolse l'anno successivo. I membri superstiti riapparirono poi in gruppi come Membranes, Gold Blade e Marshall Smith.    
   
     
Other records by A witness