author Little feat   Euro
85,00
title sailin' shoes (deluxe ltd. edition, expanded 3lp)  
support lp3 edition new record          stereo  
year 1972 print eu label   Warner Records   item id. 3032545

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
Ristampa del giugno 2023, ampliata a triplo album, con copertina per l' occasione apribile in tre parti, senza barcode, corredata di booklet di 12 pagine; il primo album e' la riedizione, rimasterizzata dai master tapes originali, dell' album originario "Sailin' Shoes"; il secondo disco e' intitolato "Hotcakes, Outtakes & Rarities" e contiene undici brani, tra demo, alternative takes e rarita' inedite su vinile: "Sailin’ Shoes" (Demo), "Easy To Fall (Easy To Slip)" (Demo), "Texas Rose Cafe" (Demo), "Cold, Cold, Cold" (Alternate Version), "Roto/Tone", "A Apolitical Blues" (Alternate Version), "Boogie - Tripe Face Boogie", "Trouble" (Alternate Version), " Doriville", "Willin’ " (Alternate Version), "Easy To Slip" (Alternate Version); il terzo album e' intitolato "Thank You! I’ll Eat It Here: Live At The Palladium, Los Angeles, CA August 28, 1971" ed include dieci brani registrati dal vivo il 28 agosto 1971 al Palladium di Los Angeles, tra il primo album "Little Feat" ed il secondo "Sailin' Shoes" (questi i brani: "Tripe Face Boogie", "Hamburger Midnight", "Cat Fever"; "Willin’ ", "Strawberry Flats", "Got No Shadow", "Texas Rose Cafe", "Snakes On Everything", "Hot Rod (Eldorado Slim)", "Teenage Nervous Breakdown". Pubblicato in Usa nel maggio del 1972 dopo ''Little feat'' e prima di ''Dixie chicken'', non entrato nelle classifiche Usa ne' in quelle Uk. Il secondo album. Senz' altro uno dei loro capolavori, e' quello in cui l' equilibrio tra le nuove composizioni e lo spazio riservato alla grande vena di Lowell George e' migliore e piu' appropiato. Dopo l'insucesso commerciale del primo splendido album il gruppo rischiava seriamente di essere scaricato dalla Warner, quindi la band decise di affiancare al lato piu' duro ed oscuro del proprio blues una produzione piu' variata e dinamica, evidenziando nel proprio suono gli elementi che attingevano dal pop dal rock e dal country, Lowell George e' qui al massimo delle sue possibilita' la sua voce e' eccezioale e le sue composizioni ispiratissime, tra queste "Teenage Nervous Breakdown" "Trouble," "Willin' , ''Sailin' Shoes", "Cold, Cold, Cold", "A Apolitical Blues", "Easy to Slip", ma anche Bill Payne e Richie Hayward sono al top della forma "Tripe Face Boogie," e' un brano memorabile, ma quello che davvero impressiona in questo lp e' la coerenza, l'energia, la lucidita' che il gruppo riesce ad infondere nelle singole canzoni, nessun gruppo americano poteva competere nel 1972 con il blues rock dei Little Feat, un album straordinario che come al solito non vendette bene ma che resta uno dei capolavori assoluti della musica statunitense degli anni '70.    
   
     
Other records by Little feat