author Pearls before swine   Euro
48,00
title exaltation of tom rapp (rsd 2022)  
support Lp edition new record          stereo  
year 1968 print uk label   earth   item id. 3028879

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
EDIZIONE REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DELL' APRILE 2022, adesivo di presentazione sul cellophane, inner sleeve e coupon-cartolina con codice per il download digitale. Pubblicato per la prima volta in occasione del Record Store Day dell' aprile 2022, questo album contiene quattordici tracce inedite (del tutto o almeno in queste versioni), selezionate da una gran quantita' di materiale ritrovato dalla famiglia di Tom Rapp. Cinque brani sono stati registrati nel periodo dei primi due splendidi albums "Balaklava" e "One Nation Underground", capolavori di acid-folk, e veri dischi di culto usciti tra il 1967 ed il 1968 per l' etichetta newyorkese Esp: quattro di questi brani sono poi apparsi su "Balaklava", ma le versioni qui contenute sono sensibilmente diverse ed altrettanto suggestive, mentre "State U" era rimasta a lungo inedita, poi inclusa nel 1996 in una compilation su cd intitolata "Audible Rambles Vol. 1". Le altre nove tracce risalgono a periodi successivi, alcune di esse sono suonate dalle varie incarnazioni dei Pearls Before Swine ed altre dal solo Tom Rapp, con qualita' sonora variabile, con due tracce del tutto inedite: "Teacup Kingdom" e "Sin of Jesus". Tom Rapp (1947-2018) nacque nel Nord Dakota, ma trascorse gli anni della crescita tra il Minnesota, la Pennsylvania e la Florida. Cantautore folk delicato e personalissimo, anche dal punto di vista vocale, interessato all' arte ed alla letteratura europee, organizzo' la prima formazione dei Pearls Before Swine ricorrendo ad amici e compagni di studio; ma piuttosto che di un gruppo vero e proprio si trattava di un progetto personale di Rapp: una sola loro esibizione e' riportata fino al '71, ed i dischi a loro nome furono registrati con continui cambiamenti d' organico. Nel '65 un nastro di registrazioni casalinghe fu inviato all' etichetta newyorkese ESP, per la quale, trasferitisi nella grande mela, registrarono tra il '67 ed il '68 due dischi entrati nella leggenda del rock americano piu' sotterraneo. "One Nation Underground" e "Balaklava" sono due capolavori di folk delicato e trasognato, con qualche influenza orientaleggiante, arricchiti da contenuti visionari e misticheggianti, riferimenti letterari ed inquietanti copertine tratte da opere rispettivamente di Hieronimus Bosch e Bruegel il Vecchio. Il secondo contiene peraltro una bella rilettura di "Suzanne" di Leonard Cohen, tra le costanti influenze di Rapp, omaggiato con altre covers anche in alcuni dei successivi lavori. Come i compagni di scuderia Fugs passarono nel '69 alla Reprise, continuando la serie di ottimi albums, tra i quali almeno "The Use of Ashes" all' altezza dei primi due. Prima di abbandonare definitivamente le scene musicali Rapp pubblico' anche due albums per la Blue Thumb, senza peraltro ottenere i meritati riscontri, riconosciutigli solo molti anni dopo, quando i Pearls Before Swine diventeranno giustamente uno dei gruppi di culto piu' amati della piu' ricca stagione del rock americano. Tra i tanti musicisti presenti sui dischi ricordiamo almeno Roger Crissinger, tastierista fino al primo album, poi negli One che incisero un disco per la Grunt, ed il suo sostituto Lee Crabtree, presente solo nel secondo lavoro e contemporaneamente nei Fugs.    
   
     
Other records by Pearls before swine