author Parks van dyke   Euro
30,00
title Super Chief: Music For The Silver Screen (rsd 2013)  
support Lp edition new record          stereo  
year 2013 print uk label   bella union   item id. 3011415

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
copertina senza barcode, vinile pesante, allegato cd con versione dell' album che include tre tracce bonus, inner sleeve con note, etichetta nera con scritte bianche. Uscito per la prima volta in occasione del Record Store Day dell' aprile 2013, questo album contiene la virtuale colonna sonora ispirata ad un viaggio compiuto dal genaile artista americano attraverso gli Stati Uniti in treno, nel lontano 1955, all' eta' di quattordici anni, rivissuto attraverso questi 27 brevi brani inediti o selezionati dalle numerose colonne sonore realizzate da van Dyke Parks negli anni, ri-registrate rielaborate per l' occasione, dando vita ad un tassello particolare ma come sempre prezioso della sua discografia. Nato ad Hattiesburg, in Mississippi, attore per la tv ed il cinema tra i 10 ed i 15 anni, si dedico' poi completamente alla musica, accasandosi presso la Warner Bros, una volta trasferitosi a Los Angeles, e divenendo produttore, arrangiatore, pianista ed autore tra i piu' importanti e richiesti della scena californiana, sebbene ancora giovanissimo. Fu al lavoro tra gli altri con Beau Brummels, Byrds, Tim Buckley, Randy Newman, Phil Ochs, Little Feat e Ry Cooder. Soprattutto, un ruolo enorme ebbe nelle leggendarie registrazioni effettuate con Brian Wilson del progettato "Smile", nastri in parte finiti su "Smiley Smile", ma quasi del tutto distrutti dal leader dei Beach Boys (con il gruppo Parks torno' a lavorare piu' volte successivamente). La stima e la considerazione di cui godeva erano tali che la Warner Bros gli lascio' davvero carta bianca per questo suo primo album in proprio, che ovviamente, costato lunghe e laboriose sessions di registrazione, ebbe come prevedibile delle vendite davvero irrisorie, divenendo pero' presto uno degli oggetti di culto della scena musicale non solo americana di quegli anni. Di tanto in tanto Parks tornera' all' incisione in proprio, realizzando ancora gli albums "Discover America" nel 1972 e "Clang of the Yankee Reaper" nel 1976, poi ancora sporadicamente dagli anni '80 fino ad oggi.    
   
     
Other records by Parks van dyke