author Hawkwind   Euro
10,00
title Church of Hawkwind  
support lp edition original issue          stereo  
year 1982 print uk label   rca / active   item id. 253401

help
conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Fair   try to 'translate' with Google.

printer friendly
Prima stampa inglese, copertina (con alcuni segni di invecchiamento e diverse abrasioni in alto a destra sul fronte in corrispondenza probabilmente di una etichetta adesiva rimossa) lucida fronte retro, senza barcode, etichetta nera ed argento, catalogo RCALP9004. Pubblicato in Uk dalla Rca nel maggio del 1982 dopo ''Sonic Attack'' e prima di ''Choose your masques'', giunto al numero 26 delle classifiche Uk e non pubblicato all' epoca in Usa, il tredicesimo album. Opera influenzata dalla nascita della New Wave of British Heavy Metal, vede gli Hawkwind proporre una musica ancora piu' elettrica e dura rispetto al precedente "Sonic Attack" ma questa volta con una massiccia dose di elettronica; molti dei brani sono opera di Dave Brock ma sono le chitarre di Huw Lloyd Langton al centro della scena. Gli inglesi Hawkwind, formatisi a Londra nel 1969, sono uno dei più longevi ed importanti gruppi space rock di tutti i tempi: proprio loro sono stati il prototipo, e poi uno dei migliori esempi nel corso degli anni '70, di questo stile che intrecciava la psichedelia più acida, fortissimi riferimenti alla fantascienza, l'interazione fra i primi sintetizzatori e gli strumenti più tipicamente rock, e nel loro caso anche un'attitudine minimalista e martellante che era affine a quella del krautrock ma che divenne presto molto dura e potente fino a configurare una sorta di proto-metal; questi caratteri hanno fatto di loro pionieri non solo dello space rock, ma anche del rock duro in generale. Notevolissimi, soprattutto nella prima metà degli anni '70, erano anche i loro concerti, dove interagivano, in epiche tempeste sonore e visive, le movenze della giunonica danzatrice cosmica Stacia, i magnifici light shows, le declamazioni poetiche e narrative di Robert Calvert e Michael Moorcock, scrittori che collaborarono a lungo con la band, ed ovviamente la musica degli Hawkwind, potente, distorta ed acidissima, ma anche sorretta da un groove ritmico inarrestabile e trascinante. Dopo il primo e più seminale periodo della loro carriera, quello occorso fra il 1970 ed il 1975, la band ha continuato, pur fra numerosi cambiamenti nell'organico che hanno lasciato solo il chitarrista e cantante Dave Brock come unico membro costante, a suonare assiduamente dal vivo (diventando fra gli alfieri della scena britannica dei free festival come quello di Stonehenge) ed a pubblicare nuovi dischi in studio, ed è ancora attiva nei primi decenni del XXI secolo.    
   
     
Other records by Hawkwind