author 10.000 Maniacs   Euro
23,00
title Blind man's zoo  
support Lp edition original issue          stereo  
year 1989 print ger label   elektra   item id. 249035

help
conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent   try to 'translate' with Google.

printer friendly
Completa di adesivo sul fronte copertina che indica la presenza dei testi tradotti in varie lingue, prima stampa europea di pressaggio tedesco, pressata anche per il mercato inglese, copertina con barcode, inner sleeve con foto e testi in inglese, inserto apribile con testi tradotti in varie lingue, tra cui l'italiano, etichetta custom azzurra con logo con elefante in alto, scritte nere e piccolo logo Elektra rosso e nero a destra, catalogo EKT57 / 960815-1. Il quarto album. Dopo il bellissimo "In My Tribe", il gruppo nel maggio del 1989 tira fuori il suo disco di maggior successo, molto piu' "pop" dei precedenti, sebbene ovviamente sempre legato a doppio filo alla tradizione country e folk non solo americana, a tratti vicino ai R.E.M. piu' estroversi, ma ancora una volta incensato dalla critica, oltre che dal pubblico (il disco giunse al 13esimo posto delle classifiche americane ed al 18esimo di quelle inglesi). Forse non pienamente all' altezza dei due albums precedenti "The Wishing Chair" ed "In My Tribe", contiene comunque alcuni brani tra i piu' belli della band, come "Eat For Two", "Dust Bowl" e la magnifica, acustica "Jubilee", che chiude il disco. Formatasi nel 1981 a Jamestown, New York, questa splendida band americana fu guidata fino al 1993 da Natalie Merchant, cantante di rara sensibilita' ed autrice di magnifici testi spesso caratterizzati da un forte impegno sociale e politico. Il loro secondo album "The Wishing Chair" (1985), prodotto dal grande Joe Boyd, rivelo' una crescita esponenziale delle qualita' del gruppo, ed e' considerato da molti uno dei dischi piu' belli del decennio, capolavoro impagabile dove folk americano ed inglese e pop si mescolano indissolubilmente, per un risultato inedito e personalissimo che si esalta nella bellezza di ogni singola canzone. Pur belli, i dischi successivi, a partire da "In My Tribe", di circa due anni dopo, non raggiunsero piu' quei livelli; in ogni caso il gruppo continua la sua attivita' ancora nel corso del primo decennio del nuovo secolo.    
   
     
Other records by 10.000 Maniacs