author White noise   Euro
100,00
title an electric storm  
support lp edition second issue          stereo  
year 1969 print uk label   island   item id. 242625

help
conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent   try to 'translate' with Google.

printer friendly
seconda comunque molto rara stampa inglese, del 1970, copertina pressata da "Ernest J. Day & Co.", come indicato sul retro, retrocopertina con logo "Island" in basso con sotto di esso "Island Records Ltd, Basing Street London W 11'', etichetta ruvida "Island Pink", rosa con logo con "i" bianca in basso, catalogo ILPS9099, trail off matrix "ILPS + 9099 + A" e "ILPS + 9099 + B". Pubblicato in Uk nel settembre del 1969 prima di ''White noise 2 '', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa dove usci' nel 1975. Il primo album. Magnifico e misconosciuto capolavoro uscito originariamente in Uk nel 1969 su Island, unico vero album di un progetto poi resuscitato piu' volte da David Vorhaus, figlio di un regista finito nelle "liste nere" del maccartismo e "fuggito" in inghilterra; lui era pero' solo una delle due menti dei White Noise in questo magnifico esordio, insieme con Delia Derbyshire, da anni impegnata musicista e sperimentatrice di "electronic music", attivissima nell' ambito del cinema e della tv (gia' autrice della colonna sonora, nel '63, di "Doctor Who"). Non eseguirono mai concerti e mai rilasciarono interviste, e questo aiuta a spiegare come possa essere stato ignorato cosi' a lungo questo incredibile disco, esatto punto di incontro tra gli United States of America con la delicata sensibilita' del Van Dyke Parks di "Song Cycle", davvero magnifico nel suo mettere insieme un' attitudine decisamente psichedelica con una vena sperimentale brillantissima, aiutata dall' uso di una delle tastiere piu' avveniristiche dell' epoca, la EMS VCS3. Una delle bands piu' originali di tutto il decennio inglese, incredibilmente sottovaluti. Percussioni, voci e processori elettronici, brani dalla strutture aperte ed imprevedibili, vicini per attitudine anche a certa musica tedesca, ma anche straordinariamente moderni tanto da ricordare in maniera impressionante anche moderni gruppi quali Stereolab o Broadcast.    
   
     
Other records by White noise