author Emerson lake and palmer   Euro
30,00
title works 1  
support lp2 edition reissue          stereo  
year 1977 print eu label   manticore / bmg   item id. 241313

help
conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent   try to 'translate' with Google.

printer friendly
bella ristampa del 2017, rimasterizzata dai masters originali, doppio album con copertina pressoche' identica a quella originaria, apribile in tre in cartoncino liscio con nome del gruppo, logo e titolo in rilievo sul fronte, corredata di inner sleeves con foto e note. Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1977 dopo ''Welcome back to my friends to the show that never ends'' e prima di ''Works 2'', giunto al numero 9 delle classifiche Uk ed al numeo 12 di quelle Usa. Il settimo album. Raccoglie episodi soprattutto solisti, ed e' solo in parte frutto del lavoro di gruppo: in particolare le prime tre facciate sono opera dei singoli elementi e l' ultima invece vede all' opera l' intero trio. Keith Emerson presenta la complessa "Piano Concerto"in cui collabora con il conduttore d' orchestra John Mayer, Greg Lake si cimenta in delicati brani melanconici e progressivi, tra cui "C' est la Vie" e "Still...You Turn Me On", e Carl Palmer si avvale di Joe Walsh alla chitarra e presenta episodi dal sapore assai piu' rock. Per cio' che riguarda la facciata composta dal gruppo, vi figurano due celeberrimi pezzi, "Fanfare for the Common Man" e "Pirates", entrambi ricollegabili alla migliore tradizione degli albums della prima meta' del decennio. Un disco che rappresenta di fatto il trestamento e la chiusura della loro stagione piu' celebre, uscito proprio nel momento del passagio del testimone nella musica inglese dall' epoca del progressive a quella del punk.    
   
     
Other records by Emerson lake and palmer