author Wallenstein   Euro
120,00
title mother universe  
support lp edition original issue          stereo  
year 1972 print ger label   pilz   item id. 238094

help
conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent   try to 'translate' with Google.

printer friendly
prima rara stampa tedesca, copertina apribile con l' originaria laminatura opaca fronte e retro, senza indicazione "Pop import" ne' all' interno ne' sul retro, etichetta con fungo rosso e giallo su campo azzurro, catalogo2029113-8. Con il secondo brano del lato 2 con durata indicata in 6'18'' all' interno della copertina ed in 6'30'' sull' etichetta. Il secondo album del gruppo tedesco, uscito dopo ''Blitzkrieg'' e prima di ''Cosmic Century''. In realta' gli unici gemanici del gruppo erano Jurgen Dollase e Harald Grosskopf, gli altri due membri dei Walenstein erano il chiarrista americano Bill Barone e il bassista olandese Jerry Berkers. Questo secondo album, che ha in copertina la foto della nonna di Dollase, e' molto piu' folk-progressive del primo lavoro, contiene partiture di chitarra acustica che ben si inseriscono nel clima sinfonico e progressive della band, con atmosfere che si fanno via via piu' visionarie ed originali. Dopo "Mother Universe" il gruppo prese parte alle sessions di ''Lord Krsna Von Goloka'', ''Tarot'', ed a quelle, leggendarie, dei Cosmic Jokers. Ritorneranno in pista nel 1973, con formazione diversa, per ''Cosmic Century''. Importante formazione del rock tedesco degli anni '70, i Wallenstein, seppure basati in Germania, erano nei primi anni una formazione internazionale, composta da due tedeschi (Jurgen Dollase ed Harald Grosskopf), un americano (Bill Barone) ed un olandese (Jerry Berkers); formatisi a Monchengladbach (Renania Settentrionale/Vestfalia) nell'autunno del 1971, si facevano inizialmente chiamare Blitzkrieg, ma poi cambiarono nome in Wallenstein in seguito ad un caso id omonimia con un gruppo britannico. Accasatisi presso la Pilz, incisero con sorprendente rapidita' il loro primo acclamato album ''Blitzkrieg'' nello stesso autunno del 1971, pubblicato poi nel 1972. Si trattava di un potente lavoro fra post psichedelia e rock progressivo, a cui fece seguito nello stesso 1972 il secondo ''Mother universe'', che invece incorporava elementi folk, mentre il terzo ''Cosmic century'' (1973) si collocava fra progressive e musica cosmica; ad esso fece seguito ''Stories, songs & symphonies'' (1975); i dischi successivi, anche per il progressivo abbandono di molti membri originari, seguivano uno stile rock piu' convenzionale, sotto la guida di Dollase, fino ad accostarsi al pop.    
   
     
Other records by Wallenstein