author Primal scream   Euro
33,00
title riot city blues sessions (ltd. coloured vinyl, rsd 2021)  
support LP2 edition new record          stereo  
year 2006 print eu label   sony   item id. 2107925

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
Doppio album, EDIZIONE LIMITATA, IN VINILE COLORATO (UN VINILE ROSSO E L' ALTRO VERDE), REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL GIUGNO 2021, adesivo di presentazione sul cellophane, copertina apribile, inner sleeves. Realizzato per la prima volta in occasione del Record Store Day del giugno 2021, si tratta di una versione estesa dell' ottavo album "Riot City Blues"; a 15 anni dalla pubblicazione dell' ottavo album della band inglese (con ospiti come Will Sergeant degli Echo & the Bunnymen e Alison Mosshart dei Kills), l' ultimo registrato con Robert ‘Throb’ Young in formazione, questa versione (con copertina esclusiva) vede oltre ai dieci brani originari la presenza di altri sette episodi registrati durante le stesse sessions, che avevano visto la luce come b-sides di singoli ed eps tratti da quel disco, tra cui la cover di "To Live Is To Fly" di Townes Van Zant. Questa la lista completa dei brani contenuti: "Country Girl", "Nitty Gritty", "Suicide Sally & Johnny Guitar", "When the Bomb Drops", "Stone Ya to the Bone" (Country Girl B-Side), "Gamblin’ Bar Room Blues", "Country Blues No. 1" (Some Velvet Morning B side), "Little Death", "To Live Is to Fly" (Country Girl B-Side), "Zeppelin Blues While Thinking of Robert Parker" (Dolls B-Side), "The 99th Floor", "We’re Gonna Boogie", "Gimme Some Truth" (Sometimes I Feel So Lonely B-Side), "Dolls (Sweet Rock & Roll)" (version from Maximum Rock n Roll), "It’s Not Enough" (Dolls B-Side), "Hell’s Comin’ Down", "Sometimes I Feel So Lonely". Pubblicato nel giugno del 2006, dopo "Evil heat" e prima di "Beautiful Future", giunto al quinto posto delle classifiche inglesi, l' ottavo album in studio per la band inglese. Un' incursione in territori rock'n'roll primi anni '70, con un suono orientato, per quanto riguarda gran parte del disco, tra i Rolling Stones di "let it bleed" e quelli di "exile on main street"; si susseguono veloci ballate country blues alterntate a veri e propri selvaggi rock'n'roll, ma affiorano anche episodi garage punk alla Jesus & Mary Chain, o venati di psichedelia alla Spiritualized. la formazione vede Bobby Gillespie (voce), Andrew Innes (chitarre, mandolino, banjo, moog), Martin Duffy (piano, organo, harmonium, armonica), Robert Young (chitarre, armonica), Gary Mounfield (basso), Darren Mooney (batteria e percussioni). prodotto da Youth, registrato da Clive Goddard. tra gli ospiti, Alison Mosshart, Wil Seargent (Echo & the Bunnymen), Warren Ellis. Formati dal batterista dei Jesus and Mary Chain, Bobby Gillespie, attraverseranno il decennio britannico con una musica che partendo da uno splendido pop psichedelico arrivera' a contaminazioni con la cultura rave producendo alcuni dei capolavori della musica inglese del recente passato.    
   
     
Other records by Primal scream