author Killers   Euro
32,00
title Imploding the mirage  
support Lp edition new record          stereo  
year 2020 print eu label   island   item id. 2097470

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
copertina apribile. Il sesto album in studio della band, a tre anni da "wonderful wonderful" del 2017, il primo senza il chitarrista Dave Keuning, le parti di chitarra sono registrate dal bassista Mark Stoermer e da ospiti quali Lindsey Buckingham (ex Fleetwood Mac), Adam Granduciel dei The War on Drugs e Weyes Blood. Disco che fa ampio uso di synths, รจ un ritorno da parte del leader nella terra dove ha trascorso l'infanzia dello Utah, vede la collaborazione di Alex Cameron come autore di alcuni brani dopo l'esito positivo di "Wonderful Wonderful". I Killers, formati dal cantante e tastierista Brandon Flowers, dal chitarrista David Keuning, dal bassista Mark Stoermer e dal batterista Ronnie Vannucci, raggiungono un successo inaspettato durante l'estate del 2004 grazie al singolo "sombody told me", caposaldo dello stile del gruppo, una miscela di new wave e post punk inglesi, comunque orientata sul brit pop, dall'impronta glam, con influenze che includono gruppi quali Smiths, New Order, Oasis, sulla scia di bands contemporanee quali Franz Ferdinand e Strokes. In questa seconda prova di studio, che vede Flood e Alan Moulder come produttori (gia' al lavoro con U2 e Smashing Pumpkins), i quattro di Las Vegas si allontanano dal synth rock che li ha fatti esplodere di popolarita' per maturare un suono decisamente piu' rock tradizionale, tanto che i paragoni piu' ovvi rimandano a U2 e Bruce Springsteen, ma la lista delle influenze/tributo potrebbe includere anche Echo & the Bunnymen, Bowie, Queen, Duran Duran, New Order.    
   
     
Other records by Killers