author Emerson lake and palmer   Euro
32,00
title Brain salad surgery (die cut sleeve + poster)  
support Lp edition new record          stereo  
year 1970 print eu label   bmg / manticore   item id. 2088473

help
  try to 'translate' with Google.

printer friendly
bella ristampa del 2016, rimasterizzata, copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura, con la splendida realizzazione grafica di HR Giger, sagomata "die cut", apribile in tre dal centro con disco estraibile dall' interno, completa del poster gigante apribile, etichetta "custom" con immagine copertina. Pubblicato in Inghilterra nel dicembre del 1973 dopo ''Trilogy '' e prima di ''Welcome back my friends to the show that never ends'', giunto al numero 2 delle classifiche inglesi ed al numero 11 di quelle Usa. Il quinto album. E' il primo lavoro a vedere la luce sulla loro etichetta personale, la Manticore, dopo i primi 4 albums su island, ed e' anche l'ultimo album in studio del periodo classico, molto piu' sperimentale dei precedenti, insieme al primo il loro piu' creativo e riuscito lavoro, certamente il piu' ambizioso ed il prodotto di un vero gruppo. Il suono del disco e' orientato su di un mood molto elettronico, il cui cuore va ricercato nella mini suite in 3 parti "Karn Evil 9," vi sono violente pulsioni hard, come in piccola parte avvenuto in "Trilogy", la performance di Emerson nel succitato brano e' stata paragonata a quelle di Jimi Hendrix. I testi di Pete Sinfield sono i migliori che il gruppo abbia mai avuto e la voce di Lake li interpreta magistralmente, con uno stile non dissimile da quello di Peter Gabriel. I brani, a parte la strana "Benny the Bouncer", sono tra i loro massimi sforzi compositivi, gli arrangiamenti della messa in musica di Sir Charles Hubert Parry del poema di William Blake "Jerusalem" e quella da Alberto Ginastera, "Toccata", sono perfetti nel loro dare nuova linfa alla musica del gruppo. Da non dimenticare la magnifica ballata di Lake "Still...You Turn Me On", l' ultima che raggiungera' questi standard nella sua carriera con il gruppo. Un pezzo inestimabile del progressive e dell' art rock degli anni '70.    
   
     
Other records by Emerson lake and palmer