Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
author Mcrae carmen   Euro
35,00
title Great american songbook  
support lp2 edition ristampa          stereo  
year 1972 print eu label   pure pleasure / atlantic   item id. 253164

conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent  

doppio album, ristampa del 2016 in edizione limitata in vinile da 180 grammi, pressato nei prestigiosi stabilimenti tedeschi Pallas, copertina lucida apribile senza codice a barre, pressoche' identica alla prima tiratura, etichetta Atlantic rossa e verde, catalogo SD2-904, "41507" e "41512" inciso sul trail off dei rispettivi vinili. Originariamente pubblicato nel 1972 dalla Atlantic, registrato dal vivo al Donte's di Los Angeles da Carmen McRae (voce, pianoforte in due brani) accompagnata da Jimmy Rowles (pianoforte), Joe Pass (chitarra), Cuck Domanico (contrabbasso) e Chuck Flores (batteria), questo acclamato album mostra la grande cantante cimentarsi con un set di brani per lo piu' standard della canzone popolare e del jazz a stelle e strisce, dai libretti di autori come Duke Ellington, Billy Strayhorn, Johnny Mercer e Cole Porte, solo per citare alcuni dei nomi piu' celebri; Carmen e' in grande forma ed entusiasta di lavorare con Rowles, e fornisce interpretazioni frizzanti con un accento marcato sul jazz. Questa la scaletta: ''Satin doll'', ''At long last love'', ''If the moon turns green'', ''Day by day'', ''What are you doing the rest of your life'', ''I only have eyes for you'', ''Medley: Introduction / Easy living / The days of wine and roses / It's impossible'', ''Sunday'', ''A song for you'', ''I cried for you now it's your turn to cry over me'', ''Behind the face'', ''The ballad of thelonious monk'', ''There's no such thing as love'', ''They long to be close to you'', ''Three little words'', ''Mr. Ugly'', ''It's like reaching for the moon'', ''I thought about you''. Originaria di New York, Carmen McRae (1920-1994) e' considerata una delle migliori e piu' influenti cantanti jazz del XX secolo; dotata di una bella voce, abile fraseggiatrice e capace di interpretare i testi con brillante ironia, la cantante era fortemente influenzata dalla grande Billie Holiday, ma riusci' a trovare una propria voce originale che l'avrebbe consegnata alla storia a sua volta. Canto' negli anni '40 per le big banf jazz di Benny Carter e Count Basie, poi nel 1954 comincio' ad incidere come solista, mostrando di aver assorbito l'influenza di Billie Holiday cosi' come quella della moderna corrente jazz del be bop; ebbe una carriera lunga e baciata dal successo, portata avanti fino alla fine degli anni '80.    
   
     
   
print