Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
author Band of susans   Euro
35,00
title Hope against hope (test pressing!)  
support Lp edition test pressing          stereo  
year 1988 print usa label   furthur   item id. 253132

conditions   [vinyl]  Excellent  [cover]  Excellent  

Rarissma copia TEST PRESSING, contenuta in quella che sara' poi non la copertina, ma l' inner sleeve del disco, con i testi di otto brani stampati su uno dei due lati, ed i titoli degli altri due brani, strumentali, scritti a mano, etichetta bianca con logo Raibo Records in caratteri dorati, tra le altre indicazioni stampate la dicitura "Test Pressing", ed il nome del gruppo, il titolo ed il catalogo FU5 scritti a penna, vinile che se posto in controluce assume una colorazione ambrata, groove messages ''worshipping at'' sul lato A e ''some dubious new church'' sul lato B. Pubblicato nell'aprile del 1988 dalla Furthur/Blast First in Gran Bretagna, dove giunse all' undicesimo posto delle classifiche indie, l' ottimo album d'esordio delle Band Of Susans, precedente ''Love agenda'' (1989). Il gruppo americano debutta con un ruvido alternative rock chitarristico dalle sonorita' dense e talvolta ottundenti (come in ''I, the jury'', vicina ai Jesus And Mary Chain), oltreche' immerse in un'atmosfera oscura, ma quasi sempre con un fondo di melodia; fu l'unico album del gruppo realizzato con la formazione originaria, dopo di che due delle tre Susan uscirono dalla band. Formatisi a Buffalo, New York, nel 1986, oltre a Robert Poss, i Band Of Susans contenevano inizialmente nel loro organico Susan Stenger, Susan Tallman e Susan Lyall: nonostante che queste ultime due siano uscite dal gruppo nei primi anni di attività, il nome della band è rimasto fino allo scioglimento. Artefici di un indie rock in cui si mescolavano noise, rock sporco con echi di Rolling Stones ed influenze post punk inglesi, esordirono su lp con ''Hope against hope'' nel 1988, dopo il quale Tallman e Lyall se ne andarono; uno dei sostituti fu Page Hamilton, che dopo l'uscita del secondo lp ''Love agenda'' (1989) se ne andò a sua volta per formare gli Helmet. Il gruppo proseguì la sua attività attraverso frequenti avvicendamenti nell'organico, senza riuscire ad ottenere un riscontro di pubblico rilevante. Susan Stenger e l'altro membro fondatore Robert Poss (ex Tot Rocket And The Twins e Western Eyes, ma anche autore di vari lavori su cassetta negli anni '80, uno dei quali coaccreditato a Nicolas Collins, e collaboratoredi Rhys Chatham e When People Were Shorter And Lived Near The Water) si unirono poi a Bruce Gilbert degli inglesi Wire dando vita ai GilbertPossStenger.    
   
     
   
print