Autore Tusques francois   Euro
24,00
Titolo Le nouveau jazz  
supporto Lp edizione nuovo          stereo  
anno 1967 stampa eu etichetta   cacophonic   codice 3512640

aiuto
 

versione per stampa
Edizione limitata a 500 copie. Ristampa del 2015 ad opera della Cacophonic, pressoché identica alla rarissima e ricercata prima tiratura, ed alla ristampa del 2014 sempre su Cacophonic, dalla quale si differenzia per il codice a barre (che qui è 5060099505447). Originariamente pubblicato nel 1967 solo in Francia dalla Disques Mouloudji, questo e' il leggendario secondo album di Francois Tusques (pianoforte), accompagnato da Bernard Guerin (contrabbasso), J.F. Jenny-Clark (contrabbasso), Aldo Romano (batteria) e Barney Wilen (sax tenore). Inciso allo Studio La Comedie des Champs-Elysées in Francia, il 16 gennaio ed il 15 febbraio del 1967, "Le nouveau jazz" è probabilmente il più raro degli album di Tusques. L'album si apre con il pezzo per solo pianfoforte "Coda", tratto dalla colonna sonora dell'omonimo film così come il successivo "Sombre": il primo episodio intreccia mirabilmente un lirismo lunare con astrattismi free e post bop, il secondo ricama melodie frenetiche ed angosciose attraverso un nervoso dialogo fra pianoforte e contrabbasso suonato con l'archetto; gli altri quattro brani, suonati con la formazione al completo, sono affascinanti creazioni di jazz fuori dagli schemi dominanti, aperto a suggestioni post bop e free, irregolare nei ritmi e nelle atmosfere, come nelle sonorità, ora più vicine alla melodia ora tendenti all'astrattismo oppure ad una torrenziale libera espressione. Questa la scaletta: "Coda", "Sombre", "Dialogue I", "Cantique du diable", "Les sorcieres", "Dialogue II". Nato nel 1938 a Parigi, il pianista Francois Tusques è uno dei più importanti protagonisti del free jazz francese fin dagli anni '60, quando fra le altre cose suona con il visionario trombettista americano Don Cherry, oltre a pubblicare uno dei primi album di free jazz francese, quasi un manifesto del ramo transalpino di quel movimento, uscito nel 1965 con il titolo di ''Free jazz''. La sua carriera discografica e concertistica continua ancora nella seconda decade del XXI secolo, con costante attenzione al jazz meno scontato e più avventuroso.    
   
     
altri titoli di Tusques francois    

Tusques francois

Cerca titoli di Tusques francois nel nostro catalogo



i risultati dei video in alcuni casi potrebbero non essere pertinenti all'autore