Autore Aa.vv. (david tibet, peter hook, andrew liles...)   Euro
46,00
Titolo Post romantic empire album  
supporto lp2+7 edizione nuovo          stereo  
anno 2013 stampa ita etichetta   our sweetest songs   codice 3506356

aiuto
 

versione per stampa
Edizione limitata a mille copie, vinile doppio, copertina apribile senza codice a barre e con logo Pre in rilievo sul fronte, completa di due inserti in carta velina in formato 12'', inner sleeves in carta con artwork a colori, label custom con artwork a colori su di una facciata (diverso su ciascuno dei due vinili), bianca con scritte nere sull'altra, catalogo OSS001, groove message ''our sweetest songs are those'' sul lato A, ''that tell of the saddest thought'' sul lato B in entrambi i vinili; il singolo allegato e' contenuto in una copertina di cartoncino con chiusura ad incastro e simbolo dell'infinito in rilievo sul fronte, contenente a sua volta due inserti, uno in carta velina ed uno in carta testurizzata, inner sleeve in carta neutra nera, vinile del 7'' di colore bianco (contenente due cover, una di ''Dreams never end'' dei New Order, suonata da Maja Elliott, John Contreras e Gitane Demone, l'altra di ''Annarella'' dei CCCP Fedeli alla Linea, suonata dal coro dei Pueri Cantores Regina Nivis Carpi e da Maja Elliott), label nera con scritte bianche su di una facciata e bianca con scritte nere e disegno di rosa rosso e nero sull'altra, groove message identici a quelli degli lp. Pubblicato nell'estate del 2013 dalla italiana Our Sweetest Songs, questo impressionante progetto vede collaborare ventisei artisti internazionali (piu' un coro di bambini) nel dare nuove interpretazioni di alcuni classici brani: troviamo fra i musicisti coinvolti nel progetto David Tibet (Current 93), Baby Dee, Gitane Demone (ex Christian Death), Juia Kent (di Antony & the Johnsons), Vin e Larry Cassidy (Section 25), Peter Hook (Joy Divison, New Order), Massimo Pupillo (ZU), Andrew Liles (Nurse With Wound), solo per citarne alcuni. I quattro brani proposti, ciascuno occupante una intera facciata del doppio album, sono una suggestiva interpretazione ''cameristica'' di ''Story of sheherezade'' composta da Roger O'Donnell, e suonata con pianoforte e violoncello da O'Donnell stesso con Julia Kent, una stravolta e caotica, a tratti vaudevilliana, rendizione di ''House of the rising sun'', e due cover della classicissima ''Love wil tear us apart'' dei Joy Division, una rarefatta e vicina alla ambient piu' solenne, l'altra scandita da parti ritmate ed accenni rock, entrambe comunque molto originali.    
   
     
altri titoli di Aa.vv. (david tibet, peter hook, andrew liles...)    

Cerca titoli di Aa.vv. (david tibet, peter hook, andrew liles...) nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (Post romantic empire album ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Aa.vv. su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail