Autore Voluptuous horror of karen black   Euro
8,00
Titolo Honky tonk biscuit queen / water coffin (picture disc)  
supporto 7" edizione originale          stereo  
anno 1994 stampa usa etichetta   Sympathy For The Record Industry   codice 332603

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

versione per stampa
Singolo in formato 7" picture disc, prima stampa USA, catalogo SFTRI306. Pubblicato nel 1994 dalla Sympathy For The Record Industry, il singolo tratto dal secondo album "The anti-naturalists", uscito nello stesso anno. Contiene due brani tratti dal sopracitato lp, "Honky tonk biscuit queen" e "Water coffin", canzoni di punk rock melodico che dal punto di vista sonico sono meno trasgressive rispetto ai testi ed all'immagine poposti dal gruppo, ma comunque animate da una propulsione ruvidamente rock'n'roll. The Voluptuous Horror Of Karen Black, che con la sua sigla omaggia l'attrice americana della "New Hollywood" degli anni '60 e '70, e poi icona del cinema horror indipendente, sono un gruppo americano fondato a New York nel 1990 dalla modella, attrice, performance artist e cantante Kembra Pfahler e da Samoa Moriki; la loro era una proposta dall'impatto estetico forte e disturbante, definita come "shock rock" da alcuni critici, nella quale il punk si fondeva con elementi vaudeville, riferimenti al cinema horror di culto ed erotismo anticonvenzionale. Pubblicarono tre album, "A national healthcare" (1993), "The anti-naturalists" (1994) e "Black date" (1998).    
   
     
altri titoli di Voluptuous horror of karen black    

Cerca titoli di Voluptuous horror of karen black nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (Honky tonk biscuit queen / water coffin ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Voluptuous horror of karen black su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail