Autore Soundgarden   Euro
89,00
Titolo live from artists den (4lp box)  
supporto LPBOX edizione nuovo          stereo  
anno 2019 stampa eu etichetta   universal   codice 3022520

aiuto
 

versione per stampa
box quadruplo, in vinile 180 grammi, per audiofili, adesivo di presentazione sul cellophane, copertina in cartone rigido con apertura laterale, ogni disco contenuto in una rispettiva copertina interna. A due anni dalla morte di Chris Cornell (maggio 2017), pubblicato nel luglio del 2019, questo atteso live album della storica band di Seattle contiene l' intero concerto eseguito come ultima tappa del tour che segui' l' uscita dell' ultimo album in studio "King Animal", concerto effettuato al Wiltern di Los Angeles il 16 febbraio del 2013 e trasmesso televisivamente in vari paesi nell' ambito della serie Artists Den, una serie televisiva di grande seguito, riservata alla musica dal vivo. La qualita' di registrazione e' straordinaria, cosi' come l' esecuzione della band e la performance canora di Chris Cornell. Questa la scaletta del concerto: A1 Incessant Mace A2 My Wave A3 Been Away Too Long B1 Worse Dreams B2 Jesus Christ Pose B3 Flower B4 Taree C1 Spoonman C2 By Crooked Steps C3 Blind Dogs C4 Rowing D1 Non-State Actor D2 Drawing Flies D3 Hunted Down D4 Black Saturday D5 Bones Of Birds E1 Blow Up The Outside World E2 Fell On Black Days E3 Burden In My Hand F1 A Thousand Days Before F2 Blood On The Valley Floor F3 Rusty Cage F4 New Damage G1 4th Of July G2 Outshined G3 Black Hole Sun H1 Ty Cobb H2 Slaves & Bulldozers H3 Feedbacchanal. I Soundgarden sono stati tra i prime esponenti e tra le principali fonti di ispirazione per tutta la scena grunge, suonando una musica che era davvero capace di mettere insieme il miglior hard rock "ossianico" dei '70 con elementi mutuati dal punk e, persino, dal post punk inglese, sin dal primo storico singolo "Nothing to Say", del gennaio del 1987. Attivi su molteplici fronti durante la storia artistica del gruppo (Kim Thayil nei Pigeonhed, ma gia' nell' 80 aveva inciso un singolo con i punks Identity Crisis, Matt Cameron nei Tone Dogs, Chris Cornell e Matt Cameron nei Temple of the Dog, Ben Sheperd ed ancora Matt Cameron negli Hater), i musicisti continuarono ad avere negli anni a venire un posto di rilievo nella scena americana, con Chris Cornell ovviamente solista ed anche negli Audioslave, e Cameron nei Pearl Jam. il loro terzo full lenght, "Badmotorfinger" del 91, (doppio disco di platino), insieme a "Nevermind" dei Nirvana e "Ten" dei Pearl Jam, sono considerati come gli albums che hanno portato il grunge fuori dai confini ristretti dell'underground. Inoltre e' considerato uno dei capolavori della band, tra le prime a suonare una musica che era davvero capace di mettere insieme il miglior hard rock "ossianico" dei '70 con elementi mutuati dal punk e, persino, dal post punk inglese, ancora vicini alla meta' degli anni '80, contribuendo in maniera determinante a definire i canoni di quello che presto venne chiamato "grunge". Dopo lo scioglimento successivo al quinto album in studio "Down On The Upside" (1996), con Cornell a quel punto impegnato con Audioslave e come solista, il gruppo si sarebbe riformato anni dopo per un ulteriore album, "King Animal" (2012); dopo un ultimo disco solista, "Higher Truth" (2015), Cornell si sarebbe suicidato nel maggio del 2017.    
   
     
altri titoli di Soundgarden    

Soundgarden

Cerca titoli di Soundgarden nel nostro catalogo



i risultati dei video in alcuni casi potrebbero non essere pertinenti all'autore