Autore Genesis   Euro
33,00
Titolo We can't dance  
supporto lp2 edizione nuovo          stereo  
anno 1991 stampa eu etichetta   virgin /universal   codice 3020718

aiuto
 

versione per stampa
doppio album in vinile 180 grammi, ristampa del 2018, copertina pressoche' identica a quella della prima rara tiratura, corredata di inner sleeves. Pubblicato nel novembre del 1991 dalla Virgin in Gran Bretagna, dove giunse al primo posto in classifica, e dalla Atlantic negli USA, dove arrivo' alla quarta posizione, il quattordicesimo album in studio (diciassettesimo in totale), successivo a ''Invisible touch'' (1986) e precedente ''Calling all stations'' (1997). L'ultimo album in studio con Phil Collins in formazione, ''We can't dance'' e' un disco che segna un parziale ritorno al rock progressivo per i Genesis, dopo le derive pop degli album in studio immediatamente precedenti; il sound e' piu' chitarristico e non mancano alcuni episodi, come il lungo brano di chiusura ''Fading lights'', che contengono estese e complesse sezioni strumentali dai rimandi progressivi, pur esprimendosi con sonorita' marchiate dall'estetica pop anni '80 e primi anni '90. Altri episodi, come ''Driving the last spike'' e ''Dreaming while you sleep'', presentano lunghi e ben sviluppati testi, altra caratteristica dei Genesis degli anni '70; ad essi, fanno da contraltare alcuni brani piu' pop ed accessibili. Ne vennero tratti cinque singoli, fra cui ''No son of mine'' e ''I can't dance'', entrambi giunti nella top ten britannica.    
   
     
altri titoli di Genesis    

Genesis

Cerca titoli di Genesis nel nostro catalogo



i risultati dei video in alcuni casi potrebbero non essere pertinenti all'autore