Autore Animals   Euro
100,00
Titolo the most of the animals  
supporto Lp edizione originale          mono  
anno 1966 stampa uk etichetta   Columbia   codice 258136

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good  

versione per stampa
Prima rara stampa inglese in mono, copertina flipback su tre lati sul retro e laminata sul fronte, ovviamente senza indicazione "File Under Pop'' sul flipback nel retro in alto (sara' inserita nel 1968), etichetta "blue black", nera con logo blu e scritte argento, con "Gramophone Co" lungo la circonferenza e prefisso del catalogo non preceduto da "33", catalogo SX6035; si tratta della versione del disco che riporta su entrambe le etichette l' anno "1965" a sinistra e l' anno "1964" a destra. Pubblicato in Inghilterra nell' aprile del 1966 dopo ''Animal Tracks'' e prima di ''Animalisms'', giunto al numero 4 delle classifiche Uk e non pubblicato in Usa. Il terzo album. Contiene 14 brani, perlopiu' tratti da singoli, registrati nel 1964 e 1965; ecco la scaletta con le relative note: we've gotta out of this place ( Singolo 7/65 ) , don't let me be misunderstood, ( Singolo 1/65 ) boom boom, ( Singolo 11/64 ) baby let me take you home, ( Singolo 4/64 ) bright lights big city, ( Animal Tracks 5/65 ) i'm crying, ( Singolo 9/64 ) house of the rising sun, ( Singolo 6/64 ) it's my life, ( Singolo 10/65 ) mess around, ( Animal Tracks 5/65 ) dimples, ( The Animals 10/64 )bring it home to me, ( Singolo 4/65 ) gonna send you back to walker, ( Singolo 4/64 ) i'm mad again, ( The Animals 10/64 ) talkin' about you ( Singolo 6/64 ).    
   
     
altri titoli di Animals    

Cerca titoli di Animals nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (the most of the animals ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Animals su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail