Autore Aa.vv. (60's psych)   Euro
20,00
Titolo Rubble 8: All the colours of darkness  
supporto Lp edizione ristampa          stereo  
anno 1967 stampa uk etichetta   past & present   codice 247528

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

versione per stampa
Ristampa realizzata dalla inglese Past & Present negli anni 2000, ormai fuori catalogo, copertina lucida, pressoche' identica alla prima rara tiratura del 1991 su Bam Caruso, label viola e crema, catalogo PAPRLP008. L' ottavo volume della serie ''Rubble", fondamentale collana di compilations dedicate alla psichedelia, al freakbeat ed al pop venato di acido degli anni '60, principalmente britannici ma non solo, che furono curate da Phil Smee, cultore di quella fervida stagione musicale. Smee compilo' singoli di gruppi celebri come Pretty Things, Crazy World Of Arthur Brown e Tomorrow insieme a molti pezzi di oscure formazioni di culto, come Misunderstood, Dantalion's Chariot ed Open Mind, ed altre ancora meno note che in certi casi avevano pubblicato un solo singolo prima di dissolversi; la gran parte dei 45 giri originali avevano venduto poche copie negli anni '60 e di conseguenza sono assai rari, pertanto fra i meriti di ''Rubble'' c'e' anche quello di averli resi disponibili a tutte le tasche. Una bella panoramica sul rigoglioso sottobosco della psichedelia e della post psichedelia della seconda meta' degli anni '60, che si distingue anche per il design delle copertine, che rivisita lo stile grafico psichedelico di quel decennio dalla prospettiva degli anni '80. Questa la scaletta dei brani, che include pezzi di Skip Bifferty e Second Hand, oltre al leggendario singolo dei Dantalion's Chariot di Zoot Money: Yellow, ''Living a lie'' (1970); Sharon Tandy & Fleur De Lys, ''Hold on'' (1967); Eyes Of Blue, ''Prodigal son'' (1968, dal primo album ''The crossroads of time''); Jason Crest, ''Here we go 'round the lemon tree'' (1968); Rick Price & Sheridan, ''Lamp lighter man'' (1970, dal primo album ''This is to certify that)); Jigsaw, ''Tumblin''' (1968); Skip Bifferty, ''On love'' (1967); Methuselah, ''High in the tower of Coombe'' (1969, dal loro album ''Matthew, Mark, Luke and John''); Norman Conquest, ''Upside down'' (1967); Jason Crest, ''A place in the sun'' (1969); Dantalion's Chariot, ''The madman running through the fields'' (1967); Sharon Tandy & Fleur De Lys, ''Daughter of the moon'' (1968); Mashmakhan, ''Days when we are free'' (1970, gruppo canadese); Mike Stuart Span, ''Children of tomorrow'' (1968); Serendipity, ''I'm flying'' (1968); Second Hand, ''The world will end yesterday'' (1968, dal loro primo album ''Reality'').    
   
     
altri titoli di Aa.vv. (60's psych)    

Cerca titoli di Aa.vv. (60's psych) nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (Rubble 8: All the colours of darkness ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Aa.vv. su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail