Autore Perfect disaster   Euro
25,00
Titolo up (first version)  
supporto Lp edizione originale          stereo  
anno 1989 stampa uk etichetta   fire   codice 241351

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

versione per stampa
l' originale prima rara stampa inglese, con nove brani (invece dei dieci della seconda stampa, che aggiungera' il brano "Time To Kill" a quelli qui presenti), copertina in cartoncino lucido, etichetta grigia con logo rosso in alto, completo dell' originaria inner sleeve fotografica, catalogo FIRELP18, nella versione con trail off matrix "Miss You Tupelo Honey" sul lato B, e con "A Porky Prime Cut" e "Max" sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato nel giugno del 1989 dalla Fire in Gran Bretagna, dove giunse al 15esimo posto delle classifiche indie, non uscito negli USA, ''Up'' e' il terzo album dei Perfect Disaster, uscito dopo ''Asylum road'' (1988) e prima di ''Heaven acent'' (1990). Il gruppo inglese raggiunge qui la propria maturita' artistica, in un disco in cui si alternano energici episodi chitarristici dalle forti reminiscenze Velvet Underground, caratterizzati da chitarre abrasive e da ritmi minimali e tirati, e lente e spettrali ballate semi-acustiche che riportano alla mente il Lou Reed piu' desolato e disperso nella metropoli newyorchese, o l' indimenticato Peter Perrett degli Only Ones, oltre che talora gli Spacemen 3 di ''Perfect prescription'' (1987). Tra i brani, splendida la lungissima "Dawn", che si sviluppa in tre parti diverse. Guidati dal chitarrista e cantante Phil Parfitt, i Perfect Disaster si formano a Londra all'inizio degli anni '80, prima con il nome di Orange Disaster (due singoli a questo nome tra il 1980 ed il 1981), poi di Architects Of Disaster (un singolo nel 1982) ed infine con la sigla definitiva. La formazione cambia frequentemente nel corso degli anni, girando intorno a Parfitt, la cui esperienza di lavoro in una critica psichiatrica influenza i toni spettrali e malinconici della musica del gruppo. Fortemente influenzati dal rock minimale dei Velvet Underground e dal canto disincantato di Lou Reed, esordiscono su lp con un lavoro eponimo del 1985, inizialmente uscito solo in Francia, proseguendo con ''Asylum road'' (1988); i due successivi album ''Up'' (1989) e ''Heaven scent'' (1990) estremizzano il suono, rendendolo piu' lisergico ed accentuando le atmosfere notturne, senza perdere di vista il respiro melodico che li contraddistingue. Si sciolgono poco dopo, con Parfitt che suona con Sonic Boom, forma gli Oedipussy ed incide il suo primo album solista nel 2014; la multi-strumentista Josephine Wiggs fece parte della band fra il 1988 ed il 1989, prima di unirsi alle Breeders.    
   
     
altri titoli di Perfect disaster    

Cerca titoli di Perfect disaster nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (up ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Perfect disaster su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail