Autore Aa.vv. (dmz/real kids...   Euro
32,00
Titolo Live at the rat vol. 1 + vol. 2  
supporto lp2 edizione originale          stereo  
anno 1976 stampa ita etichetta   energy   codice 234732

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

versione per stampa
l' originale stampa italiana dei due volumi, usciti in Italia nel 1978 contemporaneamente ma separatamente (a differenza dell' originaria edizione americana che li metteva insieme in un unico doppio album); copertina di entrambi con scritta ''fabbricato e stampato a milano, 1978...'' sul retro in basso, corredata di inner sleeve con foto e crediti, etichetta di entrambi rosa con bordo azzurro e logo Energy multicolore in alto, catalogo ENR57001 nel primo e ENR57002 nel secondo, data sul trail off del primo disco e della prima facciata del secondo "5/6/78" e nella seconda facciata del secondo "8/6/78", timbro Siae in entrambi del secondo tipo, in uso tra il '75 ed il '78/79, con marchio SIAE che ne occupa ancora l' intero cerchio centrale. Registrato dal vivo tra il 27, 28 e 29 Settembre del '76 in risposta al forse piu' noto ma decisamente inferiore "Live at GBGB's" newyorkese, ritrae magnificamente la neonata e pionieristica scena punk rock bostoniana, con 19 brani inediti del tutto o almeno in queste magnifiche versioni "on stage" di: WILLIE ALEXANDER con la sua BOOM BOOM BAND (la vecchia gloria del garage rock di Boston, gia' pure nei Velvet Underground, qui con l' intro "At the Rat", la trascinante "Pup Tune" e la bellissima e storica "Keruac", gia' facciata A del suo primo singolo del '75); THIRD RAIL (tra garage ed hard glam dai toni decadenti, con "Rodney Rush", che fu anche facciata A del loro primo di 2 singoli, e "Bad Ass Bruce"); i grandi REAL KIDS, qui al loro esordio (il magnifico garage punk di "Who Needs You" e "Better Be Good", favolosamente grezze e trascinanti); gli immensi DMZ di Mono Mann (poi alla guida dei Lyres), anche loro all' esordio (un anno dopo uno storico 7"ep, poi un album controverso prima dello scioglimento) con le incredibili "Boy From Nowhere" e "Ball Me Out"; i THUNDERTRAIN con il rock'n'roll stradaiolo vicino ai New York Dolls di "I'm so excited", facciata A del loro primo di due singoli, e della piu' dura "I've Got To Rock", vicina ai Blue Cheer, poi autori di un album di culto nel '77; i misconosciuti SUSAN (autori di un album nel '79), con l' ottima e trascinante "I Don't Want to Know Your Name" e "Right Away"; i SASS con la rock'n'rollistica "Rockin' in the USA"; gli ottimi MARC THOR con la bellissima "Circling L.A." (autori poi di due singoli); i BOIZE di Rick Corraccio (presto nei DMZ), con "I Want Sex" e "Easy To Fall In Love", tra garage e rock'n'roll; gli INFLIKTORS (UN SINGOLO SOLTANTO PER LORO 3 ANNI DOPO) con "Da Da DAli" e "Norkis of The North", articolate ed affascinanti. Un manifesto storico e straordinario di una scena troppo spesso sottovalutata, tra punk rock stradaiolo di matrice New York Dolls e garage punk figlio dei 60's.    
   
     
altri titoli di Aa.vv. (dmz/real kids...    

Cerca titoli di Aa.vv. (dmz/real kids... nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (Live at the rat vol. 1 + vol. 2 ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Aa.vv. su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail