Autore Antibalas   Euro
27,00
Titolo fu chronicles  
supporto Lp edizione nuovo          stereo  
anno 2020 stampa usa etichetta   daptone   codice 2097496

aiuto
 

versione per stampa
copertina in cartoncino pesante, senza barcode, adesivo di presentazione sul cellophane, inner sleeve; allegata card per il download dell'album da internet. Pubblicato nel febbraio del 2020 dalla solita Daptone, dopo "Where the gods are in peace" (2017), il settimo album del gruppo multietnico basato a New York, che prosegue la sua strada fedele al retaggio musicale del grande Fela Kuti, padre dello afrobeat, con brani lunghi ed ipnotici, sui quali indubbiamente si estende l'influenza dell'importante musicista nigeriano, guidati da intrecci di fiati e sostenuti da una sezione ritmica pulsante e robusta ispirata dal miglior afrofunk; belle le parti vocali, che alternano canto solista e belle armonie, in entrambi i casi con forti influenze africane. Elemento caratterizzante di "Fu chronicles" è il filo conduttore delle arti marziali, che si riflette nei titoli e nei testi, e forse indirettamente nel groove, incisivo e disciplinato, che sostiene energicamente ma compostamente i brani. Formatisi a New York nel 1998 ad opera di membri di Sould Providers e Daktaris, gli Antibalas sono autori di una musica fortemente ispirata dallo afrobeat di Fela Kuti, sia dal punto di vista artistico che da quello lirico, espressamente politicizzato, come anche dalla musica latino americana. La formazione si allarga nel corso degli anni a più di dieci elementi, provenienti da culture ed etnie diverse, afroamericane, latine, africane, asiatico-americane. Il loro primo album ''Liberation afro beat vol. 1'' esce nel 2000, seguito nel 2002 da ''Talkatif'' e nel 2004 da ''Who is this America?''.    
   
     
altri titoli di Antibalas    

a causa di restrizioni su youtube non siamo in grado di incorporare direttamente i video

Ascolta il titolo su Youtube Music o Spotify


Cerca titoli di Antibalas nel nostro catalogo

Cerca Antibalas su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic

Musicbrainz (discografia)

Metacritic Rate your music

Pitchfork

N.M.E. Uncut

Onda Rock

SentireAscoltare

Rumore (via google)

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail