Hai cercato:  immessi ultimi 15 giorni --- Titoli trovati: : 472
«---  1 2 3 4 5 6 7 8 9 ... 19  ---»
Pag.: oggetti:
compatta
ordina per aiuto su ricerche
13Th floor elevators    Easter everywhere (stereo+mono)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  uk  1968  charly 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi, ampliata a doppio album con l' inserimento, oltre alla versione stereo, anche della versione mono (rarissima) dell' album, con copertina per l' occasione apribile, che contiene nel primo vinile la versione mono del disco (con la riproduzione della rarissima inner sleeve con i testi) e nel secondo quella stereo (sono molte le differenza tra le versioni di molti brani del disco in questo caso. Pubblicato in USA nel Giugno del 1968 dopo ''The Psychedelic Sound Of'' e prima di ''Live'', non entrato nelle classifiche USA e non pubblicato all'epoca in UK. Il secondo lp. Per molti anche superiore allo stratosferico debutto, sicuramente molto piu' psychedelico e spaziale e meno legato al garage, contiene alcuni dei classici della musica americana di tutti i tempi, ''slip inside the house'', ''earthquake'', ''levitation'', ''baby blue'', ''she lives in a time of her own'', ''dust'', ''i had to tell you''. Fu registrato a Kerville, nella campagmna texana, con i nuovi membri Danny Thomas e Dan Galindo, dopo l'abbandono di Walton e Leatherman, abbattuti dai continui guai con la polizia, gli arresti e i grossi problemi personali dovuti all'enorme uso di droghe di tuti i tipi, allucinogene in particolare, sara' l'ultimo vero lavoro della band, che dopo alcuni concerti, soprattutto in California, letteralmente ''perdera' '' sia Rocky Erickson che Tommy Hall. Rimane, ovviamente, uno dei testi fondamentali dell'underground mondiale ed un capolavoro assoluto che non puo' non figurare nella lista dei 20, ma forse anche 10, albums di rock acido piu' belli di tutti i tempi.
Euro
36,00
codice 2095455
scheda
13th floor elevators    Rockius Of Levitatum
Lp [edizione] nuovo  mono  eu  1966  vinyl lovers 
rock 60-70
copertina lucida senza barcode, etichetta gialla e nera, vinile 180 grammi. Questo album uscito nel 2011 contiene ben 15 brani registrati dal vivo a Dallas, Dan Francisco e Houston tra il 1966 ed il 1967 dalla immensa band psichedelica texana, all' epoca all' apice della sua potenza espressiva e visionaria, qualla gia' ben nota per la bellezza dei primi due albums "The Psychedelic Sounds of 13th Floor Elevators" ed "Easter Everywhere", capolavori tra i piu' grandi e storicamente importanti che la psichedelica non solo americana abbia avuto. Non meno psichedelico l' approccio della band dal vivo, ma ancora piu' sporco e garage, come dimostrano questi brani, dove risalta una volta di piu' l' intensita' delle performance vocali di Rocky Erickson. "Roller Coaster", "You're Gonna Miss Me" e "Tried to Hide" provengono da una partecipazione televisiva a Dallas dell' estate 1966; "Don't Fall Down", "Kingdom Of Heaven", "She Lives In A Time of Her Own" e "I've Got Levitation" da un concerto a Houston del 1967; i rimanenti brani da alcuni concerti effettuati all' Avalon Ballroom di San Francisco nell' autunno 1966. Questa la lista dei brani: 1. Roller Coaster 2. You're Gonna Miss Me 3. Before You Accuse Me 4. Tried To Hide 5. Don't Fall Down 6. The Word 7. I'm Gonna Love You Too 8. You Don't Know 9. Everybody Needs Somebody To Love 10. Splash One 11. Monkey Island 12. Kingdom Of Heaven 13. Fire Engine 14. She Lives In A Time Of Her Own 15. I've Got Levitation
Euro
21,00
codice 2095618
scheda
lp [edizione] originale  stereo  uk  1977  trailer 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
l' originale stampa inglese, etichetta gialla con logo e scritte nere, retrocopertina con "Marketed and Distributed by Transatlantic", catalogo LER2105. Pubblcato in Inghilterra nel 1977, dalla gloriosa etichetta inglese Trailer, istituzione nell' ambito del folk britannico, e' un bellissimo album quasi interamente strumentale, manifesto della chitarra acustica, e vede brani (tutti inediti e registrati per l' occasione!) eseguiti da importanti interpreti dello strumento, personaggi in molti casi fondamentali del folk britannico. Questa la lista dei brani: John James "A toye; corranto", Pete Barryman (gia' nella Famous Jug Band di Clive Palmer) "For wendy - a nice buzz", Mike Harding "Mr Hitler, Mr. Lanigan, Mr. Tobin, sanddancers extraordinarie", Sam Bracken (dei Five Hand Reel) "Ned of the hill", Martin Simpson "The Green Fields of America; The Ninth of January", Nic Jones with Pete & Chris Coe "The heights of Alma", Martin Carthy "Sweeney's polka", Chris Foster "Georgie", Vin Garbutt "Bainish Sineidin", Archie Fisher & Lucy Cowan "Black Jock", John Renbourn & Gordon Giltrap "Mr Southcote's Pavan; Mr. Southcote's Galliard", Michael Chapman "English music".
Euro
28,00
codice 45859
scheda
Aa. vv. (rock 50-60)    Golden Aera Of Rock
lp2 [edizione] originale  stereo  ita  1971  united artists 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Doppio album, l' originale stampa italiana, copertina (con qualche segno di invecchiamento) apribile, laminata all' esterno, etichetta marroncina con logo marrone, catalogo 2UAS29229/30, trail off con data "7/10/71" su ogni facciata, timbro Siae del primo tipo, con diametro di circa 13/13,5 mm, piu' piccolo dei successivi ed in uso tra il 1970 ed il 1975. Pubblicato in Italia ed in Germania nell'ottobre del 1971. Questo doppio album raccoglie ventiquattro brani pubblicati perlopiu' tra la meta' degli anni '50 e la meta' degli anni '60, ovvero tra il primo rock and roll e l' inizio del rock classico, e provenienti perlopiu' da 45 giri, talora inediti su album. Contiene le seguenti tracce: The Crickets "Willy And The Hand Jive", A2–Fats Domino "Jambalaya (On The Bayou)", A3–Cascades "Rhythm Of The Rain" A4–Larry Williams "Bony Moronie", A5–Johnny Burnette "It's Only Make Believe" A6–The Ventures "Walk Right In" B1–Bobby Vee "Sweet Little Sixteen", B2–Johnny And The Hurricanes "Red River Rock", B3–P.J. Proby "Linda Lu", B4–The Paris Sisters "I Love How You Love Me", B5–Sandy Nelson "Yakety Yak" B6–Eddie Cochran "Long Tall Sally", C1–Jerry Lee Lewis "Great Balls Of Fire", C2–Lonnie Mack "Memphis" C3–Cher "Our Day Will Come", C4–Eddie Cochran "Summertime Blues", C5–The Olympics "Western Movies", C6–Bobby Comstock "Can't Judge A Book", D1–The Ventures "Action", D2–Johnnie Ray "What A Diff'rence A Day Makes", D3–The Crescendos "Oh, Julie", D4–Sandy Nelson "Treat Her Right", D5–Fats Domino "Blueberry Hill", D6–Dee Clark "What'd I Say".
Euro
13,00
codice 43995
scheda
Aa. vv. (rock 60-70)    Handle With Care (Hipgnosis artwork)
lp [edizione] originale  stereo  uk  1970  probe 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
L' originale stampa inglese, copertina (con artwork realizzato dal famoso studio Hipgnosis, sebbene in questo caso non accreditato) laminata sul fronte e flipback su tre lati sul retro, pressata da Garrod & Lofthouse, etichetta rosa con logo e scritte nere, catalogo SPSS 1 (1E 048 o 91835). Pubblicato in Uk ed in Germania nell' ottobre del 1970, "Handle With Care" e' un album-manifesto dell' etichetta Probe, che raccoglie dodici brani di sei nomi celebri e meno celebri, inglesi ed americani, tratti da album del catalogo di quell' etichetta. Ecco la lista completa dei brani: 1."Snow Blind Friend" - Steppenwolf (brano di Hoyt Axton dall' album "Steppenwolf 7", 2."Nobody" - Freedom (dall' album "Freedom"), 3."You’re Still My Woman" - B. B. King (dall' album "Indianola Mississippi Seeds"), 4."Ashes The Rain And I" - The James Gang (dall' album "James Gang Rides Again"), 5."Got To Leave The City" - Bush (dall' album "Bush"), 6."Rock and Roll Widow" - Three Dog Night (dall' album "It Ain't Easy", 1."Ask Me No Questions" . B. B. King (dall' album "Indianola Mississippi Seeds"), 2."Drink Your Wine" - Bush (dall' album "Bush"), 3."Frustrated Woman" - Freedom (dall' album "Freedom), 4."Woman" - Three Dog Night (dall' album "It Ain’t Easy"), 5."Screaming Night Hog" - Steppenwolf (dall' album "Steppenwolf 7"), 6."Funk 49" - The James Gang (dall' album "James Gang Rides Again").
Euro
20,00
codice 51212
scheda
Aa.vv. (Alice Cooper, John Entwistle, Bill Bruford, Maddy Prior...)    Flash Fearless Versus The Zorg Women Parts 5 & 6 (+comic book)
lp [edizione] originale  stereo  uk  1975  chrysalis 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima rara stampa inglese, copertina con lievi segni di invecchiamento, completa del libretto comic-book formato lp con fumetto di 12 pagine a colori, etichetta verde con logo rosso in basso, senza scritte in alto lungo la circonferenza, catalogo CHR1081. Registrato a Londra negli studi Chrysalis tra il primo ottobre ed il 31 dicembre del 1974, con una sorta di supergruppo composto da leggendari personaggi del rock, sia inglese che americano, come John Entwistle degli Who, Carmine Appice, Nicky Hopkins, Bill Bruford (ex-Yes, all' epoca nei King Crimson), con la partecipazione anche dell' altro Who Keith Moon, che di volta in volta suona accompagnando un cantante diverso (Elkie Brooks, Alice Cooper, Jim Dandy, James Dewar, lo stesso John Entwistle, Maddy Prior ed Eddie Jobson, si tratta della colonna sonora dell' omonimo spettacolo teatrale del 1975 che narra le vicessitudini del capitano Flash e del suo equipaggio che atterrano sul pianeta Zorg e si battono con le amazzoni di Zorg che vogliono conquistare la terra. Come prevedibile, considerando il progetto e l' epoca, oltre che parte dei musicisti coinvolti, l' album ha una fronte impronta glam-rock, non esente da contaminazioni musical. Contiene i seguenti brani: A1 Elkie Brooks – Trapped / A2 Alice Cooper – I'm Flash / A3 Jim Dandy – Country Cooking / A4 James Dewar – What's Happening / B1 Alice Cooper – Space Pirates / B2 Elkie Brooks – Sacrifice / B3 John Entwistle – To The Chop / B4 Maddy Prior – Georgia, Syncopator / B5 Jim Dandy – Blast Off / B6 Eddie Jobson – Trapped (Reprise).
Euro
24,00
codice 108644
scheda
Aa.vv. (blues)    American folk blues festival '64
Lp [edizione] nuovo  stereo  uk  1964  l+r / pure pleasure 
blues rnr coun
Ristampa del 2014, in vinile 180 grammi per audiofili, ad opera della Pure Pleasure, copertina senza barcode pressoché identica alla prima tiratura. Originariamente pubblicato nel 1964 dalla Fontana nel Regno Unito ed in Germania, questo album documenta i concerti dati alla Musikhalle di Amburgo in Germania il 9 ottobre del 1964 nell'ambito dell'American Folk Blues Festival che vi si tenne. Suonarono in quell'occasione numerosi pezzi da novanta del blues americano, come Howlin' Wolf, Sonny Boy Williamson, Lightnin' Hopkins (con una performance sontuosa) e Sleepy John Estes, alcuni con set acustici in solitario (Estes e Hopkins), altri con accompagnamento di un gruppo elettroacustico (Howlin' Wolf e Williamson, fra gli altri), nel cui organico figurano costantemente strumentisti di eccezione come il grandissimo Wille Dixon ed il chitarrista Hubert Sumlin. Questa la scaletta: Sonny Boy Williamson (con Hubert Sumlin alla chitarra), "I'm trying to make London my home"; Sonny Boy Williamson (con gruppo di accompagnamento), "Dissatisfied"; Sunnyland Slim (con gruppo di accompagnamento), "Everytime I get to drinkin'"; Lightnin' Hopkins (solo), "Ain't it a pity", "Baby please don't go"; Sleepy John Estes (con Hammie Nixon all'armonica ed alla brocca), "I'm a tearing little dady"; John Henry Barbee (solo), "Cotton pickin' blues"; Hubert Sumlin (con gruppo di accompagnamento), "No title boogie"; Sugar Pie Desanto (con gruppo di accompagnamento), "Slip in mules"; Howlin' Wolf (con gruppo di accompagnamento), "Dust my broom".
Euro
19,00
codice 2095652
scheda
lp [edizione] originale  stereo  usa  1969  together 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Prima molto rara stampa americana, copertina cartonata (con qualche segno di invecchiamento), etichetta multicolore con quattro volti raffigurati, nella versione con catalogo (ST-T-1014) a destra e "Stereo" a sinistra. Pubblicato nel 1969 dalla etichetta Together, questo quarto volume delle ''Archive Series'' (dedicati ai Byrds, agli Hillmen ed al nuovo blues di Chicago gli altri tre, ma il terzo uscira' di fatto succcessivamente, nel 1971), vede l' inclusione di dieci brani completamente inediti della fondamentale scena di Los Angeles della meta' degli anni '60, che aveva compiuto il percorso dal folk al folk rock ed alla psichedelia, un humus fertilissimo, celebrato anch attraverso la presentazione, sul retro, di otto dei principali dee jays della leggendaria KFWB 98, la radio piu' popolare di Los Angeles del periodo. La prima facciata vede sette brani prodotti dal grande Jim Dickson, tra il 1964 ed il 1966, tra cui due episodi registrati nel 1964 della prima incarnazione dei Byrds, prima che il gruppo firmasse per la Columbia, la acustica e molto beatlesiana "The Only Girl" ed una versione di "You Movin" (questa si', gia' molto classicamente byrdsiana sebbene certo acerba) diversa da quella inserita nell' album della stessa Together, due brani solisti del grande Dino Valenti, qui ovviamente senza i Quicksilver Messenger Service, con l' originale blues di "Life Is Like That" e la trascinante cover di "Black Betty" di Leadbelly, che anticipa il folk rock, incisa quando ancora la versione elettrica di "Mr. Tambourine Man" dei Byrds non era ancora stata registrata. A seguire due tracce inedite di David Crosby: le belle versioni di "Willie Gene" di Hoyt Axton e "Come Back Baby" di Ray Charles, ed i Dillards che propongono "Each Season Changes You" e "Don't You Cry", presumibilmente registrate nei primi mesi del 1966 (una versione diversa di "Don't You Cry" sara' publicata dai Dillards nel 1968 nell' album "Wheatstraw Suite"). La seconda facciata vede invece due soli lunghi brani originali dei Canned Heat, registrati a Los Angeles pare nel 1966, ''You Know I Love You'' e la straordinaria ''First Time Around'', vera perla del disco, con i duoi oltre dieci, iresistibili, minuti, in cui sembra di sentire i Creedence Clearwater Revival, con diversi anni di anticipo.
Euro
30,00
codice 36733
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1981  hannibal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent jazz
prima stampa inglese, con vinile pressato in Francia (pratica diffusa all'epoca fra le etichette britanniche), copertina apribile lucida, senza barcode, label grigia, nera, celeste e turchese, catalogo HNBL9301. Pubblicato nel 1981 dalla Hannibal nel Regno Unito e negli USA, questo è l'album tributo a Nino Rota prodotto da Hal Willner, alla cui realizzazione parteciparono illustri nomi del jazz dell'epoca come Carla Bley, Michael Mantler, Bill Frisell, Steve Lacy e Jaki Byard, fra gli altri, interpretando con il loro gusto indelebili brani composti da Nino Rota per le colonne sonore dei film di Federico Fellini; fra i vari artisti partecipi dell'opera, troviamo anche Chris Stein e Debbie Harry della power pop band Blondie. Nino Rota è un compositore italiano nato a Milano nel 1911, autore di sinfonie da camera, musiche di scena e di opere teatrali, conosciuto per la sue ripetute collaborazioni con Federico Fellini, ma anche Monicelli, Comencini, Petri, Damiani e Zeffirelli, oltre che a registi stranieri come King Vidor (Guerra e pace), Sergei Bondarcuck (Waterloo) e Coppola (Il padrino), opera con cui vinse l'Oscar nel 1972. Scompare nel 1979. Questa la scaletta: Jaki Byard, ''Amarcord''; Dave Samuels, ''Interlude from juliet of the spirits''; Carla Bley Band, ''8 1 / 2''; Dave Samuels, ''Themes from la dolce vita and juliet of the spirits''; Bill Frisell, ''Juliet of the spirits''; Sharon Freeman / Muhal Richard Abrams / Michael Sahl / Chris Stein, ''La dolce vita suite''; David Amram Quintet, ''Satyricon''; Steve Lacy, ''Roma''; William Fischer, ''Medley: the white sheik / i vitelloni / il bidone / the nights of cabiria''; Jaki Byard, ''La strada''.
Euro
28,00
codice 246706
scheda
Aa.vv. (Folk UK)    Tale Of Ale (The Story Of The Englishman And His Beer)
lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1977  free reed 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, l' originale stampa inglese, copertina apribile completa di libretto di 12 pagine (con dissertazioni varie ed illustrazioni sulla storia della produzione e del consumo dell' alcool in Inghilterra), etichetta crema e marrone, catalogo FRRD 023/024. Pubblicato in Inghilterra nel 1977, in occasione della ''Campaign for Real Ale'' su impulso del folklorista Vic Gammon, vede la storia della birra Inglese in 50 brani altrimenti inediti, tutti traditionals, tra cui alcune letture di Willie Rushton, eseguiti da musicisti di area folk, tra cui alcune assolute leggende del folk britannico della scena degli anni '60 e '70, come Peter Bellamy, i fratelli Robin e Barry Dransfields, John Foreman, Eddie Upton o Roy Harris. Ecco la lista del materiale incluso: A1 –Eddie Upton, Pam Gilder and Musica Inebriata "Bring Us In Good Ale" A2 –Joby Blanshard / Michael Smee Andrew "Boorde On Ale" A3 – Oriana "Come Drink To Me" A4 –Robin Dransfield and Musica Inebriata "Jolly Good Ale And Old" A5 –William Rushton "He That Buys Land" A6 –Peter Wood and Musica Inebriata "The Merry Fellows" A7 –Peter Bellamy and Musica Inebriata "Soldiers Three" A8 – Oriana "Tapster, Drinker" A9 –Joby Blanshard "The Tunnyng Of Elynour Rummyng" A10 –Eddie Upton and Musica Inebriata "A Knotte Of Good Fellows" A11 –Michael Smee "Andrew Boorde On Beer" A12 –John Foreman and Musica Inebriata "London's Ordinary" A13 –Michael Smee "A Brewer's Epitpah" A14 –Oriana "Honest Malt Liquor" B1 –Peter Wood and Musica Inebriata "The Malt's Come Down", B2 –Michael Smee "Stubbes On Drunkenness", B3 –Robin Dransfield and Barry Dransfield "Good Ale For My Money" B4 –Eddie Upton and Musica Inebriata "The Excise Ballad", B5 –William Rushton, Michael Smee "The Porter From MacBeth" B6 –Eddie Upton, Pam Gilder, Vic Gammon and The Pump and Pluck Band "Peas, Beans, Oats, And The Barley", B7 –Peter Wood "The Pleasant Ballad Of John Barleycorn", B8 –Pam Gilder and The Pump and Pluck Band "Now Harvest Is Over", B9 –Musica Inebriata "The British Toper", C1 –Roy Harris and The Pump and Pluck Band "Nottingham Ale", C2 –William Rushton "Bickerdyke On Temperance" C3 –Oriana "Catch: O Ale Ab Alendo", C4 –Vic Gammon and The Pump and Pluck Band "John Barleycorn", C5 –Peter Wood, Ian Russell and Vic Gammon "Ye Mar'ners All", C6 –William Rushton "A Brewer's Epitaph", C7 –Pam Gilder and The Pump and Pluck Band "Poor Tom Is Dead And Gone", C8 –Eddie Upton "There's Comfort In A Drop Of Gin", C9 –Joby Blanshard / Michael Smee "The London Gin Distillery" C10 –Pam Gilder and Vic Gammon "Don't Go Out Tonight, Dear Father", C11 –William Rushton "The Drunkard's Looking Glass", C12 –Roy Harris "Ale, Ale, Glorious Ale", "C13 –Eddie Upton and The Pump and Pluck Band "I Likes A Drop Of Good Beer", D1 –Vic Gammon and The Pump and Pluck Band "The Carter's Health", D2 –Robin Dransfield and The Pump and Pluck Band "Hey, John Barleycorn" D3 –Vic Gammon "Here's A Health To The Mistress", D4 –William Rushton / Joby Blanshard / Michael Smee "Meux's Porter Vat", D5 –John Foreman and Vic Gammon "A Pot Of Porter", D6 –Vic Gammon, Eddie Upton and The Pump and Pluck Band "I've Been To France / Here's A Health Unto Master" D7 –Roy Harris and The Pump and Pluck Band "The Man That Waters The Worker's Beer" D8 –Peter Bellamy and The Pump and Pluck Band "October Brew" D9 –Pam Gilder and The Pump and Pluck Band "John Appleby" D10 –Joby Blanshard "A Drinker's Epitaph", D11 –John Foreman and The Pump and Pluck Band "Charley Mopps" D12 –Eddie Upton and The Pump and Pluck Band "This Is Our Mistress' Health" D13 –Vic Gammon and The Pump and Pluck Band "Michael Blann's Drinking Song" D14 –The Pump and Pluck Band "The British Toper".
Euro
30,00
codice 45860
scheda
Aa.vv. (irish folk)    A Feast Of Irish Folk (with rare singles tracks)
Lp [edizione] originale  stereo  irl  1976  polydor 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima rara stampa irlandese, etichetta rossa con logo nero e banco, catalogo "2475 605. Pubblicato in Iralnda nel 1977, questo album presenta una bella selezione di artisti e gruppi della ricca scena folk irlandese degli anni '70, attraverso una selezione non banale di brani, che vede la presenza di molti episodi usciti solo su singolo, come i due brani del primo singolo su Polydor del Planxty. Questa la lista dei brani contenuti: A1 Planxty "Cliffs Of Dooneen" (secondo singolo, il primo su Polydor, dei Planxty di Christy Moore, pubblicato nel 1972 ed inedito su album) A2 Spud "The Wind In The Willows" (singolo dell' ottobre del 1974, poi nel primo album "A SIlk Purse" del 1975), A3 Christy Moore "Nancy Spain" (dall' album "Christy Moore" del 1976), A4 The Fureys & Davey Arthur "Clare To Here" (cover da Ralph McTell dal primo album "Emigrant" del 1976), A5 Phil Coulter "The Town I Loved So Well" (singolo dl 1973, inedito su album), A6 Wolfe Tones "Tabhair Dom De Lamh" (titolo irlandese di "Give Me Your Hand", dall' album " 'Till Ireland A Nation" del 1974), A7 Planxty "Only Our Rivers" (dal primo album "Planxty" del 1973), A8 DeDanann "Rambling Irishman" (dal primo album "De Danann" del 1975), B1 The Fureys & Davey Arthur "Lonesome Boatman" (dal primo album "Emigrant" del 1976), B2 Planxty "Yarmouth Town" (retro del singolo "Cliffs Of Dooneen" del 1972, inedita su album), B3 Dublin City Ramblers "Silver In The Stubble" (singolo del 1975, inedito su album), B4 Wolfe Tones "Fiddlers Green" (singolo del 1971, inedito su album), B5 Christy Moore "Bunch Of Thyme" (dall' album "Whatever Tickles Your Fancy" del 1975), B6 DeDanann "The Shores Of Lough Bran" (dal primo album "De Danann" del 1975), B7 Tommy Makem "Gentle Annie" (dall' album "Ever The Winds" del 1975), B8 Munroe "The Banks Of Claudy" (dall' album "Celtic Folkweave" realizzato nel 1974 a nome Mick Hanly & Mícheál O'Donnell).
Euro
25,00
codice 48955
scheda
Aa.vv. (italian post punk)    italia new wave - Minimal Synth, No Wave and Post Punk from the 80's Italian Underground
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1981  spittle 
punk new wave
Vinile pesante, etichetta "custom"; inner sleeve. Uscito nel 2012, questo album (con molti brani non in comune con la versione in doppio cd) contiene tredici brani attinti dalla ricca e variegata scena italiana post punk della prima meta' degli anni '80, con brani tratti da dischi ormai rari o addirittura in alcuni casi inediti. Si inizia con i fiorentini Neon, storica formazione attiva dalla fine degli anni '70, con la memorabile "My Blues Is You", gemma "dark-dance" dal loro album "Rituals" del 1985, quindi i concittadini Pankow con "God's Deneuve", post punk elettronico dal loro primo 12" del 1984, i Le Masque di Milano dalla loro prima cassetta del 1983 "Trouvailles pour Comediens", con il brano "Mother and Son", vicino a tanto post punk inglese dalle tinte dark, significativo del primo periodo di attivita' del gruppo, distantissimo dalla musica quasi cantautoriale per cui saranno poi noti, i N.O.I.A., attivi dal '79 tra Cervia e Ravenna, con "Forbidden Planet", inedita, tra wave, dance e pop, gli State of Art di Milano, con l' inedita "Your Eyes", tra minimal synth e dark wave, i Jeunesse D' Ivoire di Milano con l' inedita "Days", tra wave e pop sognante, la wave dei Monuments di Torino con "Oblivious", dal mini "AGe" del 1984, i Rats di Modena con "C'est Disco" dallo storico album "C'est Disco" del 1981, interessantissimo post punk qui affine a certa no wave neyorkese, con la voce conturbante e carismatica di Claudia Lloyd, sorta di incrocio tra Poly Styrene e Siouxsie Sioux, presto epro' fuori dal gruppo, che proseguira' con un orientamento molto piu' rock ed anche notevoli riscontri commerciali, i Fockeowulf 190 attivi dal 1980 con "We Are Colder", demo inedito del 1986, tra synth pop e post punk elettronico, i Luc Orient di Trieste, attivi dal 1981, con l' inedita "Night In Paris", tra wave sognate ed elettronica, gli Illogico con "Abilita' Motoria", esempio del loro post punk elettronico ricco di ironia, precedentemente inedita, gli storici 2+2=5 attivi a Milano dal 1981 con "Mathematic's Logarithm", sognante ed intrigante wave, i milanesi La Maison con l' inedita brevissima "40 secondi", molto interessante sebbene fin troppo breve.
Euro
16,00
codice 2095527
scheda
Aa.vv. (mutantes, gil, veloso, costa...)    tropicalia ou panis et circencis
lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1968  lilith 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa del 2008, in vinile 180 grammi, copertina lucida senza barcode pressoche' identica alla prima rara tiratura uscita su Philips in Brasile nel 1968. Si tratta di uno dei piu' leggendari e celebrati lavori degli anni '60, non una sempice compilation, ma l' album che sanci' la nascita del movimento ''Tropicalia'', vero trampolino di lancio per molti degli artisti che avrebbero fatto la storia della musica brasiliana nei decenni successivi, il movimento, si prefiggeva la rinascita della musica brasiliana, e per la prima volta contaminarono con gli strumenti elettrici ed uno spirito propriamente ''rock'' il pop esotico con la psychedelia, la samba, la bossa nova, ed altri generi ancora piu' popolari della musica sudamericana. Tropicalia non solo include brani dei piu' importanti artisti del movimento (Gilberto Gil, Os Mutantes, Caetano Veloso, Gal Costa), ma presenta un grande numero di collaborazioni tra questi ed altri musicisti, diverse delle quali passate alla storia come veri accadimenti e capolavori. Quasi tutte le originali realizzazioni della Tropicalia sono purtroppo fuori catalogo, ma questo vero e proprio manifesto dara' un idea piu' che chiara di cosa fosse questo movimento artistico e del perche' oggi sia cosi' celebrato. Ecco la lista dei brani "Miserere N¢bis" - Gilberto Gil, "CoracÆo Materno" - Caetano Veloso, "Panis et Circenses" - Mutantes, "Lindon‚ia" - Nara Leao, "Parque Industrial" - Gilberto Gil, Caetano Veloso, Gal Costa, "Gel‚ia Geral" - Gilberto Gil, "Baby" - Gal Costa, Caetano Veloso, "Trˆs Caravelas" (Las Trˆs Carabelas) - Caetano Veloso, Gilberto Gil, "Enquanto Seu Lobo NÆo Vem" - Caetano Veloso, "MamÆe Coragem" - Gal Costa, "Bat Macumba" - Gilberto Gil, "Hino Do Senhor Do Bonfim Da Bahia" - Caetano Veloso, Gilberto Gil, Gal Costa.
Euro
18,00
codice 246722
scheda
Aa.vv. (punk italiano)    rock 80
lp [edizione] nuovo  stereo  ita  1980  hate 
punk new wave
ristampa pressocche' identica alla prima rara tiratura su Cramps, corredata di inner sleeve con testi. Uscito nel 1980, questo e' un vero manifesto della scena punk e post punk italiana dell' epoca, ritratta attraverso sette bands e tredici brani, perlopiu' pubblicati dalla stessa Cramps Records su rari singoli, sunto infatti di una collana di 7" intitolata "Rock 80" come questa raccolta. Si inizia con gli SKIANTOS di "Fagioli", uscita su singolo nel '79 e rimasta inedita su album, forse non uno dei vertici assoluti del gruppo demenziale bolognese, ma comunque divertentissima; i WINDOPEN, sempre da Bologna e sempre legati al filone demenziale, sono presenti con i due brani del loro unico 7", l' anthem "Sei In Banana Dura" e "La Testa"; i TAKE FOUR DOSES di Stefano Pistolini (poi apprezzato critico musicale) propongono due brani atipici, tra post punk e melodia (la due facciate del loro unico singolo)", "Vita Di Strada", affascinate e suggestiva, davvero molto riuscita, e "La Notte Che Inventarono Gli Eroi"; piu' propriamente punk i notevoli KAOS ROCK, di Bologna, giudati da Muciaccia, boyfriend di Joe Squillo, con i due brani del primo singolo, l' anthem irresistibile "Basta, Basta" e la piu' graffiante "La Rapina" (poi per loro un altro singolo ed un album); gli X RATED furono tra le migliori punk band italiane di quegli anni, provenivano da Milano ed i due brani "Blockhead Dance" e "Routine", sebbene solo indicativi del potenziale del gruppo che si esprimeva appieno dal vivo, dimostrano una caratura musicale ed artistica indubbiamente notevole (si tratta dei due brani del purtroppo unico singolo del gruppo); imperdibili i due brani delle KANDEGGINA GANG di Jo Squillo, "Sono Cattiva" ed "Orrore", usciti su singolo anch'essi, testimonianza tra le piu' notevoli del punk demenziale italiano, grezzo punk con accenni vagamente pop, fortemente caratterizzato dalla voce stridula di Jo Squillo e da testi a meta' tra ribellione e demenzialita'; si chiude con i DIRTY ACTIONS, genovesi e punk non certo da un punto di vista strettamente musicli, con i due brani del loro singolo "Rosa Shocking" e "Figli Del Demonio (Dirty Actions S-Ha)", comunque atipici ed interessanti.
Euro
19,00
codice 2095653
scheda
Aa.vv. (punk new wave)    To the shores of lake placid
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1982  zoo 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
Prima rara stampa inglese, copertina (con moderati segni di invecchiamento sul retro) apribile con parti in rilievo "embossed" sul fronte, senza barcode e con booklet di quattro pagine con foto e note spillato all'interno, label amaranto con scritte in lettere dorate, logo Zoo Records in alto, catalogo Zoo Four. Pubblicata nel febbraio 1982, questa e' la storica raccolta ad opera della fondamentale Zoo Records, etichetta di Liverpool protagonista di una delle scene piu' esaltanti del post-punk britannico, che ha partecipato attivamente agli esordi di molte di quelle formazioni che caratterizzeranno tutta la musica degli anni ottanta. Quattordici autentiche ed affascinanti gemme registrate tra il '77 e l' 81, alcune tratte dai 9 singoli del catalogo della Zoo, e molte altre totalmente INEDITE. Brani imperdibili di Teardrop Explodes, Echo & the Bunnymen, Big in Japan, Those Naughty Lumps, Lori and the Chameleons, Turquoise Swimming Pools, Whopper e Dalek (I Love You) e Whopper, pseudonimo dietro il quale si celava Julian Cope con questo brano assolutamente inedito. Questa la scaletta dei brani: Big In Japan, ''Society for cutting up men'' (inedito, inciso 10/1977); Those naughty Lumps, ''Iggy Pop's jacket'' (singolo, uscito 1/1979); Teardrop Explodes, ''When I dream (original version)'' (inedito, inciso 3/1980); Echo & The Bunnymen, ''Pictures on my wall'' (singolo, uscito 3/1979); Echo & The Bunnymen, ''Read it in the books'' (lato B del singolo ''Pictures on my wall'', uscito 3/1979); Lori And The Chameleons, ''Lonely spy'' (brano edito, inciso 1/1980); The Turquoise Swimming Pools, ''The winds'' (inedito, inciso 2/1981); Whopper, ''Kwalo Klobinsky's lullaby'' (inedito di Julian Cope, registrato con l' altro Teardop Explodes Gary Dwyers, entrambi qui sotto falso nome); Dalek (I love you), ''A suicide'' (brano edito, inciso inizio 1979, poi sull'album ''Kum'pas'', 6/1980); The Turquoise Swimming Pools, ''Burst ballons'' (inedito); Teardrop Explodes, ''Camera, camera'' (lato B del singolo ''Sleeping gas'', uscito 2/1979); Big In Japan, ''Suicide a go go'' (dall'ep ''From A to Z and never again'', uscito 11/1978); Echo & The Bunnymen, ''Villiers terrace'' (Peel session, inciso 5/1979); Teardrop Explodes, ''Take a chance'' (inedito, inciso 11/1979).
Euro
35,00
codice 246692
scheda
lp [edizione] originale  stereo  uk  1990  Topic / Special Delivery 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
l' originale stampa inglese, copertina in cartoncino lucido, completa di inserto con foto, note e testi, etichetta arancio e azzurra, catalogo SPD1027. Pubblicato in Inghilterra nel 1990, si tratta della colonna sonora del documentario televisivo della BBC inglese "Hard Cash" (trasmesso per la prima volta nel marzo del 1990). Il repertorio vede alcuni dei massimi nomi del folk inglese classico e nuovo, che presentano brani inediti appositamente scritti per la serie, il tutto prodotto da Richard Thompson e Peter Filleul. Molti brani sono stati registrati con lo stesso gruppo di musicisti che, tra gli altri, vede Richard Thompson alla chitarra (o al mandolino) e l' altro ex Fairport Convention Dave Matthacks alla batteria. Ecco la lista del materiale incluso: Richard Thompson: "Time to Ring Some Changes" (notevole versione di un brano piu' volte registrato da Thompson, qui in una versione esclusiva, tra gli altri con Dave Mattacks alla chitarra), Clive Gregson & Christine Collister: "The Great Provider" (tra gli altri con Richard Thompson alla chitarra e Dave Mattacks alla batteria) Ron Kavana: "A Living Wage" (con Richard Thompson al mandolino e Dave Mattacks alla batteria) Martin Carthy: "Work Life Out to Keep Life In" (traditional eseguito da Carthy con il solo accompagnamento della sua chitarra acustica) Dave Kelly: "You're the Pits" Jo Ann Kelly: "Odd Job Man" (con Richard Thompson alla chitarra e Dave Mattacks alla batteria) June Tabor: "Mrs Rita" (splendida interpretazione di una dolente e cupa ballata scritta da Richard Thompson, che vi suona anche la chitarra) The Watersons: "Hilda's Cabinet Band" (con Martin Carthy alla chitarra) Keith Hancock: "Force on the Workforce" (con Richard Thompson alla chitarra e Dave Mattacks alla batteria) June Tabor: "The Jute Mill Song" (scarna versione di un traditional, interpretato come al solito magnificamente dalla Tabor), Dave Kelly & Hilary Fletcher: "Master and Servant" (ancora con Richard Thompson alla chitarra e Dave Matthacks alla batteria, tra gli altri) Richard Thompson: "Oh I Swear" Michael Marra: "The Guernsey Kitchen Porter" (con Richard Thompson al mandolino e Dave Mattacks alla batteria), Clive Gregson & Christine Collister: "Good With My Hands" (ancora con Thompson e Mattacks).
Euro
24,00
codice 48612
scheda
Aa.vv. (rock 60-70)    Brown acid: the first trip
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1969  ridingeasy 
rock 60-70
Riedizione in vinile colorato, ristampa pressoche' identica alla rara prima tiratura, di poco precedente, ma con vinile di colore diverso. Pubblicato nell'agosto 2015 dalla Ridingeasy, questo e' il primo volume della serie di compilation ''Brown acid'' edite dalla label californiana, con lo scopo di riportare all'attenzione del pubblico una serie di rari brani e di misconosciuti gruppi dello underground post psichedelico e hard rock americano fra la fine degli anni '60 e quella degli anni '70. Brani tratti da rarissimi singoli, spesso autoprodotti e venduti per lo piu' in poche centinaia di esemplari. Svanito il sogno psichedelico e pacifista a fine decennio, con l'avvento delle droghe pesanti, la tragedia di Altamont ed il persistere dell'atroce conflitto vietnamita, il rock si fece piu' duro e tormentato, sostituendo le melodie folk rock e le visionarie invenzioni psichedeliche con la potenza e l'aggressivita' dello hard rock e del protopunk, che influenzarono a loro volta una generazione di musicisti destinati a restare misconosciuti o ricordati solo a livello locale, ma capaci comunque di dare poche prove di selvaggia creativita' all'insegna di una crudezza figlia del garage di poco precedente e dei seminali primi lavori dei Blue Cheer e precorritrice del punk, almeno nello spirito, che fruttarono dirompenti, sporchi e cattivi hard rockers stradaioli come ''Box'' degli Zeke o ''Sunflower'' degli Snow, o le distorsioni hendrixiane sepolte sotto pesanti effetti di ''Faze 1'' dei Bob Goodsite, l'assalto fuzz garagistico e proto stoner di ''Stand-by girl'' dei Raw Meat, la torturata e lenta ''Deathhead'' dei Punch, fra Hendrix e primi Black Sabbath. Questa la scaletta: Zekes, ''Box'' (da Los Angeles, 1970); Snow, ''Sunflower'' (da Camden, New Jersey, 1969); Tour, ''One of the bad guys'' (da Freeport, Illinois, 1979); Zebra, ''Wasted'' (da Hollywood, 1971); Bob Goodsite, ''Faze I'' (da Detroit, 1972); Raw Meat, ''Stand-by girl'' (da Milwaukee, 1969); Punch, ''Deathhead'' (da New York, 1970); Bacchus, ''Carry my lead'' (da Jacksonville, Florida, 1969); Lenny Drake, ''Love eyes (cast your spell on me)'' (da Farmington, Michigan, 1970); The Todd, ''Mystifying me'' (da Youngstown, Ohio, 1974); Josefus, ''Hard luck'' (da Houston, 1979).
Euro
22,00
codice 2095502
scheda
Aa.vv. (rock 60-70)    Brown acid: the second trip - heavy rock from the classic comedown era
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1970  ridingeasy 
rock 60-70
Riedizione in vinile colorato, copertina pressoche' identica alla rara prima tiratura del 2016. Il secondo volume della serie di compilation ''Brown acid'' edite dalla label californiana Ridingeasy, con lo scopo di riportare all'attenzione del pubblico una serie di rari brani e di misconosciuti gruppi dell' underground post psichedelico e hard rock in particolare americano fra la fine degli anni '60 e quella degli anni '70. Brani tratti da rarissimi singoli, spesso autoprodotti e venduti per lo piu' in poche centinaia di esemplari. Svanito il sogno psichedelico e pacifista a fine decennio, con l'avvento delle droghe pesanti, la tragedia di Altamont ed il persistere dell'atroce conflitto vietnamita, il rock si fece piu' duro e tormentato, sostituendo le melodie folk rock e le visionarie invenzioni psichedeliche con la potenza e l'aggressivita' dello hard rock e del protopunk, che influenzarono a loro volta una generazione di musicisti destinati a restare misconosciuti o ricordati solo a livello locale, ma capaci comunque di dare poche prove di selvaggia creativita' all'insegna di una crudezza figlia del garage di poco precedente e dei seminali primi lavori dei Blue Cheer e precorritrice del punk, almeno nello spirito. Questa la scaletta: A1 –Ash "Midnight Witch" (facciata A di uno dei due singoli, entrambi del 1970, del gruppo qui riportato come neozelandese, ma secondo alcune fonti australiano di Melbourne); A2 –Sweet Crystal "Warlords" (facciata A dell' unico singolo del gruppo del Michigan, realizzato nel 1977, prima di un inatteso comeback negli anni 2000), A3 –Raving Maniac "Rock N Roll Man" (dal secondo singolo del gruppo di Portland, pubblicato nel 1974), A4 –Crossfield "TAKE IT!" (dall' unico singolo, del 1970, dell' oscuro gruppo americano di New York), A5 –Spiny Normen "Bell Park Icon" (traccia inedita registrata nel 1978 da questo gruppo texano di Houston, poi inclusa anche in un album postumo pubblicato dalla Ridingeasy nel 2018), B1 –The Glass Sun "Silence Of The Morning" (dal primo dei due singoli del gruppo di Detroit, Michigan, pubblicato nel 1971), B2 –Volt Rush Band "Love To You" (dall' unico singolo dell' oscuro gruppo americano, pubblicato nel 1977), B3 –Buck "Long Hot Highway" (dall' unico singolo del gruppo dell' Illinois, 1975), B4 –Iron-Knowledge "Show Stopper" (da uno dei due singoli del gruppo dell' Ohio, pubblicato nel 1972), B5 –Sonny Hugg "Daybreak" (dall' unico singolo del 1970 del gruppo del Michigan che vedava in formazione Rob Grange, poi negli Amboy Dukes).
Euro
23,00
codice 2095503
scheda
Aa.vv. (rock 60-70)    Gutbucket (An Underworld Eruption)
lp [edizione] originale  stereo  uk  1969  liberty 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
COPIA CORREDATA DI RITAGLIO DALLA RIVISTA INGLESE "BEAT INSTRUMENTAL", CON RECENSIONE DI QUESTO ALBUM, prima rara stampa inglese, su etichetta Liberty blu e azzurra, copertina laminata sul fronte, catalogo LBX3. Pubblicato nel 1969, si tratta del manifesto della etichetta Liberty inglese, tra le piu' attive ed importanti nella scena rock dell' epoca, e contiene 14 brani tratti da albums, perlopiu' oggi molto rari, tra i piu' rappresentativi del catalogo americano ed inglese della leggendaria etichetta (due dei quali dall' altra raccolta "The Anthology Of British Blues: Me And The Devil", uscita nel 1968). Ecco la scaletta: Captain Beefheart And His Magic Band "Gimme' Dat Harp Boy" (dall' album "Strictly Personal"); Hapshash And The Coloured Coat "The Wall" (dall' album "The Western Flier"); Lightnin' Hopkins "You're Gonna Miss Me" (dall' album "Earth Blues"); Alexis Korner "I'm Tore Down" (dall' album "A New Generation Of Blues"); The Groundhogs "Still A Fool" (dall' album "Scratching The Surface"); Nitty Gritty Dirt Band "Dismal Swamp" (dall' album "Pure Dirt"); Papa Lightfoot "Wine, Women & Whisky" (dall' album "Rural Blues Vol 2 - Saturday Night Function"); Canned Heat "Pony Blues" (dall' album "Living The Blues"); The Hour Glass "Down In Texas" (dall' album "The Hour Glass"); Tony McPhee "No More Doggin'" (dall' album "Me And The Devil"); The Bonzo Dog Band "Can Blue Men Sing The Whites" (dall' album "The Doughnut In Granny's Greenhouse"); Big Joe Williams "Mama Don't Like Me Runnin' Around" (dall' album "Hand Me Down My Old Walking Stick"); Jo-Ann Kelly "Rollin' And Tumblin' " (dall' album "Me And The Devil"); Aynsley Dunbar Retaliation "Call Me Woman" (dall' album "Dr Dunbar's Prescription").
Euro
32,00
codice 51213
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1981  chrysalis/2 tone 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Copia ancora incellophanata, prima stampa USA, copertina lucida fronte retro con barcode, label custom bianca e nera con scritte nere e bianche, logo Two Tone nero in basso a destra e logo Chrysalis nero in basso, catalogo CHR1299. Pubblicata nel 1981 dalla Two Tone in Gran Bretagna, la colonna sonora dello storico film/concerto che chiuse nel migliore dei modi la breve ma intensa stagione dello "ska revival" inglese, ancora nel suo momento di massima gloria ma destinato ad un rapido declino. 15 brani registrati (magnificamente) dal vivo, con tutti i gruppi piu' rappresentativi della 2 Tone, l' etichetta che fu la principale artefice del successo di questa scena, ed in piu' le importanti inclusioni degli amici Bad Manners, Beat e Madness, con i quali questo documento diventa ancora piu' esaustivo e rappresentativo. Ecco la scaletta: SPECIALS - Concrete Jungle, BEAT - Mirrior In The Bathroom, BAD MANNERS - Lip Up Fatty, MADNESS - Razor Blade Alley, SELECTER - Three Minute Hero, BODYSNATCHERS - Easy Life, BEAT - Big Shot, MADNESS - One Step Beyond (travolgente!), BEAT - Ranking Full Stop, SPECIALS - Man At C&A, SELECTER - Missing Words, BAD MANNERS - Inner London Violence, MADNESS - Night Boat To Cairo, SELECTER - Too Much Pressure, SPECIALS - Nite Klub.
Euro
28,00
codice 332574
scheda
LP2 [edizione] originale  stereo  uk  1973  transatlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Doppio album, l' originale stampa inglese, copia con qualche segno di invecchiamento, copertina apribile e laminata all' esterno, completa di booklet di 4 pagine (originarimante spillato all' interno, qui staccato), etichetta multicolore da un lato ed in bianco e nero dall' altro, catalogo TRA (D) 271. Pubblicato in Inghilterra nel 1973, registrato tra il luglio del 1972 ed il luglio del 1973, questo doppio album contiene materiale interamente strumentale, registrato intermanete per l' occasione, altrimenti inedito, proponendosi di tratteggiare la scena chitarristica inglese della prima meta' del decennio, con tre facciate occupate da quindici brani di altrettanti artisti inglesi, tra cui l' ex-Famous Jug Band Pete Berryman, Pete Berryman (autore dell' album "Sky In My Pie" con John James) e STEVE TILSTON, gia' autore dei suoi primi due albums, "An Acoustic Confusion" e "Collection"), di matrice perlopiu' folk, ed una straordinaria quarta facciata interamente occupata dalla composizione per due chitarre elettriche (oltre 18 minuti) "Eighteen Bricks Left On April 21", realizzata da DAVID BEDFORD (qui produttore) diversi anni prima, e qui pubblicata in studio per la prima volta, eseguita da Mark Warner ed il Gryphon Graeme Taylor (poi anche nella Abion Band), pura sperimentazione sonora e compositiva, tra silenzi, suoni talora cacofonici, furiose esplosioni elettriche. Questa la lista completa dei brani: A1 –Simon Boswell "Trout Joins The Cavalry" A2 –Chris Hardy "Nefarious Doings" A3 –Philip John Lee "Black Scrag" A4 –Pete Berryman "One Blue Guitar" A5 –Willy Barrett "The Loneliness Of The Long Distance Guitarist" B1 –Davey Murrell "Ferdinand The Spider" B2 –Steve Tilston "Rock Salmon Suite" B3 –Mike Rogers "South Devon Atmospheric" B4 –Chris Hardy "Mica" B5 –Simon Boswell "Trout Sundae" C1 –Philip John Lee "Stalks And Seeds" C2 –John Rogers "The Entertainer" C3 –Davey Murrell "Kenneth's Riverbank Song" C4 –Willy Barrett "Hair Across The Frets" C5 –John Rogers & Mike Rogers "Brother Nature" D –Mark Warner & Graeme Taylor "Eighteen Bricks Left On April 21",
Euro
18,00
codice 41051
scheda
lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1970  cbs 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima rara stampa inglese, doppio album con copertina apribile, pressata da Garrod & Lofthouse, etichetta arancio con logo e scritte nere su un lato, "custom" multicolorata sull' altro, catalogo PR 48/49, copia ancora completa delle originarie buste interne della Cbs. Uscito nel 1970, questo manifesto della Cbs propone 26 brani di gruppi ed artisti sia inglesi che americani, tratti da albums pubblicati dalla fondamentale etichetta tra la fine degli anni '60 al 1970, alcuni dei quali "forthcoming", ovvero non ancora usciti, all' epoca della pubblicazione della raccolta, tra di essi, e questo e' motivo di ricerca dell' album da parte di molti collezionisti, CONTIENE UNA VERSIONE INEDITA DI "POLLY ON THE SHORE" DEI TREES, completamente diversa da quella poi in effetti contenuta nell' album "On the shore" del gruppo. Ecco la lista del materiale incluso: It's a beautiful day "Don and dewey" (dall' album "Marrying Maiden"), Blood sweat and tears "Something comin' on" (dall' album "Blood, Sweat & Tears 3"), Soft machine "Exerpts from out bloody rageos" (dall' album "Third"), Miles Davis "Miles runs the voodoo down" (dall' album "Bitches Brew"), Flock "Uranian sircus" (dall' album "Dinosaur Swamps"), Santana "Black magic woman" (dall' album "Abraxas), Poco "You bbeter think twice" (dall' album "Poco"), Mick softley "Time machine" (dall' album "Sunrise"), Byrds "All things" (dall' album "Untitled"), Bob Dylan "Days of 49" (dall' album "Self Portrait"), Trees "Polly on the shore" (versione diversa da quella poi nell' album "On The Shore") ,Gary Farr "In the mud" (dall' album "Strange Fruit"), Argent "Where are we going wrong" (dall' album "Silver Plated"), Rock Workshop "Primrose hill" (dall' album "Rock Workshop"), Spirit "Mr. skin" (gia' pubblicata su singolo, e qui' annunciata come parte di un album dal titolo "Animal Zoo" che in realta' uscira' con il titolo "12 Dreams of Dr.Sardonicus"), Black Widow "Mary Clarke" (dall' album "Black Widow"), Skin alley "The queen of bad intentions" (dall' album "Pogham and Beyond"), Robert Wyatt "To mark everywhere" (qui accreditata a Carla Bley, poresto' sarebbe stata inclusa nel primo album solista di Wyatt, "The End of An Ear", ma li' accreditata allo stesso Wyatt), Redbone "Crazy cajun cakewalk band" (dall' album "Redbone"), Johnny Winter "Guess i'll go away" (dall' album "Johnny Winter And"), Shuggie Otis "Bootie cooler" (dall' album "Here Comes Shuggie Otis), New York Rock Ensemble "Don't wait too long" (dall' album "Roll Over"), Skid row "An awful lot of woman" (dall' album "Skid"), Pacific gas & electric "Staggolee" (dall' album "Are You Ready"), Edgar Winter "Tabacco road" (dall' album "Entrance"), Al Kooper "Country road" (dall' album "Easy Does It").
Euro
30,00
codice 40145
scheda
Aa.vv. (uk folk)    Deep Lancashire Songs And Ballads Of The Industrial North West
lp [edizione] originale  stereo  uk  1968  topic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima rara stampa inglese, copertina (con piccola scritta a penna biro sul retro) in cartoncino laminato sul fronte, pressata da Robert Stace, etichetta blu con scritte e logo unboxed argento, nella versione senza "Mono" indicato sopra il foro centrale, e con indirizzo in alto su una sola riga, e "Made in England" alla fine della scritta lungo la circonferenza, in alto, catalogo 12T188. Pubblicato in Inghilterra nel 1968, uno dei leggendari manifesti della Topic, contiene brani (quasi tutti traditionals) della scena del Lancashire, registrati da Bill Leader nel 1968 ed eseguiti da alcuni dei massimi esponenti della scena locale; ecco la lista del materiale incluso: A1 – Harry Boardman "The Hand-Loom Weavers Lament" (brano gia' interpretato da Boardman nell' album accreditato a Harry Boardman, Maureen Craik And Waterson Family "New Voices : An Album Of First Recordings", pubblicato dalla Topic nel 1965) A2 –Oldham Tinkers "Hop Hop Hop" A3 –Pete Smith "Beg Your Leave" A4 –Mike Harding "Ale Is Physic For Me" A5 –Harry Boardman "Gettin' Wed" A6 –Harvey Kershaw "Clogs" A7 –Harry Boardman "The Merry Little Doffer" A8 –Lee Nicholson "Rawtenstall Annual Fair" B1 –Oldham Tinkers "Coalhole Medley" B2 –Harry Boardman "Cob-A-Coalin" B3 –Oldham Tinkers "Seaur Pies" B4 –Harry Boardman "The Bury New Loom" B5 –Mike Harding "Ten Per Cent" B6 –Oldham Tinkers "A Mon Like These" B7 –Harry Boardman "The Lancashire Liar"
Euro
26,00
codice 51137
scheda
Aa.vv. (uk folk)    topic sampler number 1 : folk songs
lp [edizione] seconda stampa  stereo  uk  1964  topic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
seconda stampa inglese (erroneamente da alcune fonti riportata come prima tiratura), dei primi anni '70, copertina laminata sul fronte, pressata da Robert Stace", cambiata rispetto alla prima tiratura del 1964 (quella aveva sul fronte solo delle scritte bianche su sfondo rosso, e sul retro non si faceva riferimento a dischi della Topic usciti dopo il 1964, questa ha una foto su sfondo viola, e sul retro sono riportati alcuni dischi del catalogo Topic successivi a quella data), etichetta blu unboxed con scritte e logo argento, catalogo TPS114. Il primo manifesto della leggendaria etichetta folk, raccoglie brani incisi dal 1955 al 1964, provenienti perlopiu' da rari ep, 10" e raccolte), preziosi reperti poco noti da alcuni dei massimi nomi del folk inglese, e da altri artisti o gruppi meno conosciuti, molti dei quali di reperibilita' davvero ardua, sia all' epoca dell' uscita di questo disco che oggi. Ecco la scaletta: 1. Louis Killen & chorus: "Heave Away My Johnny" (dalla raccolta di autori vari uscita nel 1964 "Farewell Nancy Sea Songs and Shanties"), 2. A.L. Lloyd: "Skewball" (notevole brano dall' ep "Gamblers and Sporting Blades" del 1962 coaccreditato a A.L. Lloyd ed Ewan MacColl), 3. Ian Campbell Folk Group: "The Cutty Wren" (dall' ep del 1962 "Songs of Protest"), 4. Isla Cameron: "Let No Man Steal Your Thyme" (magnifica gemma, dal 10" del 1958 "Still I Love Him - Traditional Love Songs", condiviso con Ewan MacColl), 5. Margaret Barry, Michael Gorman: "Dr. Gilbert" (dal 10" del 1957 "Street Songs and Fiddle Tunes"), 6. Harry H. Corbett & chorus: "Blow the Man Down" (dall' album del 1955 "The Singing Sailor", accreditato a Ewan MacColl, A.L. Lloyd, Harry H. Corbett), 7.The McPeake Family: "Jug of Punch" (dall' ep del 1963 "Wild Mountain Thyme"), 8.Louis Killen: "Up the Raw" (dall' ep "Northumbrian Garland - Songs from the North-East and the Border" del 1962, accreditato a Louis Killen, Colin Ross, Johnny Handle) 9. Enoch Kent: "Donal Don" (dall' ep del 1962 "The Butcher Boy and Other Ballads"), 10.Anne Briggs: "My Bonny Boy" (dallo storico ep del 1964 "The Hazards of Love"), 11. The Celebrated Working Man's Band: "Miner's Dance Tunes" (dalla raccolta di autori vari "The Iron Muse - A Panorama of Industrial Folk Music" del 1963), 12.Ewan MacColl (con Peggy Seeger alla chitarra): "Johnie Cope" (dall' album del 1962 "The Jacobite Rebellions - The Jacobite Wars 1715 and 1745").
Euro
28,00
codice 51134
scheda
Ac/dc    no stop signs - amsterdam, 1979 fm broadcast
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1979  magic dice 
rock 60-70
Edizione limitata di 500 copie, private press del 2020; contiene nove brani registrati dal vivo (eccellente la qualita' di registrazione) al Jaap Edenhal di Amsterdam, Olanda, il 12 novembre 1979, trasmessi all' epoca anche radiofonicamente e non a caso oggetto anche in passato di altre pubblicazioni private, durante il lungo tour che segui' la pubblicazione dell' album "Highway to Hell", ancora ovviamente con Bon Scott in formazione, l' originario cantante del gruppo, morto di li' a poco, il 19 febbraio del 1980. Una efficace testimonianza del grezzo e selvaggio hard rock della grande band australiana, naturalmente particolarmente a suo agio sul palco. Questa la lista dei brani: "Shot Down In Flames", "Hell Ain't A Bad Place To Be", "Sin City", "Walk All Over You", "The Jack", "Bad Boy Boogie", "Highway To Hell", "High Voltage", "Whole Lotta Rosie". Formatisi a Sidney in Australia, gli AC/DC sono uno dei piu' popolari ed influenti gruppi della storia del rock duro. Artefici di un brutale hard rock guidato dagli assalti chitarristici dei fratelli Angus e Malcolm Young, che abbina potenza e divertimento con un'attitudine selvaggia tipica di molto rock australiano, gli AC/DC esordiscono su lp in Australia con ''High voltage'' e ''T.N.T.'' nel 1975, poi compilati in parte nell'album d'esordio internazionale, anch'esso intitolato ''High voltage'' (1976). Seguono lp storici come ''Dirty deeds done dirty cheap'' (1976), ''Let there be rock'' (1977) e ''Highway to hell'' (1979), che fanno entrare il gruppo nella leggenda. La loro popolarita' resta ovviamente alta nei due decenni successivi, anche grazie agli infiammati live show del gruppo, guidati dall'istrionico Angus Young.
Euro
17,00
codice 2095619
scheda

Page: 1 of 19

«---  1 2 3 4 5 6 7 8 9 ... 19  ---»
Pag.: oggetti: