Hai cercato:  Williams robert pete --- Titoli trovati: : 2
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Williams robert pete Louisiana blues (brown vinyl)
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1966  4 men with beards 
blues rnr coun
Ristampa limitata in 600 copie, in vinile marrone, copertina cartonata senza codice a barre, pressoche' identica alla prima tiratura, originariamente pubblicata dalla Takoma di John Fahey negli anni '60, libretto di otto pagine con lunghe note su Williams. Inciso in studio nel luglio del 1966 a Berkeley in California, dove Williams si era recato per partecipare al locale festival folk, l'album mostra un potente (nello spirito) blues acustico. Questa la scaletta: ''Somebody help poor me'', ''Freight-train blues'', ''It's hard to tell'', ''I'm going down slow'', ''Motherless children have a hard time'', ''Ugly'', ''So long boogie'', ''This is a mean old world to me'', ''High as I want to be'', ''It's a long old road''. Musicista della Louisiana, molto originale nell'ambito del blues rurale del sud degli USA, Robert Pete Williams (1914-1980) era in possesso di un peculiare stile chitarristico, basato su accordi che davano toni quasi astratti alle sue canzoni ma che nascondevano una forte tensione ed un genuino spirito blues. Scoperto nella seconda meta' degli anni '50 dai musicologi Harry Oster e Richard Allen nella prigione di Angola, dove stava scontando l'ergastolo dopo essere rimasto coinvolto in un omicidio, Williams ottenne la scarcerazione nel 1959 e riprese ad esibirsi in pubblico, inizialmente in Louisiana e poi, dopo un'apprezzata apparizione al festival di Newport nel 1964, nel resto degli Stati Uniti (spesso insieme a Mississippi Fred McDowell) ed infine anche in Europa.
Euro
22,00
codice 3026203
scheda
Williams robert pete With big joe williams
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1972  pure pleasure 
blues rnr coun
Ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, edizione limitata rimasterizzata, copertina senza codice a barre, pressoche' identica alla prima rara tiratura su Storyville. Registrato a Copenhagen il 20 marzo del 1972, questo lp vede Robert Pete Williams suonare le sue composizioni insieme ad un altro grande bluesman del Sud, Big Joe Williams, noto anche per la sua peculiare chitarra a nove corde. I due Williams propongono qui un blues acustico molto particolare, caratterizzato dalle melodie di Robert, quasi astratte ma che rivelano una profonda amarezza ed un senso di desolazione ed insieme di forza spesso presente nel blues del delta, accompagnati dal suo canto molto succinto, quasi ''minimale''. Musicista della Louisiana, molto originale nell'ambito del blues rurale del sud degli USA, Robert Pete Williams (1914-1980) era in possesso di un peculiare stile chitarristico, basato su accordi che davano toni quasi astratti alle sue canzoni ma che nascondevano una forte tensione ed un genuino spirito blues. Scoperto nella seconda meta' degli anni '50 dai musicologi Harry Oster e Richard Allen nella prigione di Angola, dove stava scontando l'ergastolo dopo essere rimasto coinvolto in un omicidio, Williams ottenne la scarcerazione nel 1959 e riprese ad esibirsi in pubblico, inizialmente in Louisiana e poi, dopo un'apprezzata apparizione al festival di Newport nel 1964, nel resto degli Stati Uniti (spesso insieme a Mississippi Fred McDowell) ed infine anche in Europa.
Euro
20,00
codice 3027869
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: