Hai cercato:  Who - jimi hendrix --- Titoli trovati: : 0
cercando tra gli autori separatamente le parole:  Who - jimi hendrix --- Titoli trovati:  125
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Aa.vv. (who, queen, clash, mccartney, costello...) Concerts for the people of kampuchea
lp2 [edizione] originale  stereo  usa  1981  atlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
la prima stampa americana, vinile doppio, copertina apribile senza codice a barre, etichetta verde ed arancio con banda bianca al centro e logo Atlantic multicolore in alto, catalogo SD2-7005. Pubblicato nel 1981 dalla Atlantic, il celebre doppio album, mai ristampato su CD, realizzato a testimonianza di quattro notti di concerti svoltisi nel natale del 1979 all' Hammermith Odeon a favore delle vittime del sanguinario regime di Pol Pot in Cambogia, evento organizzato con l' impegno anche organizzativo di Paul McCartney, che volle coinvolgere vecchie e nuove glorie del rock, con risultati ben superiori (musicalmente almeno) a quelli dei nefasti (musicalmente almeno) Live Aid a venire...La prima facciata e' occupata dagli WHO, in una delle prime esibizioni dopo la morte per overdose di Keith Moon, sostituito dall' ex Small Faces Kenney Jones: "Baba O'Riley", "Sister Disco", "Behind Blue Eyes" e "See Me, Feel Me" sono un sunto efficacissimo di una esibizione che pare sia durata oltre tre ore; sul secondo lato tre splendidi brani dei PRETENDERS ("The Wait", "Precious" e "Tatooed Love Boys"), secchi ed anfetaminici, in procinto di pubblicare il loro primo album ma proprio in quel momento al primo posto della classifica inglese con il singolo "Brass in Pochet", l' ottima "The Imposter" di Elvis Costello e due brani dei ROCKPILE di Nick Lowe e Dave Edmunds ("Crawling From The Wreckage" e "Little Sister", classico degli anni '50 che vede nientemeno che Robert Plant alla voce); sul terzo lato i QUEEN con "Now I'm Here", molto hard rock, i CLASH con il reggae di "Armagideon Time", IAN DURY con la nota "Hit Me With Your Rhythm Stick" e gli SPECIALS con "Monkey Man", nel pieno dello ska revival inglese; il quarto lato non poteva che essere occupato da MC CARTNEY, prima con i WINGS che eseguono la beatlesiana "Got to Get You Into My Life" e quindi "Every Night" e "Coming Up", successivamente con la estemporanea ROCKESTRA, con cui McCartney esegue una cover di "Lucille", una sentita versione di "Let it Be" e la conclusiva "Rockestra Theme", dove c'e' spazio per tutti i musicisti del gruppo, tra cui John Bonham, Dave Edmunds, Kenney Jones, John Paul Jones, Denny Laine, Ronnie Lane, Linda McCartney, Robert Plant e Pete Townshend!!!
Euro
28,00
codice 322477
scheda
lp2 [edizione] nuovo  stereo  usa  1962  regenerator 
rock 60-70
Edizione limitata a mille copie numerate sul retro copertina in basso, vinile doppio, copertina apribile, label bianca e nera con scritte nere e logo Regenerator bianco lungo il bordo, catalogo REGEN0701LP. Pubblicata nel 2008 dalla Regenerator Records, questa raccolta compila ventidue brani, fra singoli, live ed inediti, del gruppo canadese da cui prenderanno poi forma i Guess Who. Chad Allan And The Reflections si formarono nel 1961, ad opera di giovani musicisti dell'area di Winnipeg, in Canada; fra questi, il cantante Chad Allan ed il chitarrista Randy Bachman. Il gruppo, influenzato dalle prime band della Britsh invasion come dal rock'n'roll americano di fine anni '50, comincio' ad incidere nel 1962, pubblicando i suoi primi singoli, fra cui il primissimo ''Tribute to Buddy Holly'', che ebbe un buon riscontro in alcune aree del Canada. Seguirono altri singoli ed un cambiamento del nome in Chad Allan and the Expressions, intorno al 1964, in seguito ad un caso di omonimia, prima dell'assunzione della definitiva sigla Guess Who?, nel 1965. Allen cantera' con i Guess Who fino alla primavera del 1966, quando sara' costretto a lasciare la band per seri problemi alle corde vocali; nel 1971 si ritrovera' poi con Bachman, fuoriuscito anch'egli dal gruppo. Questa la scaletta: ''When you're in love'', ''Walk don't run'', ''Got a funny feeling'', ''Bumble boogie'', ''Hey baby!'', ''Dance on'', ''Ruby baby'', ''Out on a limb'', ''Now's the time to fall in love'', ''Wild weekend'', ''Wonderful land'', ''Tough enough'', ''Nut rocker'', ''Kinda cool'', ''Raining in my heart'', ''Guitar man'', ''Stand up and say that'', ''Back and forth'', ''Ruby Ann'', ''Quartermaster stores'', ''(I love you) more than I can say'', ''Whole lotta shakin' going on''..
Euro
29,00
codice 3504692
scheda
Daltrey roger (who) as long as i have you
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2018  polydor 
rock 60-70
adesivo di presentazione sul cellophane, vinile 180 grammi, codice per il download digitale, inner sleeve con testi, catalogo 6747173. Pubblicato nel giugno del 2018, a distanza di quattro anni dall' album "Going Back Home" coaccreditato a Wilko Johnson, ''As long as I have you'' è il decimo album del cantante degli Who, successivo al live ''A celebration: the music of Pete Townshend and the Who'' (1994) ed all'ottavo lp in studio ''Rocks in the head'' (1992). Erano circa ventisei anni che Daltrey non pubblicava un nuovo album in studio, ed il cantante ritorna decisamente in ottima forma a 74 anni suonati con questo lp, lavoro composto in gran parte da cover di autori come Nick Cave (''Into my arms''), Stevie Wonder (''You haven't done nothing''), Joe Tex (''The love you save'') e Stephen Stills (''How far''). Nel folto stuolo di musicisti che hanno partecipato alle incisioni, troviamo Pete Townshend, alle chitarre acustiche o elettriche in molti brani, ed il tastierista Mick Talbot (cofondatore degli Style Council con Paul Weller, nei primi anni '80, ed in precedenza membro di gruppi mod revival come i Merton Parkas). Un disco dalla lunga genesi, durata circa quattro anni, durante i quali Daltrey ha dovuto affrontare alcuni problemi di salute, ma che arriva al traguardo con una energia sorprendente nella sua voce, ancora vibrante e riconoscibile; spesso Roger fa pensare qui ad un soulman bianco nel suo modo di cantare, che però contiene anche i tratti che hanno reso la sua voce originale negli anni d'oro degli Who, quella tensione vibrante, potente e trascinante e quel modo di cantare che in ''As long as I have you'' riporta più di una volta ai tempi di ''Who's next''.
Euro
29,00
codice 3020431
scheda
Daltrey roger (who) Can' t wait to see the movie
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  atlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
L' originale stampa americana, copertina (con lievissimi segni di invecchiamento e cut promozionale in alto a destra) con barcode, completa di inner sleeve con testi e foto, etichetta verde e arancio con fascia centrale bianca, catalogo 81759-1, con prefisso 7 sulla costola. Pubblicato in Inghilterra nel luglio del 1987 dopo ''Under a raging moon'' e prima di ''Rocks in the head'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa, il settimo album. Daltrey e' qui alle prese con il suo lato piu' romantico e meno duro, e invece di proporre il classico solo del musicista affermato si presenta come un giovane esordiente con brani perlopiu' a proposito di relazioni sentimentali e dell'innocenza perduta, musicalmente in evidenza il sax di Gary Barnacle e gli arrangiamenti elettronici.
Euro
13,00
codice 258876
scheda
Daltrey roger (who) McVicar (Original Soundtrack Recording)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1980  Polydor 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
l' originale stampa americana, copia con lievi segni di invecchiamento sulla copertina, copertina metallizzata con parti in rilievo "embossed" sul fronte, senza barcode, etichetta rossa con indirizzo in basso, corredata di inner sleeve con foto, catalogo PD-1-6284, copia pressata negli stabilimenti Specialty Records Corporation di Olyphant, Pennsylvania, con codice "49" all' inizio delle scritte lungo la circonferenza e logo "SRC" sul trail off. Perlopiu' accreditato a Roger Daltrey, uscito nel giugno del 1980, dopo "One Of The Boys" e prima di "Best Bits", giunto al 22esimo posto delle classifiche americane, e' il quarto album solista di Daltrey, colonna sonora dell' omonimo film, prodotto da Daltrey che ne fu anche l' attore protagonista. L' album vede la partecipazione anche degli altri membri degli Who, e per questo e' considerato da molti in realta' un album del gruppo. L' album contiene il singolo di maggior successo di Daltrey, "Without Your Love", e gli altri singoli "Free Me" e "Waiting For A Friend".
Euro
23,00
codice 256229
scheda
Daltrey roger (who) McVicar (Original Soundtrack Recording)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1980  Polydor 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
l' originale stampa americana, copia con lievi segni di invecchiamento sulla copertina ed un cut corner promozionale in alto a destra, copertina metallizzata con parti in rilievo "embossed" sul fronte, senza barcode, etichetta rossa con indirizzo in basso, corredata di inner sleeve con foto. Perlopiu' accreditato a Roger Daltrey, uscito nel giugno del 1980, dopo "One Of The Boys" e prima di "Best Bits", giunto al 22esimo posto delle classifiche americane, e' il quarto album solista di Daltrey, colonna sonora dell' omonimo film, prodotto da Daltrey che ne fu anche l' attore protagonista. L' album vede la partecipazione anche degli altri membri degli Who, e per questo e' considerato da molti in realta' un album del gruppo. L' album contiene il singolo di maggior successo di Daltrey, "Without Your Love", e gli altri singoli "Free Me" e "Waiting For A Friend".
Euro
15,00
codice 235242
scheda
Daltrey roger (who) One of the boys
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1977  mca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Copia con minuscolo cut promozionale sulla costola della copertina, che presenta lievi segni di invecchiamento, prima stampa USA, copertina senza barcode, inner sleeve in cartoncino con testi, label nera con arcobaleno, logo Mca Records a destra e logo Goldhawke argentato a sinistra, catalogo MCA-2271. Pubblicato nel maggio del 1977 dalla Polydor in Gran Bretagna, dove giunse al 45esimo posto in classifica, e dalla MCA negli USA, dove arrivo' alla 46esima posizione, il terzo album solista del cantante degli Who, successivo a ''Ride a rock horse'' (1975) e precedente ''McVicar'' (1980). Inciso con un gruppo di supporto che includeva John Entwistle degli Who e Rod Argent (Zombies, Argenty), ''One of the boys'' si fregia anche della presenza di eccezionali chitarristi ospiti ciascuno in alcuni brani: Alvin Lee in ''Avenging annie'', Hank B. Marvin (dei mitici Shadows) in ''Parade'' e ''Leon'', Eric Clapton, Andy Fairweatherlow e Mick Ronson. Daltrey si avvale anche di diversi compositori, fra cui Paul McCartney che contribuisce con il nuovo brano ''Giddy''; l'album e' un disco essenzialmente melodico anche se eclettico negli stili, fra pop, rock, echi folk americani ed una manciata di episodi piu' muscolari. Ne vennero tratti ben cinque singoli: ''Written on the wind'', ''Avenging annie'', ''One of the boys'', ''Say it ain't so, joe'' e ''Leon''.
Euro
13,00
codice 1827
scheda
Daltrey roger (who) Parting Should Be Painless
lp [edizione] originale  stereo  usa  1984  atlantic 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent rock 60-70
prima stampa americana, copia con cut promozionale in alto a destra, corredata di inner sleeve con testi, etichetta arancio e verde con piccolo logo ''W'' in basso. Pubblicato nel febbraio del 1984 dopo ''Mc Vicar'' e prima di ''Under a Raging Moon'' , non entrato nelle classifiche UK ne' in quelle Usa, il quinto album solista del cantante degli Who. "Parting Should Be Painless", e' il suo primo lavoro solista dallo scioglimento degli Who nel 1982; l' opera vede diverse tracce assai interessanti, tra cui il brano di Bryan Ferry "Going Strong" e "Somebody Told Me", scritta da Dave Stewart e Annie Lennox degli Eurythmics.
Euro
16,00
codice 109028
scheda
Daltrey roger (who) The who's tommy orchestral
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2019  polydor 
rock 60-70
Vinile doppio pesante, copertina apribile, label rossa con scritte bianche e nere, logo Polydor bianco e nero in alto, catalogo 7763531. Pubblicato nel giugno del 2019 dalla Polydor, il nuovo album solista del cantante degli Who, successivo a ''As long as I have you" (2018). Questa volta Daltrey ci propone un adattamento orchestrale della celeberrima rock opera ''Tommy'' degli Who, originariamente pubblicata dal gruppo nel 1969. ''The Who's Tommy orchestral'' è un album dal vivo, registrato durante il tour americano del 2018 di Daltrey, impiegando nuove orchestrazioni a cura di David Campbell; l'album è prodotto dallo stesso Daltrey con Keith Levenson. Roger è accompagnato da musicisti che fanno o che hanno fatto quasi tutti parte della formazione live degli Who di questi ultimi anni: Simon Townshend e Frank Simes (chitarre), Scott Devours (batteria), Jon Button (basso) e Loren Gold (tastiere); l'orchestra diretta da Levenson è la Budapest Scoring Orchestra. ''Tommy'' è ormai un classico senza tempo, e la duttilità della composizione di Pete Townshend rende possibili diversi arrangiamenti e chiavi di interpretazione dell'originario doppio album, compresa questa di Daltrey, che assume connotati quasi sinfonici. Questa la scaletta: "Overture", "It's a boy", "1921", "Amazing journey", "Sparks", "Eyesight to the blind (the hawker)", "Christmas", "Cousin kevin", "The acid queen", "Do you think it's alright?", "Fiddle about", "Pinball wizard", "There's a doctor", "Go to the mirro!", "Tommy can you hear me?", "Smash the mirror", "Refrain – It's a boy", "I'm free", "Miracle cure", "Sensation", "Sally simpson / Gospel piano interlude", "Welcome", "Tommy's holiday camp", "We're not gonna take it".
Euro
33,00
codice 2086804
scheda
Daltrey roger (who) Under a raging moon
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1985  atlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima stampa americana, copertina con barcode, con cut promozionale in alto a sinistra, etichetta verde e rossa con fascia centrale bianca, catalogo 81269-1, completa di inner sleeve con testi. Uscito nell' ottobre 1985, giunto al 52esimo posto in classifica in Inghilterra e al 42esimo in Usa, il sesto album, uscito dopo "Party Should Be Painless" e prima di "Can't Wait To See The Movie". Registrato con l' aiuto tra gli altri di Russ Ballard, Martin Chambers, Stewart Copeland e Cozy Powell, un disco dai sapori molto "americani" da parte del cantante degli Who, all' epoca molto impegnato anche sul fronte cinematografico.
Euro
16,00
codice 1831
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1975  decca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima assai rara stampa Inglese, copertina in cartoncino liscio fronte e retro completa di inserto testi. etichetta blue boxed con scritte e logo argento. Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1975 dopo '' Rigor mortis set in '' e prima di '' Too late the hero'', non entrato nelle classifiche usa ne' in quelle uk. Il quinto album. Considerato come uno degli episodi piu' riusciti del bassista degli Who, contiene alcuni dei suoi brani piu' celebri, l'autobiografica "I Fall to Pieces", la parodia country di "Who in the Hell?" e la celebre "Mad Dog" con un coro femminile alla Phil Spector , "I'm So Scared" e' invece un chiaro ouutake degli Who, mentre "Cell Number Seven" racconta la celebre storia dell'arresto degli Who a Montreal nel 1974.
Euro
50,00
codice 51546
scheda
Entwistle john (who) too late the hero
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1981  atco 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
copia ancora incellophanata, prima stampa americana, copertina senza barcode con piccolo cut promozionale in basso a destra, completa di inner sleeve con foto e testi, etichetta grigia con logo porpora Atco in alto. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1981 dopo ''Mad dog'' (1975) e prima di ''The rock'' (1996), giunto al numero 71 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk, il quinto album del bassista degli Who. Considerato uno dei suoi solisti di maggior pregio, e' un ottimo album che raccoglie brani in parte composti per gli Who ma non registrati dalla band; alle sessions parteciparono Joe Walsh alla chitarra (James Gang, solista e con gli Eagles), Billy Nicholls alle backing vocals, e Joe Vitale alla batteria.
Euro
18,00
codice 236136
scheda
Guess who All This For A Song
Lp [edizione] promozionale  stereo  usa  1979  Hilltak 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima rara stampa Usa in edizione promozionale, copertina in cartoncino liscio fronte retro completa di timbro promozionale sul fronte e di D.J.Time Strip '' con titoli brani e loro durata, etichetta rossa con logo bianco in alto e scritte nere, indirizzo in basso '' 75 Rockefeller plaza''. Pubblicato in Usa nel gennaio del 1979 dopo '' Power In The Music'' e prima di Together Again'' non entrato nelle classifiche Usa e non pubblicato all'epoca in Uk. Il tredicesimo album. Registrato da una formazion che vedeva Jim Kale , David Inglis, Vince Masters e Don McDougall , fu messso a punto al Roade Recording a winnipeg nel novembre 1978, l'opera vede brani entrati nel repertoio live quali "C'Mon Little Mama," "Raising Hell on the Prairies," "It's Getting Pretty Bad," "That's the Moment," e' in effetti piu' un lavoro solo del chitarrista e bassista originali, da notare inoltre che Kurt Winter scrive tre brani con McDougal.
Euro
22,00
codice 42371
scheda
Guess who artificial paradise (complete)
lp [edizione] originale  stereo  usa  1973  rca victor 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Excellent rock 60-70
copia ancora incellophanata, ma con lieve ondulatura del vinile, senza alcuna conseguenza sull' ascolto, prima rara stampa americana, copia con cut promozionale in alto a destra, corredata della originaria sovracopertina in carta gialla sagomata "die-cut" sul fronte (con modarati, pressoche' inevitabili, segni di invecchiamento), completa dei due originali inserti: uno ripiegato con titolo e note da un lato e testi dall' altro, e l' altro, formato lp, con falsi avvisi commerciali, etichetta arancione con la scritta "Dynaflex" e "TM(s) RCA Corp." in basso, catalogo LSP-4830. Pubblicato in Usa nel gennaio del 1973 dopo ''Live at the Paramount" e prima di "10'', giunto al numero 110 delle classifiche americane, l' ottavo album in studio, il nono in totale della storica band canadese nata dalle ceneri dei Chad Allan & The Expressions. Primo lavoro della band a vedere la presenza del bassista Bill Wallace, di cui e' subito di rilievo anche il contributo compositivo, "Artificial Paradise" e' uno dei migliori e piu' interessanti lavori dell'era post Randy Bachman; i brani sono costruiti perfettamente, la produzione indovinata e gli arrangiamenti moderni e perfettamente integrati con la musica, che e' quantomai varia, con episodi piu' rock come "Orly", "All Hashed Out" e "Rock and Roller Steam", ballate come "Samantha's Living Room" e "Lost and Found Town", e persino esperimenti di "world music" come "Hamba Gahle-Usalang Gahle". Registrato a Hollywood negli studi della Rca dal dicembre del 1972 al marzo del 1973, contiene diversi brani notevolissimi, tra cui "Those Show Biz Shoes", "Orly" e "Follow Your Daughter Home" (le ultime due pubblicate anche su singolo). Un album poco conosciuto e dalle vendite modeste, si dice anche a causa della copertina che ingenero' confusione tra gli ascoltatori (con il nome del gruppo non evidenziato), ma che e' da considerarsi come uno dei vertici della loro produzione di questa fase. Questi canadesi di Winnipeg hanno attraversato la storia del rock americano. Beat-garage dagli inizi (i primi singoli come Chad Allan & the Reflections risalgono al '63) fino all' abbandono di Chad Allan dopo il secondo album, pubblicato solo in Canada, arrivarono al grande successo di "American Woman" nel '70, con un solido ed immediato hard rock. Il chitarrista e principale compositore, Randy Bachman, lascio' pero' il gruppo nello stesso anno; sostituitolo, i Guess Who si spostarono verso suoni piu' heavy e, nonostante gli iniziali buoni risultati, furono presto abbandonati dal pubblico sciogliendosi conseguentemente nel '75, per riformarsi con scarsi risultati piu' volte negli anni. Intanto Bachman, dopo un album solista, formo' i Brave Belt, autori di due album per la Reprise nel 1971 e 1972, sul primo dei quali e' in formazione Chad Allan, e da questi ebbe origine il progetto Bachman Turner Overdrive, che ottenne per qualche anno grandi riscontri commerciali. Tra i tanti musicisti avvicendatisi in questa formazione, il chitarrista Dominic Troiano, negli ultimi dischi prima del primo scioglimento, ex-Bush e James Gang.
Euro
30,00
codice 256272
scheda
Guess who Flavours
lp [edizione] seconda stampa  stereo  usa  1975  rca victor 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Good rock 60-70
seconda stampa americana, copertina con diversi segni di invecchiamento (comunque non gravi) e con cut promozionale in alto a sinistra, inner sleeve con testi, etichetta marroncina con Dynaflex in basso, catalogo CPL1-0636. Uscito nel gennaio del 1975 in America, dove giunse al 48esimo posto delle classifiche, e nel febbraio dello stesso anno in Inghilterra, dove non entro' in classifica, il dodicesimo album della storica band canadese nata dalle ceneri dei Chad Allan & The Expressions, il primo dopo l' ingresso in formazione di Dominic Troiano, ex Bush e James Gang. Contiene i singoli "Dancin' Fool" e "Hoe Down Time". Uscito dopo "Road Food" e prima di "Power in the Music". Questi canadesi di Winnipeg hanno attraversato la storia del rock americano. Beat-garage dagli inizi (i primi singoli come Chad Allan & the Reflections risalgono al '63) fino all' abbandono di Chad Allan dopo il secondo album, pubblicato solo in Canada, arrivarono al grande successo di "American Woman" nel '70, con un solido ed immediato hard rock. Il chitarrista e principale compositore, Randy Bachman, lascio' pero' il gruppo nello stesso anno; sostituitolo, i Guess Who si spostarono verso suoni piu' heavy e, nonostante gli iniziali buoni risultati, furono presto abbandonati dal pubblico sciogliendosi conseguentemente nel '75, per riformarsi con scarsi risultati piu' volte negli anni. Intanto Bachman, dopo un album solista, formo' i Brave Belt, autori di due album per la Reprise nel 1971 e 1972, sul primo dei quali e' in formazione Chad Allan, e da questi ebbe origine il progetto Bachman Turner Overdrive, che ottenne per qualche anno grandi riscontri commerciali. Tra i tanti musicisti avvicendatisi in questa formazione, il chitarrista Dominic Troiano, negli ultimi dischi prima del primo scioglimento, ex-Bush e James Gang.
Euro
10,00
codice 54
scheda
Guess who Road Food
LP [edizione] originale  stereo  usa  1974  rca victor 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima stampa americana, etichetta arancione con "dynaflex" e "TMK(s) registered" in basso, catalogo APL1-0405, copia completa di inner sleeve fotografica e di inserto con foto e testi formato LP. Pubblicato in Usa nel maggio del 1974 dopo ''Number 10'' e prima di ''Flavours'', giunto al numero 60 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk, l' undicesimo album della storica band canadese nata dalle ceneri dei Chad Allan & The Expressions. "Road Food" trova i Guess Who che virano la propria musica in una direzione decisamente piu' jazzata ed agrodolce rispetto al rock chitarristico che li aveva contraddistinti nel passato, con Burton Cummings ed il suo pianoforte molto piu' in evidenza rispetto ai dischi precedenti; tra i brani "Star Baby" e "Clap for the Wolfman," che vede la partecipazione del leggendario Dj Wolfman Jack in persona. Questi canadesi di Winnipeg hanno attraversato la storia del rock americano. Beat-garage dagli inizi (i primi singoli come Chad Allan & the Reflections risalgono al '63) fino all' abbandono di Chad Allan dopo il secondo album, pubblicato solo in Canada, arrivarono al grande successo di "American Woman" nel '70, con un solido ed immediato hard rock. Il chitarrista e principale compositore, Randy Bachman, lascio' pero' il gruppo nello stesso anno; sostituitolo, i Guess Who si spostarono verso suoni piu' heavy e, nonostante gli iniziali buoni risultati, furono presto abbandonati dal pubblico sciogliendosi conseguentemente nel '75, per riformarsi con scarsi risultati piu' volte negli anni. Intanto Bachman, dopo un album solista, formo' i Brave Belt, autori di due album per la Reprise nel 1971 e 1972, sul primo dei quali e' in formazione Chad Allan, e da questi ebbe origine il progetto Bachman Turner Overdrive, che ottenne per qualche anno grandi riscontri commerciali. Tra i tanti musicisti avvicendatisi in questa formazione, il chitarrista Dominic Troiano, negli ultimi dischi prima del primo scioglimento, ex-Bush e James Gang.
Euro
27,00
codice 36547
scheda
Guess who rockin'
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1972  rca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima rara stampa Usa, copertina apribile e cartonata con microcut promozionale in alto ancora sigillata nel cellophane e da noi aperta per controllo completa di inserto testi, etichetta arancione con la scritta "dynaflex" in basso. Pubblicato in Usa nel marzo del 1972 dopo ''So long, Bannatyne'' e prima di ''Live at the Paramount Seattle '' giunto al numero 79 delle classifiche Usa e non entrato in quelle inglesi, il sesto album. "Rockin' " e' l' ultimo dei tre lavori di Greg Leskiw con i Guess Who; l' opera vede un feeling vicino al rock and roll e una potenza ed esuberanza che ricordano gli anni '50. La maggior parte degli episodi sono opera di Cummings, e in misura minore di Kurt Winter. Album caratterizzato dai suoni innovativi delle chitarre e da una atmosfera oscura in cui la psichedelia incontra il doo wop, e' ceratmente da considerarsi come uno degli ultimi classici del gruppo. Questi canadesi di Winnipeg hanno attraversato la storia del rock americano. Beat-garage dagli inizi (i primi singoli come Chad Allan & the Reflections risalgono al '63) fino all' abbandono di Chad Allan dopo il secondo album, pubblicato solo in Canada, arrivarono al grande successo di "American Woman" nel '70, con un solido ed immediato hard rock. Il chitarrista e principale compositore, Randy Bachman, lascio' pero' il gruppo nello stesso anno; sostituitolo, i Guess Who si spostarono verso suoni piu' heavy e, nonostante gli iniziali buoni risultati, furono presto abbandonati dal pubblico sciogliendosi conseguentemente nel '75, per riformarsi con scarsi risultati piu' volte negli anni. Intanto Bachman, dopo un album solista, formo' i Brave Belt, autori di due album per la Reprise nel 1971 e 1972, sul primo dei quali e' in formazione Chad Allan, e da questi ebbe origine il progetto Bachman Turner Overdrive, che ottenne per qualche anno grandi riscontri commerciali. Tra i tanti musicisti avvicendatisi in questa formazione, il chitarrista Dominic Troiano, negli ultimi dischi prima del primo scioglimento, ex-Bush e James Gang.
Euro
30,00
codice 50307
scheda
Guess who shakin' all over (1963-1967)
Lp2 [edizione] originale  stereo  usa  1965  sundazed 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album in vinile 180 grammi, copia ancora incellophanata, con piccolo adesivo di presentazione sul cellophane, l' originale stampa, realizzata nel 2001 dalla americana Sundazed, etichette rosa ed amaranto su un disco, in due tonalita' di verde sull' altro, catalogo LP5113. Questa bella raccolta (il cui contenuto non ha quasi nulla in comune se non tre brani con l' omonimo album del 1965) contiene ventiquattro brani registrati tra il 1963 ed il 1967 dalla storica band canadese, qui ancora lontani dal suono hard rock che li rendera' famosi, e vicini invece ai gruppi americani del periodo post british invasion. Due brani sono inediti (registrati dunrante il 1965), gli altri provengono da rari singoli e dai primi tre rari albums del gruppo "Shakin' All Over" (giugno 1965, a nome Guess Who's? Chad Allan & The Expressions), "Hey Ho (What You Do To Me)" (settembre 1965, a nome Chad Allan & The Expressions, Guess Who?) e "It's Time" (giugno 1966, per la prima volta a nome semplicemente Guess Who). "Shakin' All Over", "Tuff E Nuff" e "I'd Rather Be Alone" sono tratte dal primo album "Shakin' All Over" (la prima era gia' uscita anche su singolo nel gennaio 1965); "Made In England", "Stop Teasing Me", "Hey Ho (What You Do To Me)", "I Should Have Realized" e " Goodnight Goodnight" sono tratte dal secondo album "Hey Ho (What You Do To Me)" (alcune gia' uscite anche su singolo, in particolare "Clock on the Wall" nel 1964 a nome Bob Ashley & the Reflections); "All Right", "Baby Feelin' ", "You Know He Did", "Believe Me", "Clock On The Wall", "Seven Long Years", "Gonna Search", "One Day", "Don't Act So Bad" e "As" sono tratte dal terzo album "It's Time", di cui sono presenti dieci brani su dodici, molti di questi brani erano gia' usciti anche su singolo); Its My Pride" e' la b-side di un singolo del dicembre 1966, "If You Don't Want Me" e' la b-side di un singolo del settembre 1967, "Baby's Birthday" e' la b-side di un singolo del novembre 1965, la cover di "Flying On The Ground Is Wrong" dei Buffalo Springfield usci' su singolo nel settembre 1967, "Use Your Imagination" e "Just A Matter Of Time" sono i due inediti del 1965. Il punto di partenza di questi canadesi di Winnipeg che hanno attraversato la storia del rock americano. Dopo un secondo album pubblicato solo in Canada, arrivarono al grande successo di "American Woman" nel '70, con un solido ed immediato hard rock. Il chitarrista e principale compositore, Randy Bachman, lascio' pero' il gruppo nello stesso anno; sostituitolo, i Guess Who si spostarono verso suoni piu' heavy e, nonostante gli iniziali buoni risultati, furono presto abbandonati dal pubblico sciogliendosi conseguentemente nel '75, per riformarsi con scarsi risultati piu' volte negli anni. Intanto Bachman, dopo un album solista, formo' i Brave Belt, autori di due album per la Reprise nel 1971 e 1972, sul primo dei quali e' in formazione Chad Allan, e da questi ebbe origine il progetto Bachman Turner Overdrive, che ottenne per qualche anno grandi riscontri commerciali.
Euro
38,00
codice 2030129
scheda
Guess who super pak 2 record set (1965-66)
lp2 [edizione] originale  stereo  usa  1973  trip 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
doppio album, l' originale stampa americana con etichetta gialla/marrone con logo in un ovale bianco, catalogo TSX-3502, della bella raccolta uscita nel 1973 con 20 brani del primissimo periodo del gruppo canadese registrato in gran parte quando ancora era noto con il nome di Chad Allan & the Expressions, sorta di versione ampliata del piu' noto "Born In Canada" (noto anche come "Sown and Grown in Canada"), disco retrospettivo del 1969 di cui contiene tutti i 10 brani piu' altri 10, tratti dai primi tre albums della band (i primi due dei quali pubblicati solo in Canada, ed ancora a nome Chad Allan & The Expressions) o da rarissimi singoli. Ancora lontani dl suono hard rock che li rendera' famosi, si dividono qui tra brani dai sapori beat vicini a quelli della british invasion ed altri piu' aggressivi, strettamente imparentati con il primo garage americano. Il punto di partenza di questi canadesi di Winnipeg che hanno attraversato la storia del rock americano, che arrivarono al grande successo di "American Woman" solo nel '70, con un solido ed immediato hard rock. Il chitarrista e principale compositore, Randy Bachman, lascio' pero' il gruppo nello stesso anno; sostituitolo, i Guess Who si spostarono verso suoni piu' heavy e, nonostante gli iniziali buoni risultati, furono presto abbandonati dal pubblico sciogliendosi conseguentemente nel '75, per riformarsi con scarsi risultati piu' volte negli anni. Intanto Bachman, dopo un album solista, formo' i Brave Belt, autori di due album per la Reprise nel 1971 e 1972, sul primo dei quali e' in formazione Chad Allan, e da questi ebbe origine il progetto Bachman Turner Overdrive, che ottenne per qualche anno grandi riscontri commerciali. Ecco i brani inclusi: Shakin' All Over (dal primo dei due albums a nome Chad Allan & The Expressions "Shakin' All Over", del 1965), Hey-Ho What You Do To Me (dal secondo dei due albums a nome Chad Allan & The Expressions "Hey Ho What You Do To Me" del 1965), Tossin' And Turnin' (da "Shakin' All Over"), I Should Have Realized (da "Hey Ho What You Do To Me"), Hurting EAch Other (da "Hey Ho What You Do To Me"), I'll Keep Coming Back (da "Hey Ho What You Do To Me"), Could This Be Love (da "Hey Ho What You Do To Me"), Stop Teasin' Me (da "Shakin' All Over"), Till We Kissed (da "Shakin' All Over"), Theme From A Music Box (da "Hey Ho What You Do To Me"), Don't Be Scared (da "Hey Ho What You Do To Me"), Goodnight Goodnight (retro di un singolo del 1965), Clock On the Wall (dal primo album a nome Guess Who, "It's Time"; del 1966), We Can't Go On This Way (inedito del primo periodo, pubblicato per la prima volta nell' album "Born In Canada" del 1969), Dont' Act So Bad (da "It's Time"), One Day (da "It's Time"), Use Your Imagination (inedito del primo periodo, pubblicato per la prima volta nell' album "Born In Canada"), Baby's Birthday (retro di un singolo del 1965 pubblicato a nome Guess Who Featuring Chad Allan), Just A Matter Of Time (inedito del primo periodo, pubblicato per la prima volta nell' album "Born In Canada"), Gonna Search (da "It's TIme").
Euro
20,00
codice 13817
scheda
Hendrix jimi acoustic alone, 1968 (Red/Black Splatter)
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1968  no kidding 
rock 60-70
edizione limitata, in vinile rosso con striature nere e di altri colori con effetto splatter, realizzata nel 2021, album contenuto in una busta plastificata trasparente, con inserto con foto e brani, sul vinile una piccola etichetta centrale grigia con scritte bianche. Contiene sei preziose tracce, registrazioni domestiche effettuate nel marzo del 1968 a New York dal solo Jimi Hendrix con l' accompagnamento della sola chitarra acustica, e gia' piu' volte pubblicate (per la prima volta nel 1995 come cd allegato al libro "Voodoo Child: The Illustrated Legend of Jimi Hendrix"), ma mai ufficialmente in vinile. Questa la liusta completa dei brani: "1983 (A Merman I Should Turn To Be)", "Angel", "Chereockee Jam", "Hear My Train A' Comin' ", "Voodooo Child / Cherockee Mist", "Gypsy Eyes".
Euro
15,00
codice 3030110
scheda
Hendrix Jimi Are you experienced? (+1lp - uk version)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1967  legacy 
rock 60-70
Ristampa su Legacy, rimasterizzata dai masters originali, in vinile 180 grammi per audiofili, estesa a doppio album, con copertina apribile, corredata di booklet di 8 pagine con note e foto, nella versione che rispecchia sul fronte e sul retro la originaria tiratura inglese su Track, che aveva copertina completamente diversa da quella americana, cosi' come i brani del primo dei due dischi sono esattamente quelli della versione inglese, mentre nel secondo disco sono inclusi 6 brani: "Hey Joe", "Purple Haze" e "The Wind Cries Mary" presenti originariamente nella versione americana ma assenti nell' edizione inglese dell' album (che ovviamente ne includeva altrettanti assenti nella stampa inglese) ed i tre brani "Stone Free", "51st Anniversary" e "Highway Chile", ovvero i preziosi brani retro dei primi tre singoli di Hendrix. Uno dei lavori piu' influenti di tutti i tempi, venne pubblicato negli Usa nel maggio del 1967 in Inghilterra su Track e nell' agosto del 1967 in America su Reprise, giunse al secondo posto delle classifiche inglesi ed al quinto posto delle classifiche americane. Il disco, una delle opere piu' rapresentative, originali e dirompenti dell' intera psichedelia, contiene brani epici ed indimenticabili, entrati a fare parte della storia dell' arte contemporanea e non solo in ambito relativo alla musica rock. Eccone la scaletta, relativamente al primo dei due dischi contenuti che, come detto, rispecchia la stampa inglese dell' album: ""Foxy Lady", ", "Manic depression", "Red House", "Can You See Me", "Love or confusion", "I Don't Live Today", "May this be love", "Fire", "Third stone from the sun", "Remember" ed "Are you experienced ?" (NON figurano nella stampa americana "Can You See Me", "Remember" e "Red House"). Uscito prima di "Axis: bold as love" (1967), l'esordio di Jimi Hendrix e' senza dubbio uno dei dischi piu' importanti ed influenti della storia del rock, nonche' uno dei massimi capolavori della psichedelia; ogni brano e' praticamente un classico, dai furiosi e distorti assalti chitarristici di "Foxy lady" alla scoppiettante "Fire", per arrivare ai turbini psichedelici di "Third stone from the sun" e "Are you experienced?". Senza dubbio un disco immancabile in qualsiasi discografia rock essenziale; la storia del rock sarebbe stata quasi certamente diversa se "Are you experienced?" non fosse esistito.
Euro
28,00
codice 2125793
scheda
Hendrix Jimi Are you experienced? (+1lp - uk version)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1967  legacy 
rock 60-70
Ristampa su Legacy, rimasterizzata dai masters originali, in vinile 180 grammi per audiofili, estesa a doppio album, con copertina apribile, corredata di booklet di 8 pagine con note e foto, nella versione che rispecchia sul fronte e sul retro la originaria tiratura inglese su Track, che aveva copertina completamente diversa da quella americana, cosi' come i brani del primo dei due dischi sono esattamente quelli della versione inglese, mentre nel secondo disco sono inclusi 6 brani: "Hey Joe", "Purple Haze" e "The Wind Cries Mary" presenti originariamente nella versione americana ma assenti nell' edizione inglese dell' album (che ovviamente ne includeva altrettanti assenti nella stampa inglese) ed i tre brani "Stone Free", "51st Anniversary" e "Highway Chile", ovvero i preziosi brani retro dei primi tre singoli di Hendrix. Uno dei lavori piu' influenti di tutti i tempi, venne pubblicato negli Usa nel maggio del 1967 in Inghilterra su Track e nell' agosto del 1967 in America su Reprise, giunse al secondo posto delle classifiche inglesi ed al quinto posto delle classifiche americane. Il disco, una delle opere piu' rapresentative, originali e dirompenti dell' intera psichedelia, contiene brani epici ed indimenticabili, entrati a fare parte della storia dell' arte contemporanea e non solo in ambito relativo alla musica rock. Eccone la scaletta, relativamente al primo dei due dischi contenuti che, come detto, rispecchia la stampa inglese dell' album: ""Foxy Lady", ", "Manic depression", "Red House", "Can You See Me", "Love or confusion", "I Don't Live Today", "May this be love", "Fire", "Third stone from the sun", "Remember" ed "Are you experienced ?" (NON figurano nella stampa americana "Can You See Me", "Remember" e "Red House"). Uscito prima di "Axis: bold as love" (1967), l'esordio di Jimi Hendrix e' senza dubbio uno dei dischi piu' importanti ed influenti della storia del rock, nonche' uno dei massimi capolavori della psichedelia; ogni brano e' praticamente un classico, dai furiosi e distorti assalti chitarristici di "Foxy lady" alla scoppiettante "Fire", per arrivare ai turbini psichedelici di "Third stone from the sun" e "Are you experienced?". Senza dubbio un disco immancabile in qualsiasi discografia rock essenziale; la storia del rock sarebbe stata quasi certamente diversa se "Are you experienced?" non fosse esistito.
Euro
26,00
codice 2121498
scheda
Hendrix Jimi Are you experienced? (mono usa)
Lp [edizione] nuovo  mono  eu  1967  music on vinyl 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, ottenuta dai master tapes originali, pressocche' identica alla prima molto rara tiratura nella sua versione uscita in America su Reprise, qui' nella versione MONO (davvero molto rara per quanto rigurda la originale stampa americana del disco). La peculiarita' di questa stampa americana rispetto a quella inglese risiede nella copertina, decisamente qui molto piu' psichedelica, e nei tre brani diversi contenuti. Pubblicato dalla Track nel maggio del 1967 in Gran Bretagna, dove giunse al secondo posto in classifica, e dalla Reprise nell'agosto del 1967 negli Stati Uniti, dove giunse al quinto posto in classifica. Uscito prima di "Axis: bold as love" (1967), l'esordio di Jimi Hendrix e' senza dubbio uno dei dischi piu' importanti ed influenti della storia del rock, nonche' uno dei massimi capolavori della psichedelia; ogni brano e' praticamente un classico, dai furiosi e distorti assalti chitarristici di "Purple haze" e "Foxey lady" alla celeberrima versione di "Hey Joe", dalla delicata ballata "The wind cries Mary" alla scoppiettante "Fire", per arrivare ai turbini psichedelici di "Third stone from the sun" e "Are you experienced?". Questa edizione americana presenta i brani "Purple haze", "Hey Joe" e "The wind cries Mary", assenti nella versione inglese, mentre mancano "Red house", "Can you see me" e "Remember" rispetto a quest'ultima. Senza dubbio un disco immancabile in qualsiasi discografia rock essenziale; la storia del rock sarebbe stata quasi certamente diversa se "Are you experienced?" non fosse esistito.
Euro
31,00
codice 2123565
scheda
Hendrix Jimi Are you experienced? (uk version, mono)
Lp [edizione] nuovo  mono  eu  1967  music on vinyl 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, ottenuta dai master tapes originali, pressoche' identica alla prima molto rara tiratura nella sua versione uscita in Inghilterra su Track (con copertina e parte dei brani diversi rispetto alla versione americana su Reprise), con l' originario mix mono ripristinato (questo disco usci' originariamente in Uk solo in versione mono, infatti). Uno dei lavori piu' influenti di tutti i tempi, venne pubblicato negli Usa nel maggio del 1967 in Inghilterra su Track e nell' agosto del 1967 in America su Reprise, giunse al secondo posto delle classifiche inglesi ed al quinto posto delle classifiche americane. Il disco, una delle opere piu' rapresentative, originali e dirompenti dell' intera psichedelia, contiene brani epici ed indimenticabili, entrati a fare parte della storia dell' arte contemporanea e non solo in ambito relativo alla musica rock. Eccone la scaletta, relativamente a questa versione inglese dell' album: "Foxy Lady", "Manic depression", "Red House", "Can You See Me", "Love or confusion", "I Don't Live Today", "May this be love", "Fire", "Third stone from the sun", "Remember" ed "Are you experienced ?" (NON figurano nella stampa americana "Can You See Me", "Remember" e "Red House"). Uscito prima di "Axis: bold as love" (1967), l'esordio di Jimi Hendrix e' senza dubbio uno dei dischi piu' importanti ed influenti della storia del rock, nonche' uno dei massimi capolavori della psichedelia; ogni brano e' praticamente un classico, dai furiosi e distorti assalti chitarristici di "Foxy lady" alla scoppiettante "Fire", per arrivare ai turbini psichedelici di "Third stone from the sun" e "Are you experienced?". Senza dubbio un disco immancabile in qualsiasi discografia rock essenziale; la storia del rock sarebbe stata quasi certamente diversa se "Are you experienced?" non fosse esistito.
Euro
31,00
codice 2116354
scheda
Hendrix jimi at his best volume 2
lp [edizione] ristampa  stereo  ita  1972  sagapan / joker 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa italiana della meta' degli anni '70, copertina (con sfondo giallo e foto in verde, a differenza della versione inglese del disco, per distinguerla dagli altri due volumi) senza piu' il tagliando da staccare sul retro, ma ancora con l' indizazione "SM 3272 Da Staccare e Conservare", etichetta nera ed argento con Joker" e "Serie Saga" in alto, "Stereo" in alto, "Made in Italy" e "Siae" (riquadrato) a destra, catalogo SM3272, data sul trail off ancora "13/6/72", senza timbro Siae. Pubblicato in Italia ed in Inghilterra nel 1972, si tratta del secondo di tre volumi, tra i numerosissimi albums usciti postumi che raccolgono materiale registrato da Jimi Hendrix durante le incessanti jam sessions da lui effettuate nel corso degli anni. Registrato (come gli altri due volumi) con Mike Ephron al piano ed il percussionista Juma Sultan in una delle temporanee residenze di Hendrix, un appartamento a Shokan, vicino Woodstock, nel 1969, contiene sei brani improvvisati, in un' atmosfera di grande relax, ovviamente di qualita' sonora non straordinaria ma in fin dei conti discreta, pubblicati anche come "Jimi Hendrix '64" (Ephron, che possedeva i nastri, dichiaro' una datazione falsa per problemi di diritti), ed alcuni dei quali contenuti anche nel bootleg "This Flyer...". I titoli dei brani, forniti da Ephron, sono fittizi: "Down Mean Blues", "Feels Good", "Fried Cola", "Monday Morning Blues", "Jim Is tender Too" e "Madagascar".
Euro
18,00
codice 256050
scheda

Page: 1 of 5


Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Who - jimi hendrix":
Hendrix Jimi - 

altri autori contnenti le parole cercate: