Hai cercato:  Walker gary and the rain --- Titoli trovati: : 3
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1968  private press 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Rara ristampa degli anni '80, copertina (con lievi segni di invecchiamento) esclusiva senza barcode (l' immagine della originaria rarissima tiratura, sul fronte, ma in tinta azzurra e bianca), etichetta gialla con scritte nere, catalogo 1004; rispetto alla scaletta originaria manca il brano "Spooky", ma sono presenti due brani in piu': "You Don't Love Me" e "GEt It Right", provenienti da un raro singolo solista di Gary Walker uscito su Cbs nel 1966. Originariamente pubblicato nel 1968 dalla Philips solo in Giappone, uno dei piu' rari e ricercati album di culto del rock anni '60, l'unico lp dei Gary Walker and the Rain e' anche una vera gemma freakbeat. L'americano Gary Walker, gia' membro degli Walker Brothers fino al 1967, era stato in precedenza in una delle prime formazioni degli Standells sotto il nome di Gary Leeds. Stabilitosi a Londra, mise insieme i Rain con Paul Crane, ex chitarrista dei Cryin' Shames, e Joey Molland, ex chitarrista dei Masterminds. Pubblicarono alcuni singoli fra pop e psichedelia nel periodo 1966-68, alcuni dei quali molto apprezzati dagli appassionati, ma soprattutto questo unico splendido album, uno dei piu' belli del freakbeat, che annovera un classico assoluto del genere come l'acida ''Magazine woman'' come anche la spledida psichedelia di ''If you don't come back'', oltre a massicce dosi di fuzz presenti nelle aggressive ''Doctor doctor'' e ''Francis''; non mancano alcuni episodi piu' melodici e delicati, vicini al popsike. Il gruppo si sciolse nel maggio del 1969; Molland fu poi nei Badfinger.
Euro
30,00
codice 252383
scheda
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1968  private 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Rara ristampa privata del 2002, pressoche' identica alla rarissima prima tiratura, copertina (con lievi segni di invecchiamento ed adesivo Siae sul retro) lucida fronte retro senza barcode, label blu con scritte bianche, catalogo DOF159. Originariamente pubblicato nel 1968 dalla Philips solo in Giappone, uno dei piu' rari e ricercati album di culto del rock anni '60, l'unico lp dei Gary Walker and the Rain e' anche una vera gemma freakbeat. L'americano Gary Walker, gia' membro degli Walker Brothers fino al 1967, era stato in precedenza in una delle prime formazioni degli Standells sotto il nome di Gary Leeds. Stabilitosi a Londra, mise insieme i Rain con Paul Crane, ex chitarrista dei Cryin' Shames, e Joey Molland, ex chitarrista dei Masterminds. Pubblicarono alcuni singoli fra pop e psichedelia nel periodo 1966-68, alcuni dei quali molto apprezzati dagli appassionati, ma soprattutto questo unico splendido album, uno dei piu' belli del freakbeat, che annovera un classico assoluto del genere come l'acida ''Magazine woman'' come anche la spledida psichedelia di ''If you don't come back'', oltre a massicce dosi di fuzz presenti nelle aggressive ''Doctor doctor'' e ''Francis''; non mancano alcuni episodi piu' melodici e delicati, vicini al popsike. Il gruppo si sciolse nel maggio del 1969; Molland fu poi nei Badfinger.
Euro
26,00
codice 233991
scheda
Walker gary and the rain Album no 1 (+3 tracks)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1968  audio clarity 
rock 60-70
Ristampa del 2020, copertina senza barcode, con il fronte pressoche' identico a quello della rarissima prima tiratura, ed arricchita della presenza di tre tracce aggiunte ("Cutie Morning Moon", "Gary's Theme", ovvero i brani di un raro e notevole singolo uscito solo in Giappone nel 1968, registrato da Gary Walker con un gruppo locale, i Carnabeats, e la magnifica "Come In You'll Get Pneumonia", vicina ai Pretty Things di "S.F.Sorrow", pubblicata su singolo nel 1969 in Inghilterra ed Australia). Originariamente pubblicato nel 1968 dalla Philips solo in Giappone, uno dei piu' rari e ricercati album di culto del rock anni '60, l'unico lp dei Gary Walker and the Rain e' anche una vera gemma freakbeat. L'americano Gary Walker, gia' membro degli Walker Brothers fino al 1967, era stato in precedenza in una delle prime formazioni degli Standells sotto il nome di Gary Leeds. Stabilitosi a Londra, mise insieme i Rain con Paul Crane, ex chitarrista dei Cryin' Shames, e Joey Molland, ex chitarrista dei Masterminds. Pubblicarono alcuni singoli fra pop e psichedelia nel periodo 1966-68, alcuni dei quali molto apprezzati dagli appassionati, ma soprattutto questo unico splendido album, uno dei piu' belli del freakbeat, che annovera un classico assoluto del genere come l'acida ''Magazine woman'' come anche la spledida psichedelia di ''If you don't come back'', oltre a massicce dosi di fuzz presenti nelle aggressive ''Doctor doctor'' e ''Francis''; non mancano alcuni episodi piu' melodici e delicati, vicini al popsike. Il gruppo si sciolse nel maggio del 1969; Molland fu poi nei Badfinger.
Euro
17,00
codice 3024648
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: