Hai cercato:  Poor righteous teachers --- Titoli trovati: : 0
cercando tra gli autori separatamente le parole:  Poor righteous teachers --- Titoli trovati:  7
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2019  massonic 
indie 2000
copertina apribile, etichette custom. "CollectiV" (2019) è il secondo album a nome Jim Jones and The Righteous Mind : Jim Jones ritorna con la sua ultima ragione sociale pubblicando un disco di rock'n'roll sporco, grezzo tra garage e blues. Jim Jones, leader verso la fine degli anni ottanta - primi anni novanta degli inglesi Thee Hypnotics (band garage rock, heavy psych), ha poi formato i Black Moses, i Jim Jones Revue e poi i Jim Jones and The Righteous Mind unendo garage punk e blues.
Euro
21,00
codice 2085264
scheda
Righteous brothers go head and cry
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1966  verve 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Prima rara stampa americana, copertina cartonata (con lievi segni di invecchiamento), etichetta blu con scritte argentate e "MGM Records-a division of Metro Goldwyn.." in basso senza indirizzo, catalogo V&-5004. Pubblicato in Usa nel 1966 prima di ''Soul and inspiration'' e dopo ''Back to back'', il settimo album. Furono i primi rappresentanti del cosiddetto "blue eyed soul", capaci come pochi bianchi anche dopo di loro di produrre della "vera" musica soul, non a caso amatissimi anche dal pubblico di colore. Bobby Hatfield, tenore capace di usare al meglio anche il falsetto, e Bill Medley, dalla potente voce baritonale vicina a quella di Ray Charles, ebbero il primo successo nel '63 con "Latin Lupe Lu", che procuro' al gruppo molti concerti e la famosa tournee con un giovane gruppo alla conquista dell' America: i Beatles. Li noto' presto Phil Spector, che li volle con se' alla Philles e produsse con loro alcuni dei massimi esempi del suo celebre "wall of sound", tra cui "You' ve Lost that Lovin' Feelin' ", riconosciuto capolavoro pop firmato, come molti brani dei Righteous Brothers del periodo, da Barry Mann e Cynthia Weil. Dopo il passaggio alla Verve e la pubblicazione di altri ottimi lavori al solito divisi tra brani originali e covers, il duo si separo': Medley fu il primo a tentare, con scarso successo, la carta solista; Hatfield recluto' Jimmy Walker, ex Knickerbockers, e con lui pubblico' "Rebirth", ultimo album a nome Righteous Brothers prima di un lavoro a suo nome nel '71 e della reunion del duo originario nel '74, per due albums di buon successo, ma decisamente inferiori ai precedenti. Ovviamente il marchio verra' rispolverato occasionalmente anche successivamente.
Euro
25,00
codice 15945
scheda
Righteous brothers This Is New !
Lp [edizione] originale  mono  usa  1965  moonglow 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima rara stampa americana, copertina cartonata (con qualche segno di invecchiamento), etichetta nella versione arancione con distribuzione "ATCO" indicata in basso, catalogo 1003, con "deep groove". Publicato in Usa nel 1965 dopo ''Some Blue-Eyed Soul" e prima di ''You' ve Lost That Lovin' Feelin' '', giunto al numero 39 delle classifiche americane, il terzo album. Tra i brani i singoli "You Can Have Her" e "Justine", e la curiosa presenza della vecchia "There She Goes", terzo ed ultimo singolo dei Paramours dalle cui ceneri erano nati i Righteous Brothers. Furono i primi rappresentanti del cosiddetto "blue eyed soul", capaci come pochi bianchi anche dopo di loro di produrre della "vera" musica soul, non a caso amatissimi anche dal pubblico di colore. Bobby Hatfield, tenore capace di usare al meglio anche il falsetto, e Bill Medley, dalla potente voce baritonale vicina a quella di Ray Charles, ebbero il primo successo nel '63 con "Latin Lupe Lu", che procuro' al gruppo molti concerti e la famosa tournee con un giovane gruppo alla conquista dell' America: i Beatles. Li noto' presto Phil Spector, che li volle con se' alla Philles e produsse con loro alcuni dei massimi esempi del suo celebre "wall of sound", tra cui "You' ve Lost that Lovin' Feelin' ", riconosciuto capolavoro pop firmato, come molti brani dei Righteous Brothers del periodo, da Barry Mann e Cynthia Weil. Dopo il passaggio alla Verve e la pubblicazione di altri ottimi lavori al solito divisi tra brani originali e covers, il duo si separo': Medley fu il primo a tentare, con scarso successo, la carta solista; Hatfield recluto' Jimmy Walker, ex Knickerbockers, e con lui pubblico' "Rebirth", ultimo album a nome Righteous Brothers prima di un lavoro a suo nome nel '71 e della reunion del duo originario nel '74, per due albums di buon successo, ma decisamente inferiori ai precedenti. Ovviamente il marchio verra' rispolverato occasionalmente anche successivamente.
Euro
28,00
codice 43053
scheda
Royal family and the poor In the sea of e
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1987  gaia 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa inglese, copertina liscia fronte retro senza barcode, label bianca e nera con scritte nere e bianche su di una facciata, con disegno in bianco e nero e senza scritte sull'altra, catalogo PHASE003, groove message ''pleasure is our only guide - MPO'' sul lato A e scritta ''MPO'' incisa sul lato B. Pubblicato nel giugno del 1987 in Gran Bretagna, sull'etichetta dello stesso Mike Keane, la Gaia, non uscito negli USA, ''In the sea of E'' e' il terzo album dei Royal Family And The Poor, uscito dopo ''The project phase 2'' (1986) e prima di ''Songs for the children of Baphomet'' (2000). Inciso con un budget ristretto in un periodo economicamente poco florido per l'animatore del progetto Mike Keane, questo lavoro della sua band presenta sonorita' piu' asciutte ed essenziali rispetto ai predecessori, mantenendo tuttavia l'eclettismo che contraddistingue le opere dei Royal Family: troviamo anche qui brani di ambito synth pop e di post punk sognante che convivono con episodi piu' oscuri ed esoterici e con altri piu' rarefatti e lontani dai canoni della forma canzone, mentre non mancano alcuni brani dai ritmi che si avvicinano alla alternative dance. Tra i collaboratori presenti, il Bourbonese Qualk Simon Crab. Uno dei gruppi piu' ''incompresi'' della scuderia Factory secondo alcuni critici, i Royal Family prendono forma nel 1978 a Liverpool per mano di Mike Keane, che rimarra' nel corso degli anni la componente fissa del progetto. Il gruppo esordi' con un ep nel 1982, dopo essere gia' apparso nella compilatio ''A Factory quartet'' alla fine del 1978, quindi spari' nel nulla per un paio d'anni, tornando sotto la guida di Keane nel 1984 per il primo album ''The project phase 1'', fra post punk brumoso e sognante e qualche tendenza esoterica simile ai Current 93. ''The project phase 2'' segui' nel 1986 e quindi ''In the sea of E'' nel 1987, prima di dissolversi alla fine del decennio. Keane resuscitera' il nome del gruppo all'inizio del nuovo secolo, realizzando alcuni nuovi lavori fra cui uno ispirato da Aleister Crowley.
Euro
25,00
codice 311757
scheda
Royal family and the poor Live 1983 - 1985
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1986  recloose 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima rara stampa inglese, copertina ruvida fronte retro senza barcode, label custom bianca con iscrizione esoterica ripresa dal fronte copertina, catalogo LOOSE13, scritta ''MPO'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato nel luglio del 1986 dalla Recloose in Gran Bretagna, non uscito negli USA, questo album dal vivo usci' dopo il secondo album in studio ''The project phase 2 - we love the moon'' (1986) e prima del terzo ''In the sea of E'' (1987). L'album contiene appunto registrazioni dal vivo effettuate in varie localita' inglesi fra il 1983 ed il 1985, che non tradiscono la fama di gruppo eclettico stabilita con i lavori in studio: al peri di questi, ''Live 1983 - 1985'' mostra brani assai diversi fra loro, che passano da un post punk minimale ed oscuro ad un synth pop sperimentale e mercuriale, da sognanti e brumose ballate new wave ad episodi sperimentali. Uno dei gruppi piu' ''incompresi'' della scuderia Factory secondo alcuni critici, i Royal Family prendono forma nel 1978 a Liverpool per mano di Mike Keane, che rimarra' nel corso degli anni la componente fissa del progetto. Il gruppo esordi' con un ep nel 1982, dopo essere gia' apparso nella compilatio ''A Factory quartet'' alla fine del 1978, quindi spari' nel nulla per un paio d'anni, tornando sotto la guida di Keane nel 1984 per il primo album ''The project phase 1'', fra post punk brumoso e sognante e qualche tendenza esoterica simile ai Current 93. ''The project phase 2'' segui' nel 1986 e quindi ''In the sea of E'' nel 1987, prima di dissolversi alla fine del decennio. Keane resuscitera' il nome del gruppo all'inizio del nuovo secolo, realizzando alcuni nuovi lavori fra cui uno ispirato da Aleister Crowley.
Euro
30,00
codice 311758
scheda
Royal family and the poor we love the moon (picture disc)
7" [edizione] originale  stereo  uk  1986  factory 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Il raro singolo IN PICTURE DISC, catalogo fac 139, pubblicato dalla Factory nell' agosto del 1986, con due brani tratti dal secondo album in studio ''The project phase 2 - we love the moon''. Sul lato A una suadente e suggestiva ballata, che comunque tradisce la vena oscura del progetto di Mike Keane, e sul retro la piu' ritmata "White Stains", tra post punk ed elettronica dark. Come sempre, Keane si avvale anche qui di alcuni collaboratori, come il Pink Industry Uno dei gruppi piu' ''incompresi'' della scuderia Factory secondo alcuni critici, i Royal Family prendono forma nel 1978 a Liverpool per mano di Mike Keane, che rimarra' nel corso degli anni la componente fissa del progetto. Il gruppo esordi' con un ep nel 1982, dopo essere gia' apparso nella compilatio ''A Factory quartet'' alla fine del 1978, quindi spari' nel nulla per un paio d'anni, tornando sotto la guida di Keane nel 1984 per il primo album ''The project phase 1'', fra post punk brumoso e sognante e qualche tendenza esoterica simile ai Current 93. ''The project phase 2'' segui' nel 1986 e quindi ''In the sea of E'' nel 1987, prima di dissolversi alla fine del decennio. Keane resuscitera' il nome del gruppo all'inizio del nuovo secolo, realizzando alcuni nuovi lavori fra cui uno ispirato da Aleister Crowley.
Euro
10,00
codice 213049
scheda
lp [edizione] originale  stereo  Hol  1985  mercury 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima rara stampa europea, pressata in Olanda, copertina semilucido, inner sleeve con foto e note, etichetta nera con logo rosso e nero in alto, catalogo 824606-1. Pubblicato in Inghilterra nel luglio 1985, il primo e per lungo tempo unico album, seguito nel 1994 da "Tear It Up - Live". Non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa, ne vennero tratti i singoli "These Arms of Mine", "Baby Please Don't Go" e "Revenue Man". Gruppo capitanato dalla sezione ritmica dei Rolling Stones, con BILL WYMAN al basso e CHARLIE WATTS alla batteria, vede impegnato alla chitarra Andy Fairweather-Low, alle tastiere (ed in alcuni brani alla voce) Geraint Watkins, tastierista di Van Morrison, e come ospiti alcuni dei migliori e piu' conosciti musicisti di studio dell'intera storia della musica rock inglese. Attraverso dodici brani, in gran parte covers di classici, vede un mix di rock & roll, country, R&B e soul, con la voce di PAUL RODGERS (Free, Bad Company) e la chitarra del Led Zeppelin JIMMY PAGE nelle versioni di "These Arms of Mine" di Otis Redding e di "Slippin' and Slidin" di Little Richard, e la voce di Chris Rea su quella di "Baby, Please Don't Go".
Euro
20,00
codice 45767
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Poor righteous teachers":


altri autori contnenti le parole cercate: