Hai cercato:  Nocturnal emissions --- Titoli trovati: : 8
1
Pag.: oggetti:
compatta
ordina per aiuto su ricerche
Nocturnal emissions    Drowning in a sea of bliss
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1983  sterile 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
prima rarissima stampa inglese, copertina lucida fronte retro senza barcode, label bianca con scritte e disegni neri timbrati sopra e non stampati su di una facciata, neutra sull'altra, catalogo SR 4, scritta ''pag'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato dalla Sterile Records nel 1983, questo e' il terzo introvabile album dei Nocturnal Emissions, uscito dopo ''Fruiting body'' (1981) e prima di ''Viral shedding'' (1983). Il progetto di Nigel Ayers raggiunge qui vette di industrial estremo, attraverso un delirio cacofonico e viscerale di elettronica, voci e tastiere distorte, occasionali ritmiche scarne e desolate; il tenue legame con il post punk piu' vicino al rock e' qui ormai sciolto, lasciando liberi i Nocturnal Emissions di avventurarsi negli abissi dello industrial piu' radicale. I Nocturnal Emissions, alfieri per oltre venti anni della musica industriale britannica, nascono a Londra nel 1981 per volonta' di Nigel Ayers, che con la propria etichetta Sterile, oggi Earthly Delights, e' stato uno dei maggiori animatori della scena underground britannica. La loro musica rappresenta il culmine dell'evocazione emanata dalla trance meditativa crepuscolare; tantra e riti ancestrali generati da campionamenti e manipolazioni rendono omaggio ai suoni della natura, macchine generano sincronie per nuove evoluzioni.
Euro
100,00
codice 241654
scheda
Nocturnal emissions    Drowning in a sea of bliss
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1983  sterile 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
prima rarissima stampa inglese, copertina (con alcuni segni di invecchiamento) lucida fronte retro senza barcode, label bianca con scritte e disegni neri timbrati sopra e non stampati su di una facciata, neutra sull'altra, catalogo SR 4, scritta ''pag'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato dalla Sterile Records nel 1983, questo e' il terzo introvabile album dei Nocturnal Emissions, uscito dopo ''Fruiting body'' (1981) e prima di ''Viral shedding'' (1983). Il progetto di Nigel Ayers raggiunge qui vette di industrial estremo, attraverso un delirio cacofonico e viscerale di elettronica, voci e tastiere distorte, occasionali ritmiche scarne e desolate; il tenue legame con il post punk piu' vicino al rock e' qui ormai sciolto, lasciando liberi i Nocturnal Emissions di avventurarsi negli abissi dello industrial piu' radicale. I Nocturnal Emissions, alfieri per oltre venti anni della musica industriale britannica, nascono a Londra nel 1981 per volonta' di Nigel Ayers, che con la propria etichetta Sterile, oggi Earthly Delights, e' stato uno dei maggiori animatori della scena underground britannica. La loro musica rappresenta il culmine dell'evocazione emanata dalla trance meditativa crepuscolare; tantra e riti ancestrali generati da campionamenti e manipolazioni rendono omaggio ai suoni della natura, macchine generano sincronie per nuove evoluzioni.
Euro
70,00
codice 241448
scheda
Nocturnal emissions    Drowning in a sea of bliss (grey vinyl)
LP [edizione] nuovo  stereo  eu  1983  mannequin 
punk new wave
Ristampa del 2020, edizione limitata in 500 copie in vinile grigio, realizzata in occasione del 40esimo anniversario dalla nascita dei Nocturnal Emissions, copertina senza barcode, pressoche' identica a quella della prima rara tiratura uscita in Uk su Sterile, sebbene con sfondo sul fronte in colore nero e non piu' marrone, e retro in colore nero e non piu' grigio. Pubblicato dalla Sterile Records nel 1983, questo e' il terzo introvabile album dei Nocturnal Emissions, uscito dopo ''Fruiting body'' (1981) e prima di ''Viral shedding'' (1983). Il progetto di Nigel Ayers raggiunge qui vette di industrial estremo, attraverso un delirio cacofonico e viscerale di elettronica, voci e tastiere distorte, occasionali ritmiche scarne e desolate; il tenue legame con il post punk piu' vicino al rock e' qui ormai sciolto, lasciando liberi i Nocturnal Emissions di avventurarsi negli abissi dello industrial piu' radicale. I Nocturnal Emissions, alfieri per oltre venti anni della musica industriale britannica, nascono a Londra nel 1981 per volonta' di Nigel Ayers, che con la propria etichetta Sterile, oggi Earthly Delights, e' stato uno dei maggiori animatori della scena underground britannica. La loro musica rappresenta il culmine dell'evocazione emanata dalla trance meditativa crepuscolare; tantra e riti ancestrali generati da campionamenti e manipolazioni rendono omaggio ai suoni della natura, macchine generano sincronie per nuove evoluzioni.
Euro
29,00
codice 2096231
scheda
Nocturnal emissions    No sacrifice-uprising
12'' [edizione] originale  stereo  uk  1984  sterile 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L'ultrararo primo12'' stampato in 2000 copie, copertina in cartoncino lucido fronte retro, etichetta nera con scritte e logo bianco, catalogo SR6, scritta ''MPO'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato dalla Sterile Records dopo una lunga serie di cassette ed album della dark industrial band inglese, contiene due brani allora inediti: ''No sacrifice'' (poi inserita nello lp ''Songs of love and revolution'' del 1985), e ''Uprising''. La loro musica e' un affascinante melange che presenta echi throbbing gristle, post punk,cassandra complex, joy division, con suoni ultraoscuri, elettronici e dalle atmosfere gotiche e metropolitane. I Nocturnal Emissions alfieri per oltre venti anni della musica industriale britannica nascono a Londra nel 1981 per volonta' di Nigel Ayers che con la propria etichetta Sterile, oggi Earthly Delights, e' stato uno dei maggiori animatori della scena underground britannica. la loro musica rappresenta il culmine dell'evocazione emanata dalla trance meditativa crepuscolare, Tantra e riti ancestrali generati da campionamenti e manipolazioni rendono omaggio ai suoni della natura, macchine generano sincronie per nuove evoluzioni.
Euro
50,00
codice 311274
scheda
Nocturnal emissions    Shake those chains rattle those cages
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1985  sterile 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima rara stampa inglese, copertina lucida fronte retro senza barcode, label nera con scritte bianche, catalogo SR 9, groove message ''hello rock'' sul lato A e ''keep music live'' sul lato B, scritte ''MPO'' e ''a porky prime cut'' incise sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato nel 1985 dalla Sterile Records, questo album dal vivo usci' dopo il sesto lp in studio ''Songs of love and revolution'' (1985) e prima di ''The world is my womb'' (1987). Registrato a The Ambulance Station di Londra il 24 novembre del 1984, questo live mostra un gruppo dai due volti: sulla prima facciata si susseguono brani rarefatti e cupi, dai toni a meta' fra dark ed ambient e dalle sonorita' fluide seppure siderali ed inquietanti, mentre sulla seconda facciata il gruppo si scatena in abrasive e dissonanti cavalcate industrial, con sonorita' che talvolta si avvicinano al rumore di una motosega nel loro estremismo. I Nocturnal Emissions, alfieri per oltre venti anni della musica industriale britannica, nascono a Londra nel 1981 per volonta' di Nigel Ayers, che con la propria etichetta Sterile, oggi Earthly Delights, e' stato uno dei maggiori animatori della scena underground britannica. La loro musica rappresenta il culmine dell'evocazione emanata dalla trance meditativa crepuscolare; tantra e riti ancestrali generati da campionamenti e manipolazioni rendono omaggio ai suoni della natura, macchine generano sincronie per nuove evoluzioni.
Euro
35,00
codice 241325
scheda
Nocturnal emissions    Songs of love and revolution (rsd 2019)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1985  mannequin 
punk new wave
EDIZIONE REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DELL' APRILE 2019, copertina apribile senza codice a barre. Ristampa del 2019 ad opera della Mannequin, con copertina esclusiva. Originariamente pubblicato nel 1985 dalla Sterile nel Regno Unito, il sesto album in studio, successivo a ''Befehlsnotstand'' (1983) e precedente il live ''Shake those chains rattle those cages'' (1985) ed il settimo in studio ''The world is my womb'' (1987). Un lavoro dai forti connotati minimal synth, dal groove ritmico ipnotico e dalle sonorità scarne e notturne, relativamente distese ed avvolte in una forma sensuale e conturbante; le atmosfere evocano più un'ambientazione di futuro prossimo invece che di incubi industriali nella maggior parte dei brani, però ci imbattiamo anche in alcuni episodi più martellanti ed ossessivi, che suggeriscono una mirabile sintesi fra musica industriale e proto tecno, esemplificata dall'eccellente ''Song in my heart''. I Nocturnal Emissions, alfieri per oltre venti anni della musica industriale britannica, nascono a Londra nel 1981 per volontà di Nigel Ayers, che con la propria etichetta Sterile, oggi Earthly Delights, è stato uno dei maggiori animatori della scena underground britannica. Nel corso degli anni '80, sono stati capaci di produrre una musica a metà fra il post punk minimale e notturno dei primi Cabaret Voltaire e lo industrial più estremo e sperimentale, alternando brani dalle percussioni ossessive e dalle melodie scarne e conturbanti con passaggi rarefatti e siderali, suoni dal profondo (in ''Tissue of lies'' del 1980), oppure concentrandosi su composizioni rarefatte e notturne, immerse in un'atmosfera maligna ed asfissiante, attraverso partiture minimali che talvolta lasciano spazio a furiose esplosioni di ira, fra primi Cabaret Voltaire e Throbbing Gristle (in ''Fruiting body'' del 1981), ma anche di avvicinarsi al lato più ''rock'' dello industrial, attraverso brani sostenuti da ritmi minimali vicini alla alternative dance, guidati da melodie scheletriche e lunatiche ma non abrasive e da voci cariche di effetti eco (nel quarto album ''Viral shredding'' del 1983), o addirittura in una musica davvero suggestiva e meditativa, caratterizzata da tappeti sonori minimali e oscuri che evocano riti tibetani, sulle quali si ergono inquietanti dissonanze, fra ambient e rumorismo ''quieto'' (nel nono lp ''Stoneface'' del 1989).
Euro
29,00
codice 3512166
scheda
Nocturnal emissions    Spiritflesh
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1988  mannequin 
punk new wave
Copertina senza codice a barre. Ristampa del 2019 ad opera della Mannequin, pressoché identica alla rara prima tiratura. Originariamente pubblicato nel 1988 dalla Earthly Delights nel Regno Unito, l'ottavo album in studio, successivo a ''The world is my womb'' (1987) e precedente ''Stoneface'' (1989). Una delle opere più suggestive del progetto britannico, ''Spiritflesh'' fu realizzato integrando e manipolando campionamenti di di voci animali di creature come scimmie, bestiame ed uccelli selvatici, percussioni acustiche, harmonium, music box ed effetti elettronici di tipo sia digitale che analogico; queste fonti sonore furono plasmate in una musica vicina alle distensioni della ambient ma molto più oscura ed immersa in un ''cuore di tenebra'' silvestre ed arcano, scandita da lenti interventi percussivi in alcuni episodi, animata da droni e da ripetizioni che in più di un episodio evocano un rumorismo quieto e lontano, in altri melodie astratte quanto magnetiche. I Nocturnal Emissions, alfieri per oltre venti anni della musica industriale britannica, nascono a Londra nel 1981 per volontà di Nigel Ayers, che con la propria etichetta Sterile, oggi Earthly Delights, è stato uno dei maggiori animatori della scena underground britannica. Nel corso degli anni '80, sono stati capaci di produrre una musica a metà fra il post punk minimale e notturno dei primi Cabaret Voltaire e lo industrial più estremo e sperimentale, alternando brani dalle percussioni ossessive e dalle melodie scarne e conturbanti con passaggi rarefatti e siderali, suoni dal profondo (in ''Tissue of lies'' del 1980), oppure concentrandosi su composizioni rarefatte e notturne, immerse in un'atmosfera maligna ed asfissiante, attraverso partiture minimali che talvolta lasciano spazio a furiose esplosioni di ira, fra primi Cabaret Voltaire e Throbbing Gristle (in ''Fruiting body'' del 1981), ma anche di avvicinarsi al lato più ''rock'' dello industrial, attraverso brani sostenuti da ritmi minimali vicini alla alternative dance, guidati da melodie scheletriche e lunatiche ma non abrasive e da voci cariche di effetti eco (nel quarto album ''Viral shredding'' del 1983), o addirittura in una musica davvero suggestiva e meditativa, caratterizzata da tappeti sonori minimali e oscuri che evocano riti tibetani, sulle quali si ergono inquietanti dissonanze, fra ambient e rumorismo ''quieto'' (nel nono lp ''Stoneface'' del 1989).
Euro
27,00
codice 3511895
scheda
Nocturnal emissions    Viral shedding
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1983  mannequin 
punk new wave
ristampa del 2019, copertina senza barcode pressoche' identica alla prima rara tiratura su Illuminated Records. Pubblicato nel 1983 dalla Illuminated in Inghilterra, ''Viral shedding'' e' il quarto album dei Nocturnal Emissions, uscito dopo ''Drowning in a sea of bliss'' (1983) e prima di ''Befehlsnotstand'' (1983). Dopo l'estremismo rumorista e brutale del terzo album, i Nocturnal Emissions realizzano con questo lp il loro lavoro meno abrasivo fino ad allora, riavvicinandosi al lato piu' ''rock'' dello industrial, attraverso brani sostenuti da ritmi minimali vicini alla alternative dance, guidati da melodie scheletriche e lunatiche ma non abrasive e da voci cariche di effetti eco alla Cabaret Voltaire. I Nocturnal Emissions, alfieri per oltre venti anni della musica industriale britannica, nascono a Londra nel 1981 per volonta' di Nigel Ayers, che con la propria etichetta Sterile, oggi Earthly Delights, e' stato uno dei maggiori animatori della scena underground britannica. La loro musica rappresenta il culmine dell'evocazione emanata dalla trance meditativa crepuscolare; tantra e riti ancestrali generati da campionamenti e manipolazioni rendono omaggio ai suoni della natura, macchine generano sincronie per nuove evoluzioni.
Euro
29,00
codice 3022210
scheda

Page: 1 of 1

1
Pag.: oggetti: