Hai cercato:  Morrison van --- Titoli trovati: : 18
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Morrison Van a period of transition
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1977  Warner Bros 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent rock 60-70
Prima stampa inglese, copertina pressata da "Gothic Print", come indicato sul retro, etichetta multicolore "burbank street" con viale alberato e con piccolo logo ''w'' lungo la circonferenza, catalogo K56322. Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1977 dopo ''Veedon Fleece'' e prima di ''Wavelenght'', giunto al numero 23 delle classifiche Uk ed al numero 43 di quelle Usa. Il decimo album. Lavoro che presenta un feeling lontanissimo dal precedente Lp, dopo il quale l'artista rimase in silenzio per due anni fino a questo ritorno, presenta notevoli influenze dalla musica nera, funk, e r & b, con cori e fiati, il che non sorprende considerando la presenza di Dr. John (Mac Rebennack) in qualita' di co-arrangiatore e tastierista, oltre che alla chitarra in "It Fills You Up" (con lui Morrison aveva lavorato gia' nel 1974 in Olanda). Brani nervosi ed anfetaminici e la voce in grande spolvero.
Euro
30,00
codice 109405
scheda
Morrison Van astral weeks
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1968  warner bros 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Bella ristampa del 2009, in vinile 180 grammi di alta qualita', con copertina in cartoncino pesante, pressoche' identica alla prima rara tiratura del 1968, etichetta Warner Bros verde con logo W7 in alto, catalogo 8122-79907-1. Pubblicato in Inghilterra nel settembre del 1968 dopo ''Blowin your mind'' e prima di ''Moondance'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa dove usci' nell'ottobre dello stesso anno. Il secondo album. Per molti uno dei massimi lavori della musica moderna, con testi accostati addirittura a James Joyce, registrato in due giorni in due sessions di otto ore l'una, poco a che spartire con il rock'n'roll, e' piuttosto un compendio surreale di folk, blues, jazz, avanguardia, classica, accompagnato da una band dall'impostazione jazzistica composta da Jay Berliner, Richard Davis, Connie Kay, John Payne e Warren Smith, con l'aggiunta di un quartetto d'archi, crea un' atmosfera in effetti irripetibile, languida ma allo stesso tempo aggressiva, delicata e profonda, il tutto e' dominato dalla voce di Morrison, calda ed aspra come la musica nel disco. Un album speciale e di personalita' spiccatissima, estremo nei vocalizzi, straordinariamente innovativo ed elegante nella musica.
Euro
28,00
codice 259552
scheda
Morrison Van astral weeks - alternative (rsd 2019)
10" [edizione] nuovo  stereo  eu  1968  warner bros 
rock 60-70
Minialbum in formato 10", EDIZIONE LIMITATA (9000 copie), REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DELL' APRILE 2019; adesivo di presentazione sul cellophane. Pubblicato per la prima volta in occasione del Record Store Day dell' aprile 2019, questo minialbum in formato 10" contiene le preziose versioni inedite di quattro brani dell' album capolavoro "Astral Weeks": "Beside You" take 1, "Madame George" take 4, "Ballerina" long version e "Slim Slow Slider" long version. Queste le note all' album originario: Pubblicato in Inghilterra nel settembre del 1968 dopo ''Blowin your mind'' e prima di ''Moondance'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa dove usci' nell'ottobre dello stesso anno. Il secondo album. Per molti uno dei massimi lavori della musica moderna, con testi accostati addirittura a James Joyce, registrato in due giorni in due sessions di otto ore l'una, poco a che spartire con il rock'n'roll, e' piuttosto un compendio surreale di folk, blues, jazz, avanguardia, classica, accompagnato da una band dall'impostazione jazzistica composta da Jay Berliner, Richard Davis, Connie Kay, John Payne e Warren Smith, con l'aggiunta di un quartetto d'archi, crea un' atmosfera in effetti irripetibile, languida ma allo stesso tempo aggressiva, delicata e profonda, il tutto e' dominato dalla voce di Morrison, calda ed aspra come la musica nel disco. Un album speciale e di personalita' spiccatissima, estremo nei vocalizzi, straordinariamente innovativo ed elegante nella musica.
Euro
26,00
codice 2084734
scheda
Morrison Van Astral weeks (180 g)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1968  warner bros 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi, pressoche' identica alla prima tiratura del 1968. Pubblicato in Inghilterra nel settembre del 1968 dopo ''Blowin your mind'' e prima di ''Moondance'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa dove usci' nell'ottobre dello stesso anno. Il secondo album. Per molti uno dei massimi lavori della musica moderna, con testi accostati addirittura a James Joyce, registrato in due giorni in due sessions di otto ore l'una, poco a che spartire con il rock'n'roll, e' piuttosto un compendio surreale di folk, blues, jazz, avanguardia, classica, accompagnato da una band dall'impostazione jazzistica composta da Jay Berliner, Richard Davis, Connie Kay, John Payne e Warren Smith, con l'aggiunta di un quartetto d'archi, crea un' atmosfera in effetti irripetibile, languida ma allo stesso tempo aggressiva, delicata e profonda, il tutto e' dominato dalla voce di Morrison, calda ed aspra come la musica nel disco. Un album speciale e di personalita' spiccatissima, estremo nei vocalizzi, straordinariamente innovativo ed elegante nella musica.
Euro
29,00
codice 2127429
scheda
Morrison Van astral weeks (ORANGE LABEL!)
Lp [edizione] seconda stampa  stereo  uk  1968  Warner Bros 
  [vinile]  Good  [copertina]  Very good rock 60-70
Molto rara seconda stampa inglese, di pochissimo successiva alla prima tiratura e normalmente venduta come tale, copia con diversi segni di invecchiamento sul vinile e piu' moderati sulla copertina, copertina pressata da Garrod & Lofthouse come indicato sul retro, laminata e flipback su tre lati sul retro, nella primissima e rarissima versione con le scritte sul retro ''Warner Bros Seven Arts Records Ltd'' e soprattutto ''Distributed by Pye Records (Sales) ltd.'' (presto rimossa), etichetta arancio con scritte e logo nero in alto, nella seconda versione che non riporta piu' tra i crediti "Van-Jan Music" ma "W7 Music", catalogo WS1768. Pubblicato in Inghilterra nel settembre del 1968 dopo ''Blowin your mind'' e prima di ''Moondance'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa dove usci' nell'ottobre dello stesso anno. Il secondo album. Per molti uno dei massimi lavori della musica moderna, con testi accostati addirittura a James Joyce, registrato in due giorni in due sessions di otto ore l'una, poco a che spartire con il rock'n'roll, e' piuttosto un compendio surreale di folk, blues, jazz, avanguardia, classica, accompagnato da una band dall'impostazione jazzistica composta da Jay Berliner, Richard Davis, Connie Kay, John Payne e Warren Smith, con l'aggiunta di un quartetto d'archi, crea un' atmosfera in effetti irripetibile, languida ma allo stesso tempo aggressiva, delicata e profonda, il tutto e' dominato dalla voce di Morrison, calda ed aspra come la musica nel disco. Un album speciale e di personalita' spiccatissima, estremo nei vocalizzi, straordinariamente innovativo ed elegante nella musica.
Euro
90,00
codice 238818
scheda
Morrison Van blowin'your mind (uncensored)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1967  music on vinyl 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, pressoche' identica alla prima tiratura uscita in Usa nel 1967 su Bang, nella primissima versione stereo caratterizzata dall' originario mixaggio del disco, "uncensored" (non censurato): tutte le copie mono di questo disco presentano la versione censurata di "Brown eyed girl" contenente il verso "Laughin' and a-runnin', hey hey, behind the stadium with you" invece di "Making love in the green grass, behind the stadium with you", che non fu cambiato misteriosamente nella versione stereo dell' album, permanendo anche in questa ristampa (la censura nel brano intervenne infatti, dopo la pubblicazione del singolo ma prima di quella dell' album, e solo per un errore gran parte delle orginarie copie stereo ne riportano la versione non censurata). Pubblicato in USA nel Settembre del 1967 prima di ''Astral Weeks'', non entrato nelle classifiche Usa ne' in quelle Uk dove usci' nel Febbraio del 1968. Il primo album. Ricordato dai piu' per l'inclusione della immortale "Brown Eyed Girl", ''Blowin' Your Mind'' e' anche l'episodio che precede l'epico ''Astral Weeks'', del Novembre del 1968, alcuni dei brani contenuti in questo esordio, infatti, fanno parte dello stesso ''ciclo'', per esempio "Who Drove the Red Sports Car". Ovviamente vi sono anche riferimenti al passato R'N'B' con i Them, vedi la cover "Midnight Special", da non dimenticare l'inclusione della versione di oltre 9 minuti di "T.B. Sheets", vero cuore dell'album, in questo epico affresco Morrison reinventa il suo passato di Bluesman e lo trasforma con movenze che troveranno ulteriori sviluppi nel periodo che va dal 1968 al 1972. ''Blowin' Your Mind'' registrato nel 1967, contiene i brani incisi per la Bang a New York, dove Van Morrison, su invito di Bert Berns della stessa Bang si era trasferito da Belfast, dove era tornato dopo il collasso dei Them. Tali sessions, in tutto 15 brani (con la produzione dello stesso Berns, che, morto nel 1967, non vedra' mai i trionfi dell'artista dei '70 ), sono usciti parte in questo ''Blowin' in your mind'' e parte in ''T.B. Sheets'' (pubblicato nel Gennaio del 1974 su London), che vede la inclusione degli episodi piu' lunghi e complessi, tra cui le leggendarie primissime versioni di "Beside You" e "Madame George", che verranno poi incluse, in versione drammaticamente diversa, in ''Astral Weeks''.
Euro
31,00
codice 2118546
scheda
Morrison Van enlightenment
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1990  polydor 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Prima stampa inglese, copertina in cartoncino lucido completa di inner testi sagomato in alto, etichetta custom su un lato ed arancione sull' altro. Pubblicato in Inghilterra nel febbraio del 1990 dopo ''Avalon Sunset'' e prima di ''Too long in exile'', giunto al numero 5 delle classifiche Uk ed al numero 62 di quelle Usa. Il ventitreesimo album. Deciso cambiamento rispetto alla fase riflessiva ed introspettiva che domina molti dei lavori usciti nel decennio successivo, e' un album rilassato e pieno di ''good vibrations'', suonato con un clima assai simile sostanzialmente alla seconda parte di ''Avalon Sunset'', con una una groove vicina alla musica nera ed al R&B. Tra i brani magnifiche sia "Real Real Gone" che "Enlightenment", oltre a ''In the days before rock'n'roll''. L' album fu molto amato dal pubblico ma meno dalla critica, forse a causa del suono moderno, maturo e potente che rappresenta perfettamente la fase gioiosa tipica del Morrison dei primi anni '90.
Euro
16,00
codice 228931
scheda
Morrison van healing game
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1997  exile / legacy / sony 
rock 60-70
ristampa del marzo 2019, copertina pressoche' identica a quella della prima molto rara tiratura, corredata di inner sleeve. Pubblicato nel marzo del 1997, giunto al decimo posto in classifica nel Regno Unito ed alla 32esima posizione negli USA, il ventiseiesimo album solista in studio, successivo al disco coaccreditato a Georgie Fame "Tell Me Something: The Songs of Mose Allison" (1996) e prima di "Back on Top" (1999). Giunto al decimo posto in classifica in Gran Bretagna ed alla 32esima posizione negli USA, "The healing game" fu inciso con un cast di musicisti che includeva gli ospiti Phil Coulter (al piano in "Piper at the Gates of Dawn"), il sassophonista Pee Wee Ellis, il veterano degli anni '60 britannici Georgie Fame all'organo Hammond e Paddy Moloney dei Chieftains. Morrison si cimenta con dieci brani di sua scrittura, in un lavoro dai toni blue eyed soul e dai tocchi gospel secolarizzati; un sound rotondo, caldo ed avvolgente, molto classico nei suoi riferimenti, con i tipici arrangiamenti di ottoni, prevalenza di brani in mid tempo e ballate. Questa la scaletta: "Rough god goes riding", "Fire in the belly", "This weight", "Waiting game", "Piper at the gates of dawn", "Burning ground", "It once was my life", "Sometimes we cry", "If you love me", "The healing game".
Euro
28,00
codice 2128908
scheda
Morrison van his band and the street choir
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  Warner Bros 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi, con copertina apribile pressoche' identica alla prima tiratura del 1970. Pubblicato in Inghilterra nel dicembre del 1970 dopo ''Moondance'' e prima di ''Tupelo honey'', non entrato nelle classifiche Uk e giunto al numero 32 di quelle Usa dove era uscito gia' nel novembre dello stesso anno. Il quarto album. Lavoro solare e meditabondo, che presenta influenze country e r'n'b', rappresenta uno sprazzo di tranquillita' dopo anni di incertezze e tensioni, registrato dopo aver lasciati alle spalle i problemi economici che lo avevano assillato durante tutti gli anni '60, Morrison e' permeato in questo e nell'album che segue da un momento di grande energia positiva. Qui il classico brano ''Domino'', uno dei piu belli incisi nella sua carriera.
Euro
35,00
codice 2128412
scheda
Morrison van hymns to the silence
lp2 [edizione] originale  stereo  Hol  1991  polydor 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, l' originale molto rara stampa vinilica europea, pressata in Olanda, copertina apribile in cartoncino lucido, completa di inner sleeves con testi, etichetta rossa con logo nero e bianco, catalogo 849026-1. Publicato in Europa nel settembre del 1991 dopo ''Enlightnement'' e prima di ''Too long in exile'', giunto al numero 5 delle classifiche Uk ed al numero 99 di quelle Usa. Il ventiquattresimo album. Registrato con la collaborazione in vari brani dei Chieftains, e' un lavoro piu' solare dei precedenti, e meno influenzato dal tipico misticismo di Morrison degli anni '80; vede forti connotazioni R&B, folk, pop, Celtic, rock, e persino gospel, con una atmosfera questa volta assia piu' rilassata anche se non del tutto estranea al misticismo di cui sopra. Tra i brani la magnifica "Why Must I Always Explain".
Euro
65,00
codice 261317
scheda
Morrison van Latest Record Project Vol.1 (3lp Box)
LPBOX [edizione] nuovo  stereo  eu  2021  exile / bmg 
rock 60-70
Triplo album, contenuto in un box di cartoncino semirigido, con copertina all' interno apribile in tre parti e booklet con testi, adesivo di presentazione sul cellophane. Pubblicato nel maggio 2021, dopo "Three Chords & the Truth" (2019) e prima di "What’s It Gonna Take?" (2022). Composto e registrato durante il parziale isolamento dovuto alla pandemia di Covid-19, appare come il suo lavoro piu' vario e dinamico da lunghi anni, viaggio attraverso ventotto brani nelle fonti che hanno da sempre ispirato la sua musica, ovvero il blues, l'R&B, il jazz e il soul, che lo vede impegnato al piano, alla chitarra e al sassofono, accompagnato da una sezione ritmica, con un approccio rilassato e spontaneo, ed il marchio inconfondibile della sua voce.
Euro
39,00
codice 2128208
scheda
Morrison Van moondance (gatefold sleeve)
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1970  Warner Bros 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent rock 60-70
bella ristampa europea del 2008, in vinile 180 grammi, con copertina apribile cartonata, pressoche' identica alla originaria tiratura uscita in America su Warner Bros (che era appunto apribile, a differenza della versione inglese del disco), etichetta verde, catalogo 8122-79907-0. Pubblicato in Inghilterra nel Marzo del 1970 dopo ''Astral Weeks'' e prima di ''His Band and the Street Choir'', giunto al numero 32 delle classifiche UK ed al numero 29 di quelle USA. Registrato in poche sedute di studio nel 1969 dopo il trasferimento a Woodstock, negli USA, con Janet Planet, il disco si compone di brani ispirati ad un grintoso r'n'b' con influenze nere; la sua prima facciata e' considerata da alcuni critici come la migliore sequenza di brani mai uscita su album nella storia del rock (allora li citiamo: "Stoned Me", sospesa tra folk rock e r'n'b, la jazzata "Moondance", il delicato soul di "Crazy Love", la agrodolce "Caravan", insieme rilassata ed inquieta, e la sofferta "Into the Mystic"). Irlandese di Belfast, Van Morrison inizio' la propria carriera solista, abbandonati i Them, a New York per la Bang Records di Bert Berns, gia' produttore degli stessi Them. Dopo due singoli di successo l' etichetta pubblico' senza il consenso di Morrison "Blowin' Your Mind", primo di tre albums della Bang che raccolgono il materiale registrato in quel periodo. La improvvisa morte di Berns, nello stesso 1967, lascio' Morrison libero di firmare un nuovo contratto con la Warner Bros, alla quale il grande cantante rimase fedele fino al 1983, pubblicando una serie straordinaria di eccellenti albums, tra cui diversi capolavori ("Astral Weeks" e "Moondance" quelli che mettono d' accordo proprio tutti) e poche parziali cadute di tono ("Hard Nose the Highway", composto dopo la separazione con la moglie, e "A Period of Transition", con le sue influenze funky, registrato con l' aiuto di Dr. John dopo una pausa discografica di alcuni anni), spaziando con grande maestria tra folk, blues, jazz, soul, R&B e country, sorretto da una voce di rara intensita' e da una notevole vena poetica. Ricordiamo anche la sua partecipazione a "Stone Alone" di Bill Wyman, nel '76, ed all' addio alle scene della band immortalato in "The Last Waltz", nel '78.
Euro
28,00
codice 259553
scheda
Morrison Van moondance (gatefold sleeve)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  warner bros / back to vinyl 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi, con copertina apribile, pressoche' identica alla prima tiratura americana del 1970 (l' edizione inglese dell' epoca aveva copertina a busta). Pubblicato in Inghilterra nel Marzo del 1970 dopo ''Astral Weeks'' e prima di ''His Band and the Street Choir'', giunto al numero 32 delle classifiche UK ed al numero 29 di quelle USA. Registrato in poche sedute di studio nel 1969 dopo il trasferimento a Woodstock, negli USA, con Janet Planet, il disco si compone di brani ispirati ad un grintoso r'n'b' con influenze nere; la sua prima facciata e' considerata da alcuni critici come la migliore sequenza di brani mai uscita su album nella storia del rock (allora li citiamo: "Stoned Me", sospesa tra folk rock e r'n'b, la jazzata "Moondance", il delicato soul di "Crazy Love", la agrodolce "Caravan", insieme rilassata ed inquieta, e la sofferta "Into the Mystic"). Irlandese di Belfast, Van Morrison inizio' la propria carriera solista, abbandonati i Them, a New York per la Bang Records di Bert Berns, gia' produttore degli stessi Them. Dopo due singoli di successo l' etichetta pubblico' senza il consenso di Morrison "Blowin' Your Mind", primo di tre albums della Bang che raccolgono il materiale registrato in quel periodo. La improvvisa morte di Berns, nello stesso 1967, lascio' Morrison libero di firmare un nuovo contratto con la Warner Bros, alla quale il grande cantante rimase fedele fino al 1983, pubblicando una serie straordinaria di eccellenti albums, tra cui diversi capolavori ("Astral Weeks" e "Moondance" quelli che mettono d' accordo proprio tutti) e poche parziali cadute di tono ("Hard Nose the Highway", composto dopo la separazione con la moglie, e "A Period of Transition", con le sue influenze funky, registrato con l' aiuto di Dr. John dopo una pausa discografica di alcuni anni), spaziando con grande maestria tra folk, blues, jazz, soul, R&B e country, sorretto da una voce di rara intensita' e da una notevole vena poetica. Ricordiamo anche la sua partecipazione a "Stone Alone" di Bill Wyman, nel '76, ed all' addio alle scene della band immortalato in "The Last Waltz", nel '78.
Euro
29,00
codice 2124504
scheda
Morrison van moving on skiffle
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2023  exile / virgin 
rock 60-70
Doppio album, copertina apribile, inner sleeves. Pubblicato nel marzo 2023, a meno di un anno di distanza dal precedente "What’s It Gonna Take?" (maggio 2022), ed otto mesi prima di "Accentuate the positive", il nuovo album di Van Morrison, con ventitre brani, in cui il grande musicista irlandese rivisita la gloriosa tradizione musicale skiffle (genere nato negli Stati Uniti nella prima meta' del '900, mettendo insieme country, blues, jazz e folk, e di grande influenza su tanta musica inglese negli anni '50 e '60). Si tratta in gran parte dei casi di covers, ma ci sono anche alcuni brani di Van Morrison riarrangiati in chiave skiffle. Descrizione completa a seguire.
Euro
36,00
codice 3031007
scheda
Morrison van Moving on skiffle (ltd blue)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  ger  2023  exile / virgin 
rock 60-70
edizione limitata in vinile doppio blu/azzurro, copertina apribile, inner sleeves. Pubblicato nel marzo 2023, a meno di un anno di distanza dal precedente "What’s It Gonna Take?" (maggio 2022), ed otto mesi prima di "Accentuate the positive", il nuovo album di Van Morrison, con ventitre brani, in cui il grande musicista irlandese rivisita la gloriosa tradizione musicale skiffle (genere nato negli Stati Uniti nella prima meta' del '900, mettendo insieme country, blues, jazz e folk, e di grande influenza su tanta musica inglese negli anni '50 e '60). Si tratta in gran parte dei casi di covers, ma ci sono anche alcuni brani di Van Morrison riarrangiati in chiave skiffle. Descrizione completa a seguire.
Euro
40,00
codice 2118240
scheda
Morrison van What’s It Gonna Take?
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  exile / bmg 
rock 60-70
Doppio album, nella versione in vinile nero, copertina apribile con barcode 00602445182251 (barcode diverso rispetto a quello della versione limitata in vinile grigio). Pubblicato nel maggio 2022, a distanza di un anno dal precedente "Latest Record Project, Vol. 1", e prima di "Moving on Skiffle", quindici brani, che attestano il periodo di vera e propria rinascita artistica del grande musicista irlandese. Descrizione completa a seguire.
Euro
26,00
codice 2117650
scheda
Morrison van What’s It Gonna Take? (ltd. grey vinyl)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  exile / bmg 
rock 60-70
Doppio album, EDIZIONE LIMITATA IN VINILE GRIGIO, copertina apribile con barcode 00602445182299 (barcode diverso rispetto a quello della versione in vinile nero). Pubblicato nel maggio 2022, a distanza di un anno dal precedente "Latest Record Project, Vol. 1", e prima di "Moving on Skiffle", quindici brani, che attestano il periodo di vera e propria rinascita artistica del grande musicista irlandese. Descrizione completa a seguire.
Euro
26,00
codice 3032600
scheda
Morrison van You're driving me crazy
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2018  exile 
rock 60-70
Vinile doppio, allegato codice per il download dell'album da internet, copertina apribile, catalogo 19075820041. Pubblicato nell'aprile del 2018 dalla Exile, il trentanovesimo album in studio, successivo a ''Versatile'' (2017). Il suo terzo album in soli sette mesi, ''You're driving me crazy'' e' stato co-prodotto da Morrison con il jazzista Joey DeFrancesco, esperto e quotato strumentista classe 1971 (suono' in tour, non ancora ventenne, con il grande Miles Davis), che suona sia la tromba che l'organo, e che funge anche da strumentista insieme a Dan Wilson (chitarra), Michael Ode (batteria) e Troy Roberts (sassofono). Morrison si cimenta con un set composto in misura quasi equa da cover, per lo piu' classicissimi standards, e da sue composizioni. I brani hanno sovente un feeling ''live in studio'', rilassato e fluente, alimentando un'atmosfera piacevole e leggera, mentre il sound esprime un frizzante ed amichevole ibrido jazz, r'n'b e pop dal sapore d'altri tempi, con un gustosissimo organo, una ritmica jazzata e performance vocali da showman consumato da parte di Morrison, che talora usa la propria voce come se fosse uno strumento a fiato aggiuntivo, accanto a quelli di DeFrancesco e Roberts. Questa la scaletta: ''Miss otis regrets'', ''Hold it right there'', ''All saints day'', ''The way young lovers do'', ''The things I used to do'', ''Travellin' light'', ''Close enough for jazz'', ''Goldfosh bowl'', ''Evening shadows'', ''Magic time'', ''You're driving me crazy'', ''Everyday I have the blues'', ''Have I told you lately'', ''Sticks and stones'', ''Celtic swing''.
Euro
29,00
codice 2084563
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: