Hai cercato:  Meshuggah --- Titoli trovati: : 3
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Meshuggah Immutable
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  atomic fire 
heavy metal
Vinile doppio pesante di colore nero (è stato contemporaneamente pressato in più versioni di differente colore), copertina apribile, label custom nera e marrone, catalogo AF0026. Pubblicato nell'aprile del 2022 dalla Atomic Fire, il nono album in studio, successivo a "The violent sleep of reason" (2016). Il gruppo svedese ritorna con un disco subito ben accolto dalla critica, le cui lavorazioni hanno impiegato anni, anche per le difficoltà create dalla pandemia del COVID. Mantenendosi in equilibrio fra il loro classico e personale sound e la volontà di sperimentare ed evolversi, i Meshuggah offrono qui quasi settanta minuti di musica che combina atmosfere annichilenti e cupissime, una ritmica al tempo stesso potente e martellante ma anche precisa e molto articolata, melodie straziate da dense ed apocalittiche stratificazioni di chitarre, fra le più feroci della storia della band. Aggressivo, a tratti gotico o addirittura industriale, il metal di "Immutable" è estremo, sperimentale e morbosamente epico. Formatisi nel 1987 ad Umea, gli svedesi Meshuggah sono una delle più rispettate ed influenti bands di metal sperimentale del pianeta fra la fine del XX e l'inizio del XXI secolo. Il gruppo è artefice di una sintesi fra le frange del metal più estremo della Scandinavia, la ferocia e la velocità del thrash metal, gli spigoli e la precisione del math rock, le improvvisazioni e le strutture complesse ed articolate ereditate da generi come il jazz rock ed il progressive. Sono anche apprezzati per il livello compositivo dei loro testi, nei quali analizzano temi come il rapporto fra l'umanità e la violenza e l'interazione fra uomo e macchina, non di rado all'interno di album concettuali. Il gruppo pubblica il suo primo lp ''Contradictions collapse'' nel 1991, seguito nel 1995 da uno dei più riveriti ed audaci album di metal del decennio, ''Destroy erase improve''.
Euro
32,00
codice 3514279
scheda
Meshuggah Meshuggah ep
12" [edizione] nuovo  stereo  eu  1989  nuclear blast 
heavy metal
Edizione limitata in vinile nero, copertina apribile. Ristampa del 2018 ad opera della Nuclear Blast, con copertina esclusiva. Originariamente pubblicato nel 1989 dalla Garageland in Svezia, il rarissimo primo ep dei Meshuggah, precedente l'album di debutto "Contradictions collapse" (1991). Conosciuto anche come "Pyskisk testbild", l'ep, inciso con l'originario batterista Niclas Lundgren (già sostituito da Tomas Haake ai tempi del sopracitato primo lp), contiene tre brani scritti dal gruppo ed inediti su album, "Cadaverous mastication", poi reincisa per "Contradictions collapse", qui una interessante sintesi tra thrash e progressive metal, feroce e poi lirica, la più breve e molto tirata "Sovereings morbidity", sinistramente anthemica, e la più lunga e cupa "The debt of nature", che ancora una volta sintetizza la frenesia e l'aggressività del thrash con le strutture più articolate del progressive. Formatisi nel 1987 ad Umea, gli svedesi Meshuggah sono una delle più rispettate ed influenti bands di metal sperimentale del pianeta fra la fine del XX e l'inizio del XXI secolo. Il gruppo è artefice di una sintesi fra le frange del metal più estremo della Scandinavia, la ferocia e la velocità del thrash metal, gli spigoli e la precisione del math rock, le improvvisazioni e le strutture complesse ed articolate ereditate da generi come il jazz rock ed il progressive. Sono anche apprezzati per il livello compositivo dei loro testi, nei quali analizzano temi come il rapporto fra l'umanità e la violenza e l'interazione fra uomo e macchina, non di rado all'interno di album concettuali. Il gruppo pubblica il suo primo lp ''Contradictions collapse'' nel 1991, seguito nel 1995 da uno dei più riveriti ed audaci album di metal del decennio, ''Destroy erase improve''.
Euro
28,00
codice 3512385
scheda
Meshuggah Ophidian trek
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2013  nuclear blast 
heavy metal
Vinile doppio pesante nella versione di colore nero, copertina apribile. Ristampa del 2021 ad opera della Nuclear Blast. Originariamente pubblicato nel settembre del 2014 dalla Nuclear Blast solo in cd, quindi pubblicato una prima volta in vinile nel 2016 in una rara tiratura limitata, il secondo album dal vivo dei Meshuggah, uscito fra il settimo album in studio "Koloss" (2012) e l'ottavo "The violent step of reason" (2016). Il live, del quale è stata pubblicata anche una versione video, è frutto di registrazioni risalenti al 2013. La scaletta spazia da brani allora nuovissimi come "Swarm" (tratto da "Koloss") a pezzi che arrivano ai primi album della band come "New millennium cyanide christ" (dal terzo lp "Chaosphere"). Jens Kidman (voce), Fredrik Thordendal (chitarra solista), Marten Hagstrom (chitarra ritmica), Tomas Haake (batteria) e Dick Lovgren (basso) esprimono sul palco una musica violentissima ed al tempo stesso compatta e suonata con grande precisione, una devastante prova di extreme metal fatta di voci gutturali e feroci, ritmiche ossessive. quasi industriali in alcuni episodi, riffs chitarristici cupi ed affilati come rasoi. Qui di seguito la scaletta. LP1: Side A 1.Swarmer 2.Swarm 3.Combustion 4.Rational Gaze 5.ObZen Side B: 1.Lethargica 2.Do Not Look Down 3.The Hurt That Finds You First 4.I Am Colossus; LP2: Side C 1.Bleed 2.Demiurge 3.Dancers To A Discordant System Side D: 1.New Millennium Cyanide Christ 2.Minds Mirrors/In Death Is Life/In Death Is Death 3.The Last Vigil. Formatisi nel 1987 ad Umea, gli svedesi Meshuggah sono una delle più rispettate ed influenti bands di metal sperimentale del pianeta fra la fine del XX e l'inizio del XXI secolo. Il gruppo è artefice di una sintesi fra le frange del metal più estremo della Scandinavia, la ferocia e la velocità del thrash metal, gli spigoli e la precisione del math rock, le improvvisazioni e le strutture complesse ed articolate ereditate da generi come il jazz rock ed il progressive. Sono anche apprezzati per il livello compositivo dei loro testi, nei quali analizzano temi come il rapporto fra l'umanità e la violenza e l'interazione fra uomo e macchina, non di rado all'interno di album concettuali. Il gruppo pubblica il suo primo lp ''Contradictions collapse'' nel 1991, seguito nel 1995 da uno dei più riveriti ed audaci album di metal del decennio, ''Destroy erase improve''.
Euro
31,00
codice 3514145
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: