Hai cercato:  Hard meat --- Titoli trovati: : 2
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Hard meat Hard meat
Lp [edizione] nuovo  stereo  ger  1970  long hair 
rock 60-70
Ristampa del 2020 ad opera della Long Hair, la prima ufficiale in vinile, copertina apribile pressoché identica alla rara prima tiratura, corredata di inserto con note biografiche. Originariamente pubblicato nel settembre 1970 dalla Warner Bros nel Regno Unito, uscito anche negli USA, il primo album, di poco precedente il secondo eponimo lp dello stesso anno, e non entrato in classifica nel Regno Unito né negli USA. Inciso ai Trident Studios, è un lavoro dal sound complessivamente più muscolare ed elettrico rispetto al loro secondo album, con vibranti assoli di chitarra elettrica post-psichedelica e tendente allo hard progressive, e qualche raro episodio che calma le acque con arrangiamenti elettroacustici pastorali. Fulcro dell'album è il lungo brano di dieci minuti "Run shaker life", che si apre con un'epica cavalcata chitarristica strumentale, per poi rallentare in un rock blues spaziale ed acido, prima di esplodere nuovamente in vortice ritmico. "Hard meat" è un valido esempio di quel sound di transizione fra l'era psichedelica e l'alba dello hard rock, del progressive e del rock elettroacustico dai toni folkeggianti e rurali che si affermeranno di lì a poco. Gli Hard Meat erano un trio di birmingham capitanato dai fratelli Michael Dolan (voce, chitarre, armonica) e Steve Dolan (basso, chitarra acustica, voce), futuro collaboratore di Pete Sinfield nell'album "Still" (1973), in qualità di co-autore di alcuni brani. Il gruppo era un quintetto con un flautista in formazione, e si stabil' in Cornovaglia, dedicandosi anche a girare in tour negli Stati Uniti, dove la Warner Bros pubblicò entrambi i loro album, lavori usciti nel 1970 e caratterizzati da un sound piacevolmente ibrido fra progressive melodico e rock rurale elettroacustico, che in alcune parti strumentali presenta qualche affinità con il secondo lp dei Mighty Baby (Ian Whiteman di quest'ultima band suonò peraltro in un brano del primo lp degli Hard Meat). Il primo eponimo lp è più vicino allo hard rock, mentre il secondo concede più spazio ad arrangiamenti di chitarre acustiche che addolciscono le sonorità. Furono attivi fra il 1969 ed il 1971.
Euro
27,00
codice 2103195
scheda
Hard meat Through a window
Lp [edizione] nuovo  stereo  ger  1970  long hair 
rock 60-70
Completo di inserto con note biografiche. Ristampa del 2020 ad opera della Long Hair, pressoché identica alla rara prima tiratura. Originariamente pubblicato nel 1970 dalla Warner Bros nel Regno Unito e negli USA, il secondo album, di poco successivo al primo eponimo lp, uscito nel settembre dello stesso anno, e non entrato in classifica nel Regno Unito né negli USA. Inciso ai Morgan Studios di Londra nel gennaio del 1970, è un lavoro dalle sonorità più morbide e con maggiori interventi di chitarre acustiche rispetto all'esordio, senza rinunciare del tutto però a vibranti assoli di chitarra elettrica post-psichedelica. Un lavoro in cui il progressive rock si fa più pastorale e contemplativo, ancor screziato delle ultime venature della stagione psichedelica in alcuni punti, con parti strumentali molto fluide e suggestive, affine in più episodi al secondo album dei Mighty Baby. Gli Hard Meat erano un trio di birmingham capitanato dai fratelli Michael Dolan (voce, chitarre, armonica) e Steve Dolan (basso, chitarra acustica, voce), futuro collaboratore di Pete Sinfield nell'album "Still" (1973), in qualità di co-autore di alcuni brani. Il gruppo era un quintetto con un flautista in formazione, e si stabil' in Cornovaglia, dedicandosi anche a girare in tour negli Stati Uniti, dove la Warner Bros pubblicò entrambi i loro album, lavori usciti nel 1970 e caratterizzati da un sound piacevolmente ibrido fra progressive melodico e rock rurale elettroacustico, che in alcune parti strumentali presenta qualche affinità con il secondo lp dei Mighty Baby (Ian Whiteman di quest'ultima band suonò peraltro in un brano del primo lp degli Hard Meat). Il primo eponimo lp è più vicino allo hard rock, mentre il secondo concede più spazio ad arrangiamenti di chitarre acustiche che addolciscono le sonorità. Furono attivi fra il 1969 ed il 1971.
Euro
27,00
codice 2095249
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: