Hai cercato:  Green day --- Titoli trovati: : 8
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Green day american idiot
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2004  reprise 
indie 90
doppio album, ristampa con copertina apribile, pressoche' identica alla prima tiratura. Il settimo album, uscito dopo 'Warning'. Definito dalla critica come ''la versione dei Green Day di un album degli Who, American Idiot e' una sorta di opera rock in 13 brani dalla struttura ciclica, le cui fonti di ispirazione vanno ricercate nei Kinks, gli Husker Du, i Queen ed il Rocky Horror Picture Show, i Clash e l'America anti-Reaganiana delle bands hardcore degli anni '80, queste le complesse e stratificate radici di American Idiot, un lavoro visionario e che ha rappresentato per milioni di Teen Agers Americani la prima presa di posizione contro le istituzioni ed una precisa scelta di campo. musicalmente vi e' una notevole evoluzione dal punk giovanilistico dei primi lavori, anche le composizioni di Billie Joe Armstrong sono ora mature sia negli arrangiamenti che nelle liriche, gli argomenti dei testi sono la paranoia e la paura di chi vive in America dopo l'11 settembre, ma viste dalla perospettiva dell'uomo della strada, dentro alle piccole storie quotidiane che servono da metafora per illustrare la distanza tra chi subisce il sistema e chi lo governa. come tutti i piu' riusciti concept album de passato, American Idiot presenta diversi livelli di lettura, puo' essere visto come una semplice raccolta di grandi canzoni, viscerali e potenti, ma anche come una presa di posizione generazionale, ancora piu' importante perche' proveniente proprio da quella generazione campione del disimpegno che sembrava lontanissima da qualunque tipo di dichiarazione sociale e politica, e proprio questo fa di questo album un disco rivoluzionario e assolutamente senza termini di paragone, anche se alcuni critici hanno accostato l'opera ai Fiery Furnace di Blueberry Boat, almeno dal punto di vista sonoro, forse perche' entrambi si sono ispirati a "A Quick One" degli Who. un album che sia dal punto di vista musicale, politico, dei testi e della maturita' dell'insieme va considerato come un vero capolavoro ed uno dei pochissimi albums realmente rappresentativi della vita in America negli anni 2000.
Euro
32,00
codice 2127095
scheda
Green day Bbc sessions (ltd indie retail)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1994  reprise 
indie 90
edizione limitata in vinile colorato per i negozi indipendenti. Raccolta di registrazioni per lo show di Steve Lamacq su Radio 1 della BBC, avvenute la prima l'8 giugno 1994 (i brani sono she-when i come around-basket case- 2000 light years away), la seconda il 3 novembre 1996 (geek stink breath-brain stwe/jaded-walking contradiction-stuck with me), il 2 febbraio 1998 (hitchin a ride-nice guys finish last- prostehtic head- redundant) e per finire il 28 agosto 2001 (castaway-church on sunday-minority-waiting).
Euro
39,00
codice 2106294
scheda
Green day dookie
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1994  reprise 
indie 90
Ristampa pressocche' identica alla prima tiratura, copertina in cartoncino liscio con barcode, inserto con foto e testi, etichetta celeste, gialla e blu. Ristampato per la prima volta, pubblicato nel febbraio del 1994, dopo "Kerplunk" (1992) e prima di "Insomniac" (95), il terzo album della band californiana, che raggiunse il secondo posto nella classifica americana ed il 13esimo in quella inglese, primo album pubblicato per la potente Reprise che aveva ben intuito il potenziale commerciale della band dopo i primi due lps "indipendenti", editi dalla Lookout. Sebbene il successo immediato di vendite del successivo "Insomniac" sara' addirittura maggiore, questo "Dookie" restera' in asosluto il loro disco pi— venduto, con oltre 15 milioni di copie vendute nel mondo, grazie anche ai singoli che ne vennero tratti: "Longview", la nnuova versione di "Welcome to Paradise" (gia' nel secondo album), "Basket Case", "When I Come Around" ed il successo radiofonico di "She". Smussate le residue asperita' del suono dei primi lavori, qui i Green Day realizzano un perfetto "bubblegum punk", figlio del punk pop dei Buzzcocks e degli Undertones quanto dell' hardcore melodico dei Descendents, una formula che ne sanci' il grande successo, e che sara' copiata negli anni a venire da innumerevoli bands. Formatisi a Berkeley da Billie Joe Armstrong (voce e chitarra)e da Mike Dirnt (basso), giovanissimi, pubblicano il primo Ep "1000 hours" nell' 89; un anno pi— tardi, dopo aver firmato con l'indipendente Lookout, esce il primo album "1,039/smoothed out slappy hour". Nel 92 appare il secondo "Kerplunk", che Š un successo a livello underground, tanto che la band passa ad una major, la Reprise, per la quale esce nel 94 "Dookie" che scala le classifiche americane arrivando fino al n. 2, mentre il singolo "Basket case" giunge al primo posto. Nel 95 Š la volta di "Insomniac" che ribadisce il grande successo del precedente."Nimrod" Š il quinto ed esce nel 97 dopo il quale la band esausta, si prende un lungo periodo di riposo, che termina nel 2004 con "American idiot".
Euro
27,00
codice 2128402
scheda
Green day Greatest hits: god's favorite band
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2017  reprise 
indie 90
copertina apribile, etichette custom, inserto. Con due nuove canzoni, una compilation "definitiva" con i seguenti brani: 2000 Light Years Away / Longview / Welcome To Paradise / Basket Case / When I Come Around / She Brain Stew / Hitchin' A Ride / Good Riddance (Time Of Your Life) / Minority / Warning / American Idiot / Holiday / Boulevard Of Broken Dreams / Wake Me Up When September Ends / Know Your Enemy / 21 Guns / Oh Love / Bang Bang / Still Breathing / Ordinary World (featuring – Miranda Lambert) / Back In The USA. I Green Day mettono insieme una musica tra punk e pop di Buzzcocks, Jam ed Undertones con l' hardcore melodico californiano, una "formula" di cui il precedente "Dookie", primo album per la potente Reprise dopo gli inizi per l'indipendente Lookout, aveva sancito il grande successo, e che sara' copiata negli anni a venire da innumerevoli bands. Formatisi a Berkeley da Billie Joe Armstrong (voce e chitarra)e da Mike Dirnt (basso), giovanissimi,pubblicano il primo Ep "1000 hours" nell' 89, un anno più tardi, dopo aver firmato con l'indipendente Lookout, esce il primo album "1,039/smoothed out slappy hour".Nel 92 appare il secondo "Kerplunk", che è un successo a livello underground, tanto che la band passa ad una major,Reprise, per la quale esce nel 94 "Dookie" che scala le classifiche americane arrivando fino al n. 2, il singolo "Basket case" giunge al primo posto.Nel 95 è la volta di "Insomniac" che ribadisce il grande successo del precedente."Nimrod" è il quinto ed esce nel 97 dopo il quale la band esausta, si prende un lungo periodo di riposo, che termina nel 2004 con "American idiot".
Euro
38,00
codice 2125810
scheda
Green day insomniac
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1995  reprise 
indie 90
ristampa europea, copertina liscia completa di inserto testi, etichetta arancione con scritte argento, pubblicato nell'ottobre 1995, prima di "Nimrod" (97) e dopo "Dookie" (94), il quarto album della band californiana, che raggiunse il secondo posto nella classifica americana e l'ottavo in quella inglese, sicuramente il loro disco più venduto, grazie anche ai singoli che ne vennero tratti: "Geek stink breath", "Stuck with me" e "Brain stew". I Green day mettono insieme una musica tra punk e pop di Buzzcocks, Jam ed Undertones con l' hardcore melodico californiano, una "formula" di cui il precedente "Dookie", primo album per la potente Reprise dopo gli inizi per l'indipendente Lookout, aveva sancito il grande successo, e che sara' copiata negli anni a venire da innumerevoli bands. Formatisi a Berkeley da Billie Joe Armstrong (voce e chitarra)e da Mike Dirnt (basso), giovanissimi,pubblicano il primo Ep "1000 hours" nell' 89, un anno più tardi, dopo aver firmato con l'indipendente Lookout, esce il primo album "1,039/smoothed out slappy hour".Nel 92 appare il secondo "Kerplunk", che Š un successo a livello underground, tanto che la band passa ad una major,Reprise, per la quale esce nel 94 "Dookie" che scala le classifiche americane arrivando fino al n. 2, il singolo "Basket case" giunge al primo posto.Nel 95 Š la volta di "Insomniac" che ribadisce il grande successo del precedente."Nimrod" Š il quinto ed esce nel 97 dopo il quale la band esausta, si prende un lungo periodo di riposo, che termina nel 2004 con "American idiot".
Euro
29,00
codice 2125265
scheda
Green day Insomniac (ltd 25th ann.)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1995  reprise 
indie 90
ristampa in edizione limitata per il venticinquesimo, ampliata con un bonus lp live din Praga del 1996 e copertina esclusiva. pubblicato nell'ottobre 1995, prima di "Nimrod" (97) e dopo "Dookie" (94), il quarto album della band californiana, che raggiunse il secondo posto nella classifica americana e l'ottavo in quella inglese, sicuramente il loro disco più venduto, grazie anche ai singoli che ne vennero tratti: "Geek stink breath", "Stuck with me" e "Brain stew". I Green day mettono insieme una musica tra punk e pop di Buzzcocks, Jam ed Undertones con l' hardcore melodico californiano, una "formula" di cui il precedente "Dookie", primo album per la potente Reprise dopo gli inizi per l'indipendente Lookout, aveva sancito il grande successo, e che sara' copiata negli anni a venire da innumerevoli bands. Formatisi a Berkeley da Billie Joe Armstrong (voce e chitarra)e da Mike Dirnt (basso), giovanissimi,pubblicano il primo Ep "1000 hours" nell' 89, un anno più tardi, dopo aver firmato con l'indipendente Lookout, esce il primo album "1,039/smoothed out slappy hour".Nel 92 appare il secondo "Kerplunk", che Š un successo a livello underground, tanto che la band passa ad una major,Reprise, per la quale esce nel 94 "Dookie" che scala le classifiche americane arrivando fino al n. 2, il singolo "Basket case" giunge al primo posto.Nel 95 Š la volta di "Insomniac" che ribadisce il grande successo del precedente."Nimrod" Š il quinto ed esce nel 97 dopo il quale la band esausta, si prende un lungo periodo di riposo, che termina nel 2004 con "American idiot".
Euro
35,00
codice 2126147
scheda
Green day Saviors (ltd light rose)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2024  reprise 
indie 90
edizione limitata in vinile rosa chiaro. Il 14esimo album in studio della band dal titolo Saviors in uscita il 19 gennaio 2024, Registrato a Londra e a Los Angeles, Saviors è l'ultima potente collaborazione tra i Green Day e il produttore Rob Cavallo, già al lavoro con i Green Day in due degli album, tra gli altri, più iconici della band, Dookie del 1994 e “American Idiot del 2004. 15 canzoni, tra testi introspettivi e critiche sociali dal taglio ironico e musicalmente intrisi del miglior classico punk-pop marchio di fabbrica della band. I Green Day mettono insieme una musica tra punk e pop di Buzzcocks, Jam ed Undertones con l' hardcore melodico californiano, una "formula" di cui il precedente "Dookie", primo album per la potente Reprise dopo gli inizi per l'indipendente Lookout, aveva sancito il grande successo, e che sara' copiata negli anni a venire da innumerevoli bands. Formatisi a Berkeley da Billie Joe Armstrong (voce e chitarra)e da Mike Dirnt (basso), giovanissimi,pubblicano il primo Ep "1000 hours" nell' 89, un anno più tardi, dopo aver firmato con l'indipendente Lookout, esce il primo album "1,039/smoothed out slappy hour".Nel 92 appare il secondo "Kerplunk", che è un successo a livello underground, tanto che la band passa ad una major,Reprise, per la quale esce nel 94 "Dookie" che scala le classifiche americane arrivando fino al n. 2, il singolo "Basket case" giunge al primo posto.Nel 95 è la volta di "Insomniac" che ribadisce il grande successo del precedente."Nimrod" è il quinto ed esce nel 97 dopo il quale la band esausta, si prende un lungo periodo di riposo, che termina nel 2004 con "American idiot".
Euro
39,00
codice 2125981
scheda
Green day Saviors (ltd pink/black marbled)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2024  reprise 
indie 90
edizione limitata in marmorizzato rosa e nero. Il 14esimo album in studio della band dal titolo Saviors in uscita il 19 gennaio 2024, Registrato a Londra e a Los Angeles, Saviors è l'ultima potente collaborazione tra i Green Day e il produttore Rob Cavallo, già al lavoro con i Green Day in due degli album, tra gli altri, più iconici della band, Dookie del 1994 e “American Idiot del 2004. 15 canzoni, tra testi introspettivi e critiche sociali dal taglio ironico e musicalmente intrisi del miglior classico punk-pop marchio di fabbrica della band. I Green Day mettono insieme una musica tra punk e pop di Buzzcocks, Jam ed Undertones con l' hardcore melodico californiano, una "formula" di cui il precedente "Dookie", primo album per la potente Reprise dopo gli inizi per l'indipendente Lookout, aveva sancito il grande successo, e che sara' copiata negli anni a venire da innumerevoli bands. Formatisi a Berkeley da Billie Joe Armstrong (voce e chitarra)e da Mike Dirnt (basso), giovanissimi,pubblicano il primo Ep "1000 hours" nell' 89, un anno più tardi, dopo aver firmato con l'indipendente Lookout, esce il primo album "1,039/smoothed out slappy hour".Nel 92 appare il secondo "Kerplunk", che è un successo a livello underground, tanto che la band passa ad una major,Reprise, per la quale esce nel 94 "Dookie" che scala le classifiche americane arrivando fino al n. 2, il singolo "Basket case" giunge al primo posto.Nel 95 è la volta di "Insomniac" che ribadisce il grande successo del precedente."Nimrod" è il quinto ed esce nel 97 dopo il quale la band esausta, si prende un lungo periodo di riposo, che termina nel 2004 con "American idiot".
Euro
42,00
codice 2125982
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Green day":
Green day - 

altri autori contnenti le parole cercate: