Hai cercato:  Bitch --- Titoli trovati: : 6
1
Pag.: oggetti:
compatta
ordina per aiuto su ricerche
Bitch    be my slave
Lp [edizione] originale  stereo  GER  1983  noise 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa tedesca, copertina senza barcode, corredata di inner sleeve con testi, etichetta nera con scritte e logo bianchi, catalogo N001. Uscito nel 1983 su Metal Blade/Enigma in America, dopo l' ep d'esordio "Damnation Alley" del 1982 e prima del secondo album "The Bitch is Back" del 1987, il primo album della heavy metal band americana di Los Angeles nata nel 1980 e guidata dalla procace cantante Betsy Bitch. Gruppo ricordato da molti soprattutto per il look e le esibizioni dal vivo di ispirazione bondage, e per essere stato per anni, dopo questo purimo album, al centro di polemiche relative appunto alle tematiche sessuali e sadomasochiste connesse appunto alla loro musica, erano una eccellente band, come l' album in questione, che rimarra' il loro capolavoro, dimostra inequivocabilmente, aggressivo e sferragliante, che ad elementi metal aggiunge influenze hard-glam e persino punk, con un suono potente, un chitarrismo serrato e mai tentato da virtuosismi narcisistici, e la voce molto bella della cantante, aggressiva viscerale, e piu' hard-punk che metal.
Euro
23,00
codice 242077
scheda
Bitch    be my slave
Lp [edizione] ristampa  stereo  eec  1983  molten metal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copia ancora incellophanata, e con adesivo di presentazione sul cellophane, ristampa del 2008 in vinile pesante, copertina lucida senza barcode, pressoche' identica alla prima rara tiratura, corredata di inserto con testi ed inserto con foto della cantante. Uscito nel 1983 su Metal Blade/Enigma in America, dopo l' ep d'esordio "Damnation Alley" del 1982 e prima del secondo album "The Bitch is Back" del 1987, il primo album della heavy metal band americana di Los Angeles nata nel 1980 e guidata dalla procace cantante Betsy Bitch. Gruppo ricordato da molti soprattutto per il look e le esibizioni dal vivo di ispirazione bondage, e per essere stato per anni, dopo questo purimo album, al centro di polemiche relative appunto alle tematiche sessuali e sadomasochiste connesse appunto alla loro musica, erano una eccellente band, come l' album in questione, che rimarra' il loro capolavoro, dimostra inequivocabilmente, aggressivo e sferragliante, che ad elementi metal aggiunge influenze hard-glam e persino punk, con un suono potente, un chitarrismo serrato e mai tentato da virtuosismi narcisistici, e la voce molto bella della cantante, aggressiva viscerale, e piu' hard-punk che metal.
Euro
10,00
codice 240444
scheda
Bitch    be my slave
Lp [edizione] nuovo  stereo  eec  1983  molten metal 
punk new wave
ristampa del 2008 in vinile pesante, copertina lucida senza barcode, pressocche' identica alla prima rara tiratura, corredata di inserto con testi ed inserto con foto della cantante. Uscito nel 1983 su Metal Blade/Enigma in America, dopo l' ep d'esordio "Damnation Alley" del 1982 e prima del secondo album "The Bitch is Back" del 1987, il primo album della heavy metal band americana di Los Angeles nata nel 1980 e guidata dalla procace cantante Betsy Bitch. Gruppo ricordato da molti soprattutto per il look e le esibizioni dal vivo di ispirazione bondage, e per essere stato per anni, dopo questo purimo album, al centro di polemiche relative appunto alle tematiche sessuali e sadomasochiste connesse appunto alla loro musica, erano una eccellente band, come l' album in questione, che rimarra' il loro capolavoro, dimostra inequivocabilmente, aggressivo e sferragliante, che ad elementi metal aggiunge influenze hard-glam e persino punk, con un suono potente, un chitarrismo serrato e mai tentato da virtuosismi narcisistici, e la voce molto bella della cantante, aggressiva viscerale, e piu' hard-punk che metal.
Euro
14,00
codice 3008080
scheda
Bitch    Damnation alley
12"ep [edizione] nuovo  stereo  eu  1982  metal blade / molten metal 
punk new wave
Copertina senza codice a barre e con riproduzione degli autografi dei membri del gruppo sul retro copertina, inserto con foto e testi. Ristampa del 2008 ad opera della Metal Balde / Molten Metal, pressoche' identica alla prima tiratura ma con una nuova versione del brano ''Live for the whip'', come indicato sul retro copertina. Originariamente pubblicato nel 1982 dalla Metal Blade negli USA, l' ep d'esordio della heavy metal band americana di Los Angeles nata nel 1980 e guidata dalla procace cantante Betsy Bitch. Gruppo ricordato da molti soprattutto per il look e le esibizioni dal vivo di ispirazione bondage, e per essere stato per anni al centro di polemiche relative appunto alle tematiche sessuali e sadomasochiste connesse alla loro musica, erano una eccellente band, con un sound aggressivo e sferragliante, che ad elementi metal aggiunge influenze hard-glam e persino punk, un chitarrismo serrato e mai tentato da virtuosismi narcisistici, e la voce molto bella della cantante, aggressiva viscerale, e piu' hard-punk che metal. Cinque brani, inediti su album, trovano spazio in questo ep: ''Saturdays'', ''Never come home'', ''Damnation alley'', ''He's gone'' e ''Live for the whip'', evidenziano un metal grezzo e lontano dalle ambizioni virtuosistiche comuni in questo genere, sostituite da un approccio appunto stradaiolo e venato di urgenza punk, che talora avvicina al gruppo ai grandi Motorhead (ad esempio nella tirata ''Saturdays''). Uscito l'anno successivo, il loro primo album ''Be my slave'' (1983) e' considerato il loro capolavoro; il loro ultimo disco fu ''A rose by any other'' del 1989. Betsy pubblico' anche un eponimo album solista nel 1988.
Euro
12,00
codice 2068030
scheda
Bitchin bajas    Bitchin bajas
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  usa  2014  drag city 
indie 2000
Vinili pesanti, copertina ruvida senza codice a barre, completa di inserto formato 11", etichette custom con figure geometriche multicolorate, doppio Lp pubblicato dalla Drag City alla fine dell'agosto 2014, dopo "Bitchtronics" (13), il quarto album del duo di Chicago. 8 tracce per quasi 80 minuti di elettronica ipnotica e mantrica, influenzata da Popol Vuh, Tangerine Dream e Cluster, ma anche dal minimalismo di Terry Riley: organi, sintetizzatori analogici, xilofono, autoharp, ma anche strumenti a fiato, uniti a registrazioni sul campo , come il cinguettio degli uccelli, il gorgoglio dell'acqua, insetti che volano, etc., il tutto assemblato in un approccio cosmico e spirituale, che li mette in compagnia di bands contemporanee post-new age quali Emeralds e Mountains. Bitchin Bajas e' il progetto parallelo di Cooper Crain dei Cave e Daniel Quinlivan-Crumar dei Mahjongg, spesso accompagnati da Rob Frye alla chitarra: la loro musica si colloca in un ambient dilatato, frutto di intrecci elettroacustici, loops, delays, ma anche strumenti a corda ed a fiato i rimandi ed influenze che contemplano Popol vuh, tangerine Dream e Cluster, oltre a Brian Eno e Robert Fripp; hanno debuttato nel 2010 con "Tones/zones", cui succedono "Vibraquatic" (12), "Bicthronics" (13) e "Bitchin bajas" (14).
Euro
36,00
codice 2050516
scheda
Bitchin bajas    Bitchitronics
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2013  drag city 
indie 2000
Copertina ruvida senza codice a barre, completa di piccolo inserto cartaceo con scritte dattilografate, etichetta bianca con disegni geometrici a spirale neri, nera con disegni geometrici a spirale bianchi sul B, Lp pubblicato dalla Drag City nel luglio 2013, dopo "Vibraquatic" (12), il terzo album del duo di Chicago, progetto parallelo di Cooper Crain dei Cave e Daniel Quinlivan-Crumar dei Mahjongg, accompagnati per l'occasione da Rob Frye e Jim Becker alla chitarra. Questo "Bitchitronics" si articola su di un ambient dilatato, dai forti connotati cosmici, Tangerine Dream, Cluster e Popol Vuh; sintetizzatori analoioci, loops, delays, ma anche chitarre arpa e flauti, in un lungo, atemporale ed aspaziale, intreccio elettroacustico, dalle atmosfere lisergiche e mistiche. Approcciato, infine. anche con elementi minimalisti e da ambient puro che evocano inevitabilmente anche "Frippertronics" di Robert Fripp e Brian Eno
Euro
23,00
codice 2040001
scheda

Page: 1 of 1

1
Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Bitch":
bitch - 

altri autori contnenti le parole cercate: