Hai cercato:  Battisti lucio --- Titoli trovati: : 14
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Battisti lucio amore e non amore (+ booklet)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  rca / sony 
cantautori
Ristampa del 2021, rimasterizzata ed arricchita della presenza di un esclusivo libretto con foto e note, copertina apribile pressoche' identica a quella della originaria tiratura su Ricordi. Pubblicato in Italia nel luglio del 1971 dopo ''Emozioni'' e prima di ''Volume 4''; tutte le musiche sono di Battisti e tutti i testi di Mogol, contiene otto brani di cui 4 dai titoli lunghissimi, fu registrato con la Premiata Forneria Marconi ed Alberto Radius, e' considerato il suo lavoro piu' progressive e sperimentale. La registrazione del disco risale al dicembre del 1970, ma la Ricordi , considerando l'LP tropo estremo prefer￾ non rischiare e al posto di questo pubblica un disco che, pur essendo in discografia il secondo album ufficiale di Battisti, Š a tutti gli effetti un'antologia, intitolata Emozioni. Per vedere pubblicato questo Amore e Non Amore bisognera' attendere infatti il luglio 71, , il disco contiene i seguenti brani- . Dio mio no, Seduto sotto un platano con una margherita in bocca guardando il fiume nero macchiato dalla schiuma bianca dei detersivi, Una, 7 agosto di pomeriggio. Fra le lamiere roventi di un cimitero di automobili solo io, silenzioso eppure straordinariamente vivo, Se la mia pelle vuoi, Davanti ad un distributore automatico di fiori dell'aeroporto di Bruxelles anch'io chiuso in una bolla di vetro, Supermarket, Una poltrona, un bicchiere di cognac, un televisore. 35 morti ai confini di Israele e Giordania. Si tratta del primo tentativo da parte di Battisti e Mogol di dare vita ad un album unitario, una sorta di concept mutuato dall' arrivo del progressive in Italia, nello stile tuttavia l'opera e' assai vicina al rock ed al rock and roll e ricorda e predata curiosamente anche nei toni della voce cio' che avrebbe fatto oltre 10 anni dopo Zucchero Fornaciari, mentre i 4 brani dai titoli lunghissimi sono degli strumentali basati su una estetica nuova e rivoluzionaria, per la musica Italiana d'autore, che propongono continue novita' in sede di composizione ed arrangiamento.
Euro
26,00
codice 2129657
scheda
Battisti lucio amore e non amore (+ booklet)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  rca / sony 
cantautori
Ristampa del 2021, rimasterizzata ed arricchita della presenza di un esclusivo libretto con foto e note, copertina apribile pressoche' identica a quella della originaria tiratura su Ricordi. Pubblicato in Italia nel luglio del 1971 dopo ''Emozioni'' e prima di ''Volume 4''; tutte le musiche sono di Battisti e tutti i testi di Mogol, contiene otto brani di cui 4 dai titoli lunghissimi, fu registrato con la Premiata Forneria Marconi ed Alberto Radius, e' considerato il suo lavoro piu' progressive e sperimentale. La registrazione del disco risale al dicembre del 1970, ma la Ricordi , considerando l'LP tropo estremo prefer￾ non rischiare e al posto di questo pubblica un disco che, pur essendo in discografia il secondo album ufficiale di Battisti, Š a tutti gli effetti un'antologia, intitolata Emozioni. Per vedere pubblicato questo Amore e Non Amore bisognera' attendere infatti il luglio 71, , il disco contiene i seguenti brani- . Dio mio no, Seduto sotto un platano con una margherita in bocca guardando il fiume nero macchiato dalla schiuma bianca dei detersivi, Una, 7 agosto di pomeriggio. Fra le lamiere roventi di un cimitero di automobili solo io, silenzioso eppure straordinariamente vivo, Se la mia pelle vuoi, Davanti ad un distributore automatico di fiori dell'aeroporto di Bruxelles anch'io chiuso in una bolla di vetro, Supermarket, Una poltrona, un bicchiere di cognac, un televisore. 35 morti ai confini di Israele e Giordania. Si tratta del primo tentativo da parte di Battisti e Mogol di dare vita ad un album unitario, una sorta di concept mutuato dall' arrivo del progressive in Italia, nello stile tuttavia l'opera e' assai vicina al rock ed al rock and roll e ricorda e predata curiosamente anche nei toni della voce cio' che avrebbe fatto oltre 10 anni dopo Zucchero Fornaciari, mentre i 4 brani dai titoli lunghissimi sono degli strumentali basati su una estetica nuova e rivoluzionaria, per la musica Italiana d'autore, che propongono continue novita' in sede di composizione ed arrangiamento.
Euro
26,00
codice 2125111
scheda
Battisti Lucio anche per te / la canzone del sole
7" [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  sony / rca 
cantautori
Singolo in formato 7", rimasterizzato, ristampa del 2020, copertina pressoche' identica alla prima tiratura, su Numero 1. Giunto al primo posto della classifica dei singoli in Italia, il 13esimo singolo di Lucio Battisti, pubblicato nel novembre 1971 per la Numero Uno. Il singolo non e' tratto da alcun album, e contiene due brani inediti, ovviamente poi negli anni inseriti in varie raccolte, "Anche per te" e la memorabile "La Canzone del Sole". Primo disco di Battisti inciso per la Numero Uno, resta uno dei singoli di maggior successo di Battisti.
Euro
13,00
codice 2100710
scheda
Battisti lucio Il nostro caro angelo
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1973  sony / rca 
cantautori
ristampa del 2017, rimasterizzata, copertina apribile pressoche' identica alla prima tiratura su Numero 1. Pubblicato in Italia nel settembre del 1973 dopo ''Il mio canto libero'' e prima di ''Anima latina'', giunto al primo posto delle classifiche italiane, il sesto lp. Tutti i brani sono di Mogol-Battisti e suonati con Gianni Dell 'Aglio, Bob Callero, Gian Piero Reverberi; in questo album Lucio Battisti compie un passo avanti nella starda della sperimentazione sonora e si distacca, sia pure parzialmente, dalle classiche atmosfere melodiche dei due album del 72, per approfondire il rapporto tra struttura armonica e struttura ritmica . I brani "Il nostro caro angelo" e "La collina dei ciliegi" si ricollegano evidentemente , sia nel climax che nella struttura del brano, ai brani piu' ''classici'' dei due anni precedenti, mentre "Le allettanti promesse" usufruisce di un testo ed una architettura del tutto inedite per il mondo cdel pop italiano, gli altri cinque brani vedono le splendide "La canzone della terra", "Io gli ho detto no" e "Prendi fra le mani la testa" che si situano a meta' strada tra la tradizione e l'innovazione, con una potente ritmica a cui contribuiscono tuti gli strumenti impiegati e non solo basso e batteria ceratmente uno dei grandi classici della musica italiana, vede una splendida e surrerale copertina concepita da Mogol e dallo studio G 7, che rimane come una delle piu' spettacolari ed originali in assoluto in tutta la storia della grafica musicale della penisola. il disco contiene i seguenti brani- La collina dei ciliegi, Ma e' un canto brasileiro, La canzone della terra, Il nostro caro angelo, Le allettanti promesse, Io gli ho detto no, Prendi fra le mani la testa, Questo inferno rosa.
Euro
28,00
codice 3034889
scheda
Battisti lucio images (ltd. blue vinyl)
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1977  rca / sony 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good cantautori
Copia ancora incellophanata, e con adesivo di presentazione sul cellophane, ma con piegatura nell' angolo in basso a destra visibile sul retro, ristampa del 2022, rimasterizzata, edizione limitata in 700 copie, numerate sul retro, in vinile 180 grammi di colore blu, realizzata in occasione del 45esimo anniversario dall' uscita originaria, copertina senza barcode pressoche' identica alla prima tiratura, corredata di inner sleeve con foto e testi. Pubblicato in Italia nel 1977 dopo ''Io tu noi tutti '' e prima di ''Una donna per amico'', l' undicesino album. Tutti i brani sono di Mogol-Battisti, sono cantati in inglese e completamente risuonati (e riarrangiati ) con- mike melvoin, michael boddicker, ray parker, dennis budimir, danny ferguson, scotty edwards, jim hughart, ed greene, hal blaine, richie schmitt, darryl caseine, pete abbott. Registrato ad Hollywood, California, Usa durante le stesse sessions di ''Io tu noi tutti'', arrangiato da lucio battisti e mike melvoin, prodotto da lucio battisti, bones howe, joe riseman. L' unico disco ufficialmente inciso in inglese da Lucio Battisti , prodotto inizialmente solo per il mercato americano (dove venne completamente ignorato) ma pubblicato anche in Germania , Brasile, Francia, Giappone ed Inghilterra, venne poi stampato anche in Italia nel settembre del 77; contiene i seguenti brani- To feel in love (Amarsi un po'), A song to feel alive (Il mio canto libero), The only thing I've lost (Un anno di più), Keep on cruising (Si, viaggiare), The sun song (La canzone del sole), There's never been a moment (Neanche un minuto di 'non amore'), Only (Soli). album costruito sui suoni americani di '' io tu noi tutti'', vede le melodie esattamente uguali a quelle degli originali, tutti i brani sono stati riarrangiati in uno stile da ''black music'' di fine anni ''70.
Euro
23,00
codice 260740
scheda
Battisti Lucio io tu noi tutti
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1977  sony / rca / numero uno 
cantautori
Ristampa in vinile 180 grammi, rimasterizzata, copertina pressoche' identica alla prima tiratura, completa di inner sleeve con testi. Pubblicato in Italia nel marzo del 1977 dopo ''La batteria il contrabbaso eccetera'' e prima di ''Images''. Il decimo album. Tutti i brani sono di Mogol-Battisti e suonati con Mike Melvoin, Michael Boddicker, Ray Parker, Dennis Budimir, Danny Ferguson, Scotty Edwards, Jim Hughart, Ed Greene, Hal Blaine, Richie Schmitt, Darryl Caseine, Pete Abbott; registrato ad Hollywood, California, Usa. Arrangiato da Lucio Battisti e Mike Melvoin. A circa un anno di distanza dal precedente, Lucio Battisti esce con un nuovo disco, registrato per la prima volta all' estero, negli Stati Uniti, ed esclusivamente con musicisti locali. Contiene i seguenti brani: "Amarsi un po' ", "L' interprete di un film", "Soli", "Ami ancora Elisa", "Si, viaggiare", "Questione di cellule", "Ho Un anno di piu' ", "Neanche un minuto di 'non amore' ". Tra questi, due quelli oramai entrati in pianta stabile nell' immaginario collettivo della nazione, ovvero "Amarsi un po' " e "Si, viaggiare", dove Mogol riesce, anche se faticosamente, ad essere in sintonia con le scelte musicali sempre piu' radicali di Battisti; tra gli altri episodi, diversi quelli comunque celeberrimi, come "Soli", "Questione di cellule" ed "Ho Un anno di piu' ". L' atmosfera dell' album e' decisamente americana, vicina al rock-soul- funk che andava per la maggiore in quel momento negli States, con ritmica in grande risalto, e suoni che rispetto al passato sono molto piu' dinamici e compressi ma allo stesso tempo puliti e metropolitani, cosa che rende il lavoro assai diverso dalle sue precedenti produzioni. Fu comunque amatissimo sia dal pubblico che dalla critica che lo premio' con vendite all' altezza di quelle del periodo d'oro.
Euro
24,00
codice 3034351
scheda
Battisti lucio l' apparenza
lp [edizione] originale  stereo  ita  1988  numero 1 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent cantautori
Prima rara stampa italiana copertina pressata come tutte le copie in Germania, lucida senza barcode, completa di inner sleeve, etichetta verde con logo bianco ed arancio in alto, trail off senza data, catalogo PL71850. Pubblicato in Italia nel settembre del 1988 dopo ''Cosa succedera' alla ragazza'' e prima di ''Hegel'', il diciassettesimo album. Prodotto da Robyn Smith, suonato con Robyn Smith, Mitch Dalton, Orchestra diretta da Gavyn Wright. Registrato da John Gallen. Tutti i brani sono scritti da Lucio Battisti e Pasquale Panella. Contiene i segueti brani: Portata di mano, Specchi opposti, Allontanando, L' apparenza, Per altri motivi, Per nome, Dalle prime battute, Lo scenario. "L'apparenza" segue a distanza di due anni il rivoluzionario e discusso "Don Giovanni" e ne ripete l' impatto e lo stile, confermando che la svolta antimelodica di Lucio Battisti e' definitiva. La collaborazione col poeta Pasquale Panella continua, mentre la produzione e' affidata a Robin Smith che cura anche gli arrangiamenti. Il prodotto finale non si discosta troppo da quello precedente, si respira la stessa aria algida e cerebrale. La copertina ha assunto i connotati minimali che verranno ripetuti per tutti gli albums successivi: bianco ghiaccio con titolo, autore e pochi tratti di nero. Testi e suoni sono piu' malinconici e scuri, e affiora un senso di pessimismo che pervade l' opera, tra le istruzioni di Battisti al suo paroliere vi e' ora il divieto assoluto di parlare d' amore, una condizione che alla lunga creera' attriti tra i due. Musicalmente "L'apparenza" presenta una tessitura simile a "Don Giovanni", col pianoforte in grande evidenza, coadiuvato da un leggero e sobrio accompagnamento orchestrale. La base ritmica e' molto sintetica e modernista, mentre la voce di Battisti utilizza toni alti con nessuna concessione alle facili melodie. L'unica traccia che puo' ricordare il lavoro del passato e' come nel precedente album quella che apre il disco, in questo caso ''A portata di mano''. Album difficile e complesso, necessita di ascolti ripetuti per essere svelato appieno.
Euro
30,00
codice 261257
scheda
Battisti lucio Lucio battisti (1 album 1969)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1969  sony / rca 
cantautori
Ristampa del 2018, rimasterizzata ed in vinile 180 grammi, copertina apribile pressoche' identica alla prima tiratura. Pubblicato in Italia dalla Ricordi nel marzo del 1969 prima di ''Emozioni''. Il primo album, registrato nel 1969 con l'orchestra di Gian Piero Reverberi e Mariano Detto, e con la partecipazione di musicisti come Demetrio Stratos, Maurizio Vandelli, Franz di Ciccio. Contiene dodici brani, tutti tranne uno frutto della gia' consolidata collaborazione compositiva tra Battisti e Mogol, tra cui una bellissima e delicata "29 settembre", dalle sonorita' acustiche, e "Nel cuore, nell'anima", gia' note nelle versioni degli Equipe 84, ed anche alcuni brani pubblicati da Battisti nei suoi primi singoli, come "Un'avventura", "Balla Linda" o ancora "Per una lira", quest' ultima qui pero' con un arrangiamento nuovo; interessante anche ''Non e' francesca'', che inizia come una scarna ballata acustica per poi fiorire in un arrangiamento orchestrale e rock dalle sottili sfumature psichedeliche. Questa la lista completa dei brani: Un' avventura, 29 settembre, La mia canzone per maria, Nel sole nel vento nel sorriso nel pianto, Uno in piu', Non e' francesca, Bella linda, Per una lira, Prigioniero del mondo, Io vivro', Nel cuore nell'anima, Il vento.
Euro
26,00
codice 3034353
scheda
Battisti Lucio lucio battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1976  sony / rca 
cantautori
ristampa del 2020, rimasterizzata, copertina pressoche' identica alla prima tiratura, e corredata di inner sleeve. Pubblicato in Italia nel febbraio del 1976 dopo ''Anima latina '' e prima di ''Io tu noi tutti ''. Il nono album. Tutti i brani sono di Mogol-Battisti, Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera godette di una notevole attesa, visto che per un anno l'artista non aveva pubblicato dischi: infatti, il lavoro preliminare fatto sul disco con i componenti de Il Volo e Mario Lavezzi non venne giudicato soddisfacente da Mogol e Battisti reincise tutti i brani (a meno di Io ti venderei e Il veliero) con una nuova formazione organizzata da Claudio Pascoli, che vedeva Claudio Pascoli - sax (in La compagnia) Lucio Battisti - chitarra ,Ivan Graziani - chitarra , Alberto Radius - chitarra (in Io ti venderei) , Claudio Maioli - tastiere , Massimo Salerno - tastiere , Gabriele Lorenzi - tastiere (in Io ti venderei) , Hugh Bullen - basso , Bob Callero - basso (in Io ti venderei) , Walter Calloni - batteria , Gianni Dall'Aglio - batteria (in Io ti venderei). Rimase al primo posto in classifica per sedici settimane consecutive. La canzone trainante, Ancora tu, anticipa le ritmiche funky che di l￾ a poco avrebbero avuto ampia diffusione in tutto il mondo. In Italia risulto' il singolo piu' venduto dell' anno. Contiene i seguenti episodi: Ancora tu, Dove arriva quel cespuglio, No dottore, Respirando, Un uomo che ti ama, Il veliero, La compagnia, Io ti venderei.
Euro
24,00
codice 3034723
scheda
Battisti Lucio lucio battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera (+cd and booklet)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1976  sony / rca / legacy 
cantautori
Ristampa del 2021, rimasterizzata, realizzata in occasione del 45esimo anniversario dall' uscita originaria, arricchita di cd allegato con la rara versione spagnola del disco, e di esclusivo booklet di otto pagine, copertina pressoche' identica alla prima tiratura, completa di inner sleeve con testi. Pubblicato in Italia nel febbraio del 1976 dopo ''Anima latina '' e prima di ''Io tu noi tutti ''. Il nono album. Tutti i brani sono di Mogol-Battisti, Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera godette di una notevole attesa, visto che per un anno l'artista non aveva pubblicato dischi: infatti, il lavoro preliminare fatto sul disco con i componenti de Il Volo e Mario Lavezzi non venne giudicato soddisfacente da Mogol e Battisti reincise tutti i brani (a meno di Io ti venderei e Il veliero) con una nuova formazione organizzata da Claudio Pascoli, che vedeva Claudio Pascoli - sax (in La compagnia) Lucio Battisti - chitarra ,Ivan Graziani - chitarra , Alberto Radius - chitarra (in Io ti venderei) , Claudio Maioli - tastiere , Massimo Salerno - tastiere , Gabriele Lorenzi - tastiere (in Io ti venderei) , Hugh Bullen - basso , Bob Callero - basso (in Io ti venderei) , Walter Calloni - batteria , Gianni Dall'Aglio - batteria (in Io ti venderei). Rimase al primo posto in classifica per sedici settimane consecutive. La canzone trainante, Ancora tu, anticipa le ritmiche funky che di l￾ a poco avrebbero avuto ampia diffusione in tutto il mondo. In Italia risulto' il singolo piu' venduto dell' anno. Contiene i seguenti episodi: Ancora tu, Dove arriva quel cespuglio, No dottore, Respirando, Un uomo che ti ama, Il veliero, La compagnia, Io ti venderei.
Euro
30,00
codice 3034047
scheda
Battisti lucio Umanamente Uomo : Il Sogno (Ltd. red and black)
Lp [edizione] nuovo  stereo  EU  1972  numero uno / sony 
cantautori
Ristampa del 2024, in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters originali, EDIZIONE LIMITATA IN VINILE ROSSO E NERO, copertina apribile pressoche' identica alla prima tiratura (sebbene con apertura per il dIsco a destra e non piu' in alto). Pubblicato in Italia nell' aprile del 1972 dopo ''Volume 4'' e prima di ''Il mio canto libero''. Il quinto lp. Tutti i brani sono di Mogol-Battisti e suonati con Masimo Luca, Eugenio Guarraia, Angelo Salvador, Tony Cicco, Dario Baldan, Mario Lavezzi, Oscar Prudente. Nel novembre del 71 il duo Battisti-Mogol esordisce sulla numero 1, etichetta da loro fondata, con uno dei 45 giri piu' famosi di tutta la storia della musica italiana: "La canzone del sole" / "Anche per te", il brano sul lato A preannuncia la stagione piu' felice per Battisti dal punto di vista del connubio successo di critica/successo di pubblico: il 1972. Ad aprile esce questo album, i brani conteuti sono- i giardini di marzo, Innocenti evasioni, E penso a te, Umanamente uomo: il sogno, Comunque bella, Il leone e la gallina, Sognando e risognando, Il fuoco. "I giardini di marzo" e' un altro straordinario successo del duo Battisti-Mogol: ancora una volta la semplicita' compositiva viene valorizzata al massimo da un arrangiamento suggestivo e per la penisola modernissimo, mentre il testo desta scalpore con i riferimenti al disagio di vivere. Gli altri brani, tutti splendidi e famosissimi , si pongono in bilico tra melodia un po' surreale - "E penso a te" - e ballate con un piglio rock ricche di soluzioni strumentali innovative come "Comunque bella", "Sognando e risognando", "Innocenti evasioni" o "Il leone e la gallina". "Umanamente uomo: il sogno" e' un sognante brano strumentale con il fischiettio di Battisti, mentre la strumentale "Il fuoco" e' certamente l'episodio piu' avant garde, pieno di effetti e rumori elettronici, addirittura paragonato a certo kraut rock. un album con molte idee e tutte in perennne evoluzione, libero da condizionamenti commerciali , con preziosismi vocali ed un climax irreale e postmoderno in cui l'unione perfetta fra musica e testi danno vita ad uno degli albums piu' mitici di tutta la musica italiana del decennio.
Euro
30,00
codice 2129998
scheda
Battisti lucio Una giornata uggiosa
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1980  sony / rca / numero uno 
cantautori
ristampa del 2017, rimasterizzata, copertina pressoche' identica alla prima tiratura, corredata di inner sleeve. Pubblicato in Italia nel gennaio del 1980 dopo "Una donna per amico'' e prima di ''E gia' ''. Il tredicesimo album. Tutti i brani sono di Mogol-Battisti e prodotti da Geoff Westley. Registrato a Londra con musicisti inglesi, contiene i seguenti brani: "Il monolocale", "Arrivederci a questa sera", "Gelosa cara", "Orgoglio e dignita' ", "Una vita viva", "Amore mio di provincia", "Questo amore", "Perche' non sei una mela", "Una giornata uggiosa", "Con il nastro rosa". Album importante perche' segna la conclusione del lunghissimo sodalizio tra Lucio Battisti e Mogol, connubio che ha segnato in maniera fondamentale la storia della canzone italiana. Il disco vede composizioni molto condizionate dalla superproduzione di Westley, che utilizza moltisssimo sia le tastiere che i fiati, con le linee melodiche decisamente meno in rilievo che in passato. Lavoro meno spontaneo e piu' costruito del solito, anticipa, almeno nell' analisi a posteriori, gli anni della sperimentazione, del periodo '' bianco'' e dell' abbandono della melodia e delle storie d'amore.
Euro
32,00
codice 2126382
scheda
Battisti lucio vol. 2 (ltd. clear and white)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  sony 
cantautori
Ristampa del 2024, edizione limitata in vinile 180 grammi di colore trasparente e bianco, rimasterizzata dai nastri originali del disco. Realizzato per la prima volta in vinile nel 2018, l' album originariamente pubblicato solo in cassetta nel 1970, dopo il primo "Lucio Battisti" del 1969 e prima di "Emozioni", che uscira' di li' a breve. Da Wikipedia: Pubblicato solo in formato cassetta, racchiude tre canzoni gia' presenti sul primo album di Battisti ("Prigioniero del mondo"; "Un'avventura" e "Nel sole, nel vento, nel sorriso e nel pianto") ed altre nove che, per la prima volta, appaiono in versione stereofonica. Solo una parte dei brani sara' inserita nel successivo "Emozioni", ma non "Prigioniero del Mondo", "Un' avventura", "Nel Sole, Nel Vento, Nel Sorriso e Nel Pianto" e "Luisa Rossi". Per molti anni, a causa della sua scarsa diffusione, si e' ignorata l'esistenza di questo album, fino alla scoperta di esso effettuata da Michele Neri: la Ricordi aveva evidentemente preparato i master dei due lati (essendo le canzoni tutte nella nuova versione stereofonica). La copertina utilizza lo stesso scatto del 45 giri "Fiori rosa fiori di pesco"/"Il tempo di morire", pubblicato poche settimane prima, ma con un campo più ampio. Questa la lista dei brani: Fiori rosa, fiori di pesco – 7 e 40 – Acqua azzurra, acqua chiara – Prigioniero del mondo – Dolce di giorno – Mi ritorni in mente – Il tempo di morire – Un'avventura – Dieci ragazze – Nel sole, nel vento, nel sorriso e nel pianto – Luisa Rossi – Era.
Euro
30,00
codice 3034724
scheda
Battisti lucio vol.4 (multi-gatefold sleeve)
lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1971  sony / rca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent cantautori
Ristampa del 2018, rimasterizzata ed in vinile 180 grammi, pressocche' identica alla prima tiratura, copertina senza barcode "textured" in rilievo apribile in quattro parti, con parte frontale sagomata con il profilo dell' artista, con adesivo Siae metallizzato sul retro, etichetta nera ed arancio. Pubblicato in Italia nell' ottobre del 1971 dopo ''Amore e non amore'' e prima di ''Umanamente uomo il sogno''. Il quarto album. Una sorta di raccolta, con brani tratti da singoli, altri dai precedenti albums, ed anche la cover di Sergio Endrigo, "Adesso si'", pubblicata originariamente nel 1966 in una compilation. Contiene i seguenti brani- Pensierie parole, Mi ritorni in mente, Sto bene, 29 settembre, Io vivro', Le tre verita', Dio mio no, Adesso si, La mia canzone per maria, Luisa rossi.
Euro
26,00
codice 241850
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: