Hai cercato:  Accept --- Titoli trovati: : 2
1
Pag.: oggetti:
compatta
ordina per aiuto su ricerche
Accept    Balls to the wall
Lp [edizione] originale  stereo  bel  1983  lark 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good heavy metal
Bella copia con leggeri segni di invecchiamento sulla copertina, prima stampa europea di pressaggio belga su Lark, copertina lucida fronte retro senza barcode, inserto apribile con testi e foto in bianco e nero, label blu che sfuma in azzurro in basso, scritte gialle lungo il bordo in basso e nere al centro, logo Lark giallo in alto, logo SABAM a destra, catalogo INL3563. Pubblicato nel dicembre del 1983 dalla RCA in Germania e dalla Portrait nel Regno Unito, dove non entrò in classifica, uscito negli USA solo nel 1984, ed ivi giunto al 74esimo posto in classifica, il quinto album in studio, successivo a ''Restless and wild'' (1982) e precedente ''Metal heart'' (1985). Il metal anthemico e da stadio degli Accept era forse al culmine, con un sound chitarristico denso, potente ed aggressivo il quale, insieme al timbro vocale ed allo stile graffiante di Udo Dirkschneider, suggerisce affinità con i grandi AC/DC di epoca Bon Scott; solo una parte dei brani presenta ritmiche tirate e martellanti, mentre molti episodi, a partire dall'anthemica title track (in cui il gruppo intona anche un curioso canto funebre o liturgico a un certo punto), sono più vicini al mid tempo. Gli Accept sono una band heavy metal tedesca nativa della città di Solingen, fondata negli anni '70 dal cantante e leader Udo Dirkschneider, dotato di una immensa estensione vocale; il gruppo ha avuto un importante ruolo nella nascita dell'heavy metal, dello speed metal e del power metal. Dopo i primi esordi nei locali della propria città e numerosi cambi di formazione che portarono il gruppo gradualmente ad avere una propria identità compositiva, gli Accept furono contattati da un etichetta discografica che assicurò loro un contratto e la partecipazione al leggendario festival tedesco Rock am Rhein. Pochi mesi dopo l'apparizione al festival, i giovani Accept riuscirono a mettere insieme un buon numero di tracce per l'uscita del primo omonimo lp (1979), che lasciava intravedere le potenzialità del gruppo, basate sull'incredibile capacità di Udo Dirkschneider e su di una base musicale aggressiva e brutale, inedita per quegli anni. Gli Accept sono considerati leggende della scena heavy metal dei primi anni '80, definiti dalla critica americana come la più grande metal band tedesca dopo gli Scorpions. Finita la parabola artistica degli Accept, Udo Dirkschneider ha continuato una propria carriera solista costellata di grandi successi nell'ambiente heavy ed è considerato figura carismatica anche fuori della terra teutonica.
Euro
16,00
codice 330970
scheda
Accept    Metal heart (red vinyl)
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1985  music on vinyl 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent heavy metal
Bella copia con una lievissima piegatura sul fronte copertina in alto a destra, a malapena visibile, ristampa del 2019 ad opera della Music On Vinyl, pressoché identica alla prima tiratura, edizione limitata a 2000 copie numerate sul retro copertina in alto, in vinile rosso semitrasparente da 180 grammi, copertina lucida fronte retro, inserto con testi, label nera con scritte grigie, logo RCA nero e grigio in verticale a sinistra, loghi Music on Vinyl e BMG grigi in basso, catalogo MOVLP2436. Originariamente Pubblicato nel marzo del 1985 dalla RCA in Germania e dalla Portrait nel Regno Unito, dove arrivò alla 50esima posizione in classifica, e negli USA, dove giunse al 94esimo posto in classifica, il sesto album in studio, successivo a ''Balls to the wall'' (1983) e precedente ''Russian roulette'' (1986). Il sound anthemico degli Accept riceve qui una patina quasi pop metal, che richiama il metal da stadio con ritornelli appiccicosi ed un sound epico e potente quanto melodico, con occasionali riferimenti alla musica classica tanto per ribadire il virtuosismo tecnico dei chitarristi. Il timbro vocale e lo stile graffiante di Udo Dirkschneider, che suggerisce affinità con Bon Scott degli AC/DC, è ancora ben presente nei solchi di metal heart. Gli Accept sono una band heavy metal tedesca nativa della città di Solingen, fondata negli anni '70 dal cantante e leader Udo Dirkschneider, dotato di una immensa estensione vocale; il gruppo ha avuto un importante ruolo nella nascita dell'heavy metal, dello speed metal e del power metal. Dopo i primi esordi nei locali della propria città e numerosi cambi di formazione che portarono il gruppo gradualmente ad avere una propria identità compositiva, gli Accept furono contattati da un etichetta discografica che assicurò loro un contratto e la partecipazione al leggendario festival tedesco Rock am Rhein. Pochi mesi dopo l'apparizione al festival, i giovani Accept riuscirono a mettere insieme un buon numero di tracce per l'uscita del primo omonimo lp (1979), che lasciava intravedere le potenzialità del gruppo, basate sull'incredibile capacità di Udo Dirkschneider e su di una base musicale aggressiva e brutale, inedita per quegli anni. Gli Accept sono considerati leggende della scena heavy metal dei primi anni '80, definiti dalla critica americana come la più grande metal band tedesca dopo gli Scorpions. Finita la parabola artistica degli Accept, Udo Dirkschneider ha continuato una propria carriera solista costellata di grandi successi nell'ambiente heavy ed è considerato figura carismatica anche fuori della terra teutonica.
Euro
20,00
codice 331215
scheda

Page: 1 of 1

1
Pag.: oggetti: