Hai cercato:  Aa. vv. ( cantautori ) --- Titoli trovati: : 0
cercando tra gli autori separatamente le parole:  Aa. vv. ( cantautori ) --- Titoli trovati:  964
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Aa.vv. (blues) Lonesome & blue vol. 3 – confessin' the blues (red vinyl)
Lp [edizione] originale  stereo  eu  1950  vinyl passion 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
L' originale stampa, edizione limitata in vinile rosso, pesante 180 grammi, catalogo VP90101. Pubblicata nel 2019 dalla Vinyl Passion, questa splendida raccolta compila ben diciannove classicissimi brani di blues e r'n'b degli anni '50 e '60, nelle loro versioni originali; come i precedenti volumi del 2017 e del 2018, il progetto e' correlato in qualche modo all' ultimo album in studio dei Rolling Stones, ''Blue & lonesome'' (2016), nel quale il piu' grande gruppo rock'n'roll del pianeta ha suonato solo cover di brani blues. Qui al contrario, possiamo ascoltare brani che il gruppo inglese ha coverizzato nel corso della sua lunga carriera, nelle fondamentali versioni originali. Quindi ''Lonesome & blue'' non e' solo una eccellente panoramica sul meglio della musica blues afroamericana dell'epoca d'oro, e quindi una valida introduzione a chi volesse per la prima volta accostarsi ad essa, ma anche una dimostrazione del forte legame degli Stones con questo genere musicale, presente nel loro sound fortissimamente e sin dagli inizi. Questa la scaletta: 1. Confessin' The Blues - Jay McShann & Walter Brown 2. Key To the Highway - Big Bill Broonzy 3. Little Queenie - Chuck Berry 4. You Can't Judge A Book By the Cover - Bo Diddley 5. Don't Stay Out All Night - Billy Boy Arnold 6. Boogie Chillen - John Lee Hooker 7. (Night Time Is) The Right Time - Ray Charles 8. Dust My Broom - Elmore James 9. Worried Life Blues - Big Maceo Side B: 1. I Want To Be Loved - Muddy Waters 2. Carol - Chuck Berry 3. Blues Before Sunrise - Elmore James 4. Down In the Bottom - Howlin' Wolf 5. That's No Way To Get Along - Robert Wilkins 6. Crawdad - Bo Diddley 7. Bright Lights, Big City - Jimmy Reed 8. Bad Boy - Eddie Taylor 9. I'll Go Crazy - James Brown 10. Down the Road Apiece - Amos Milburn.
Euro
14,00
codice 249939
scheda
Aa.vv. (blues) Not the same old blues crap 2 (green vinyl)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1971  fat possum 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
La prima stampa vinilica, realizzata nel 2016 in vinile verde marmorizzato, a commemorazione del venticinquesimo anniversario della Fat Possum, copertina con scritta commemorativa in leggero rilievo sul fronte in alto e con barcode 767981101514, inserto con note, label rosa con logo Fat Possum bianco e rosa in basso, catalogo FP10151-1. Originariamente pubblicato solo in cd nel settembre del 2004 dalla Fat Possum, e quindi in vinile nel 2016 dalla stessa etichetta, questo è il terzo volume di una serie di raccolte manifesto (furono infine tre) della proposta blues della importante casa discografica di Oxford, Mississippi, capace di valorizzare negli anni '90 i talenti di vecchi bluesmen spesso dimenticati o rimasti ai margini della scena nazionale per lungo tempo, ma apprezzati nel Sud degli Stati Uniti. Questo terzo capitolo compila tredici brani, quasi tutti tratti da album della Fat Possum usciti nei primissimi anni del XXI secolo, tranne uno proveniente da un vecchio lp della Ahura Mazda uscito nel 1971, ed uno inedito, poi inserito in un disco solista uscito nel 2005: rispetto ai primi due volumi della serie, usciti nel 1998 e nel 2001, questo ultimo capitolo compie una sorta di interessante trait d'union fra questi venerabili ed oscuri bluesmen del Sud, come R.L. Burnside, Nathaniel Mayer, Robert Pete Williams e T-Model Ford, con alcuni artisti di generazioni molto più giovani e di indirizzo rock'n'roll, che però hanno un legame stilistico od una passione per il blues: fanno storia a sé gli Stooges di Iggy Pop, qui presenti con una punkedelica cover di "You better run" di Junior Kimbrough, poi segnaliamo un gruppo come i Black Keys, che hanno portato le influenze di questo torrido blues nella scena indie rock del XXI secolo, i garage rockers Thee Shams, e Bob Log III, chitarrista americano dall’approccio primitivo e blues, attivo da fine anni '80. Questa la scaletta: Charles Caldwell, "Hadn't I been good to you" (da "Remember me", 2004); The Black Keys, "Set you free" (da "Thickfreakness", 2003); Nathaniel Mayer, "I found out" (da "I just want to be held", 2004); Iggy and the Stooges, "You better run" (poi sulla compilation "Sunday nights: the songs of Junior Kimbrough", uscita nel gennaio del 2005); Little Freddie King, "Crack head joe" (poi su "You don't know what I know", 2005); R.L. Burnside, "Goin' down south" (da "A bothered mind", 2004); Thee Shams, "You want it" (da "Please yourself", 2004); Kenny Brown, "Cocaine bill" (da "Stingray", 2003); Bob Log III, "Boob scotch" (da "Log bomb", 2003); Grandpa Boy, "Vampires and failures" (da "Dead man shake", 2003); T-Model Ford, "Bad man" (da "Bad man", 2002); Robert Belfour, "Pushin' my luck" (da "Pushin' my luck", 2003); Robert Pete Williams, "Goodbye slim harpo" (da "Robert Pete Williams", 1971).
Euro
18,00
codice 333339
scheda
Aa.vv. (blues) Please warm my weiner
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1928  yazoo 
blues rnr coun
Edizione limitata in vinile da 180 grammi, copertina lucida a busta senza codice a barre. Ristampa pressoche' identica alla prima tiratura. Originariamente pubblicata nel 1974 dalla Yazoo, ed abbellita dallo artwork di copertina realizzato dal'inconfondibile Robert Crumb, questa compilation di blues prebellico e' incentrata sul filone ''hokum'', caratterizzato da testi pieni di spinte metafore sessuali abbinate ad una forte ironia, e che aveva fra i suoi massimi interpreti Bo Carter, il cui brano ''Please warm my weiner'' da' il titolo all'album. Questa la scaletta: Whistling Bob Howe & Frankie Griggs, ''The coldest stuff in town'' (1935); Tommy Bradley & James Cole, ''Adam and eve'' (1930); Buddie Burton, ''Ham fatchet bues part 1'' (1928); Georgia Tom & Tampa Red, ''The alley crap game'' (1928); Rufus & Ben Quillian, ''Satisfaction blues'' (1930); Hokum Boys, ''I had to give up gym'' (1929); Papa Charlie Jackson, ''You put it in, I'll take it out'' (1934); Butterbeans & Susie, ''Elevator papa, Switchboard mama'' (1930); Robert & Charlie Hicks, ''Darktown gambling – the crap game'' (1930); Yazoo All Stars, ''Hometown skiffle part 1 & 2'' (1929); Memphis Minnie, ''Banana man blues'' (1934); Leola B. & Kid Wesley Wilson, ''Uncle joe'' (1929); Bo Carter, ''Please warm my weiner'' (1935).
Euro
21,00
codice 2032039
scheda
Aa.vv. (blues) Rare and hot! 1923-1926 – female vocals with accompaniment
Lp [edizione] seconda stampa  mono  usa  1923  historical 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Excellent blues rnr coun
Bella copia ancora incellophanata, con leggeri segni di usura sul vinile, che provocano qualche lieve rumore all'ascolto in alcuni punti, seconda stampa USA della seconda metà degli anni '60, con copertina con sfondo rosso e non più giallo, e con label cambiata, copertina cartonata, completa di tre inserti (uno con crediti e date delle incisioni, uno con lista delle pubblicazioni della Historical Records fino a questo disco, ed uno con note esplicative su alcune pubblicazioni di questa casa discografica), label color crema con scritte nere e logo Historical Recordings nero in alto, catalogo ASC-14. Pubblicato nel 1966 dalla Historical Records negli USA, questo album compila rarissime incisioni di musica blues e jazz vocale di metà anni '20, tutte cantate da voci femminili: Monette Moore, versatile cantante jazz e blues originaria di Kansas City, poco conosciuta ma protagonista di molte incisioni prima della guerra, Hazel Meyers, fortemente associata al vaudeville degli anni '20 e '30 (anche lei effettuò molte incisioni intorno a metò anni '20), Rosa Henderson, ricordata da Scott Yanow come una delle prime cantanti blues classiche (molto attiva in studio fra il 1923 ed il 1927, incise con grandi strumentisti come Fletcher Henderson, Coleman Hawkins e Fats Waller), Lilian Goodner e Viola McCoy. Si ascoltano in queste tracce strumentisti quali Louis Metcalf e Bubber Miley (cornettisti), Louis Hooper e Cliff Jackson (pianisti) ed il clarinettista Bob Fuller. La qualità sonora è tipica dei vecchi e gracchianti 78 giri prebellici, ma fa parte del fascino dei reperti musicali di quell'epoca. Questa la scaletta: Monette Moore accompagnata dai Choo Choo Jazzers, ''House rent blues'', ''Workhouse blues'', ''The bye bye blues'', ''Weeping willow blues'', ''Black sheep blues'', ''Undetakers blues''; Hazel Meyers accompagnata dai Choo Choo Jazzers, ''Lonesome for that man of mine''; Rosa Henderson accompagnata dai Choo Choo Jazzers, ''Strut yo' puddy'', ''Somebody's doing what you wouldn't do''; Lilian Goodner accompagnata dal Sawin' Trio, ''Four flushin' papa'', ''Gonna get somebody's daddy''; Viola McCoy accompagnata da un trio, ''Papa if you can't do better'', ''I'm savin' it all for you''; Hazel Meyers accompagnata dai Choo Choo Jazzers, ''You'll never have no luck by quitin' me''.
Euro
18,00
codice 330853
scheda
Aa.vv. (blues) Rollin' the blues – brian jones presents his favourite songs
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1936  le chant du monde 
blues rnr coun
Vinile doppio pesante, copertina apribile, catalogo 74 3007.08. Pubblicata nel 2019 dalla Le Chant Du Monde, nell'ambito delle celebrazioni degli ottant'anni di attività di questa venerabile etichetta francese fondata nel 1938, questa raccolta viene presentata come un tributo ad uno dei principali protagonisti della nuova musica rock degli anni '60, Brian Jones, cofondatore dei Rolling Stones ed anima del gruppo nei suoi anni formativi. Jones era anche un grande conoscitore della musica che influenzò fortissimamente i giovani Stones nei primi anni '60: il blues elettrico ed acustico, il soul e lo r'n'b afroamericani. Questa raccolta compila per l'appunto ventotto classici brani di questi generi musicali, nelle loro versioni originali: ascoltiamo quindi brani di Robert Johnson, Howlin' Wolf, Muddy Waters, Bo Diddley, Jimmy Reed, John Lee Hooker e B.B. King, quasi un ABC del blues di metà '900, e canzoni di autori rock'n'roll, r'n'b e soul coverizzate dai Rolling Stones come Chuck Berrt, Nat King Cole e Marvin Gaye. Questa la scaletta: Elmo James, "Dust my broom"; Muddy Waters, "I can't be satisfied", "I feel like going home"; Sonny Boy Williamson II, "Don't start me talkin'", "All my love in vain"; Robert Johnson, "Stones in my passway", "I'm a steady rollin' man"; Slim Harpo, "I'm a king bee", "I got love if you want it"; Howlin' Wolf, "Smokestack lightning", "The red rooster"; B.B. King, "Three o'clock blues"; John Lee Hooker, "Dimpes", "Crawling king snake"; Chuck Berry, "Come on"; Nat King Cole, "Route 66"; Bo Diddley, "Pretty thing"; Barrett Strong, "Money"; Benny Spellman, "Fortune teller"; Marvin Gaye, "Hitch hike"; Solomon Burke, "Cry to me".
Euro
23,00
codice 3512258
scheda
Aa.vv. (blues) Strange Gods Are Coming (The Blues Roots Of The Doors)
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1956  Rock 'n' Blues 
blues rnr coun
copertina lucida, etichetta in bianco e nero con logo rosso e azzurro in alto, catalogo RNBLP505. Pubblicato nel 2015, questo album contiene quattordici brani, altrettante versioni originali di brani interpretati dai Doors nel corso della loro storia, un fantastico viaggio attraverso le fonti ispirative piu' primordiali della musica della grande band di Los Angeles, in linea di massima blues e r'n'b (con la nobilissima intrusione di una "Alabama Song" di Bertolt Brecht e Kurt Weill interpretata da Lotte Lenya). Questa la lista completa dei brani contenuti: A1 Howlin' Wolf – Back Door Man A2 Slim Harpo – I'm A King Bee A3 Muddy Waters – Mannish Boy A4 Bo Diddley – Who Do You Love ? A5 Muddy Waters – Don't Go No Farther A6 Jimmy Reed – Going To New York A7 Muddy Waters – Close To You B1 John Lee Hooker – Crawling King Snake B2 Muddy Waters – Rock Me B3 Barrett Strong – Money (That's What I Want) B4 Richard Berry – Louie, Louie B5 Muddy Waters – Baby, Please Don't Go B6 Howlin' Wolf – Little Red Rooster B7 Lotte Lenya – Alabama Song.
Euro
17,00
codice 3027341
scheda
Aa.vv. (blues) The Blues Legend vol. 3
LPBOX [edizione] ristampa  stereo  ger  1960  happy bird 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
Box quadruplo uscito per la tedesca Happy Tiger nel 1981, copertina in cartoncino lucido rigido, senza barcode, etichetta arancio con scritte e logo neri. Si tratta del terzo ed ultimo volume di una serie (il cui primo volume era stato pubblicato un anno prima dalla Time Wind, il secondo sulla stessa Happy Bird) tesa a riproporre il meglio della produzione dei piu' grandi bluesman afroamericani. In questo terzo volume il primo album e' una raccolta con LEADBELLY, SONNY TERRY & BROWNIE MCGHEE, JOHN LEE HOOKER, BLIND JOHN DAVIS, MEMPHIS SLIM E MUDDY WATERS, il secondo e' l' album "Chicken Shack" accreditato a LUTHER JOHNSON WITH THE MUDDY WATERS BLUES BAND (originariamente uscito su Muse records nel 1974 e su Happy Bird nel 1975); il terzo lp e' una raccolta di RAY CHARLES, il quarto e' la rcccolta uscita per la prima volta su Storyville alla fine degli anni '60 con titolo "Portraits in Blues Vol. 5" (ed ordine dei brani diverso); questa la lista completa dei brani: LP1 Leadbelly "The Bourgeois Blues" e "Whoe Back Buck"; Sonny Terry & Brownie McGhee "John Henry" e "Take This Hammer"; John Lee Hooker "Hobo Blues" e "C.C.Rider"; Blind John Davis "Everyday I Have The Blues"; Memphis Slim "Bertha May"; Muddy Waters "Diggin' My Potatoes" e "Watch Dog" Lp 2: Luther Johnson With The Muddy Waters Blues Band: Mini Dress - Remember Me - Snake - Comin' Home Baby - Blues For Hippies - Chicken Shack - Love 'n' Trouble - I'm So Glad - Love Without Jealousy - Evil Lp 3: Ray Charles : Easy Riding Gal - Ray's Blues - Here Am I - Blow My Baby Back Home - Blues Is My Middle Name - I'm Just A Lonely Boy - Going Down Slow - St.Pete Blues - Late In The Evening. Lp 4: Champion Jack Dupree: Mercy On Me - Sleeping In The Street - I'm A Gamblin' Man - I Hate To Be Alone - Door To Door Blues - When I've Been Drinking - The Cold Ground Is My Bed - Lonesome Bedroom Blues- A Good Woman Is Hard To Find - I'm Growing Older Every Day
Euro
30,00
codice 228946
scheda
Aa.vv. (blues) The blues... a real summit meeting
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1973  klimt 
blues rnr coun
Vinile doppio, copertina lucida apribile senza codice a barre. Ristampa del 2013 ad opera della Klimt, pressoche' identica alla prima tiratura. Originariamente pubblicato nel 1973 dalla Buddah, questo album documenta registrazioni dal vivo effettuate il 29 giugno del 1973 al Lincoln Center For The Performing Arts di New York, da alcuni leggendari musicisti blues, nell'ambito del festival jazz di Newport, che all'epoca si era trasferito a Manhattan. Troviamo qui interpretazioni di Big Mama Thornton, B.B. King, Muddy Waters, il grande Arthur Crudrup che suona la sua ''That's all right mama'', che Elvis coverizzo' nel suo primo storico singolo del 1954, ed ancora nomi meno noti come Clarence ''Gatemouth'' Brown con il suo violino elettrificato ed Eddie ''Cleanhead'' Vinson. Questa la scaletta: SIDE A: 1. Little Red Rooster - Big Mama Thornton 2. Ball And Chain - Big Mama Thornton 3. Smooth Sailing - Jay McShann 4. Confessin The Blues - Jay McShann SIDE B: 1. They Call Me Mr. Cleanhead - Eddie "Cleanhead" Vinson 2. Hold It Right There - Eddie "Cleanhead" Vinson 3. Back Door Blues - Eddie "Cleanhead" Vinson 4. Kidney Stew - Eddie "Cleanhead" Vinson 5. That's Alright Now Mama - Arthur "Big Boy" Crudup SIDE C: 1. Honky Tonk Train - Lloyd Glenn 2. After Hours - Lloyd Glenn 3. Pine Tops Boogie Woogie - Lloyd Glenn 4. Long Distance Call - Muddy Waters 5. Where's My Woman Been - Muddy Waters 6. Got My Mojo Workin' - Muddy Waters SIDE D: 1. The Drifter - Clarence "Gatemouth" Brown 2. Please Mr. Nixon - Clarence "Gatemouth" Brown 3. Outside Help - B.B. King.
Euro
27,00
codice 3505982
scheda
Aa.vv. (blues) Worried now, won't be worried long
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1959  mississippi 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
l' originale ormai rara tiratura, copertina cartonata senza codice a barre, completa di libretto di dodici pagine con note storiche e foto, label rossa con scritte argento, catalogo MR058. Pubblicato dalla Mississippi Records nel 2010, questo e' uno degli album dedicati dall'etichetta alle registrazioni effettuate sul campo dal musicolo Alan Lomax nel sud degli Stati Uniti fra il 1959 ed il 1960, durante il suo ormai storico viaggio alla riscoperta ed alla valorizzazione del retaggio musicale di quell'area, sia folk che blues, registrando canzoni di cantanti e gruppi di musicisti di varia estrazione, compresi prigionieri delle carceri, attraverso quindici brani alcuni dei quali inediti. Questo volume contiene i seguenti brani: Sidney Carter, ''Worried now, won't be worried long'' (inedito, 26/9/59); Norman Edmonds & The Old Timers, ''Walking in the parlor'' (28/8/59); Rosalie Hill, ''Rolled and tumbled'' (25/9/59); Ishman Williams & The Williams Singers, ''The old ship of zion'' (inedito, 30/9/59); John Davis et al., ''Hop along, let's get her'' (12/10/59); United Sacred Harp Convention, '''Hallelujah (146)'' (12/9/59); E.C. & Orna Ball, ''The cabin on the hill'' (30/8/59); Ed Young et al., ''Ida Reed'' (21/9/59); Bright Light Quartet, ''I'm tired'' (6/4/60); Viola James, ''I'm going home to live with jesus'' (inedito, 20/9/59); Boy Blue & His Two, ''You got dimples in your jaws'' (1/10/59); Wade Ward, ''Cumberland gap'' (31/8/59); Johnny Lee Moore, ''Levee camp holler'' (19-20/9/59); Almeda Riddle, ''Lonesome dove'' (10/59); Neal Morris, ''Turnip greens'' (6/10/59).
Euro
24,00
codice 3504281
scheda
Aa.vv. (blurt, a certain ratio Abstract magazine issue 6
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1986  sweatbox 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa inglese in edizione limitata a cinquemila copie, sovracopertina in plastica trasparente con scritte rosse, chiusura a linguetta ed adesivo con prezzo imposto di œ 5.49, copertina in cartoncino lucido fronte retro senza barcode e senza costola, completo del numero 6 della rivista Abstract di trentasei pagine con articoli ed interviste a In The Nursery, Xymox, A Certain Ratio, Anti Group...., label grigia con parti verdi, scritte blu e logo Sweatbox verde, catalogo SAM006, groove message ''something's going to happen'' sul lato A e ''something wonderful'' sul lato B. Questo album allegato al numero 6 della rivista musicale Abstract Magazine presenta dieci brani, del tutto inediti o inediti almeno nelle versioni qui presenti, ad opera di formazioni del periodo attive in ambiti anche diversi, sebbene assimilabili, tra post punk, dark, elettronica e sperimentazione. Questa la scaletta dei brani: In The Nursery, ''Breach birth (blockade mix)''; Workforce, ''Skin scraped back'' (remixato dal 12'' su Doublevision); Xymox, ''Muscoviet mosquito'' (remixato dall'album ''Subsequent pleasures''); Blurt, ''Gravespit'' (inedito live del 1985); Clair Obscur, ''Smurf in the goulag'' (inedito registrato appositamente per Abstract Magazine); A Certain Ratio, ''Sounds like something dirty'' (remixato dal 12'' su Factory); Anti Group, ''Ha'' (remixato dal 12'' su Sweatbox); Chakk, ''Theme'' (inedito registrato appositamente per Abstract Magazine); Hula, ''Motor city nightmare'' (inedito registrato appositamente per Abstract Magazine); A Primary Industry, ''They're biting'' (inedito registrato appositamente per Abstract Magazine).
Euro
26,00
codice 312374
scheda
Lp [edizione] ristampa  stereo  ita  1964  Vanguard / orizzonte 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Copia ancora incellophanata, ristampa italiana del 1978, copertina con logo della linea Folk della Orizzonte in alto a sinistra, etichetta crema con cavaliere bianco in basso, catalogo ORL8196, timbro Siae del terzo tipo, in uso dal 1978/79, con marchio Siae che non ne occupa piu' l' intero cerchio centrale, data sul trail pff "15-3-78". Titolo completo "Newport Broadside - Topical Songs at the Newport Folk Festival 1963". Pubblicato dalla Vanguard nel 1964, raccoglie preziose testimonianze registrate dal vivo durante il fondamentale Newport Folk Festival del 1963, che si tenne dal 26 al 28 luglio; storiche performances altrimenti inedite di alcuni dei protagonisti del nuovo folk americano, quasi tutti ai loro esordi, con qualche contributo della vecchia guardia, il tutto colto nell' anno topico del movimento, ovvero il 1963, alla vigilia dell' elettrificazione e della nascita del folk rock. Ecco la scaletta con relativi brani: A1 Bob Dylan And Pete Seeger "Ye Playboys And Playgirls", "A2 Tom Paxton "The Willing Conscript", A3 Tom Paxton "Rambling Boy", A4 Sam Hinton "Talking Atomic Blues", A5 Bob Davenport "Come All Ye Gallant Drivers", A6 The Freedom Singers "Fighting For My Rights", A7 The Freedom Singers "I Love Your Dog, I Love My Dog", A8 The Freedom Singers "Get On Board, Little Children", B1 Jim Garland "I Don't Want Your Millions, Mister", B2 Jim Garland "The Ballad Of Harry Simms", B3 Ed McCurdy "Where Did You Come From", B4 Phil Ochs "Ballad Of Medgar Evers", B5 Phil Ochs "Talking Birmingham Jam", B6 Peter La Farge "Coyote, My Little Brother", B7 Joan Baez And Bob Dylan "With God On Our Side"
Euro
23,00
codice 249925
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1985  manhattan 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
Prima stampa italiana, copertina (con lievi segni di invecchiamento) semilucida con barcode, inserto con note, label bianca sullo sfondo con quadretti di vari colori e scritte nere, catalogo 64 2404671, data sul trail off 25/10/85. Pubblicato nel 1985 dalla Manhattan, l'album ''Sun City'' nasce dal progetto di Little Steven e Arthur Baker che si circondano di svariati e famosi musicisti per aiutare l' Africa Fund contro il regime dell' Apartheid in seguito abbattuto in Sud Africa. Contiene sette brani tra cui due versioni del celebre brano Sun City, No More Apartheid, Revolutionary Situation, Let Me See Your I.D., The Struggle Continues e Silver And Gold. Da citare la partecipazione, di Afrika Bambaataa, Miles Davis, Bob Dylan, Linton Kwesi Johnson, Lou Reed, Run DMC, Gil Scott-Heron, Ringo Starr, Bruce Springsteen, Peter Gabriel, Stiv Bator, Pete Townshend, Herbie Hancock, Eddie Kendrick, Joey Ramone, Bob Geldof, Jimmy Cliff, Bono, Big Youth, Keith Le Blanc, Jackson Browne, Jimmi Cliff, Nona Hendrix, Keith Richards, Ron Wood e un'altra interminabile serie di illustri collaboratori.
Euro
13,00
codice 226602
scheda
Aa.vv. (bono/k.richards/dylan) Sun city (+ bonus song !!)
lpm [edizione] originale  stereo  usa  1985  manhattan 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent punk new wave
Etichetta custom bianca con disegni rettangolari colorati, catalogo ST-53019, completo di inner sleeve con testi, note e foto, copertina ancora incellophanata con adesivo promozionale e codice a barre, la stampa originale americana del mini album Sun City Artists United Against Apartheid, nella rara versione con BRANO INEDITO AGGIUNTO, non indicato sulla copertina ma solo sull'adesivo promozionale, brano che vede la partecipazione di Bono, Keith Richards e Ron Wood. Sun City nasce dal progetto di Little Steven e Arthur Baker che si circondano di svariati e famosi musicisti per aiutare l' Africa Fund contro il regime dell' Apartheid in seguito abbattuto. Contiene sette brani tra cui due versioni del celebre brano Sun City, No More Apartheid, Revolutionary Situation, Let Me See Your I.D., The Struggle Continues e Silver And Gold. Da citare la partecipazione, di Afrika Bambaataa, Miles Davis, Bob Dylan, Linton Kwesi Johnson, Lou Reed, Run DMC, Gil Scott-Heron, Ringo Starr, Bruce Springsteen, Peter Gabriel, Stiv Bator, Pete Townshend, Herbie Hancock, Eddie Kendrick, Joey Ramone, Bob Geldof, Jimmy Cliff, Bono, Big Youth, Keith Le Blanc, Jackson Browne, Jimmi Cliff, Nona Hendrix, Keith Richards, Ron Wood e un'altra interminabile serie di illustri collaboratori.
Euro
21,00
codice 501511
scheda
Aa.vv. (bossa nova, samba, mpb) I festival universitàrio de mùsica popular brasileira
Lp [edizione] originale  mono  bra  1968  philips 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good world
prima stampa brasiliana, copertina (con moderati segni di invecchiamento) ripiegata attorno al disco, con testi sul retro, label blu con scritte argento e logo Philips argentato in alto, catalogo R765.061L. Pubblicato nel 1968 dalla Philips in Brasile, questo album compila dodici brani ad opera di altrettanti artisti emergenti sulla scena musicale brasiliana dell'epoca, fra cui la grandissima Elis Regina ed il celebre Jair Rodrigues, i quali si esibivano anche insieme in quegli anni; il Festival Universitario de Musica Popular Brasileira era un evento organizzato dalla televisione brasiliana, in questo caso la TV TUPI, spettacoli televisivi come quello famoso, chiamato Festival de Musica Popular Brasileira organizzato nel 1966. Gli artisti rappresentati in questa kermesse, fra samba, bossa nova e canzone pop a tinte carioca, sono più legati ai primi vagiti della MPB (Musica Popular Brasileira), che all'eccentricità del movimento Tropicalia, che proprio nel 1968 giunse ufficialmente allo scioglimento. Questa la scaletta: Lucio Alves, "Helena, helena, helena"; Claudette Soares, "Frevo da saudade"; Jair Rodrigues e Quarteto Novo, "O violeiro"; Magda, "Lembranca"; Homero Moutinho Filho, "Sincope universal"; Jorge Nery, "Pobreza por pobreza"; Claudette Soares, "Vida breve"; Ciro Monteiro, "Até o amanhecer"; Elis Regina, "Um novo rumo"; Paulo Marquez, "Meu Tamborim"; Sonia Lemos, "Arruaca"; Ruy Felipe, "Morena porta-bandeira".
Euro
16,00
codice 332278
scheda
LP2 [edizione] originale  stereo  uk  1990  110 below 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
prima stampa inglese, vinile doppio, copertina con barcode 5016553250316, adesivo di presentazione sul fronte, label custom arancio e blu su di una facciata, blu con scritte bianche ed arancioni sull'altra, catalogo BELOW3LP, scritta "damont" incisa sul trail off di tutti i lati. Pubblicata nel 1995 dalla 110 Below, sottoetichetta della Beechwood, questa è la terza raccolta dedicata da questa label all'elettronica sperimentale ed alla dance per la mente alternativa della prima metà anni '90, con brani e remixes di artisti del calibro di Brian Eno, Muslimgauze, The Future Sound Of London, Anton Fier, Material e Jah Wobble, fra gli altri, accomunati qui dalla volontà di sperimentare con sonorità dilatate e ritmiche elettroniche relativamente lente, fra ambient techno ed elettronica "leftfield", tratti per lo più da 12" ed inediti o in versione inedita su album. Questa la scaletta: Muslimgauze, "Khan younis" (dall'album "Hamas arc", 1993); Future Sound Of London, "Smokin japanese babe" (versione più lunga del brano apparso sull'album "ISDN", 1994); Brian Eno, "Fractal zoom (naive mix II)" (dal 12" "Fractal zoom", 1992); Thessalonians, "Serious ancient rhythm (Blood red crescent moon mix)" (dall'album "Soulcraft", 1993); Anton Fier, "Emotional smear" (dall'album "Dreamspeed", 1993); Jah Wobble's Invaders of the Heart, "Bomba (nonsonicus maximus mix)" (dal 12" "Bomba", 1990); Material, "Mantra (doors of perception mix)" (dal 12" "Mantra – remixes", 1993); Urban Dance Squad, "3 Heights" (dal 12" "Bureaucrat of flaccostreet", 1991); Planet Jazz, "Sun" (dal 10" "Planet jazz", 1995); Squid, "Overdub", (dal 12" "Overdub", 1994).
Euro
18,00
codice 331562
scheda
Aa.vv. (british blues) world of blues power vol. 3
lp [edizione] originale  stereo  uk  1972  decca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rara stampa inglese, copertina laminata sul fronte, pressata da "Clout & Baker" come indicato sul retro, etichetta azzurra con scritte argento e logo azzurro in un box argento in alto, catalogo SPA263. Pubblicata in Inghilterra dalla Decca nel 1972, il terzo di vari volumi dedicati dall' etichetta alla nuova scena "british blues" (con l'inclusione di alcuni episodi dei musicisti americani che piu' hanno influenzato il movimento). Questa la lista dei brani, perlopiu' tratti da rari albums del catalogo Decca / Deram: A1 –John Mayall's Bluesbreakers Featuring Peter Green "The Stumble" (dall' album "A Hard Road" del 1967); A2 –John Mayall's Bluesbreakers Featuring Eric Clapton "Ramblin' On My Mind" (dall' album "Blues Breakers with Eric Clapton" del 1966); A3 –Keef Hartley Band "Me And My Woman" (dall' album "The Battle Of North West Six" del 1969); A4 –Savoy Brown "Made Up My Mind" (dall' album "A Step Further" del 1969), A5 –Champion Jack Dupree & His Blues Band With Mickey Baker "Under Your Hood" (dall' album registrato a Londra con la produzione di Mike Vernon "Champion Jack Dupree and his Blues Band", 1967); A6 –Ten Years After "Woman Trouble" (dall' album "Stonedhenge" del 1969), B1 –Homesick James "Got To Move"; B2 –John Mayall's Bluesbreakers Featuring Peter Green "So Many Roads" (retro del singolo "Looking Back" del 1966, poi su varie raccolte) B3 –Robert Nighthawk "Merry Christmas"; B4 –Eddie Boyd "Pinetop's Boogie Woogie" (dall' album "Eddie Boyd And His Blues Band Featuring Peter Green" del 1967); B5 –Champion Jack Dupree "T.V. Mama" (dall' album "Champion Jack Dupree: From New Orleans To Chicago" del 1966 registrato a Londra con la produzione di Mike Vernon); B6 –Ten Years After "The Stomp" (dall' album "Ssssh." del 1969).
Euro
23,00
codice 33739
scheda
Aa.vv. (british folk) Contemporary folk guitar
lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1982  cambra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima stampa inglese, vinile doppio, copertina (con qualche segno di invecchiamento) semilucida senza barcode, etichetta bianca con scritte nere e con logo Cambra arancio e nero in alto, catalogo CR055, scritte ''strawberry'' e ''orlake'' incise sul trail off di tutti i lati. Pubblicata nel 1982 dalla Cambra in Gran Bretagna, questa splendida raccolta compila ventotto brani editi tratti da dischi di grandi maestri della chitarra folk (e blues) come John Renbourn, Bert Jansch, Gordon Giltrap, Ralph McTell e Steve Tilston, con qualche nome meno noto da non sottovalutare, soesso inediti su album. Un piccolo tesoro per chi si volesse addentrare nello scrigno del folk anglosassone degli anni '60 e '70 nella sua declinazione chitarristica acustica. Questa la scaletta: Bert Jansch, ''Angie''; Chris Grooms, ''Tonia's waltz''; John Pearse, ''McGee's rag''; Willy Barrett, ''Hair across the frets''; Pete Berryman ''One blue guitar''; John Renbourn, ''Day at the seaside''; Mike Rogers, ''Vestapol''; John Renbourn, ''Judy''; Simon Boswell, ''Trout joins the cavalry''; Mike Rogers, ''Marigold chrome''; John Renbourn / Bert Jansch, ''Red's favourite''; Gordon Giltrap, ''Confusion''; John James, ''Georgeman's junction''; John Pearse, ''Guitar train''; Chris Hardy, ''Nefarious doings''; Alex Templeton, ''Bach goes to town''; John Renbourn, ''Pavanna anna bannana''; Gordon Giltrap, ''Fast approaching''; John James, ''And the dog was sleeping in the corner''; Chris Grooms, ''Sweet gypsy''; Bert Jansch, ''Tinker's blues''; Ralph McTell, ''Willoughby's farm''; Steve Tilston, ''Rock salmon suite''; John Renbourn, ''Wormwood tangle''; Bert Jansch, ''Miss heather rosemary sewell''; Gordon Giltrap, ''Lucifer's cage''; Phillip John Lee, ''Black scrag''; John Renbourn / Bert Jansch, ''No exit''.
Euro
16,00
codice 327434
scheda
Aa.vv. (british folk) Vision & revision – the first 80 years of topic records
LP2 [edizione] nuovo  stereo  uk  2019  topic 
rock 60-70
Vinile doppio pesante, copertina ruvida apribile con parti in rilievo sul fronte, label bianca con scritte nere su di un vinile e nera con scritte bianche sull'altro, catalogo TXLP597. Pubblicata nel maggio del 2019 dalla Topic, questa raccolta commemora gli ottant'anni di attività di questa venerabile etichetta britannica, da decenni punto di riferimento della musica folk di Albione. ''Vision & revision'' offre venti nuove ed inedite interpretazioni di storici brani che in passato erano già stati pubblicati in dischi del catalogo Topic, qui reinterpretate dalla crema dell'attuale scena folk britannica: musicisti come Martin Carthy, Richard Thompson, Peggy Seeger Martin Simpson, Oysterband e Lisa Knapp offrono il loro contributo a questa opera. Questa la scaletta completa: Martin Simpson, ''Beaulampkin''; Peggy Seeger, ''Jack frost''; John Smith, ''She moves through the fair''; Josienne Clarke & Ben Walker, ''The bank of the sweet primroses''; Oysterband, ''Seven gypsies''; Nancy Kerr, ''Searching for lambs''; Sam Lee, ''The deserter''; Kitty MacFarlane, ''Go your way''; Lisa O'Neill, ''As I roved out''; Chris Wood, ''Fable of the wings''; The Oldham Tinkers, ''Dirty old town''; Rachel McShane & The Cartographers, ''Worker's song''; Richard Thompson, ''The light bob's lassie''; Olivia Chaney, ''Polly Vaughan''; Martin Carthy, ''Napoleon's dream''; Lisa Knapp, ''I wish my love was a cherry''; Sam Kelly & The Lost Boys, ''Shawnee town''; Emily Portman & Rob Harbron, ''The bay of biscay''; Eliza Carthy & Olivia Chaney, ''Nancy of yarmouth''; Lankum, ''The sea captain''.
Euro
32,00
codice 2086406
scheda
lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  midnight 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copertina senza barcode, inserto con foto e note informative sui gruppi rappresentati, label rossa su di una facciata e verde sull'altra, scritte nere e logo Midnight Records nero in alto, catalogo MIRLP137, groove message ''watch for midnight xmas vol. 16 in the year 2000 ad – ho! Ho! Ho!'' sul lato A e ''run rudolph run...'' sul lato B. Pubblicato nel 1987, il terzo volume della serie di compilation che la Midnight, etichetta chiave nell' ambito del 60's garage e della neopsichedelia degli anni '80, dedico' alle festivita' natalizie, con brani appositamente composti da piu' o meno oscuri gruppi di area "revivalista" garage e psichedelica, molti dei quali dei veri e propri gioiellini nella discografia di bands in molti casi tra le principali della scena neo 60's dell' epoca. Troviamo in questo terzo capitolo gruppi quali Brood (la fantastica garage all-girls-band qui agli inizi), Dimentia 13 (Barrettiani piu' che mai), John Frankovic (dei Plasticland, aiutato qui da Brian Richie dei Violent Femmes), Iguanas, Whooping Cranes, Gorehounds, Sharky's Machine, Love Pushers, Senders, Sterilles, Woofing Cookies, Luther n' B.B.B.'s, Crocodile Shop (ex Mod Fun). Un disco piacevolissimo. Questa la scaletta: Iguanas, ''Reindeer n' whiskey''; Whooping Cranes, ''Celebrate!''; Gorehounds, ''Yuh, xmess''; Sharky's Machine, ''My sears catalogue''; The Love Pushers, ''Xmass will never...''; The Senders, ''Merry christmas, baby''; The Sterilles, ''Mrs. Claus has menopause''; The Woofing Cookies, ''Staring at the eye of god''; Luther n' B.B.B.'s, ''Are you ready for christmas''; The Brood, ''One winter's night''; Crocodile Shop, ''December mourning''; Dimentia 13, ''Christmas comes to those who wait''; John Frankovic, ''The last noel''.
Euro
22,00
codice 201489
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  midnight 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Copia ancora incellophanata, copertina senza barcode, inserto con foto e note informative sui gruppi rappresentati, label rossa su di una facciata e verde sull'altra, scritte nere e logo Midnight Records nero in alto, catalogo MIRLP137, groove message ''watch for midnight xmas vol. 16 in the year 2000 ad – ho! Ho! Ho!'' sul lato A e ''run rudolph run...'' sul lato B. Pubblicato nel 1987, il terzo volume della serie di compilation che la Midnight, etichetta chiave nell' ambito del 60's garage e della neopsichedelia degli anni '80, dedico' alle festivita' natalizie, con brani appositamente composti da piu' o meno oscuri gruppi di area "revivalista" garage e psichedelica, molti dei quali dei veri e propri gioiellini nella discografia di bands in molti casi tra le principali della scena neo 60's dell' epoca. Troviamo in questo terzo capitolo gruppi quali Brood (la fantastica garage all-girls-band qui agli inizi), Dimentia 13 (Barrettiani piu' che mai), John Frankovic (dei Plasticland, aiutato qui da Brian Richie dei Violent Femmes), Iguanas, Whooping Cranes, Gorehounds, Sharky's Machine, Love Pushers, Senders, Sterilles, Woofing Cookies, Luther n' B.B.B.'s, Crocodile Shop (ex Mod Fun). Un disco piacevolissimo. Questa la scaletta: Iguanas, ''Reindeer n' whiskey''; Whooping Cranes, ''Celebrate!''; Gorehounds, ''Yuh, xmess''; Sharky's Machine, ''My sears catalogue''; The Love Pushers, ''Xmass will never...''; The Senders, ''Merry christmas, baby''; The Sterilles, ''Mrs. Claus has menopause''; The Woofing Cookies, ''Staring at the eye of god''; Luther n' B.B.B.'s, ''Are you ready for christmas''; The Brood, ''One winter's night''; Crocodile Shop, ''December mourning''; Dimentia 13, ''Christmas comes to those who wait''; John Frankovic, ''The last noel''.
Euro
25,00
codice 328315
scheda
lp3 [edizione] originale  stereo  eec  1988  private 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Good
Triplo album private press, realizzato nel 1988, prima dello' omonimo box di 5 lp, copia che presenta un' abrasione parziamente restaurata in alto a destra sul fronte, e moderati segni di invecchiamento sul vinile, etichetta gialle con scritte nere (con la sola indicazione del lato, in questa copia albune indicazioni supplementari sono state scritte a mano). Questo triplo album documenta il concerto tenuto a Torino l'8 settembre del 1988, data italiana del tour mondiale ''Human rights now!'', organizzato su impulso della ONG Amnesty International allo scopo di aumentare la percezione dei problemi relativi ai diritti umani presso il grande pubblico. Parteciparono al tour Sting, Peter Gabriel, Bruce Springsteen con la E-Street Band, Tracy Chapman e Youssou N'Dour, ai quali si unirono diversi artisti locali a seconda del paese dove avevano luogo i concerti; in Italia l'ospite locale fu Claudio Baglioni, la cui presenza attrasse i fischi di una parte del pubblico durante la sua performance, che probabilmente considerava il cantante fuori luogo nel contesto dell'evento. La vicenda ebbe secondo alcuni cronisti un rilievo importante nella carriera del cantante italiano, che dopo quella esperienza non suono' negli stadi per tre anni ed attraverso' un periodo di evoluzione artistica sfociato nell'album ''Oltre'' (1990). Mediocre la qualita' sonora. La scaletta non e' specificata, ma indichiamo gli artisti rappresentati nelle rispettive facciate: Youssou N'Dour e Claudio Baglioni (lato A), Claudio Baglioni e Tracy Chapman (lato B), Tracy Chapman e Peter Gabriel (lato C), Peter Gabriel (lato D), Sting e Bruce Springsteen (lato E), Bruce Springsteen (lato F).
Euro
13,00
codice 250764
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1969  cool cult 
blues rnr coun
Ristampa del 2019, in vinile da 180 grammi, copertina senza barcode, su singolo vinile e non più su doppio come era nella prima tiratura, e con otto brani in meno rispetto a quella. Originariamente pubblicato nel 1969 dalla Blue Thumb, questo album documenta il blues rurale del Sud degli Stati Uniti attraverso incisioni in studio effettuate agli Ardent Studios ed ai Royal Recording Studios di Memphis fra il 9 ed il 12 giugno dello stesso anno. "Memphis swamp jam" contiene brani di alcuni grandissimi superstiti del vecchio blues acustico del Sud: qui ascoltiamo brani di Bukka White, dotato di una voce al vetriolo ed accomunato per alcuni particolari agli stili di Skip James e Blind Willie Johnson, proveniente dalla cittadina di Houston nel Mississippi, influenzato in gioventu' dal grande bluesman del delta Charley Patton; Walter "Furry" Lewis, stimatissimo e longevo bluesman, (nato fra il 1893 ed il 1900, morto nel 1981), ricordato come uno dei maggiori esponenti del blues di Memphis, la cui importanza e' riconoscita dalla critica anche per avere egli contribuito a mantenere viva la memoria dello stile blues di quell'area degli Stati Uniti, quando venne riscoperto da Sam Charters alla fine degli anni '50, tornando poi alla ribalta con il blues revival degli anni '60 e diventando uno dei bluesmen del delta piu' celebri degli anni '70; Sleepy John Estes (1899-1977), autore di blues disadorni e spigolosi, caratterizzati da testi poetici con i quali trasfigura ogni fatto, storia o evento grande e piccolo che gli accade intorno, nella ristretta realta' di Brownsville; Nathan Beauregard (1887-1970), originario di Colbert, Mississippi, era tuttavia basato a Memphis, e si esibiva sovente nei festival dell'epoca del blues revival degli anni '60, suonando spesso un banjo elettrificato; infine Fred McDowell (qui con Johnny Woods), chitarrista e cantante, rimasto nell'ombra fino alla sua "riscoperta" avvenuta nel '59 da parte dell'etnomusicologo Alan Lomax, interprete dai toni intensi e drammatici, dalla voce malinconica, a volte flebile e a volte piu' penetrante, le cui composizioni sono principalmente caratterizzate da un senso tragico e improntate a temi catastrofici, ma contengono sempre una speranza finale ed una religiosita' di fondo. Questa la scaletta: Booker Bukka White, "Christmas eve blues", "Columbus, Miss blues", "Sad day blues"; Furry Lewis, "Judge boushay blues", "Walking blues"; Sleepy John Estes, "President kennedy stayed away too long", "Need more blues"; Nathan Beauregard, "Nathan's bumble bee blues", "'Bout a spoonful"; Fred McDowell and Johnny Woods, "Shake 'em on down", "Fred's blues", "Keep your lamp trimmed and burning".
Euro
10,00
codice 3026955
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1990  fundamental 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent
l' originale stampa, pressata solo in Olanda, copertina semilucida con barcode, completa dell'inserto con biografia della label Fundamental (stilata con un tono molto ironico...), inner sleeve con note sugli artisti compilati e sagomatura sul lato di apertura, label nera con scritte e logo argento, marchio SABAM/BIEM a sinistra, catalogo SAVE79. Pubblicata nel 1990 dalla Fundamental in Europa e negli USA, la notevole raccolta manifesto della label dello Ilinois, che compila brani di interessantissimi gruppi che incisero per l'etichetta, nomi come Butthole Surfers, Naked prey, Savage Republic, Shiva Burlesque, Eugene Chadbourne e Red Temple Spirits, artisti stilisticamente molto diversi gli uni dagli altri ma tutti di alto profilo nella galassia underground ed indie americana dell'epoca. Questa la scaletta: Butthole Surfers, "Mexican caravan" (dall'album "Psychic... powerless... another man's sac", 1984); Sylvia Juncosa, "One in three" (dall'album "One thing", 1988); Naked Prey, "One even stand" (dall'album "Kill the messenger", 1988); Shock Therapy, "Touch me and die" (dall'album "Touch me and die", 1989); Savage Republic, "Sucker punch" (dall'album "Customs", 1989); Drowning Pool, "Black baghdad" (dall'album "Aphonia", 1988); Shiva Burlesque, "The black ship" (dall'album "Shiva burlesque", 1987); Colorblind James Experience, "Considering a move to memphis" (dall'album "The colorblind james experience", 1987); Eugene Chadbourne, "The ring" (dall'album "I've been everywhere", 1988); Red Temple Spirits, "The soft machine" (dall'album "If Tomorrow I Were Leaving For Lhasa, I Wouldn't Stay A Minute More...", 1989).
Euro
18,00
codice 333606
scheda
lp [edizione] originale  stereo  usa  1969  columbia 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
la prima stampa americana, copertina cartonata ed etichetta rossa "Columbia '360 sound' ", poi ristampato con diversa etichetta, senza "Stereo" a sinistra sotto il numero di catalogo (che subentrera' nel 1970), catalogo CS9952. Pubblicato nel 1969, contiene undici brani di altrettanti gruppi o artisti (perlopiu' americani) del catalogo Columbia; tra i brani, la rara "Lay Lady Lay" dei Byrds, all' epoca pubblicata solo su singolo. Questa la lista completa dei brani: Big Brother And The Holding Company "Ball And Chain" (dall' album" Cheap Thrill" del 1968); Blood, Sweat And Tears "God Bless The Child" (dall' album "Blood, Sweat And Tears" del 1968); Electric Flag "Killing Floor" (dall' album "A Long Time Comin'" del 1968); It's A Beautiful Day "White Bird" (dall' album "It's A Beautiful Day" del 1968); Laura Nyro "Sweet Blindness" (dall' album "Eli And The Thirteenth Confession" del 1968), Taj Mahal "Diving Duck Blues" (dall' album "Taj Mahal" del 1968); Johnny Winter "I'll Drown In My Tears" (dall' album "Johnny Winter" del 1969); Mike Bloomfield / Al Kooper "Albert's Shuffle" (dall' album "Super Session" del 1968); Byrds "Lay Lady Lay" (pubblicata solo su singolo nel 1969); Chicago "Listen" (dall' album "Chicago Transit Authority" del 1968); Mongo Santamaria "Cold Sweat" (dall' album "Soul Bag" del 1968).
Euro
25,00
codice 22649
scheda
Aa.vv. (c.veloso,g.costa...) Brazil classic 1 – beleza tropical
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1972  emi 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima stampa italiana, copertina con barcode, inner sleeve con testi dei brani e note di David Byrne ed Arto Lindsay, label nera con spicchio verde, scritte bianche e nere, catalogo 64 7919481, data sul trail off 15/3/89. Pubblicata nell'ottobre del 1989 dalla EMI in Gran Bretagna e dalla Luaka Bop/Fly/Sire negli USA, la splendida compilation (la prima di una serie) curata da David Byrne dei Talking Heads, e tesa alla riscoperta della musica brasiliana piu' creativa di artisti come Caetano Veloso, Gal Costa, Gilberto Gil e Milton Nascimento, molti dei quali erano stati protagonisti del rivoluzionario movimento tropicalia negli anni '60; questa raccolta e' apparsa ben prima della piu' recente rivalutazione di quel movimento musicale, avvenuta alla fine degli anni '90, e presenta brani per lo piu' degli anni '70, con qualche episodio del decennio successivo, mettendo in risalto le caleidoscopiche mescolanze fra pop, musiche latine ed afro-latine che questi artisti sono stati capaci di creare. Questa la scaletta: Jorge Ben, ''Ponta de lanca africano'' (1976); Maria Bethania & Gal Costa, ''Sonho meu'' (1978); Gilberto Gil, ''So quero um xodo'' (1973); Caetano Veloso, ''Um canto de afoxe' para o bloco de ile'' (1982); Caetano Veloso, ''O leaozinho'' (1977); Chico Buarque, ''Cacada'' (1972); Milton Nascimento, ''San vicente''; Gilberto Gil, ''Quilombo, o el dorado negro'' (1984); Nazare Pereira, ''Caixa de sol'' (1982); Caetano Veloso, ''Queixa'' (1982); Gilberto Gil, ''Andar com fe''' (1982); Jorge Ben, ''Fio maravilha''; Milton Nascimento, ''Anima'' (1982); Caetano Veloso, ''Terra'' (1978).
Euro
20,00
codice 321317
scheda

Page: 7 of 39


Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Aa. vv. ( cantautori )":
Aa. vv. - 

altri autori contnenti le parole cercate: