Hai cercato:  dall'anno 90 all'anno 99 --- Titoli trovati: : 3647
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Aa.vv. (neo psych) Fun with mushrooms
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1993  delerium 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
prima rara stampa inglese, nella versione in vinile nero (usci' anche in una limitatissima edizione in vinile colorato), copertina lucida fronte retro con barcode 5021289700912, inserto apribile con note e foto dei gruppi rappresentati, label viola con scritte rosse e logo Delerium in basso, catalogo DELECLP009, groove message ''make room for the mushrooms! (seguito dal disegno di un fungo)'' sul lato A e ''all hail the humungus fungus!'' sul lato B. Pubblicata nel maggio del 1993 dalla Delerium, la seconda raccolta dedicata dalla label inglese alla scena della neo psichedelia anglosassone, dopo che nel 1991 aveva gia' stampato il doppio ''A psychedelic psauna (in four parts)''. Quattordici brani, alcuni dei quali inediti altrove, che mettono in mostra gruppi interessanti come i Saddar Bazaar con le loro visioni orientalieggianti, gli acidissimi Wobble Jaggle Jiggle, l'eccentrico Boris & His Bolshie Balalaika, i duri e potenti Dead Flowers e gli space rockers Omnia Opera. Questa la scaletta: Boris & His Bolshie Balalaika, ''Toadstool soup (slight send)''; Saddar Bazaar, ''Night descent'' (inedito); Praise Space Electric, ''Electric sensation'' (inedito); 14th Wray, ''Yuppie deadhead party'' (dalla cassetta ''Wig, man! Wig!!'' del 1991); Harrold Juana, ''Uncle sam'' (inedito); Dead Flowers, ''Chocolate staircase'' (dall'album ''Moontan'' del 1992); Tangle Edge, ''Half-moon flower'' (inedito); Watch Children, ''Did yoiu feed the fish?'' (inedito); Dean Carter & the Night Commission, ''Government surplus jam'' (inedito); Omnia Opera, ''The awakened'' (dall'album ''Omnia opera'' del 1993); The Inn, ''Who's my name?'' (inedito); Wobble Jaggle Jiggle, ''Thoughts of the sky'' (dalla cassetta ''Kingdom of the big white rabbit'' del 1991); Mooseheart Faith Stellar Groove Band, ''Thought dial'' (inedito); Boris & His Bolshie Balalaika, ''Toadstool soup (slight return)''.
Euro
26,00
codice 327164
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1997  panic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
con copertina realizzata dall' artista Winston Smith, l' originale stampa, uscit in esclusiva per l' etichetta italiana Panic, sottoetichetta della Helter Skelter, copertina lucida fronte retro senza barcode, due inserti, uno in formato A4 con note, l'altro in formato lp con foto dei gruppi coinvolti e disegni, label bianca con scritte nere, scritte ''Side one'' e ''Side two'' in giallo in verticale a sionistra, logo Panic Records giallo, nero e grigio a sinistra, catalogo NOW0897. Pubblicata nel 1997 dalla Panic Records, questa compilation presenta diciotto brani inediti del tutto o almeno su album di gruppi hardcore punk internazionali: accanto ai veterani NOFX, troviamo gruppi come gli italiani Punkreas, i californiani Good Riddance ed i francesi Burning Heads; i brani sono complessivamente all'insegna dello hardcore melodico, ma non mancano episodi piu' duri ed abrasivi. Questa la scaletta: Punkreas, ''The market of nothing''; Burning Heads ''State of mind''; Bamfa, Bamfa, ''Colours''; Horace Pinker, ''Just around the corner''; Egg Ebb, ''Fool''; Restos Fosiles, ''De golpe''; Miriamplace, ''Another day''; Good Riddance, ''Lame duck arsenal''; Happy Noise, ''Leave me out''; Not Available, ''Green car''; Pea Wees, ''I hate your rules''; NOFX, ''Two on glue'' (inedita all' epoca, comparira' un anno dopo nel 7" ep "Fuck the Kids"); Beat-Offs, ''The girl from the outer space''; Baseball Annie, ''I like pornography''; Manges, ''Kiss kiss kiss''; Vader's, ''Manicomio''.
Euro
18,00
codice 312715
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  eu  1993  trance syndicate 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good indie 90
l' originale stampa europea, copertina (con lievi segni di invecchiamento) lucida con barcode 718751783515, label nera con scritte bianche, logo Trance Syndicate bianco a destra ed a sinistra, catalogo TR-15, "LC7861" in basso. Pubblicata nel 1993 dalla Trance Syndicate, la raccolta formato lp, manifesto della label indipendente di Austin, Texas, uscita dopo i due 7" ep "Love & napalm vol. 1" (1990) e "Love & napalm vol. 2" (1991), con cui non ha alcun contenuto in comune. Compila dodici brani di sei gruppi texani quasi tutti basati nella stessa Austin (ciascuno partecipa con due pezzi): gli Ed Hall, formazione di rock rumorista accostata ai più noti Butthole Surfers, ed autori di cinque album nella prima metà degli anni '90, i Crust, altro gruppo nel solco dello indie rock più distorto e disturbante espresso da Butthole Surfers, i Drain, gruppo fondato da King Coffey, batterista degli stessi Butthole Surfers e fondatore della Trance Syndicate, che abbina le venature psichedeliche del gruppo principale con deviazioni elettroniche e techno, i Johnboy, trio autore di un indie rock estremamente aggressivo e potente, sincopato e rumoroso, i Cherubs, fra punk e noise rock, ed infine i Pain Teens, unico gruppo del lotto non emerso dalla scena di Austin, bensì da quella di Houston, autori a loro volta di un ibrido estremo, nauseabondo di noise rock, punk, uso di campionamenti e loops che produce un risultato scellerato e caotico. Questa la scaletta: Ed Hall, "Bullshit" (inedito); Crust, "Dealer mike" (poi sull'album "Crusty love", 1994); Drain, "Scientist" (inedito); Johnboy, "Yellow" (poco dopo sull'album "Pistolswing", 1993); Cherubs, "Spitwad" (inedito); Pain Teens, "Ituri" (inedito); Ed Hall, "Bighead" (inedito); Crust, "Desperate cries" (poi sull'album "Crusty love", 1994); Drain, "Skincrawl" (inedito); Johnboy, "Sourmouth" (poco dopo sull'album "Pistolswing", 1993); Cherubs, "Dovey" (inedito); Pain Teens, "You only live twice" (brano apparso nel 1988 sulla cassetta "Collective Unconscious Mythology And You").
Euro
16,00
codice 331487
scheda
7"ep [edizione] originale  stereo  usa  1991  trance syndicate 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
ep in formato 7", l' originale stampa americana, copertina senza barcode con apertura per il disco in alto, etichetta blu e bianca, foro al centro piccolo, catalogo TR-08. Pubblicato nel 1991, dopo l' altro ep "Love and Napalm Vol. 1" e prima dell' lp "Love and Napalm" (1993), uno dei manifesti della label indipendente Trance Sundicate, di Austin, Texas, con quattro brani di altrettanti gruppi texani quasi tutti basati nella stessa Austin: gli Ed Hall, formazione di rock rumorista accostata ai più noti Butthole Surfers, ed autori di cinque album nella prima metà degli anni '90, i Crust, altro gruppo nel solco dello indie rock più distorto e disturbante espresso dai Butthole Surfers, i Drain, gruppo fondato da King Coffey, batterista degli stessi Butthole Surfers e fondatore della Trance Syndicate, che abbina le venature psichedeliche del gruppo principale con deviazioni elettroniche e techno, ed i Pain Teens, unico gruppo del lotto non emerso dalla scena di Austin, bensì da quella di Houston, autori a loro volta di un ibrido estremo, nauseabondo di noise rock, punk, uso di campionamenti e loops che produce un risultato scellerato e caotico. Questa la scaletta: Drain "Martyrs Road", brano all' epoca inedito, poi nel primo album "Pick Up Heaven" del 1992, Pain Teens "Poured Out Blood", all' epoca inedita e poi nell' album "Stimulation Festival" del 1992, Crust "Traveling With Berlitz", proveniente dall' album su cassetta "Crust" del 1989, e Ed Hall "Daisy Pusher", inedita.
Euro
8,00
codice 251087
scheda
Aa.vv. (paul chain, de corto...) Punto zero 5/6 (+bonus 7")
LP+7" [edizione] originale  stereo  ita  1991  toast 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L' originale stampa del N.5/6 della serie Punto Zero, edito dalla Toast nell' autunno/inverno 1991, audiorivista concepita da Giulio Tedeschi e diretta da Silvano Bini, documentto sonoro interessantissimo, realizzato peraltro facendo quasi sempre uso di brani altrove assolutamente inediti, che raccoglie e documenta gli impulsi e i suoni della scena italiana dei prima anni novanta; copertitina senza barcode, in cartoncino leggero e ripiegata in tre attorno al disco, con notizie, articoli, recensioni di dischi e concerti, etichetta nera con scritte argento, con il 7" allegato originariamente con due brani dei vercellesi Taken to the bottle. Ecco l'elenco dei brani e relativi gruppi contemplati: "The machine" di Paul Chain (oscura "ballata" dark psichedelica) -"Inver scne/coming of the gaels" degli Eridiana - "Sadness and beauty" dei bolognesi Dead letter office (solido roots rock chitarristico) - "Hot mambo" dei Torquemada - "Poisson a bore" dei divertenti bolognesi Bohemian flambe' - "Giovani scimmie" di Le scimmie e la luna - "Belle malissima" di Monique Ennoire - "El pueblo unido.." dei De corto; nel 7", i Taken To the Bottle dimostrano una buona verve con "Tango senza ritorno" su lato A e "Cristobal Colon" sul lato AA. Una vera e propria fanzine sonora, punto di riferimento della 'resistenza' indipendente torinese ed italiana e maggior archivio della musica underground italiana a cavallo fra gli anni 80 e i 90, nasce nel 1990 e termina nel 1996 dopo 25 numeri e piu' di 200 gruppi presentati.
Euro
25,00
codice 323533
scheda
Aa.vv. (pearl jam, buffalo tom, loud reed, waterboys, giant sand) Sweet relief - a benefit for victoria williams (ltd. rsd 2022)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1993  columbia / legacy 
indie 90
Doppio album (inciso su tre facciate e con la quarta scolpita ("etched"), edizione limitata a 2500 copie, REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL 18 GIUGNO 2022, copertina con barcode 19439-72749-12, inserto con note e crediti, label rossa con logo Columbia bianco in alto e logo Legacy nero in basso, senza label sulla facciata scolpita, catalogo 194397274912. Ristampa del 2022 ad opera della Columbia / Legacy, con copertina pressoché identica alla rara prima tiratura, ma con ordine della scaletta lievemente modificato e con i brani distribuiti su tre facciate invece che sulle originarie due. Originariamente pubblicato nel luglio del 1993 dalla Columbia, il raro album tributo in favore della cantautrice americana Victoria Williams, alla quale era stata diagnostica nel 1992 una grave malattia, la sclerosi multipla; importanti musicisti americani unirono le forze per realizzare un album volto a raccogliere risorse per le cure che la Williams avrebbe dovuto affrontare, all'epoca solo un'artista emergente e priva di assicurazione sanitaria. Particolarità dell'album è che i vari solisti e gruppi coinvolti interpretato cover di canzoni scritte dalla stessa Williams: da Lou Reed ai Pearl Jam, dai Waterboys ai Giant Sand, da Michelle Schocked ai Buffalo Tom, dai Soul Asylum a Lucinda Williams, ed ancora Evan Dando dei Lemonheads o i Jayhawks, ciascuno lascia la sua impronta stilistica personale e diversa sulla scaletta di questo album benefico. Questa la scaletta: 1. Soul Asylum “Summer of Drugs” 2. Lucinda Williams “Main Road” 3. Pearl Jam “Crazy Mary” 4. Buffalo Tom “Merry Go Round” 5. Michael Penn “Weeds” 6. Shudder To Think “Animal Wild” 7. Lou Reed “Tarbelly and Featherfoot” 8. Maria McKee “Opelousas (Sweet Relief” 9. Matthew Sweet “This Moment” 10. Evan Dando “Frying Pan” 11. The Jayhawks “Lights” 12. The Waterboys “Why Look At The Moon” 13. Giant Sand “Big Fish” 14. Michelle Shocked “Holy Spirit”.
Euro
27,00
codice 2115218
scheda
Aa.vv. (pixies, rem, that petrol emotion, john cale, nick cave, james...) I'm your fan – the songs of leonard cohen by...
lp2 [edizione] originale  stereo  hol  1991  columbia 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
Doppio album, l' originale stampa europea di pressaggio olandese e con distribuzione in Francia indicate sul retro copertina, copertina (con piccola abrasione di un paio di centimetri sul retro) lucida fronte retro con barcode, inner sleeve in cartoncino neutro nero con sagomatura centrale, label custom bianco/crema con scritte nere e rosse su di una facciata, con foto in bianco e nera sull'altra, marchio BIEM SDRM senza riquadro in basso, catalogo COL469032 1. Pubblicata nel 1991 dalla Columbia e East West in Europa e dalla Atlantic negli USA, la compilation realizzata in tributo al grande cantautore canadese Leonard Cohen da alcuni dei piu' grandi talenti della scena rock degli anni '80, attraverso sentite cover di R.E.M. (''First we'll take Manhattan'') e Pixies (''I can't forget''), fra gli altri. Questa la scaletta: The House of love, ''Who by fire''; Ian McCulloch, ''Hey, that's no way to say goodbye''; Pixies, ''I can't forget''; That Petrol Emotion, ''Stories of the street'' (una delle cose migliori del disco); The Lilac Time, ''Bird on the wire''; Geoffrey Oryema, ''Suzanne''; James, ''So long marianne''; Jean-Louis Murat, ''Avalanche IV''; David McComb & Adam Peters, ''Don't go home with your hard-on''; R.E.M., ''First we'l take manhattan''; Lloyd Cole, ''Chelsea hotel''; Robert Forster (dei Go-Betweens), ''Tower of song''; Peter Astor, ''Take this longing''; Dead Famous People, ''True love leaves no traces''; Bill Pritchard, ''I'm your man''; Fatima Mansions, ''A singer must die''; Nick Cave and the Bad Seeds, ''Tower of song''; John Cale, ''Hallelujah''.
Euro
25,00
codice 318689
scheda
Aa.vv. (PJ Harvey, Lee Ranaldo, Moose...) Outlaw blues volume two - a tribute to bob dylan
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1993  imaginary 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Prima stampa inglese, copertina lucida fronte retro con barcode 5016555704015, label grigia con parte bianca a sinistra, scritte nere, logo Imaginary Records nero in alto, catalogo ILLUSION040, scritta ''MPO'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato nel 1993 dalla Imaginary Records in Gran Bretagna, il seguito della prima raccolta realizzata in tributo a Bob Dylan da alcuni dei piu' importanti esponenti del rock indipendente angloamericano degli anni '80 e '90. Il primo ''Outlaw blues'' era uscito nel 1992 e conteneva contributi di membri dei Sonic Youth, Thinn White Rope e Boo Radleys, fra gli altri; in questo secondo volume troviamo ancora una volta uno dei Sonic Youth, Lee Ranaldo, che interpreta ''Visions of johanna'' con un lento rock inacidito, con il supporto, fra gli altri, di Mike Watt, Steve Shelley e Robert Quine, PJ Harvey con una aggressiva e spigosa ''Highway 62 revisited'', i Dodgy che suonano ''Rainy day women...'' come se fossero il Syd Barrett del secondo album solista, i Moose che rifanno con un piglio shoegazer pop melodico ''Positively 4th street'', e Chuck Prophet, che ci offre una ''Abandoned love'' molto rootsy. Questa la scaletta completa: Dodgy, ''Rainy day women no. 12 and 35''; Chuck Prophet & the Creatures of Habit, ''Abandoned love''; Henry Kaiser's Obsequious Cheeselog, ''Tombstone blues''; Christine Collister, ''You're gonna make me lonesome''; Calamity Jane, ''Mr. Jones''; PJ Harvey, ''Highway 61 revisited''; Lee Ranaldo, ''Visions of johanna''; Moose, ''Positively 4th street''; Strangelove, ''Motor psycho nitemare''; Magnapop, ''Every grain of sand''.
Euro
24,00
codice 328278
scheda
Aa.vv. (psychic tv) Jack the tab / tekno acid beat
LP2 [edizione] originale  stereo  usa  1990  Wax Trax! 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
Doppio album, prima stampa USA, copertina (con un foro promozionale sul fronte che ha lasciato qualche piccola abrasione attorno ad esso, e con le inner sleeves con un vistoso taglio su un angolo), lucida fronte retro con barcode 017837712716, inner sleeves a colori (una verde e l'altra magenta), label custom arancione con scritte grigie sul primo vinile ed a colori invertiti sul secondo, catalogo WAX7127. Pubblicata nel 1990 dalla Wax Trax! negli USA, questa è l'incarnazione nordamericana curata principalmente da Genesis P-Orridge con Richard Norris (membro dei The Grid), dei due seminali album "Jack the tab" e "Tekno acid beat", originariamente pubblicati in forma separata nel 1988 nel Regno Unito, manifesti del microcosmo acid house animato attorno agli Psychic TV ed a Genesis P-Orridge a cavallo fra i tardi anni '80 ed i primi '90: in "Tekno acid beat" (qui con un brano in meno rispetto all'edizione del 1988, quello dei Safe, ma con due pezzi in più firmati dagli Psychic TV) ascoltiamo fra gli altri due brani dell'estemporaneo progetto DJ Doktor Megatrip di Genesis P. Orridge, che vede la partecipazione di Luv Bass / Mista Luv (pseudonimi dietro i quali si celava Dave Ball, già nei Soft Cell e nei Grid); un brano di Mistress Mix, alias dietro il quale si cela Paula P-Orridge, ex consorte di Genesis P-Orridge, insieme agli Psychic TV, dei quali Paula faceva parte all'epoca, qui operanti come Jack The Tab; un pezzo di Gini Ball (che si presenta qui come Virginia), violinista e cantante che ha collaborato con Soft Cell, Psychic TV, Marc Almond ed altri ancora; Sickmod, noto anche come Fred Giannelli, musicista elettronico americano attivo nel tempo con diversi nomi d'arte; gli Sugardog, gruppo di dance elettronica attivo a Londra che fra le altre cose aveva collaborato con Zoskia. "Jack the tab" contiene ulteriori tracce di Psychic TV e Mistress Mix, ed altre emanazioni della mente di Genesis P-Orridge e suoi collaboratori come Pearl Necklace, Griselda, Over Thee Brink, Vernon Castle, King Tubby (non il leggendario ingegnere del suono giamaicano, ma un progetto di Genesis e Richard Norris). Questa la scaletta completa: King Tubby, "Psyche Out"; Pearl Necklace, "Rapid Bliss"; Thee Loaded Angels, "Aquarius Rising"; Wolves In The Sun, "Last Night"; Mistress Mix, "Blue Heart"; Griselda, "Oxygen"; Psychic TV, "Jump Thee Gun"; Over Thee Brink, "Terminate"; Vernon Castle, "Youth", Nobody Uninc, "Only Human"; Alligator Shear, "Balkan Red Alert"; M.E.S.H., "Meet Every Situation Head On"; Virginia, "Blue Pyramid"; Sugardog, "Groove To Get Down"; Mistress Mix, "Wicked"; Psychic TV, "Scared To Live"; DJ Doktor Megatrip & Mista Luv, "Liquid Eyeliner"; Sickmob, "Sandoz Tabman"; Psychic TV, "Tune In (Turn On Thee Acid House)"; DJ Doktor Megatrip with Luv Bass, "Joy".
Euro
40,00
codice 334717
scheda
Aa.vv. (punk new wave) a scream from the silence vol. 1
lp [edizione] originale  stereo  uk  1991  loony tunes rec. 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L'originale copia inglese del primo volume di cinque, realizzato ognuno in 1000 copie dalla piccola label indipendente Loony Tunes Records. Etichetta custom bianca e nera su di un lato e bianca con scritte nere sull'altro, catalogo Tune 26, copertina con prezzo suggerito di œ2.50 sul fronte, costituita da un cartoncino ripiegato in quattro attorno al disco con crediti, testi e note, ovviamente senza codice a barre. Lodevole progetto fortemente voluto dalla Loony Tunes Records, A Scream From The Silence dona supporto alla scena punk hardcore mondiale dando la possibilita' a soli gruppi che non avevano, (e molti non avranno in seguito), mai realizzato alcuna pubblicazione. L'intento dell'etichetta era, nella totale indipendenza artistica, quello di voler dar voce a quelle realta' che altrimenti non avrebbero mai avuto modo di porsi alle attenzioni di critica e pubblico. Trattandosi di brani trattti dai demos che i gruppi inviavano all'etichetta alcune (per fortuna pochissime) registrazioni possono risultare di qualita' tecnica e/o sonora inferiore ma ugualmente degne di apparire, come i due brani di apertura Mental Abuse e Bred For Torture dei magnifici Armed Relapse (UK) dediti ad un cruento, ruvido, convincente, punk, immeritatamente mai giunti all'incisione di un album saranno gruppo spalla in molti concerti dei Discharge, Conflict e G.B.H., nettamente migliori le registrazioni dei brani Frustation e Despair dei All Too Human (UK) che a tratti possono ricordare i Killing Joke di Revelations e Fire Dances, Take It Back degli Useful Idiot (UK) e' invece brano che si discosta dall'irruenza punk evidenziando una forte ed eccellente sezione ritmica, Chicken Ticker e Footdamage degli Hooton 3 Car (H3C) (UK) qui agli esordi saranno tra le prime band dedite "emo" dedite ad un punk con forti venature chitarristiche e melodiche, incideranno una manciata di singoli e due album oltre ad essere protagonisti di numerose tournee in Giappone dove ottennero un fortissimo seguito, chiude la corrosiva Environmental Homicide dei P.U.S. (UK). La seconda parte e' aperta dalle cavalcate chitarristiche prossime a implosioni hard core del brano Radiations Nation seguito da Whose Coat entrambi dei Haywire (UK), segue Let Yourself Go dei Tragic Performance (ITA) alchimia hardcore e metal, seguono i piu' convincenti Pig Ignorance (UK) con due brani Victims e il successivo affascinante inno punk No I Won't, seguono i Nocivo (ESP) con tre brani caratterizzati naturalmente dal cantato in spagnolo, La Muerte...La Guerra, Tu Pasividad e Te Hicieron Perdedor, concludono i Sarcastic Existence con il brano Exreme Living Conditions dalle forte connotazioni grindcore
Euro
20,00
codice 502512
scheda
Aa.vv. (punk new wave) deafening divinities with aural affinities (Beggars Banqquet Collection Vol.2)
lp [edizione] originale  stereo  uk  1993  beggars banquet 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
l' originale stampa inglese, copertina ruvida, etichetta custom, catalogo BBQ LP 399, groove message "george copy masters" sul primo lato, completo di inner sleeve con foto e note. Pubblicata nel 1993 dalla Beggars Banquet, questa raccolta propone undici brani di altrettanti gruppi o artisti della scuderia Beggars Banquet, alcuni dei queli altrimenti inediti. Aprono i Radial Spangle con il brano Birthday tratto dal loro album di debutto Ice Cream Headache, formazione proveniente dall'Oklahoma gia' casa dei Flaming Lips, strano ibrido incontro tra Sonic Youth e Mercury Rev, seguono i Sundial con il brano Star Baby tratto dal terzo album Libertine, il progetto The Nefilim con il brano Chaocracy denominato (demo version) brano altrimenti inedito del progetto nato dalle ceneri dei Fields Of The Nephilim e capitanato dal solo Carl McCoy, teso verso sonorita' piu' heavy (sara' autore con questa sigla di un dodici pollici e di un album che videro luce solo nel 1996), seguono i superlativi The Hair And Skin Trading Company con il brano On Again Off Again che sara' brano di apertura del secondo album Over Valence uscito nell'Ottobre del 1993, progetto nato dalla sezione ritmica dei Loop, Neil McKay e John Wills, originariamente come progetto laterale agli stessi Loop, infine chiudono la prima parte di questa raccolta i Mercury Rev con il brano Boys Peel Out tratto dall'album Boces pubblicato nel Giugno del 1993. L'apertura della seconda parte e' affidata all'ex Bauhaus Daniel Ash con il brano Get Out Of Control in una inedita versione Thyroidinal Mix prodotta da J.G. Thirwell aka Foetus, segue l'affascinante brano The Sea Map degli oscuri Polyphemus tratto dal loro primo album Scrapbook Of Madness sognante distorto ed oscuro, i Carnival Art con il brano Bullet Surprise tratto dal loro secondo album Welcome To Vas Llegas, i Terminal Power con il brano Splinterpsyche, incontro di oscure sonorita' rock ed elettronica tratto dall'album Red Skin Eclipse prodotto da Justin Broadrick dei Godflesh e mixato dal carismatico Adrian Sherwood degli On-U Sound, segue la formazione nata dalle ceneri dei Bauhaus Love And Rockets con una versione del brano This Heaven che sara' inclusa nell'album Hot Trip To Heaven album che uscira' solo nel 1994, infine chiudono egregiamente questo manifesto della Beggars Banquet i Main con una inedita ed altrimenti non disponibile versione del brano Blown denominata Flight Mix, progetto nato per iniziativa del chitarrista dei mitici Loop Robert Hampson.
Euro
19,00
codice 500697
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Dedicated-tribute to grateful dead
lp2 [edizione] originale  stereo  ger  1991  arista 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa europea, Vinile doppio, copertina apribile con barcode, lucida all'esterno ed all'interno, label nera con montagne e cielo rosso/azzurro in alto, scritte bianche lungo il bordo ed argento al centro, logo Arista in nero in alto, catalogo 304 179. Pubblicata dalla Arista nel 1991, questa raccolta e' un tributo ai Grateful Dead da parte di una folta schiera di musicisti dai piu' disparati indirizzi musicali. Classiche canzoni del grande gruppo di San Francisco sono qui reinterpretate da artisti diversi che vanno dal musicista reggae Burning Spear ai Jane's Addiction, dalla band pop rock australiana Midnight Oil all'icona post punk Elvis Costello, fino ai Los Lobos; ciascuno presenta la propria cover alla luce della propria sensibilita' e del proprio stile. Questa la scaletta dei brani, inediti prima di questa pubblicazione: Los Lobos, ''Bertha''; Bruce Hornsby & The Range, ''Jack Straw''; The Harshed Mellows, ''U.S. Blues''; Elvis Costello, ''Ship of fools''; Suzanne Vega, ''China Doll Cassidy''; Dwight Yoakam, ''Truckin'''; Warren Zevon with David Lindley, ''Casey Jones''; Indigo Girls, ''Uncle John's band''; Lyle Lovett, ''Friend of the devil''; Cowboy Junkies, ''To lay me down''; Midnight Oil, ''Wharf rat''; Burning Spear, ''Estimated Prophet''; Dr. John, ''Deal''; Jane's Addiction, ''Ripple''.
Euro
26,00
codice 322393
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Freak the sheep
Lp [edizione] originale  stereo  nzl  1991  flying nun 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
La prima rara stampa, nella originale stampa realizzata dalla etichetta neozelandese Flying Nun e distribuita in Australia dalla Festival Records, copertina con barcode, label rossa con parti bianche e gialle (e scritte nere e gialle) su di una facciata, gialla con parti rosse e bianche (e scritte nere e rosse) sull'altra, catalogo L30548(FN189). Pubblicata nel 1991 dalla Flying Nun, la compilation dedicata dalla storica etichetta kiwi a gruppi indie emergenti del proprio paese, con un set di brani spesso frutto di incisioni casalinghe o a basso costo, ed in alcuni casi registrate presso lo show radiofonico ''Freak the sheep'' della radio neozelandese BFM, dove venivano presentati gruppi che lasciarono il segno sulla scena di Auckland di quegli anni. Lo spettro stilistico coperto dai gruppi qui rappresentati e' abbastanza vasto, spaziando da un abrasivo indie rock chitarristico ad un sognante dream pop, da low fi a contaminazioni elettroniche. Questa la scaletta: Malchicks, ''Vanilla''; Watershed, ''Spark''; Nemesis Dub Systems, ''Radical technology''; Second Child, ''Right up''; Plaster Saints, ''I can't reach you''; Lee Harvey, ''Honey jar''; Compulsory Joy, ''Crash love''; Freak Power, ''Rye''; Hallelujah Picassos, ''Rockin' time''; Nixons, ''Song to''; Drill, ''No trouble''; Spermbank Five, ''Call me bub''.
Euro
20,00
codice 320094
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1994  progression 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
etichetta grigia e scritte nere. Pubblicata in Gran Bretagna dalla Progression Records nel 1994, questa compilation fu realizzata per raccogliere fondi a beneficio dei centri di supporto per persone vittime di violenza sessuale. All'iniziativa parteciparono gruppi importanti come gli psichedelici e minimali Loop, i selvaggi Gallon Drunk e gli elettronici Shamen. Questa la scaletta dei brani: Senseless Things, ''Body bag''; Power Of Dreams, ''Inside out''; Wat Tyler, ''Billy Bonds Claret and blue army'' (versione alternativa); Gallon Drunk, ''Just one more'' (live); New Fast Automatic Daffolds, ''It's not what you know'' (versione alternativa); The Shamen, ''Evil is even''; Holy Joy, ''Real force of nature''; Loop, ''Pulse'' (live 1989); The Godfathers, ''Walkin' talkin' Johnny Cash blues'' (live 1992); Seven Year Bitch, ''Dead men don't rape''; Back To The Planet, ''Human Error'' (remix).
Euro
18,00
codice 105003
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Red hot blue (tribue to cole porter)
Lp2 [edizione] originale  stereo  ita  1990  chrysalis 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good punk new wave
l' originale stampa italiana, copertina (con diversi segni di invecchiamento) apribile, etichette custom. Pubblicato nel 1990, il notevole doppio album tributo dedicato al grande compositore Cole Porter, nato nel 1891 e morto nel 1964, grande protagonista della canzone a del musical americano per alcuni decenni, giunto a grande fama e per questo costretto a nascondere la propria omosessualita' giungendo persino ad un matrimonio di facciata. A scopo benefico, per finanziare la lotta all' AIDS, gli rendono qui omaggio in brani registrati per l' occasione molti dei protagonisti della scena musicale del periodo. Le perle del disco sono la versione straordinaria di NENEH CHERRY di "I've Got Under My Skin", assolutamente personalizzata e di certo punto piu' alto toccato dalla carriera solista dell' ex Rip RIG & Panic; una meravigliosa KRISTY MACCOLL IN COPPIA CON I POGUES (la delicatissima "Miss Otis Regrets" che sfocia in una indiavolata ma toccante "Just One of those Things"); il Talking Heads DAVID BYRNE piu' in forma che mai con "Don't Fence Me In"; uno spiritatissimo TOM WAITS ("It's All Right With Me") ed i sorprendenti FINE YOUNG CANNIBALS di "Love For Sale", arrangiata con gusto e misura, molto jazzata, e con una interpretazione vocale notevolissima. Da applausi anche una SINHEAD O'CONNOR che si cala perfettamente nella parte della cantante d'altri tempi, in virtu' di una voce sempre straordinaria; la versione di "Night and Day" degli U2, con un Bono Vox ispiratissimo; una grintosissima "Well Did You" che presenta l' inedita coppia DEBBIE HARRY & IGGY POP; il sempre ottimo SALIF KEITA ("Begin The Beguin"); ANNIE LENNOX in una scarna ed intensa "Everytime we Say Goodbye"; LES NEGRESSES VERTES che aggiungono aromi di provincia francese all' omaggio alla capitale d' oltralpe "I Love Paris"; i JUNGLE BROTHERS con la loro versione rap di "I Got a Kick". E poi ancora Neville Brothers ("In The Still Of The Night"), KD Lang ("So In Love"), Thompson Twins ("Who Wants To Be A Millionaire"), Erasure ("Too Darn Hot"), Lisa Stansfield ("Down In The Depths"), Jimmy Sommerville ("From This Moment On"), Jody Matley ("After You Who") e gli Aztec Camera ("Do I Love You").
Euro
12,00
codice 244837
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Son of a witch
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1991  skyclad 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa USA, copertina ruvida fronte retro senza barcode e fabbricata in Canada, e con adesivo con prezzo imposto di 5,98 dollari sul fronte, label azzurra e bianca con cielo e nuvole sullo sfondo, scritte bianche lungo il bordo e nere al centro, logo Skyclad rosso e nero in alto a sinistra, catalogo MICKLE96, groove message ''2 down 1 to go...'' sul lato A e ''and then I'm outta here!!!'' sul lato B. Pubblicata nel 1991 dalla Skyclad, questa compilation presenta tredici brani, alcuni dei quali in versioni inedite, ad opera di gruppi di ispirazione complessivamente garage e punk, fra cui Droogs, Delmonas, Cosmic Dropouts e Boys From Nowhere, tutti appartenenti alla ricca ed interessante scuderia della all' epoca attivissima etichetta Skyclad. Questa la scaletta: Russ Tolman (ex True West), ''Murphy's barn'' (da ''Goodbye Joe'', 1990); Moon, ''In the backwoods'' (velidissimo episodio dagli echi Paisley Underground, da ''Questionable places & things'', 1990); Hand Of Glory, '''Ti the end of time'' (da ''Here be serpents'', 1990); Mike Rep & Quotas '90, ''This island earth'' (episodio viscerale tra proto punk e garage, da ''Meet the tellegewe, 1990); John Black Experience, ''Angel of the night'' (da ''Ridin' with John Black'', 1990); Jigsaw Seen, ''8 Lancashire lads'' (versione inedita, 1991); Droogs, ''Other end of town'' (da ''Want something'', 1990); Boys From Nowhere, ''The talisman'' (versione inedita, 1991); Psychotic Youth, ''Some fun'' (vigoroso episodio tra 60's garage e punk, da ''Some fun'', 1989); Delmonas, ''I feel alright (1970)'' (riuscita cover low-fi punk del classico degli Stooges, da ''Do the uncle Willy'', 1989); Cosmic Dropouts, ''Candyman'' (efficace garage punk per questa band nordeuropea, da ''Groovy things'', 1989); Iron Prostate, ''I am the king'' (dissacrante e potente punk rock da ''Loud, fast & aging rapidly!'', 1990); Jule Nissen & The Oslo Overcoats, ''Happy (fucking) birthday (unexpurgated)'' (versione alternativa, 1990).
Euro
21,00
codice 315872
scheda
7" ep [edizione] originale  stereo  uk  1992  ptolemaic terrascope 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Il raro e ricercato 7''ep originariamente allegato alla rivista Ptolemaic Terrascope, vol. 3 no. 1 del gennaio 1992; contenuto in busta neutra nera con sagomatura centrale, foro centrale piccolo, privo di etichetta e lista brani, autori e catalogo incisi direttamente sul vinile, catalogo POT9. Diversa l'estrazione stilistica degli ospiti di questa mini compilation, tutti pero' di grande interesse: troviamo Robert Wyatt con la jazzista Carla Bley, in un ''Intro'' ed un ''Outro'' (scarne registrazioni "casalinghe"), e fra di essi il lungo brano strumentale inedito ''Ragamag'' di Mick Hutchinson, gia' membro dello storico gruppo underground psichedelico Clark+Hutchinson; sulla seconda facciata invece suonano due piu' giovani gruppi neopsichedelici, i Green Pajamas con la splendida neopsichedelia suadente ed ipnotica di ''Emily grace'' (retro di un raro singolo del 1988) ed i Mandragora con l' inedita ''Bluff?'', mentre chiude le danze ancora Robert Wyatt con un'altra ''Outro'' (breve frammento parlato con poche note di piano).
Euro
15,00
codice 326661
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) united artists for the poet (dylan tribute)
lp [edizione] originale  stereo  ita  1991  columbia 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima stampa italiana, copertina semilucida, completa di inner sleeve con note, etichetta rossa con logo e scritte nere. Si tratta del celebre tributo che, in occasione del 30esimo anniversario della pubblicazione del primo album di Bob Dylan, mette insieme celeberrimi artisti che ne interpretano i brani, attraverso questi tre decenni. Ecco la lista completa: Byrds "Mr. Tambourine man", Stevie Wonder "Blowin in the wind", Nina Simone "Just like a woman", Manfred Mann "If you gotta go go now", "Ron Wood "Seven days", Spirit "Like a rolling stone", Brian Ferry "A hard rain 's a gonna fall", Eric Clapton "Knockin' on heaven's door", Hollies "Quit your law down ways", Band "I shall be released", Bloomfield / Kooper / Stills "It takes a lot to lough it takes a train to cry", Jeff Beck "Tonight i'll be staiyng with you", Cock Robin "Don't think twice", Bruce Springsteen "Chimes of freedom".
Euro
18,00
codice 29016
scheda
Aa.vv. (rupert hine) One world one voice
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1990  virgin 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima stampa inglese, copertina lucida fronte retro con barcode, label bianca con scritte verdi scure, piccolo logo Virgin nero in basso, catalogo V2632. Pubblicato nel 1990 dalla Virgin, questo album prodotto da Rupert Hine, passato alla storia per la sua attivita' di produttore che lo ha consacrato come il piu' grande dell'era synth pop, venne inciso da una moltitudine di artisti di ogni parte del pianeta, ciascuno dei quali aggiunse il proprio contributo ai nastri nel proprio luogo di attivita'. Lo scopo del progetto era di sensibilizzare il pubblico sui problemi ecologici del pianeta; il risultato musicale e' un crossover di generi basato su di un caldo pop rock nel quale si innestano molteplici elementi etnici, che hanno fatto spesso definire ''One world one voice'' come un disco di world music. Fra i partecipanti, davvero numerosi, citiamo Chieftains, Afrika Bambataa, Laurie Anderson, Lou Reed, Peter Gabriel, Ryuichi Sakamoto, Suzanne Vega, Penguin Cafe Orchestra, Egberto Gismonti, Clannad, Johnny Clegg & Savuka. Questa la lista dei brani: A1 Robbie Robertson – Chief Seattle Speaks A2 Kevin Godley & Sting & Courtney Pine & Gipsy Kings – Unknown A3 Gipsy Kings & Nusrath Fateh Ali Khan – Este Mundo A4 Various – Unknown A5 Chieftains, The & Guo Yue & Bagamogyo Players – Irish Instrumental A6 Avelha Guarda Da Portela – Brasilian Party A7 Steve Van Zandt – Foreplay To One Heart A8 Steve Van Zandt & Peter Gabriel & Street People – One Heart A9 Dave Stewart And The Spiritual Cowboys – One Music From Another ... A10 Steve Stevens – One World B1 Michael Rose – One World B2 Clannad & Chrissie Hynde & Geoffrey Oryema & Mari Boine – Ri Na Eruinne / Gula Gula B3 Nativ Land & Themba – Oh Ya B4 Milton Nascimento – De Fira.... B5 Peter Gabriel & Suzanne Vega & Geoffrey Oryema – One White Field B6 Great Muungano Cultural Troup – Drum Instrumental B7 Lou Reed & Richard Guilliano – One World, One Voice B8 Salif Kaita – Nami Watah B9 Laurie Anderson – The Whale B10 Johnny Clegg & Savuka – 'Long Shawah' B11 Eddie Grant – Free World B12 Christopher Warren-Greene & David Gilmour & Venice & Howard Jones & Bob Geldof & Terence Trent d'Arby – We Will Meet Again, Everybody's Got A Hole To Fill B13 Kodo Drummers & Leningrad Symphony Orchestra – Finale
Euro
20,00
codice 321921
scheda
Aa.vv. (sebadoh, eric's Trip...) Curtis w. pitts: sub pop employee of the month
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1992  sub pop 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good indie 90
prima stampa USA, copertina (con lievi segni di invecchiamento) lucida fronte retro con barcode 098787-0230-15 e con indicazione "pay no more than $ 6,98" sul retro in basso, label bianca con scritte nere, catalogo SP230, vinile che assume colore ambrato se posto controluce. Pubblicata nell'agosto del 1993 dalla Sub Pop, la compilation di brani tratti da singoli, album e colonne sonore pubblicate dalla stessa label, intitolata dal nome di un dipendente della Sub Pop (con tanto di spassose, e piuttosto assurde, notizie biografiche sullo stesso, scritte sul retro copertina); nello stesso anno uscì una compilation simile, "Lutz R. Mastmeyer: Sub Pop employee of the month", che condivideva alcuni brani con questa. In questa antologia ascoltiamo gruppi come i supremi low fi rockers Sebadoh, l'eccellente noise / pop / punk band canadese Eric's Trip, il texano di Corpus Christi Reverend Horton Heat, personaggio di culto della scena americana degli anni '90, capace di rinnovare l' interesse ed i fasti di una musica gloriosa, il rockabilly, nata negli anni '50 e poi periodicamente tornata agli onori delle cronache ed all' attenzione del pubblico, nel suo caso con un approccio per niente revivalista e semmai animato da uno spirito punk e garage (non nel suono però), le giapponesi Supersnazz, scoperte da Mike Mariconda durante un tour in Giappone con i suoi Raunch Hands, dedite ad una musica a metà tra travolgente e grezzo garage punk e gli all girls group degli anni '60, i Six Finger Satellite da Rhode Island, inseriti talvolta nel filone electro punk e considerati da alcuni come dei precursori degli Add N To (X), autori di una proposta musicale piuttosto atipica rispetto alle band pubblicate dalla Sub Pop, a causa di massicci inserimenti di elettronica e di acid rock ed influenze krautrock, ed i francesi Les Thugs, storica punk band francese il cui sound, graffiante e vicino sia al punk che al garage duro agli esordi, con il passare del tempo si è aperto anche a soluzioni più melodiche e vicine al power pop. Questa la scaletta: Sebadoh, "Sacred attention" (dall'album "Bubble & scrape", 1993); Velocity Girl, "Crazy town" (dall'album "Copacetic", 1993); Big Chief, "One born every minute" (dalla colonna sonora di "Mack avenue skullgame", 1993); Pond, "Cinders" (dal 7" "Wheel", 1992); Eric's Trip, "Blue sky for julie / Smother" (dal doppio 7" "Never mind the molluscs", 1993); Hazel, "Truly" (dal 7" "Jilted", 1993); Reverend Horton Heat, "400 bucks" (dall'album "The full-custom gospel sounds of the reverend horton heat", 1993); Supersnazz, "Uncle wiggly" (dall'album "Superstupid!", 1993); Les Thugs, "Flags" (dall'album "As happy as possible", 1993); Six Finger Satellite, "Funny like a clown" (dall'album "The pigeon is the most popular bird", 1993).
Euro
16,00
codice 331498
scheda
7" ep [edizione] originale  stereo  ita  1991  rockerilla/cruz 
  [vinile]  Excellent indie 90
Flexi disc in formato 7'', trasparente, originariamente allegato al numero 133 della rivista italiana Rockerilla, inciso su entrambe le facciate, informazioni sui brani stampate in caratteri neri su di una facciata, logo Cruz Records a sinistra, foro centrale piccolo, scritta ''copia omaggio – promo copy not for sale'' lungo il bordo in alto. Questo flexi, realizzato in Italia con la distribuzione della Flying Records, e' un sampler della label indipendente americana Cruz Records, contenente cinque brani di gruppi americani: gli Skin Yard, gruppo di Seattle formatosi nel 1985, considerati fra i precursori del grunge, i Big Drill Car, da Orange County, attivi dai primi anni '80 e considerati fra i pionieri del punk melodico californiano esploso negli anni '90, i Chemical People di Beverly Hills, autori di un hardcore melodico e definiti come efficaci epigoni dei grandi Descendents, ed infine i Tony All, gruppo originato dalla genealogia dei sopracitati Descendents attraverso gli All, fra punk, hardcore melodico e power pop. Questa la scaletta: Skin Yard, ''Psychoriflepowerhypnotized'' (dall'album ''1000 smiling knuckles'', 1991); Big Drill Car, ''Restless habs'' (dall'album ''Batch'', 1991); Chemical People, ''Get shorty'' (versione accorciata del brano ''Sideswipe'', inedita altrove); Tony All, ''New girl, old story'' (dall'album ''New girl, old story'', 1991); Chemical People, ''Ask the angels'' (brano uscito su 7'' nel 1990, inedito su album, cover del brano di Patti Smith).
Euro
10,00
codice 323275
scheda
Aa.vv. (sonic youth tribute) Gioventu' sonica
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1991  electric eye / helter skelter 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa, pressata solo in Italia, copertina semilucida senza barcode, label nera e gialla con scritte nere, catalogo EEHSLP020. Pubblicata nel 1991 in Italia dal sodalizio Electric Eye / Helter Skelter Records, questa è la compilation tributo ai seminali newyorchesi Sonic Youth, contenente undici brani esclusivi, tutte covers del gruppo americano interpretate ciascuna da una band italiana, pescando dalle realtà più creative del rock indipendente nostrano a cavallo fra gli anni '80 e '90: accanto ad oscure formazioni come Killbrains e Neumann (dietro a questi ultimi ci sarebbero il primo batterista dei Pankow, Mauro Fasolo, con un altro membro storico di quella band, Paolo Favati), di cui non si conoscono altre pubblicazioni, troviamo gruppi più conosciuti come i Carnival Of Fools, gruppo milanese formatosi nel 1988/89 ed attivo all'incirca fino al 1994, autori di un ombroso blues punkizzato in cui emergeva l'influenza del cupo lirismo e della drammaticita' di artisti come Nick Cave; i grandi toscani Starfuckers, uno dei gruppi underground italiani piu' apprezzati all'estero, autori inizialmente un proto punk cupo ed abrasivo, vicino agli Stooges, poi nel corso del tempo propositori di una musica sempre piu' sperimentale e libera dai canoni del rock, contaminata con funk, free jazz, elettronica, noise e musique concrete; i Subterranean Dining Rooms di Stefano Ghittoni, tra le testimonianze piu' genuinamente psichedeliche della scena italiana di tutti gli anni '80; i Saint Luka, progetto rock dalle tinte decisamente gotiche, con richiami marcati ai britannici Sisters Of Mercy, portato avanti fra il 1988 ed il 1992 da Gianluca Becuzzi, gia' membro storico dei fiorentini Limbo; i Pagan Easter, band di La Spezia con poche pubblicazioni all'attivo, nelle quali si evidenziava un intreccio fra ombrose sonorita' post punk, con influenze di gruppi come i Joy Division, ed elementi affini a gruppi americani come i Sonic Youth ed al noise rock, alternanza di cantato maschile e femminile. Ciascuno di questi gruppi porta la sua personale visione ed interpretazione degli urticanti originali dei Sonic Youth. Questa la scaletta: Starfuckers, "Death valley '69"; Killbrains, "Tunic"; Redrum, "Silver rocket"; Third From The Sun, "White cross"; Headspring, "Catholic block"; Neumann, "Stereo sanctity"; Welcome Idiots, "Star power"; Subterranean Dining Rooms, "Mote"; The Carnival Of Fools, "Shadow of doubt (shadow of a swing)"; Saint Luka, "Teenae riot"; Pagan Easter, "Kill your idols / Kool thing / Shakin' hell".
Euro
28,00
codice 334416
scheda
Aa.vv. (sonic youth...) Vera groningen
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1990  vera 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Titolo completo ''Vera Groningen - Beauty in the underworld''. L' originale rara stampa, pressata dalla olandese Vera Records, creata per l' occasione, copertina lucida fronte retro con barcode, inner sleeve in carta lucida con foto in bianco e nero e sagomatura sul lato di apertura, label grigia con grande logo Vera Records in giallo sullo sfondo, scritte nere e scritta Vera Groningen in bianco a sinistra, catalogo VERA RECORDS 001. Pubblicata nel 1990 dalla Vera Records, questa compilation contiene dieci brani dal vivo, splendidamente registrati, di varie indie band europee ed americane, registrati fra il 1985 ed il 1989 durante concerti tenuti al club Vera di Groningen, in Olanda. Una scaletta decisamente di prestigio, con gruppi quali Sonic Youth, Gun Club e Dinosaur Jr., che immortala il live sound del rock alternativo della seconda meta' degli anni '80, in particolare quello USA. Questa la scaletta: Scientists, ''Murderess in a purple dress'' (12/12/85); The Feelies, ''Crazy rhythms'' (30/6/88); Sylvia Juncosa, ''The desert song'' (15/1/89); The Dream Syndicate, ''50 in a 25 zone'' (26/11/86); Sonic Youth, ''Broken eye'' (11/6/87, editata poi in studio a New York); The Leaving Trains, ''Su fucked up'' (28/1/88); Dinosaur Jr., ''The lung'' (23/10/87); The Nomads, ''Real gone lover'' (7/5/87); Alex Chilton, ''The rubber room'' (21/5/86); The Gun Club, ''Sexbeat'' (3/12/86).
Euro
28,00
codice 310481
scheda
Aa.vv. (soundtrack) Reservoir dogs ost (180 gr.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1992  music on vinyl / at the movies 
soundtracks
Ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, copertina nella versione con sfondo rosso e bianco e fotogramma dei sette protagonisti del film. Originariamente pubblicata nel 1992 dalla MCA Soundtracks (in vinile usci' all' epoca solo in Spagna), la colonna sonora del film di culto di Quentin Tarantino ''Reservoir dogs'', noto in Italia come ''Le iene''; la mescolanza di brani vintage di diversa estrazione stilistica, dal soul al rock, dal funk al pop, e di diversa provenienza cronologica, dagli anni '60 agli '80, sarebbe poi diventata un punto di riferimento per la struttura delle colonne sonore dei successivi e piu' celebri film di Tarantino. Trovano qui spazio, oltre ai brani ascoltati durante il film (fra i quali ci sono anche due pezzi dei Bedlam, gruppo degli anni '90), anche estratti di celebri dialoghi e monologhi recitati dagli attori, come ad esempio l'esilarante spiegazione del signfiicato della canzone ''Like a virgin'' da parte di Mr. Brown/Quentin Tarantino e gli intermezzi radiofonici del dj K-Billy, interpretato dal comico Steven Wright. Questa la scaletta: – Steven Wright "And Now Little Green Bag..." –The George Baker Selection "Little Green Bag" –Steven Wright "Rock Flock Of Five" –Blue Swede "Hooked On A Feeling" –Steven Wright "Bohemiath" –Joe Tex "I Gotcha" –Bedlam "Magic Carpet Ride" –No Artist "Madonna Speech" –Sandy Rogers "Fool For Love" –Steven Wright "Super Sounds" –Stealers Wheel "Stuck In The Middle With You" –Bedlam "Harvest Moon" –No Artist "Let's Get A Taco" –Steven Wright "Keep On Truckin'" –Harry Nilsson "Coconut" –Steven Wright "Home Of Rock".
Euro
28,00
codice 3030342
scheda
Aa.vv. (starfuckers, snowdrops Bloom live vol. 1
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1992  bloom 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Prima stampa, copertina in plastica trasparente con scritte e parti colorate sul fronte e sul retro, grande inserto apribile datato dicembre '92 con note sui gruppi inclusi e promozione di varie attivita' del Bloom, label nera con orecchio giallo sullo sfondo e scritte gialle su di una facciata, a colori inveriti sull'altra, catalogo 001. Pubblicato nel 1992, questo album offre dieci brani suonati da gruppi in gran parte italiani, registrati dal vivo al Bloom di Mezzago (Milano) fra il settembre del 1991 ed il marzo del 1992. Troviamo fra di essi i grandi Starfuckers con i loro esperimenti rumoristi, i Go Insane fra New York Dolls e Stooges, i Mother Of Loose con un acid rock ipnotico che sembra figlio dei grandi Loop, i distorti ed acidi Duschkabinen, il punk sferragliante dei torinesi Snowdrops e dei cecoslovacchi Extip, la desolata ballata crampsiana dei Carnival Of Fools, ed altri ancora. Questa la scaletta: Go Insane, ''Only again with mysel''; Violenti Lune Elettriche, ''Soldati''; Starfuckers, ''Strategie operative / Saturazione parte 2''; Mother Of Loose, ''Silence''; Duschkabinen, ''Diagramma piatto''; L.A. Choix, ''L.A. Choix''; Magnifica Scarlatti, ''It ain't the end''; Snowdrops, ''How lucky you are''; Extip, ''All mine'', Carnival Of Fools, ''It's just that song''.
Euro
23,00
codice 322817
scheda

Page: 5 of 146


Pag.: oggetti: