Hai cercato:  dall'anno 80 all'anno 89 --- Titoli trovati: : 7766
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Aa.vv. (british folk) Contemporary folk guitar
lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1982  cambra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima stampa inglese, vinile doppio, copertina (con qualche segno di invecchiamento) semilucida senza barcode, etichetta bianca con scritte nere e con logo Cambra arancio e nero in alto, catalogo CR055, scritte ''strawberry'' e ''orlake'' incise sul trail off di tutti i lati. Pubblicata nel 1982 dalla Cambra in Gran Bretagna, questa splendida raccolta compila ventotto brani editi tratti da dischi di grandi maestri della chitarra folk (e blues) come John Renbourn, Bert Jansch, Gordon Giltrap, Ralph McTell e Steve Tilston, con qualche nome meno noto da non sottovalutare, soesso inediti su album. Un piccolo tesoro per chi si volesse addentrare nello scrigno del folk anglosassone degli anni '60 e '70 nella sua declinazione chitarristica acustica. Questa la scaletta: Bert Jansch, ''Angie''; Chris Grooms, ''Tonia's waltz''; John Pearse, ''McGee's rag''; Willy Barrett, ''Hair across the frets''; Pete Berryman ''One blue guitar''; John Renbourn, ''Day at the seaside''; Mike Rogers, ''Vestapol''; John Renbourn, ''Judy''; Simon Boswell, ''Trout joins the cavalry''; Mike Rogers, ''Marigold chrome''; John Renbourn / Bert Jansch, ''Red's favourite''; Gordon Giltrap, ''Confusion''; John James, ''Georgeman's junction''; John Pearse, ''Guitar train''; Chris Hardy, ''Nefarious doings''; Alex Templeton, ''Bach goes to town''; John Renbourn, ''Pavanna anna bannana''; Gordon Giltrap, ''Fast approaching''; John James, ''And the dog was sleeping in the corner''; Chris Grooms, ''Sweet gypsy''; Bert Jansch, ''Tinker's blues''; Ralph McTell, ''Willoughby's farm''; Steve Tilston, ''Rock salmon suite''; John Renbourn, ''Wormwood tangle''; Bert Jansch, ''Miss heather rosemary sewell''; Gordon Giltrap, ''Lucifer's cage''; Phillip John Lee, ''Black scrag''; John Renbourn / Bert Jansch, ''No exit''.
Euro
16,00
codice 327434
scheda
lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  midnight 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copertina senza barcode, inserto con foto e note informative sui gruppi rappresentati, label rossa su di una facciata e verde sull'altra, scritte nere e logo Midnight Records nero in alto, catalogo MIRLP137, groove message ''watch for midnight xmas vol. 16 in the year 2000 ad – ho! Ho! Ho!'' sul lato A e ''run rudolph run...'' sul lato B. Pubblicato nel 1987, il terzo volume della serie di compilation che la Midnight, etichetta chiave nell' ambito del 60's garage e della neopsichedelia degli anni '80, dedico' alle festivita' natalizie, con brani appositamente composti da piu' o meno oscuri gruppi di area "revivalista" garage e psichedelica, molti dei quali dei veri e propri gioiellini nella discografia di bands in molti casi tra le principali della scena neo 60's dell' epoca. Troviamo in questo terzo capitolo gruppi quali Brood (la fantastica garage all-girls-band qui agli inizi), Dimentia 13 (Barrettiani piu' che mai), John Frankovic (dei Plasticland, aiutato qui da Brian Richie dei Violent Femmes), Iguanas, Whooping Cranes, Gorehounds, Sharky's Machine, Love Pushers, Senders, Sterilles, Woofing Cookies, Luther n' B.B.B.'s, Crocodile Shop (ex Mod Fun). Un disco piacevolissimo. Questa la scaletta: Iguanas, ''Reindeer n' whiskey''; Whooping Cranes, ''Celebrate!''; Gorehounds, ''Yuh, xmess''; Sharky's Machine, ''My sears catalogue''; The Love Pushers, ''Xmass will never...''; The Senders, ''Merry christmas, baby''; The Sterilles, ''Mrs. Claus has menopause''; The Woofing Cookies, ''Staring at the eye of god''; Luther n' B.B.B.'s, ''Are you ready for christmas''; The Brood, ''One winter's night''; Crocodile Shop, ''December mourning''; Dimentia 13, ''Christmas comes to those who wait''; John Frankovic, ''The last noel''.
Euro
22,00
codice 201489
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  midnight 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Copia ancora incellophanata, copertina senza barcode, inserto con foto e note informative sui gruppi rappresentati, label rossa su di una facciata e verde sull'altra, scritte nere e logo Midnight Records nero in alto, catalogo MIRLP137, groove message ''watch for midnight xmas vol. 16 in the year 2000 ad – ho! Ho! Ho!'' sul lato A e ''run rudolph run...'' sul lato B. Pubblicato nel 1987, il terzo volume della serie di compilation che la Midnight, etichetta chiave nell' ambito del 60's garage e della neopsichedelia degli anni '80, dedico' alle festivita' natalizie, con brani appositamente composti da piu' o meno oscuri gruppi di area "revivalista" garage e psichedelica, molti dei quali dei veri e propri gioiellini nella discografia di bands in molti casi tra le principali della scena neo 60's dell' epoca. Troviamo in questo terzo capitolo gruppi quali Brood (la fantastica garage all-girls-band qui agli inizi), Dimentia 13 (Barrettiani piu' che mai), John Frankovic (dei Plasticland, aiutato qui da Brian Richie dei Violent Femmes), Iguanas, Whooping Cranes, Gorehounds, Sharky's Machine, Love Pushers, Senders, Sterilles, Woofing Cookies, Luther n' B.B.B.'s, Crocodile Shop (ex Mod Fun). Un disco piacevolissimo. Questa la scaletta: Iguanas, ''Reindeer n' whiskey''; Whooping Cranes, ''Celebrate!''; Gorehounds, ''Yuh, xmess''; Sharky's Machine, ''My sears catalogue''; The Love Pushers, ''Xmass will never...''; The Senders, ''Merry christmas, baby''; The Sterilles, ''Mrs. Claus has menopause''; The Woofing Cookies, ''Staring at the eye of god''; Luther n' B.B.B.'s, ''Are you ready for christmas''; The Brood, ''One winter's night''; Crocodile Shop, ''December mourning''; Dimentia 13, ''Christmas comes to those who wait''; John Frankovic, ''The last noel''.
Euro
25,00
codice 328315
scheda
7"ep [edizione] originale  stereo  usa  1988  bob magazine 
  [vinile]  Excellent punk new wave
ep in formato 7" (flexi dsc); l' originale stampa del bellissimo e ormai raro flexi disc allegato nel 1988 al numero 37 della rivista musicale americana Bob Magazine, con tre brani altrimenti inediti: l' ex True West RUSS TOLMAN e' presente con una bella versione di "See No Evil" dei Television; i geniali CAMPER VAN BEETHOVEN con la strumentale "Guitar Hero", tra psichedelia ed aromi multietnici, molti anni dopo comparsa su una raccolta della band come "Closing Theme", e registrata durante le sessions dell' album "Key Lime Pie"; l' ex 28th Day Barbara Manning, personaggio che meriterebbe una attenta riscoperta, con la ballata dai toni vagamente cupi "Someone Wants You Dead", piu' tardi riregistrata e pubblicata come retro di un singolo a nome Word Of Pooh.
Euro
8,00
codice 208617
scheda
Aa.vv. (camper van beethoven, spot 1019, ophelias...) view from here / san francisco compilation
lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  medical 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good punk new wave
l' originale stampa americana, ccopertina senza barcode (con accentuato "ringwear", etichetta "custom" bianca con disegni grigi e scritte nere e rosse, catalogo MR2707. Pubblicata nel luglio 1987, questa interessante raccolta e' dedicata alla scena di San Francisco, con gruppi spesso molto oscuri ed alcune bands che di quella scena furono la guida e di cui non va certo perso il ricordo: impossibile non iniziare dai CAMPER VAN BEETHOVEN, qui ancora lontani dal contratto con la Virgin ed emeriti sconosciuti, ma assolutamente deliziosi nlla "Happiness is a Porpoise Mouth" tratta da un raro flexi disco allegato alla rivista "The Bob"; imperdibili anche gli Ophelias, con un brano tratto dal loro primo album omonimo, tra roots rock, psichedelia ed eccentricita' di stampo zappiano; altra assoluta perla del disco e' il brano degli Sneetches, splendido pop psichedelico tra Zombies e Left Banke, tratto dall' allora inedito demo che presto fu pero' stampato in Inghilterra, inaugurando una discografia meritevole di esplorazione; eccellenti anche gli Spot 1019, dal loro primo album omonimo, come gli amici Camper Van Beethoven in bilico tra tradizione ed eccentricita'; discreti i McGuires, i Vox Humana, Tooth & Nail, i Blue Movie. A completare Pray For Rain, Naked Into, Standing Naked, Kelley Gabriel & Clocks of Paradise, Hold My Head It Hurts, Child Support.
Euro
10,00
codice 205715
scheda
Aa.vv. (canada punk/hardcore) T.o. hardcore '83
Lp [edizione] ristampa  stereo  usa  1983  nrk 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Ristampa vinilica della storica compilation originariamente pubblicata dalla NRK su cassetta nel 1983, copertina senza barcode, inserto con testi ed immagini della originaria edizione su cassetta, label bianca con foto di musicassetta in bianco e nero, catalogo NRK002. Questa oscura raccolta, che fu curata da Brian Taylor degli Youth Youth Youth, documenta la scena hardcore della citta' canadese di Toronto nei primi anni '80, attraverso ventitreì brani ad opera di sette gruppi, fra cui appunto Youth Youth Youth, Young Lions, Direct Action e Chronic Submission, con molti brani esclusivi o in versioni alternative. Questa la scaletta: A.P.B., ''Constant threat'', ''Know my name''; Chronic Submission, ''Go for it'', ''Copas ain't tops'', ''I hate preppies'', ''They're fucked''; Dead End, ''Youth now'', ''We're not dead'', ''Government vs you and me''; Direct Action, ''19 a.d. 4'', ''U.X.B.'', ''Eat the rich''; Young Lions, ''Shithole'', ''Progress'', ''Lizard for a day'', ''Defy the state''; Youth Youth Youth, ''White reggae'', ''Wanderlust'', ''Made in England'', ''Domination''; Zero Option, ''Traitor, red'', ''Live your life'', ''Rain of terror''.
Euro
22,00
codice 315870
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1981  hannibal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent jazz
prima stampa inglese, con vinile pressato in Francia (pratica diffusa all'epoca fra le etichette britanniche), copertina apribile lucida, senza barcode, label grigia, nera, celeste e turchese, catalogo HNBL9301. Pubblicato nel 1981 dalla Hannibal nel Regno Unito e negli USA, questo è l'album tributo a Nino Rota prodotto da Hal Willner, alla cui realizzazione parteciparono illustri nomi del jazz dell'epoca come Carla Bley, Michael Mantler, Bill Frisell, Steve Lacy e Jaki Byard, fra gli altri, interpretando con il loro gusto indelebili brani composti da Nino Rota per le colonne sonore dei film di Federico Fellini; fra i vari artisti partecipi dell'opera, troviamo anche Chris Stein e Debbie Harry della power pop band Blondie. Nino Rota è un compositore italiano nato a Milano nel 1911, autore di sinfonie da camera, musiche di scena e di opere teatrali, conosciuto per la sue ripetute collaborazioni con Federico Fellini, ma anche Monicelli, Comencini, Petri, Damiani e Zeffirelli, oltre che a registi stranieri come King Vidor (Guerra e pace), Sergei Bondarcuck (Waterloo) e Coppola (Il padrino), opera con cui vinse l'Oscar nel 1972. Scompare nel 1979. Questa la scaletta: Jaki Byard, ''Amarcord''; Dave Samuels, ''Interlude from juliet of the spirits''; Carla Bley Band, ''8 1 / 2''; Dave Samuels, ''Themes from la dolce vita and juliet of the spirits''; Bill Frisell, ''Juliet of the spirits''; Sharon Freeman / Muhal Richard Abrams / Michael Sahl / Chris Stein, ''La dolce vita suite''; David Amram Quintet, ''Satyricon''; Steve Lacy, ''Roma''; William Fischer, ''Medley: the white sheik / i vitelloni / il bidone / the nights of cabiria''; Jaki Byard, ''La strada''.
Euro
28,00
codice 246706
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1981  hannibal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good jazz
prima stampa inglese, con vinile pressato in Francia (pratica diffusa all'epoca fra le etichette britanniche), copertina (con qualche segno di invecchiamento) apribile lucida all'esterno e liscia all'interno, senza barcode, label grigia, nera, celeste e turchese, catalogo HNBL9301. Pubblicato nel 1981 dalla Hannibal nel Regno Unito e negli USA, questo è l'album tributo a Nino Rota prodotto da Hal Willner, alla cui realizzazione parteciparono illustri nomi del jazz dell'epoca come Carla Bley, Michael Mantler, Bill Frisell, Steve Lacy e Jaki Byard, fra gli altri, interpretando con il loro gusto indelebili brani composti da Nino Rota per le colonne sonore dei film di Federico Fellini; fra i vari artisti partecipi dell'opera, troviamo anche Chris Stein e Debbie Harry della power pop band Blondie. Nino Rota è un compositore italiano nato a Milano nel 1911, autore di sinfonie da camera, musiche di scena e di opere teatrali, conosciuto per la sue ripetute collaborazioni con Federico Fellini, ma anche Monicelli, Comencini, Petri, Damiani e Zeffirelli, oltre che a registi stranieri come King Vidor (Guerra e pace), Sergei Bondarcuck (Waterloo) e Coppola (Il padrino), opera con cui vinse l'Oscar nel 1972. Scompare nel 1979. Questa la scaletta: Jaki Byard, ''Amarcord''; Dave Samuels, ''Interlude from juliet of the spirits''; Carla Bley Band, ''8 1 / 2''; Dave Samuels, ''Themes from la dolce vita and juliet of the spirits''; Bill Frisell, ''Juliet of the spirits''; Sharon Freeman / Muhal Richard Abrams / Michael Sahl / Chris Stein, ''La dolce vita suite''; David Amram Quintet, ''Satyricon''; Steve Lacy, ''Roma''; William Fischer, ''Medley: the white sheik / i vitelloni / il bidone / the nights of cabiria''; Jaki Byard, ''La strada''.
Euro
20,00
codice 331028
scheda
Aa.vv. (chesterfield kings...) Battle of the garages (vol.1)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1981  voxx 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copia ancora incellophanata, la prima rara stampa americana, con copertina senza barcode in cartoncino non lucido (a differenza della seconda tiratura), etichetta blu con scritte argento, scritte sul trail off dei rispettivi lati "Sky Saxon Lives" (ahinoi, non e' piu' cosi') e "Moulty Forever", catalogo VXS200.006. Pubblicata nel 1981 dalla Voxx di Greg Shaw, "filiale" dedicata alla riscoperta delle sonorita' 60's della gloriosa Bomp!, il primo storico capitolo di quella che diverra' una vera e propria "serie", che costituira' il bignami ideale per tutti gli appassionati di neopsichedelia e garage degli anni '80. Siamo all' alba degli anni '80, ed dopo l' esplosione del punk rock e la new wave in tutte le sue piu' diverse accezioni, il rock americano si avvia ad una rivitalizzante riscoperta degli anni '60, dal garage punk alla psichedelia, che si estendera' nello spazio di una manciata di anni a centinaia di bands, e che certo power pop aveva in parte anticipato (una etichetta tra tutte, proprio la Bomp! di Greg Shaw). In questa prima di tante "Battle of The arages", alcune bands storiche di quello che si puo' considerare un vero e proprio movimento, per solito qui al loro esordio, ed altre che ne furono delle meteore, non per questo meno degne di menzione, insieme ad una manciata di gruppi diffcilmente inquadrabili in questo prospetto, ma che pure rientrano in qualche modo in un contesto di riscoperta delle melodie e delle sonorita' 60's. Ecco la lista completa dei brani: United States Of Existence - Return To The Psychedelic (tra fuzz psichedelia e Farfisa sound) / Vertebrats - Left In The Dark (splendidamente garage) / Stepmothers - Let Her Dance (tra punk rock e freschissime melodie 60's power pop) / Pete Holly & The Looks - Look Out Below (grezzissima ma imperdibile, tra punk rock e 60's garage) / Eddy Best - Things I Should've Said (delizioso power pop) / Brad Long - Tell Me (inevitabile omaggiare in questo contesto anche i Rolling Stones...) / Deniz Tek - RPM (favoloso brano solista del chitarrista dei Radio Birdman, tornato all' epoca nella natia Detroit, non distante dalla musica dei Birdman) / Dark Side - In The Dark (tra psichedelia e garage) / Embarrassment - Pushin' Too Hard (cover punkizzata del grande inno dei Seeds) / Wombats - The Reason Why (tra garage e power pop) / Crawdaddys - You're Gonna Need My Love Someday (unna delle prime registrazioni della grande band tra garage e r'n'b di Ron Silva e Mike Stax) Unclaimed - Run From Home (gia' nel loro primo 7"ep, splendido plagio di “You're Never Alone” dei Five Canadians) / Chesterfield Kings - Are You Gonna Be There (At The Love-In) (cover quasi pari all' originale di un brano degli Chocolate Watchband) / Slickee Boys - Glendora / Going All The Way (la storica band di Washington attiva dall '76, tra 60's garage, rock'n'roll e punk rock, con "Going all the way" ripresa dagli Squires) / Billy Synth & The Turn-Ups - I Dig Your Mind (demente punk rock in chiave garage) / Plasticland - Office Skills (breve ma intenso trip psichedelico distortissimo ed oscuro per una band che avrebbe presto dimostrato tutto il suo potenziale).
Euro
32,00
codice 245738
scheda
Aa.vv. (cornelia street cafe) the songwriters exchange
lp [edizione] originale  stereo  usa  1980  stash 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rara stampa usa, etichetta argento con logo e scritte grigie, copertina apribile e cartonata, catalogo ST301. Si tratta del manifesto dell' ultima onda dei songwriters del Greenwich Village di New York, basati proprio al ''Cornelia Street Cafe'', sorta di CBGB's del folk americano; qui si riuniva nei primi anni del decenio l' intellighenzia newyorkese, dai registi ai giornalisti, dagli artisti agli attori per assistere alle performances dei giovani musicisti che suonavano nel cafe, dove prese campo un abitudine originalissima e davvero peculiare chiamate ''the songwriters exchange'' . Ogni lunedi' notte i musicisti si riunivano al caffe', ognuno di loro poteva suonare soltanto cio' che aveva composto in quella settimana, potevano essere frammenti, diverse versioni, brani completi, in questo modo piu' di 1000 brani sono stati registrati nelle notti del lunedi', 12 di queste tracce sono su questo album, ecco la scaletta: rod mac donald-song of my brothers, cliff eberhardt-summers in new jersey, michael fracasso-girl in new mexico, simon and kaplanski-moonsong, david massengill contrary mary, cliff eberhardt-drive, simon and kaplanski-say goodbye love, david massengill-massengill's theory of de-evolutin, tom intondi-then god will dance, marha p.hogan-connections, rod macdonald the comin' of the snow, brian rose-paddy on the handcar.
Euro
45,00
codice 213757
scheda
Aa.vv. (country) A town south of bakersfield volume 2
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1988  enigma 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
Copia ancora incellophanata e con adesivo di presentazione applicato sul fronte, prima stampa USA, copertina lucida fronte retro, con barcode e fabbricata in Canada, label color crema con scritte rosse lungo il bordo e nere al centro, logo Enigma rosso a sinistra, catalogo D1-73302, groove message ''see you at pismo!'' sul lato B. Pubblicato nel 1988 dalla Enigma negli USA ed in Europa, il secondo volume delle compilation ''A town south of bakersfield'', successivo al primo del 1985 e precedente il terzo del 1993. Si tratta del manifesto di una nuova generazione della musica country statunitense, in questo contenente dieci brani all'epoca tutti inediti, incisi nel dicembre del 1987 al Mad Dog Studio di Venice, California. Il riferimento a Bakersfield nel titolo certo non è casuale, essendo la città californiana la culla di uno dei più importanti movimenti di rinnovamento della musica country nella seconda metà del '900, il cosiddetto ''Bakersfield sound'', che ebbe fra i suoi alfieri Buck Owens e Merle Haggard e che si contrappose con le sue sonorità più elettriche ed influenzate dal rock'n'roll al più levigato e moderato stile di Nashville. Questa la scaletta: Jim Lauerdale, ''What am I waiting for''; Crazy Hearts, ''We get along just fine (when we're apart)''; Re Winkler, Anne Harvey and Ree Van Vleck, ''Mister love''; Candye Kane, ''Tell me a lie''; Jeffrey Steele, ''Driftin' man''; Jann Brown, ''Louisville''; Dave Durham, ''Let there be love''; Lucinda Williams, ''Dark side of life''; Pete & The Bigshots, ''Venice skyline rag''; James Intveld, ''Somewhere down the road''.
Euro
19,00
codice 330674
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1984  virgin 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent soundtracks
Copia ancora incellophanata, prima stampa italiana, copertina lucida fronte retro senza barcode, label custom verde chiara con scritte nere e grande numero bianco sullo sfondo, diverso su ciascuna facciata, catalogo V2318. Pubblicata nel 1984 dalla Virgin, la colonna sonora del film fantascientifico ''Electric dreams'' diretto da Steve Barron. La colonna sonora fu assemblata con brani incisi appositamente da musicisti molto diversi fra loro: troviamo il gruppo pop di Boy George, i Culture Club, il leader degli E.L.O. Jeff Lynne, il genio della disco e della prima dance elettronica Giorgio Moroder, il gruppo synth pop britannico Heaven 17 e la cantante soul / r'n'b afroamericana P.P. Arnold, attiva dagli anni '60 (e qui prodotta da Don Was). Questa la scaletta: P.P. Arnold, ''Electric dreams''; Jeff Lynne, ''Video''; Culture Club, ''The dream''; Giorgio Moroder, ''The duel''; Helen Terry, ''Now you're mine''; Culture Club, ''Love is love''; Heaven 17, ''Chase runner''; Jeff Lynne, ''Let it run''; Giorgio Moroder, ''Madeline's theme''; Giorgio Moroder with Philip Oakey, ''Together in electric dreams''.
Euro
18,00
codice 330168
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  pol  1980  pronit 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
La rara originale stampa polacca, uscita solo nel 1986 su Pronit, copertina liscia fronte retro senza barcode, label color crema con scritte blu scure, catalogo PLP0036. Pubblicata dalla Supermusic Record Co. in Inghilterra nel 1980, questa compilation documenta splendidamente la vitalita' del movimento punk inglese nella sua fase di passaggio dalla prima alla seconda scena con brani editi ed inediti, molti dei quali davvero imperdibili. Gruppi come Slaughter And The Dogs, Stiff Little Fingers, Exploited e UK Subs, solo per citarne alcuni, che con i loro brani compaiono sul disco, insieme a band piu' oscure come i Cyanide, gruppo inglese di York, o i londinesi Manufactured Romance. Diciassette brani compongono la scaletta, ecco la lista completa: SLAUGHTER & THE dOGS, ''Where have all the boot boys gone?'' (il secondo grande singolo, del settembre 1977, poi sul primo album ''Do it dog style'', 5/78); COCKNEY REJECTS, ''Wanna be a star'' (dal primo 7'', 7/79, inedita su album); CYANIDE, ''Fireball'' (dall' ultimo singolo dell' ottobre 1979, inedita su album); UK SUBS, ''Emmotional bllackmail (parts 1 & 2)'' (dal secondo lp ''Brand new age'', 4/80); MANUFACTURED ROMANCE, ''You'' (il primo di due inediti qui presenti da parte di questa ottima punk band che non giunse all' incisione in proprio, accostabile ai Penetration, anche per la voce della cantante); ANGELIC UPSTARTS, ''Murder of Liddle Towers'' (l' anthemico primo singolo, 6/78); EXPLOITED, ''Crashed out" (dal primo ep "Crashed Out" del 1980); STIFF LITTLE FINGERS, ''Closed Groove'' (dal primo immortale album "Inflammable Material"); COCKNEY REJECTS, ''Police car'' (dal primo 7'', 7/79, poi sul primo album ''Greatest hits vol. 1'', 1980); STIFF LITTLE FINGERS, ''Barbed wire love'' (sempre dall' album "Inflammable Material"); BOB DE VRIES, ''I'm me'' (notevolissimo brano inedito, tra gli ultimi registrati dai Cyanide, anche se qui sotto il nome del cantante della band); ANGELIC UPSTARTS, ''Police oppression'' (b-side del primo singolo, 6/78, poi sul secondo album ''We gotta get out of this place'', 4/80); MANUFACTURED ROMANCE ''Long distance love'' (secondo brano, altrimenti inedito, della gia' citata band); SLAUGHTER & THE DOGS ''I'm mad'' (sul primo album ''Do it dog style'', 5/78); ANTI PASTI, ''No government'' (dal primo ep ''Fore sore points'', 11/80, poi sul primo album ''The last call'' del 1981); CYANIDE, ''Mees I'm in'' (inedito dall' ultima session di registrazione della band); UK Subs, ''New York State police'' (singolo inedito su album, 5/80).
Euro
25,00
codice 312710
scheda
lp2 [edizione] originale  stereo  usa  1980  fantasy 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good rock 60-70
prima stampa americana, copertina (con accentuati segni di invecchiamento sul retro in basso) apribile senza barcode, etichetta bianca ed azzurra sfumata con fulmini e logo arancio, catalogo F-79011; pubblicato nel 1980, il celebre doppio live album live che documenta l' edizione del 1979 del celebre festival "Bread & Roses", nato nel 1974 per iniziativa di Mimi Farina, sorella di Joan Baez, con lo scopo di portare musica e intrattenimento gratuito in ospedali, case di cura e prigioni, inizialmente nella zona della Baia di San Francisco e più tardi su scala nazionale. Registrato dal vivo il 5, 6 e 7 ottobre del 1979, include 22 brani; questa la lista completa: A1 –Norton Buffalo "I'm Taking Chances"; A2 –Hoyt Axton "The Devil" A3 –John Hammond "Driving Wheel" A4 –The Chambers Brothers "Tore Up Over You" A5 –The Chambers Brothers "When Will I Be Loved" B1 –Freebo And The Bread And Roses Dixieland Band "Basin Street Blues" B2 –Maria Muldaur "Just As An Eagle Stirs Her Nest" B3 –Graham Nash, Joel Bernstein "Military Madness" B4 –Graham Nash, Joel Bernstein "Just A Song Before I Go" B5 –David Crosby, Joel Bernstein, Graham Nash "Power", C1 –David Crosby "Leeshore" C2 –Paul Siebel "Lonesome House" C3 –Kris Kristofferson "Blessing In Disguise" C4 –The Roches "The Married Men" C5 –Leah Kunkel "Losing Myself To You" C6 –Chick Corea "Medley (Improvisation)" D1 –Joan Baez, Mimi Farina "Bread And Roses" D2 –Joan Baez "Forever Young" D3 –Pete Seeger "Acres Of Clams" D4 –Pete Seeger "Lonesome Valley" D5 –Finale (All) "This Land Is Your Land".
Euro
14,00
codice 248994
scheda
Aa.vv. (devo, james brown...) Doctor detroit ost
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1983  backstreet 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent soundtracks
prima stampa USA, copertina (con piccolo cut promozionale sulla costola) con barcode, label grigia con logo Backstreet in alto, catalogo BSR-6120. Pubblicata nel 1983 dalla Backstreet negli USA, dove non entro' in classifica, e dalla MCA in Gran Bretagna, la colonna sonora del film comico diretto da Michael Pressman ed interpretato da Dan Aykroyd. Prodotte da Ira newborn e Robert K. Weiss, le musiche furono realizzate con il contributo di diversi autori, provenienti da differenti ambiti stilistici: troviamo infatti i Devo con la loro pop wave sintetica in ''Theme from doctor detroit'' e ''Luv-luv'' (entrambe pubblicate su un 12" attribuito alla band di Akron), la cantante afromaericana legata all'epoca della disco music Pattie Brooks, il comico ed attore T.K. Carter, che si cimenta con l'irresistibile groove di ''Yo skridlow'' insieme allo stesso Aykroyd, e soprattutto il grande James Brown, in ottima forma, che si presenta qui con due scoppiettanti brani pop funk, ''King of soul'' e ''Get up offa that thing / Doctor detroit''. Questa la scaletta: Devo, ''Theme from doctor detroit''; Pattie Brooks & Dan Aykroyd, ''Hold him''; James Brown, ''King of soul''; T.K. Carter & Dan Aykroyd, ''Yo skridlow''; Pattie Brooks & Dan Aykroyd, ''Working girls''; James Brown, ''Get up offa that thing / Doctor detroit''; Devo, ''Luv-luv''; Pattie Brooks, ''You are the one'', ''Get it on and have a party''.
Euro
18,00
codice 327217
scheda
Aa.vv. (diaframma, et al.) Rockgarage vol.3
7" ep [edizione] originale  stereo  ita  1983  rockgarage/ma.so. 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima assai rara stampa, pubblicata nel 1983 dalla Materiali Sonori in collaborazione con la fanzine Rockgarage, al cui numero Zero/Quattro del 1983 questo disco fu originariamente allegato, stampata in sole 1000 copie e sempre piu' rara, copertina apribile in sei con foto e note, label bianca con scritte nere, loghi Rockgarage e Materiali Sonori in alto, catalogo MASOEP004, con il titolo del brano dei Diaframma erroneamente riportato come ''Illusione orrica'' sull'etichetta. Si tratta di una delle rare pubblicazioni della serie Rockgarage, come gia' detto allegate in origine a dati numeri della rivista omonima; questo ep contiene quattro brani altrimenti che mettono in evidenza altrettante band dello underground nostrano: i fiorentini Diaframma con una splendidamente post punk ''Illusione ottica'' dal vivo (versione inedita), gli interessanti padovani QFWFW con ''Desideravamo belve'' (versione incisa nell'agosto del 1983, prima di quella presente sulla cassetta ''2'', incisa nel novembre dello stesso anno), vicina al minimal synth dalle tinte scure, i Degada Saf da Castelfranco (Treviso) con ''Tri-banal'' (poi sull'album ''No inzro'' del 1984), anch'essa di ambito dark wave elettronica, e i Funkwagen da Merano con ''Ebdomero'' (inedita), stridente intreccio fra punk, funk e jazz.
Euro
60,00
codice 321042
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  ita  1983  spittle 
punk new wave
ristampa in edizione limitata di 300 copie, pressocche' identica alla prima molto rara tiratura uscita originariamente su etichetta Electic Eye nel 1983, corredata di inner sleeve. Inserito dallo staff della rivista musicale Rumore tra i 50 dischi piu' importanti nella storia della new wave italiana, uno dei primi e fondamentali documenti del post punk del nostro paese, ideale seguito della raccolta "Gathered" che un anno prima la rivista Rockerilla aveva pubblicato sempre tramite la Electric Eye, ma capace di testimoniare una esponenziale crescita del "Movimento" attraverso 10 brani altrimenti inediti, appositamente realizzati per questa pubblicazione da altrettante bands selezionate tra quanto di meglio l' underground italico avesse proposto all' attenzione dei critici della all' epoca giovane rivista. L' album e' diviso tra una "Blue Section" che occupa il lato A, piu' morbidamente atmosferica, ed una "Pink Section", piu' rock e sperimentale, che occupa il lato B, e si segnala per la presenza di molte bands che si sarebbero rivelate fondamentali nell' ambito del nostro panorama negli anni a venire, oltre ad alcune piccole gemme da parte di bands dimenticate. Aprono i MODO con "Eyes in the Mirror", vagamente jazzata, con una interessante alternanza di vice maschile e femminile; i MONUMENTS con la bella "Wonderful Woman" propongono una versione piu' oscura e claustrofobica dei primi Soft Cell; suggestiva la malinconica e stranita "A Gift of Tears" dei JEUNESSE D'IVOIRE, aggressiva e claustrofobica "Vanity Fair" dei bravissimi FRIGIDAIRE TANGO, tra punk-funk ed atmosfere dark; i KIRLIAN CAMERA chiudono la prima side con la rarefatta ed oscura "Dreamtime Comes", veri e propri "veterani" della scena con gia' un 12" realizzato nel 1981 (nello stesso 1983 pubblicarono il primo album "It Doesn't Matter, Now", ed un altro 12"). La "Pink Section" sezione si apre con le 2 band fiorentine che per tutti gli anni '80 resteranno le piu' seguite ed amate di tutto il nuovo rock italiano: i LITFIBA, che gia' avevano pubblicato un anno prima il primo ep "Guerra", e nel 1983 pubblicarono anche il 7" "La Luna", sono presenti con uno dei brani piu' belli della loro discografia, la splendidamente atmosferica ed ipnotica "Transea" (poi riedita anni dopo in una versione pero' diversa); anche i DIAFRAMMA avevano gia' pubblicato del materiale, il 7" "Pioggia" ed uno split single con i concittadini Pankow, e qui, nello stesso anno in cui sarebbe uscito anche lo storico 12" Altrove", ci regalano l' oscura "Specchi D' Accqua", legata a doppio filo a certo post punk inglese dalle tinte dark, brano poi inserito nel loro primo album "Siberia", in versione divera; assai interessante e' "Fear" dei VOX REI, quasi dark punk, grezza ed aggressiva; "Dopo Hiedegger" dei Die Form testimonia al meglio l' attitudine caustica e sperimentale di questo progetto che sara' fertile di idee; infine "Danke Mami!" dei RINF pare riprendere certi esperimenti dei primi Gaznevada, tra punk, funk, elettronica e sperimentazione. Una testimonianza imperdibile, di notevole valore artistico oltretutto.
Euro
15,00
codice 2102132
scheda
Aa.vv. (dinosaur jr,giant sand Time between a tribute to the byrds
lp [edizione] originale  stereo  Hol  1989  imaginary 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa europea di pressaggio olandese, copertina lucida fronte retro con barcode, label rossa con scritte nere, catalogo ILLUSION004. Pubblicata nel 1989 dalla Imaginary Records, etichetta specializzata in tributi, la bella raccolta di brani dei Byrds riproposti da Moffs (come sempre magnifici nella "loro" "Eight miles high" ), Mock Turtles, Cateran, Giant Sand, Static, Primevals, Richard Thompson, Dinosaur Jr, Thin White Rope, Miracle Legion, Chills, Barracudas, Icicle Works, Nigel and the Crosses (ovvero Robyn Hitchcock sotto mentite spoglie). Un'acquisto piacevolissimo per gli amanti dei Byrds, ed irrinunciabile per tutti coloro che conoscono il valore di molte delle bands e degli artisti sopra elencati. Questa la scaletta: Moffs, ''Eight miles high''; Mock Turtles, ''Time between/Why''; Cateran, ''She don't care about time''; Giant Sand, ''Change is now''; Static, ''It happens each day''; Primevals, ''Thoughts and words''; Richard Thompson/Clive Gregson/Christine Collister, ''Here without you''; Dinosaur Jr., ''I'll feel a whole lot better''; Thin White Rope, ''Everybody has been burned''; Miracle Legion, ''Mr. Spaceman''; Chills, ''Draft morning''; Barracudas, ''King apathy III''; Icicle Works, ''Triad/Chestnut mare''; Nigel and the Crosses, ''Wild mountain thyme''.
Euro
20,00
codice 201448
scheda
Aa.vv. (dinosaur jr,giant sand Time between a tribute to the byrds (+promo insert)
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1989  imaginary 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa europea di pressaggio olandese, copertina lucida fronte retro con barcode, label rossa con scritte nere, catalogo ILLUSION004, copia corredata di un INSERTO PROMOZIONALE DELLA IMAGINARY, di un inserto con catalogo della Imaginary Records, un inserto per avere informazioni sulla fanzine dedicata ai Byrds "Full Circle" ed una cartolina per comprare dischi dell'etichetta per posta. Pubblicata nel 1989 dalla Imaginary Records, etichetta specializzata in tributi, la bella raccolta di brani dei Byrds riproposti da Moffs (come sempre magnifici nella "loro" "Eight miles high" ), Mock Turtles, Cateran, Giant Sand, Static, Primevals, Richard Thompson, Dinosaur Jr, Thin White Rope, Miracle Legion, Chills, Barracudas, Icicle Works, Nigel and the Crosses (ovvero Robyn Hitchcock sotto mentite spoglie). Un'acquisto piacevolissimo per gli amanti dei Byrds, ed irrinunciabile per tutti coloro che conoscono il valore di molte delle bands e degli artisti sopra elencati. Questa la scaletta: Moffs, ''Eight miles high''; Mock Turtles, ''Time between/Why''; Cateran, ''She don't care about time''; Giant Sand, ''Change is now''; Static, ''It happens each day''; Primevals, ''Thoughts and words''; Richard Thompson/Clive Gregson/Christine Collister, ''Here without you''; Dinosaur Jr., ''I'll feel a whole lot better''; Thin White Rope, ''Everybody has been burned''; Miracle Legion, ''Mr. Spaceman''; Chills, ''Draft morning''; Barracudas, ''King apathy III''; Icicle Works, ''Triad/Chestnut mare''; Nigel and the Crosses, ''Wild mountain thyme''.
Euro
23,00
codice 229202
scheda
Aa.vv. (dutch punk and new wave) Dutch wave – a history of minimal synth and cold wave in the netherlands
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1981  onderstroom 
punk new wave
Vinile da 180 grammi, copertina apribile con finiture metallizzate, label marrone, catalogo OS36. Pubblicata nel maggio del 2018 dalla Onderstroom, questa raccolta scava nella memoria della scena minimal synth e cold wave dell'Olanda di inizio anni '80, compilando otto brani tratti per lo piu' da rare cassette autoprodotte, formato utilizzato cosi' spesso da tante realta' underground del post punk della prima meta' di quel decennio, ed in alcuni casi da rari lp. Dalle delicate e lente melodie guidate da voce femminile dei Nine Circles, alle piu' cupe e dark circolarita' elettroniche degli Storung, anch'essi fronteggiati da una cantante femminile ma dallo stile piu' spigoloso che fa pensare a Siouxsie, fino ai Beatnik Love Affair, che con ''Share my heart's blood'' impiegano un groove piu' vivace e molto dance a sostegno di melodie di synth minimali e in bilico fra oscurita' e pop (richiamando una versione dance ed elettronica degli ultimi Joy Division), un sottobosco musicale che finalmente ritorna alla luce. Questa la scaletta: SIDE 1: 1. Nine Circles - What's There Left 2. Beatnik Love Affair - Share My Heart's Blood (dalla compilation del 1987 ''Contactdisc 5'') 3. The Actor - Unreal Personality (dalla cassetta ''Exploded view'', 1982) 4. Störung - Dimensie 4 (dall'album ''This is future'', 1982) SIDE 2: 1. Van Kaye + Ignit - Picassos On The Wall (dall'omonimo 7'' del 1981) 2. S.M. Nurse - Hot Day In Istanbul (dalla cassetta compilation ''Turkish delight'', 1983) 3. Ende Shneafliet - Session Zeitgeist (dalla cassetta ''Simphoy romant'', 1983) 4. Das Ding - A Dark Place (Vocal Version).
Euro
27,00
codice 2086504
scheda
Aa.vv. (electro) Essential electro – the business
LPBOX [edizione] originale  stereo  uk  1984  street sounds 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good hip-hop
Copia con diversi segni di usura sulla superficie del cofanetto, prima rara stampa inglese, pressata in 5.000 esemplari, cofanetto senza barcode con scritta ''limited edition'' sul fronte in basso, contenente nove lp, con label bianca e gialla e scritte rosse e nere, catalogo HBOX1. Pubblicato nel 1984 dalla Street Sounds, leggendaria label inglese dedita a compilare musica electro e hip hop, questo cofanetto offre in un solo pacchetto il contenuto di otto seminali raccolte uscite anche separatamente, i cui brani sono qui raggruppati in ordine su ciascun vinile, piu' un disco bonus con quattro ulteriori brani, intitolato ''Bonus break''. Le raccolte in questione sono ''Electro 1'', ''Electro 2'', ''Electro 3'', ''Electro 4'', ''Electro 5'', ''Crucial electro 1'', ''Crucial electro 2'' e ''UK electro''; decine di brani che offrono una panoramica quasi enciclopedica su questo genere musicale sospeso fra dance elettronica e funk, che influenzo' anche l' hip hop. Questa la scaletta: The Packman, ''I'm the packman (eat everything I can)''; Newclews, ''Jam on revenge (the wikki-wikki song)''; West Street Mob, ''Break Dancin' - Electric Boogie''; C-Bank, ''Get Wet''; K-9 Corp, ''Dog Talk''; G-Force, ''Feel The Force''; Project Future, ''Ray-Gun-Omics''; Captain Rock, ''The Return Of Capt. Rock''; B-Boys, ''Two, Three Break'', ''Cuttin' Herbie''; Xena, ''On The Upside''; Hashim, ''Al-Naafiysh (The Soul)''; Rammelizee vs. K-Bob, ''Beat Bop''; Two Sisters, ''B Boys Beware (Club Mix)''; Grandmaster Flash & Melle Mel, ''White Lines (Don't Don't Do It)''; Divine Sounds, ''Dollar Bill''; Imperial Brothers, ''We Come To Rock''; Newclews, ''Jam On It''; Boogie Boys, ''Zodiac''; Pumpkin, ''King Of The Beat''; Davy DMX, ''One For The Treble (Fresh)''; Fresh 3 MC's, ''Fresh''; Steps Ahead, ''Radio Active''; Pumpkin and the Profile All Stars, ''Here Comes That Beat!''; Herbie Hancock, ''Mega Mix''; Run-DMC, ''Sucker MC's''; Key-Matic, ''Breakin' In Space''; VHB, ''Beethoven's Fifth (Street) Symphony''; Cybotron, ''Techno City''; Great Peso & Mr. Nasty, ''It's Time To Rock''; Dr. Jeckyll & Mr. Hyde, ''Fast Life''; Knights of the Turntables, ''Techno Scratch''; Egyptian Lover, ''Egypt, Egypt''; Arthur Baker, ''Breaker's Revenge''; Captain Rock, ''Capt. Rock To The Future Shock''; Aleem, ''Release Yourself Tonight''; Fantasy Three, ''The Buck Stops Here''; High Fidelity Three, ''B Boys Breakdance''; Tyrone Brunson, ''The Smurf''; Warp 9, ''Light Years Away'', ''Nunk (New Wave Funk)''; Man Parrish, ''Hip Hop Be Bop (Don't Stop)''; Herbie Hancock, ''Rockit''; Twilight 22, ''Electric Kingdom''; Cybotron, ''Clear''; Hashim, ''Al-Naafiyish (The Soul)''; Captain Rock, ''The Return Of Capt. Rock''; Time Zone, ''Wild Style''; B-Boys, ''Two, Three Break''; Russell Brothers, ''The Party Scene (SV)''; Davy DMX, ''One For The Treble (Fresh)''; The Packman, ''I'm The Packman''; Shannon, ''Let The Music Play (Dub)''; Xena, ''On The Upside''; Afrika Bambaata & Soulsonic Force, ''Planet Rock''; Jonzun Crew, ''Pac Jam (Look Out For The OVC)''; Zer-O, ''Real Time (Retrospective Dub)''; Syncbeat, ''Music''; Broken Glass, ''Style Of The Street''; Foreveraction, ''U People''; Zer-O, ''Real Time''; Rapologists, ''Hip Hop Beat (Street Mix)''; Foreveraction ''Bed "34"''; DJ Born Supreme Allah, ''Hip Hop On Wax Volume 3''; DJ Red Alert, ''Hip Hop On Wax Volume 2''; DJ Chuck Chillout, ''Hip Hop On Wax Volume 1''; DJ Born Supreme Allah/DJ Red Alert/DJ Chuck Chillout, ''Hip Hop On Wax Volume 1, 2, 3 Megamix.
Euro
75,00
codice 323901
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1983  musica jazz 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good jazz
copia con alcuni segni di usura sulla copertina, copertina senza barcode, label bianca e marrone con scritte bianche e marroni e scritta Jazz in rosso, catalogo 2MJP-1014. Allegato al numero 10/83 della rivista Musica Jazz, uscito nel 1983, questo album offre registrazioni dal vivo di alcune delle performance date al teatro Ciak di Milano il 7 marzo del 1983, in occasione di evento originato dal referendum ''Top jazz '82'' indetto da Musica Jazz: i jazzisti che avevano ottenuto il maggior numero di voti furono invitati ad esbirsi in questa occasione. Le registrazioni qui contenute, inedite fino a questa pubblicazione, hanno per protagonisti alcuni fra i massimi esponenti del jazz italiano, quali Enrico Rava, Giorgio Gaslini, Gianluigi Trovesi ed Enrico Pieranunzi, solo per citarne alcuni. Questa la scaletta: Gianluigi Trovesi Trio (Gianluigi Trovesi-clarinetti, flauti, launeddas; Paolo Damiani-contrabbasso; Gianni Cazzola-batteria), ''Estampida suite''; Enrico Pieranunzi (piano solo), ''Monologue 2 – introspection''; Giorgio Gaslini Ottetto (Giorgio Gaslini-pianoforte; Claudio Allifranchini-sax; Maurizio Caldura-sax; Fabio Morgera-tromba; Daniele Di Gregorio-vibrafono, percussioni; Giko Pavan-contrabbasso; Paolo Pellegatti-batteria; Francesca Oliveri-voce), ''Indian suite (IV movim.)''; Milan Jazz Quartet (Carlo Bagnoli-sax baritono; Rudi Migliardi-trombone; Attilio Zanchi-contrabbasso; Carlo Sola-batteria), ''A blue day''; Franco D'Andrea (piano solo), ''No idea of time''; Enrico Rava Quartetto con Massimo Urbani (Enrico Rava-tromba; Franco D'Andrea-pianoforte; Giovanni Tommaso-contrabbasso; Barry Altschul-batteria; Massimo Urbani-sax alto), ''Andanada''.
Euro
18,00
codice 324152
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1989  caroline 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
la originale stampa inglese, copertina lucida con barcode, completa di inner sleeve con crediti e foto, etichetta nera con scritte e logo bianchi, catalogo CARLP5, del raro tribute album dedicato a NEIL YOUNG, con brani del grande canadese esguiti da molti degli artisti e dei gruppi piu' importanti della scena musicale di fine anni '80. Basterebbero le interpretazioni, affettuosamente devote agli originali per quanto profondamente personali, di "After the Goldrush" dei FLAMING LIPS, di "Cinnamon Girl" dei LOOP (che riescono ad appropiarsene completamente pur senza cambiare nulla di sostanziale della versione originale), di una magnifica "Helpless" riletta splendidamente da NICK CAVE, di "Wintersong" dei PIXIES, di una originariamente orrenda "Computer Age" (dal periodo piu' buio di Neil Young, nel pieno degli anni '80) reinventata dai SONIC YOUTH e di una "Lotta Love" punkizzata dai DINOSAUR JR. (che al cantautore devono moltissimo) per rendere il disco consigliabile, ma pure da sottolineare sono il medley "The Needle and the Damage Done/Tonight's the Night" di HENRY KAISER, davvero bellissimo, "Don't let it bring you down" riletta senza sorprese ma comunque con intensita' da VICTORIA WILLIAMS, e la stralunata "Captain Kennedy" di NIKKI SUDDEN, mentre un po' svogliate ci sembrano "Barstool Blues" dei SOUL ASYLUM e "Only Love Can Break Your Heart" degli PSYCHIC TV.
Euro
25,00
codice 322349
scheda
lp [edizione] originale  stereo  usa  1989  caroline 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
la originale stampa americana, copia ancora incellophanata, copertina lucida con barcode, completa di inner sleeve, etichetta nera con scritte e logo bianchi, vinile ambrato se posto in controluce, del raro tribute album dedicato a NEIL YOUNG, con brani del grande canadese esguiti da molti degli artisti e dei gruppi piu' importanti della scena musicale di fine anni '80. Basterebbero le interpretazioni, affettuosamente devote agli originali per quanto profondamente personali, di "After the Goldrush" dei FLAMING LIPS, di "Cinnamon Girl" dei LOOP (che riescono ad appropiarsene completamente pur senza cambiare nulla di sostanziale della versione originale), di una magnifica "Helpless" riletta splendidamente da NICK CAVE, di "Wintersong" dei PIXIES, di una originariamente orrenda "Computer Age" (dal periodo piu' buio di Neil Young, nel pieno degli anni '80) reinventata dai SONIC YOUTH e di una "Lotta Love" punkizzata dai DINOSAUR JR. (che al cantautore devono moltissimo) per rendere il disco consigliabile, ma pure da sottolineare sono il medley "The Needle and the Damage Done/Tonight's the Night" di HENRY KAISER, davvero bellissimo, "Don't let it bring you down" riletta senza sorprese ma comunque con intensita' da VICTORIA WILLIAMS, e la stralunata "Captain Kennedy" di NIKKI SUDDEN, mentre un po' svogliate ci sembrano "Barstool Blues" dei SOUL ASYLUM e "Only Love Can Break Your Heart" degli PSYCHIC TV.
Euro
30,00
codice 221598
scheda
Aa.vv. (fleshtones, et al.) Time bomb! feshtones present...
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1988  skyclad 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Titolo completo ''Time bomb! Feshtones present: the big bang theory''. Prima stampa USA, copertina lucida fronte retro senza barcode e fabbricata in Canada, inner sleeve con note e crediti, label con cielo e nuvole bianca ed azzurra, scritte bianche lungo il bordo e nere altrove, logo Skyclad nero e rosso a sinistra in alto, catalogo (bare) FLESH3, groove message ''for deniz...'' sul lato A e ''...and russie!'' sul lato B. Pubblicata nel 1988 dalla Skyclad, questa raccolta compila brani di artisti legati in modo diverso al nome dei Fleshtones (oltre ad alcuni brani dei Fleshtones stessi, inediti): un' eccitante panoramica sui loro gruppi collaterali, come i Love Delegation di Peter Zaremba ed i Full Time Men di Keith Streng, su gruppi che sono stati prodotti da membri dei Fleshtones, come i newyorchesi Mad Violets di Wendy Wild (qui co-prodotti da Keith Streng) e i Wild Hyenas (ancora con Wendy Wild, insieme a Keith Streng ed a Jan Marek Pakulski). Particolarmente efficace ed acclamato e' il capitolo Action Dogs, ossia i Fleshtones con Peter Case alla voce e con i restanti Plimsouls, con la splendida ''I can't get through you'', cosi' come il brano ''I was a teenage zombie'', dalla colonna sonora del film omonimo, suonato dai Fleshtones. Questa la scaletta: Full Time Men, ''High on drugs'' (dall'album ''Your face my fist'', 1988); Action Combo, ''Somebody help me'' (inedito); Mad Violets, ''Come out and play'' (dal mini lp ''World of...'', 1986); Action Dogs, ''I can't get through you'' (inedito); Fleshtones, ''I was a teenage zombie'' (dalla colonna sonora del film omonimo, 1987); Fleshtones, ''In my eyes you're dead'' (inedito, il debutto in formazione del bassista Robert Warren); Love Delegation, ''Through the night'' (dall'album ''Delegation time'', 1988); The Wild Hyenas, ''I go wild'' (inedito); Fleshtones, ''I forgot how to talk'' (inedito); Cryin' Out Loud, ''Moment of weakness'' (inedito); Fleshtones, ''She turned my head around'' (inedito); Ian McKellen and the Fleshtones, ''Sonnet XX'' (con l'attore Ian McKellen che declama un sonetto di Shakespeare con sottofondo musicale suonato dai Fleshtones!).
Euro
24,00
codice 321343
scheda

Page: 5 of 311


Pag.: oggetti: