Hai cercato:  dall'anno 80 all'anno 89 --- Titoli trovati: : 7796
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1984  gasatanka 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L' originale rara stampa americana, copia con foro promozionale sull'angolo inferiore destro della copertina, copertina lucida fronte retro senza barcode, inserto in carta lucida formato lp con note e foto in bianco e nero, label nera con scritte argento e logo Gasatanka multicolore in alto, catalogo E-1140, groove message ''WGP prod. dude'' sul lato A e ''coming soon; love dolls superstar'' sul lato B, vinile ambrato se posto in controluce. Pubblicato nel 1984 dalla Gasatanka negli USA (e poi ristampato dalla SST), questo album contiene la colonna sonora dell'oscuro film underground dallo stesso titolo, girato da David Markey ed incentrato sulle avventure e disavventure di una rock band femminile, vagamente ispirata alle Runaways. La colonna sonora fu realizzata con il contributo di alcune importanti band hardcore e punk californiane, fra cui Black Flag, Redd Kross, Bags e White Flag, tutti con contributi esclusivi ed altrove inediti. Questa la scaletta: Redd Kross, ''Ballad of a love doll''; Redd Kross with Johanna Spockolla McDonald, ''Legend''; White Flag with J.S.M., ''You got me''; Greg/Greg (ovvero Greg Graffin e Greg Hetson dei Bad Religion), ''Runnin' fast'' (bell' episodio sorprendentemente acustico); White Flag, ''Johnny Tramaine's theme''; Sin34, ''Twelve hour trip''; Redd Kross, ''Charly''; Nip Drivers, ''Fox on the run''; Black Flag, ''Life of pain''; Redd Kross, ''Self respect''; Darkside, ''Right's right''; White Flag with J.S.M., ''Hot bitch (with an electric guitar)''; Redd Kross, ''Ballad of a love doll instrumental''.
Euro
30,00
codice 314140
scheda
Aa.vv. (blues) atlantic blues: chicago
LP2 [edizione] originale  stereo  usa  1986  atlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
Doppio album, l' originale stampa americana, copertina apribile, con crediti di ogni pezzo sul retrocopertina e note esplicative all' interno, etichetta rossa e nera con "...75 Rockfeller Plaza..." in basso, catalogo 7 81697-1. Pubblicata nel 1986, questa raccolta di brani (molti dei quali di ardua reperibilita', ed alcuni dei quali eseguiti dal vivo) e' dedicata al blues di Chicago. A partire dagli anni '40, e almeno fino a tutti gli anni '60, la Atlantic fu un' etichetta fondamentale per la musica americana di matrice blues e R&B, genere per il quale aveva messo in piedi un formidabile staff di produttori, tecnici e talent scouts; l' intera storia della Atlantic e del suo Blues e' qui (e negli altri volumi che concludono la serie). Vi appaiono in ordine e con i seguenti pezzi e relative date di registrazione: A1 Johnny Jones - Chicago Blues (1953, con Elmore James alla chitarra), A2 Johnny Jones – Hoy Hoy (1953, con Elmore James alla chitarra), A3 T-Bone Walker– Play On Little Girl (1955, con Junior Wells all' armonica), A4 T-Bone Walker– T-Bone Blues Special (1955, con Junior Wells all' armonica), A5 Buddy Guy & Junior Wells– Poor Man's Plea (1970, con Eric Clapton alla chitarra), A6 Buddy Guy & Junior Wells– My Baby She Left Me (1970, con Eric Clapton alla chitarra), A7 Buddy Guy & Junior Wells– T-Bone Shuffle (1970, con Eric Clapton alla chitarra e Dr. John al piano), B1 Freddie King– I Wonder Why (1969), B2 Freddie King– Play It Cool (1968), B3 Freddie King– Woke Up This Morning (1969), B4 Otis Rush– Gambler's Blues (1969, con Duane Allman alla chitarra), B5 Otis Rush– Feel So Bad (1969, con Duane Allman alla chitarra), B6 Otis Rush– Reap What You Sow (1969, con Duane Allman alla chitarra), C1 Howlin' Wolf– Highway 49 (1972), C2 Muddy Waters– Honey Bee (1972), C3 Koko Taylor– Wang Dang Doodle (1972, ospite Willie Dixon alla voce), C4 Johnny Shines– Dust My Broom (1972), D1 Freddie King– Goin' Down (1972), D2 Luther Allison– Please Send Me Someone To Love (1972), D3 Luther Johnson – Walkin' The Dog (1982), D4 J.B. Hutto– I Feel So Good (1982).
Euro
26,00
codice 249259
scheda
Aa.vv. (blues) atlantic blues: guitar
LP2 [edizione] originale  stereo  usa  1986  atlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
Doppio album, l' originale stampa americana, copertina apribile, con crediti di ogni pezzo sul retrocopertina e note esplicative all' interno, etichetta rossa e nera con "...75 Rockfeller Plaza..." in basso, catalogo 7 81695-1. Pubblicata nel 1986, questa raccolta di brani (molti dei quali di ardua reperibilita' ed in alcuni casi persino inediti, talora registrati dal vivo) e' dedicata alla chitarra blues e spazia dal country blues di Blind Willie McTell al moderno blues di Steve Ray Vaughan. A partire dagli anni '40, e almeno fino a tutti gli anni '60, la Atlantic fu un' etichetta fondamentale per la musica americana di matrice blues e R&B, genere per il quale aveva messo in piedi un formidabile staff di produttori, tecnici e talent scouts; l' intera storia della Atlantic e del suo Blues e' qui (e negli altri volumi che concludono la serie). Vi appaiono in ordine e con i seguenti pezzi e relative date di registrazione: Blind Willie McTell con "Broke down engine" ('49); Mississipi Fred McDowell con "Shake 'em on down" ('59); John Lee Hooker con "My baby don't love me" ('53) e "Guitar lovin' man" ('53); Stick McGhee con "Tall pretty woman" (inedito del '49, con il piu' famoso fratello Brownie McGhee alla chitarra); Texas Johnny Brown, suona il piano insieme a lui Amos Milburn, con "The blues rock" (del '49, uscito solo come singolo), "There goes the blues" (del '49, uscito solo come singolo) e "Bongo boogie" (inedito del '49); T-Bone Walker con "Two bones and a pick" ('57) e "Mean old world" ('56); Chuck Norris con "Let me know" (del '53, uscito solo come singolo); Guitar Slim con "It hurts to love someone" (del '57, uscito solo come singolo) e "Down through the years" (del '56, uscito solo come singolo); Cornell Dupree con "Okie dokie stomp" ('73) e "Blues nocturne" ('73); Big Joe Turner con "Tv mama" (del '53, con Elmore James alla chitarra); Al King con "Reconsider baby" (del '63, pezzo scritto da Lowell Fulson); Mickey Baker con "Midnight midnight" ('59); Ike & Tina Turner con "I smell trouble" ('71); B. B. King con "Why I sing the blues" ('72, registrata a Puerto Rico); Albert King con "Crosscut saw" ('66, con Booker T. alle tastiere) e "Born under a bad sign" ('67, sempre con Booker T.); John Hammond Jr. con "Shake for me" ('69, con Duane Allman alla chitarra); ed infine Stevie Ray Vaughan con "Flood down in Texas" ('82, registrata a Montreux in Svizzera). Se volete organizzare un "Blues Party" questo e' il disco che fa per voi !
Euro
26,00
codice 249258
scheda
Aa.vv. (blues) atlantic blues: piano
LP2 [edizione] originale  stereo  usa  1986  atlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
Doppio album, l' originale stampa americana, copertina apribile, con crediti di ogni pezzo sul retrocopertina e note esplicative all' interno, etichetta rossa e nera con "...75 Rockfeller Plaza..." in basso, catalogo 7 81694-1. Pubblicata nel 1986, questa raccolta di brani (molti dei quali di ardua reperibilita', ed alcuni dei quali eseguiti dal vivo) e' dedicata ai pianisti blues. A partire dagli anni '40, e almeno fino a tutti gli anni '60, la Atlantic fu un' etichetta fondamentale per la musica americana di matrice blues e R&B, genere per il quale aveva messo in piedi un formidabile staff di produttori, tecnici e talent scouts; l' intera storia della Atlantic e del suo Blues e' qui (e negli altri volumi che concludono la serie). Vi appaiono in ordine e con i seguenti pezzi e relative date di registrazione: A1 Jimmy Yancey– Yancey Special (1951), A2 Little Brother Montgomery– Talkin' Boogie (1951), A3 Jimmy Yancey– Mornful Blues (1951) A4 Little Brother Montgomery– Farish Street Jive (1951), A5 Jimmy Yancey– Salute To Pinetop (1951), A6 Little Brother Montgomery– Vicksburg Blues - 1951, A7 Jimmy Yancey– Shave 'Em Dry (1951), B1 Jack Dupree – Frankie & Johnny (1958), B2 Jack Dupree – T.B. Blues (1958), B3 Jack Dupree – Strollin' (1958), B4 Professor Longhair– Ball The Wall (1943), B5 Professor Longhair– Tipitina (1953), B6 Vann "Piano Man" Walls – Blue Sender (1952), B7 Vann "Piano Man" Walls – After Midnight (1952), C1 Joe Turner – Roll "Em Pete (1956), C2 Jay McShann– Fore Day Rider (1977), C3 Joe Turner – Cherry Red (1956), C4 Jay McShann– My Chile (1977), C5 Meade Lux Lewis – Cow Cow Blues (1951), C6 Meade Lux Lewis – Albert's Blues (1951), C7 Meade Lux Lewis – Honky Tonk Train Blues (1951), D1 Ray Charles– Ray's Blues (1953), D2 Ray Charles– Low Society (1953), D3 Ray Charles– A Bit Of Soul (1955), D4 Floyd Dixon– Hey Bartender (1954), D5 Floyd Dixon– Floyd's Blues (1954), D6 Texas Johnny Brown– After Hours Blues (1949, con Amos Milburn al piano), D7 Doctor John – Junco Partner (1972), D8 Willie Mabon– I Don't Know (1976, con Mick Jagger all' armonica!).
Euro
26,00
codice 249261
scheda
Aa.vv. (blues) atlantic blues: vocalists
LP2 [edizione] originale  stereo  usa  1986  atlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
Doppio album, l' originale stampa americana, copertina apribile, con crediti di ogni pezzo sul retrocopertina e note esplicative all' interno, etichetta rossa e nera con "...75 Rockfeller Plaza..." in basso, catalogo 7 81696-1. Pubblicata nel 1986, questa raccolta di brani (molti dei quali di ardua reperibilita', ed alcuni dei quali eseguiti dal vivo) e' dedicata ai cantanti ed alle cantanti blues. A partire dagli anni '40, e almeno fino a tutti gli anni '60, la Atlantic fu un' etichetta fondamentale per la musica americana di matrice blues e R&B, genere per il quale aveva messo in piedi un formidabile staff di produttori, tecnici e talent scouts; l' intera storia della Atlantic e del suo Blues e' qui (e negli altri volumi che concludono la serie). Vi appaiono in ordine e con i seguenti pezzi e relative date di registrazione: Sippie Wallace: You Got To Know How (1982), Sippie Wallace: Suitcase Blues (1982, con Bonnie Raitt alla slide guitar), Jimmy Witherspoon: Trouble In Mind (1956), Jimmy Witherspoon: In The Evenin' (1956), LaVern Baker: Gimme A Pigfoot (1958), Mama Yancey: Make Me A Pallet On The Floor (1951), Mama Yancey: How Long Blues (1951), Big Joe Turner: St. Louis Blues (1956), Big Joe Turner: Oke-She-Make-She-Bop (1953, con Elmore James alla chitarra), Lil Green: I've Got That Feelin' (1951), Lil Green: Every Time (1951), Wynonie Harris: Destination Love (1956), Wynonie Harris: Tell A Whale Of A Tale (1956), Ruth Brown: Rain Is A Bringdown (1949, com Amos Wilburn al piano), Ruth Brown: R.B. Blues (1950), Percy Mayfield: I Don't Want To Be President (1974, con Johnny Guitar Watson alla citarra), Percy Mayfield: Nothing Stays The Same Forever (1974, con Johnny Guitar Watson alla citarra), Ted Taylor: River's Invitation (1966), Esther Phillips: Just Like A Fish (1970), Otis Clay: Pouring Water On A Drowning Man (1970), Rufus Thomas: Did You Ever Love A Woman (1962, con i Booker T & the Mg's al completo), Titus Turner: Baby Girl Parts 1&2 (1964), Bobby Bland: Ain't That Lovin' You (1972, con Melvin Jackson al sax e Dr. John alla chitarra, tra gli altri), Johnny Copeland: It's My Own Tears That's Being Wasted (1968), Eldridge Holmes: Cheatin' Woman (1969, con Art Neville all' organo), Johnnie Taylor: I Had A Dream (1966), Aretha Franklin: Takin' Another Man's Place (1969), Z.Z. Hill: It's A Hang Up Baby (1969), Z.Z. Hill: Home Ain't Home At Suppertime (1969).
Euro
26,00
codice 249260
scheda
Aa.vv. (blurt, a certain ratio Abstract magazine issue 6
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1986  sweatbox 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa inglese in edizione limitata a cinquemila copie, sovracopertina in plastica trasparente con scritte rosse, chiusura a linguetta ed adesivo con prezzo imposto di œ 5.49, copertina in cartoncino lucido fronte retro senza barcode e senza costola, completo del numero 6 della rivista Abstract di trentasei pagine con articoli ed interviste a In The Nursery, Xymox, A Certain Ratio, Anti Group...., label grigia con parti verdi, scritte blu e logo Sweatbox verde, catalogo SAM006, groove message ''something's going to happen'' sul lato A e ''something wonderful'' sul lato B. Questo album allegato al numero 6 della rivista musicale Abstract Magazine presenta dieci brani, del tutto inediti o inediti almeno nelle versioni qui presenti, ad opera di formazioni del periodo attive in ambiti anche diversi, sebbene assimilabili, tra post punk, dark, elettronica e sperimentazione. Questa la scaletta dei brani: In The Nursery, ''Breach birth (blockade mix)''; Workforce, ''Skin scraped back'' (remixato dal 12'' su Doublevision); Xymox, ''Muscoviet mosquito'' (remixato dall'album ''Subsequent pleasures''); Blurt, ''Gravespit'' (inedito live del 1985); Clair Obscur, ''Smurf in the goulag'' (inedito registrato appositamente per Abstract Magazine); A Certain Ratio, ''Sounds like something dirty'' (remixato dal 12'' su Factory); Anti Group, ''Ha'' (remixato dal 12'' su Sweatbox); Chakk, ''Theme'' (inedito registrato appositamente per Abstract Magazine); Hula, ''Motor city nightmare'' (inedito registrato appositamente per Abstract Magazine); A Primary Industry, ''They're biting'' (inedito registrato appositamente per Abstract Magazine).
Euro
26,00
codice 312374
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1985  manhattan 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
Prima stampa italiana, copertina (con lievi segni di invecchiamento) semilucida con barcode, inserto con note, label bianca sullo sfondo con quadretti di vari colori e scritte nere, catalogo 64 2404671, data sul trail off 25/10/85. Pubblicato nel 1985 dalla Manhattan, l'album ''Sun City'' nasce dal progetto di Little Steven e Arthur Baker che si circondano di svariati e famosi musicisti per aiutare l' Africa Fund contro il regime dell' Apartheid in seguito abbattuto in Sud Africa. Contiene sette brani tra cui due versioni del celebre brano Sun City, No More Apartheid, Revolutionary Situation, Let Me See Your I.D., The Struggle Continues e Silver And Gold. Da citare la partecipazione, di Afrika Bambaataa, Miles Davis, Bob Dylan, Linton Kwesi Johnson, Lou Reed, Run DMC, Gil Scott-Heron, Ringo Starr, Bruce Springsteen, Peter Gabriel, Stiv Bator, Pete Townshend, Herbie Hancock, Eddie Kendrick, Joey Ramone, Bob Geldof, Jimmy Cliff, Bono, Big Youth, Keith Le Blanc, Jackson Browne, Jimmi Cliff, Nona Hendrix, Keith Richards, Ron Wood e un'altra interminabile serie di illustri collaboratori.
Euro
13,00
codice 226602
scheda
Aa.vv. (bono/k.richards/dylan) Sun city (+ bonus song !!)
lpm [edizione] originale  stereo  usa  1985  manhattan 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent punk new wave
Etichetta custom bianca con disegni rettangolari colorati, catalogo ST-53019, completo di inner sleeve con testi, note e foto, copertina ancora incellophanata con adesivo promozionale e codice a barre, la stampa originale americana del mini album Sun City Artists United Against Apartheid, nella rara versione con BRANO INEDITO AGGIUNTO, non indicato sulla copertina ma solo sull'adesivo promozionale, brano che vede la partecipazione di Bono, Keith Richards e Ron Wood. Sun City nasce dal progetto di Little Steven e Arthur Baker che si circondano di svariati e famosi musicisti per aiutare l' Africa Fund contro il regime dell' Apartheid in seguito abbattuto. Contiene sette brani tra cui due versioni del celebre brano Sun City, No More Apartheid, Revolutionary Situation, Let Me See Your I.D., The Struggle Continues e Silver And Gold. Da citare la partecipazione, di Afrika Bambaataa, Miles Davis, Bob Dylan, Linton Kwesi Johnson, Lou Reed, Run DMC, Gil Scott-Heron, Ringo Starr, Bruce Springsteen, Peter Gabriel, Stiv Bator, Pete Townshend, Herbie Hancock, Eddie Kendrick, Joey Ramone, Bob Geldof, Jimmy Cliff, Bono, Big Youth, Keith Le Blanc, Jackson Browne, Jimmi Cliff, Nona Hendrix, Keith Richards, Ron Wood e un'altra interminabile serie di illustri collaboratori.
Euro
21,00
codice 501511
scheda
Aa.vv. (british folk) Contemporary folk guitar
lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1982  cambra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima stampa inglese, vinile doppio, copertina (con qualche segno di invecchiamento) semilucida senza barcode, etichetta bianca con scritte nere e con logo Cambra arancio e nero in alto, catalogo CR055, scritte ''strawberry'' e ''orlake'' incise sul trail off di tutti i lati. Pubblicata nel 1982 dalla Cambra in Gran Bretagna, questa splendida raccolta compila ventotto brani editi tratti da dischi di grandi maestri della chitarra folk (e blues) come John Renbourn, Bert Jansch, Gordon Giltrap, Ralph McTell e Steve Tilston, con qualche nome meno noto da non sottovalutare, soesso inediti su album. Un piccolo tesoro per chi si volesse addentrare nello scrigno del folk anglosassone degli anni '60 e '70 nella sua declinazione chitarristica acustica. Questa la scaletta: Bert Jansch, ''Angie''; Chris Grooms, ''Tonia's waltz''; John Pearse, ''McGee's rag''; Willy Barrett, ''Hair across the frets''; Pete Berryman ''One blue guitar''; John Renbourn, ''Day at the seaside''; Mike Rogers, ''Vestapol''; John Renbourn, ''Judy''; Simon Boswell, ''Trout joins the cavalry''; Mike Rogers, ''Marigold chrome''; John Renbourn / Bert Jansch, ''Red's favourite''; Gordon Giltrap, ''Confusion''; John James, ''Georgeman's junction''; John Pearse, ''Guitar train''; Chris Hardy, ''Nefarious doings''; Alex Templeton, ''Bach goes to town''; John Renbourn, ''Pavanna anna bannana''; Gordon Giltrap, ''Fast approaching''; John James, ''And the dog was sleeping in the corner''; Chris Grooms, ''Sweet gypsy''; Bert Jansch, ''Tinker's blues''; Ralph McTell, ''Willoughby's farm''; Steve Tilston, ''Rock salmon suite''; John Renbourn, ''Wormwood tangle''; Bert Jansch, ''Miss heather rosemary sewell''; Gordon Giltrap, ''Lucifer's cage''; Phillip John Lee, ''Black scrag''; John Renbourn / Bert Jansch, ''No exit''.
Euro
16,00
codice 327434
scheda
lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  midnight 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copertina senza barcode, inserto con foto e note informative sui gruppi rappresentati, label rossa su di una facciata e verde sull'altra, scritte nere e logo Midnight Records nero in alto, catalogo MIRLP137, groove message ''watch for midnight xmas vol. 16 in the year 2000 ad – ho! Ho! Ho!'' sul lato A e ''run rudolph run...'' sul lato B. Pubblicato nel 1987, il terzo volume della serie di compilation che la Midnight, etichetta chiave nell' ambito del 60's garage e della neopsichedelia degli anni '80, dedico' alle festivita' natalizie, con brani appositamente composti da piu' o meno oscuri gruppi di area "revivalista" garage e psichedelica, molti dei quali dei veri e propri gioiellini nella discografia di bands in molti casi tra le principali della scena neo 60's dell' epoca. Troviamo in questo terzo capitolo gruppi quali Brood (la fantastica garage all-girls-band qui agli inizi), Dimentia 13 (Barrettiani piu' che mai), John Frankovic (dei Plasticland, aiutato qui da Brian Richie dei Violent Femmes), Iguanas, Whooping Cranes, Gorehounds, Sharky's Machine, Love Pushers, Senders, Sterilles, Woofing Cookies, Luther n' B.B.B.'s, Crocodile Shop (ex Mod Fun). Un disco piacevolissimo. Questa la scaletta: Iguanas, ''Reindeer n' whiskey''; Whooping Cranes, ''Celebrate!''; Gorehounds, ''Yuh, xmess''; Sharky's Machine, ''My sears catalogue''; The Love Pushers, ''Xmass will never...''; The Senders, ''Merry christmas, baby''; The Sterilles, ''Mrs. Claus has menopause''; The Woofing Cookies, ''Staring at the eye of god''; Luther n' B.B.B.'s, ''Are you ready for christmas''; The Brood, ''One winter's night''; Crocodile Shop, ''December mourning''; Dimentia 13, ''Christmas comes to those who wait''; John Frankovic, ''The last noel''.
Euro
22,00
codice 201489
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  midnight 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Copia ancora incellophanata, copertina senza barcode, inserto con foto e note informative sui gruppi rappresentati, label rossa su di una facciata e verde sull'altra, scritte nere e logo Midnight Records nero in alto, catalogo MIRLP137, groove message ''watch for midnight xmas vol. 16 in the year 2000 ad – ho! Ho! Ho!'' sul lato A e ''run rudolph run...'' sul lato B. Pubblicato nel 1987, il terzo volume della serie di compilation che la Midnight, etichetta chiave nell' ambito del 60's garage e della neopsichedelia degli anni '80, dedico' alle festivita' natalizie, con brani appositamente composti da piu' o meno oscuri gruppi di area "revivalista" garage e psichedelica, molti dei quali dei veri e propri gioiellini nella discografia di bands in molti casi tra le principali della scena neo 60's dell' epoca. Troviamo in questo terzo capitolo gruppi quali Brood (la fantastica garage all-girls-band qui agli inizi), Dimentia 13 (Barrettiani piu' che mai), John Frankovic (dei Plasticland, aiutato qui da Brian Richie dei Violent Femmes), Iguanas, Whooping Cranes, Gorehounds, Sharky's Machine, Love Pushers, Senders, Sterilles, Woofing Cookies, Luther n' B.B.B.'s, Crocodile Shop (ex Mod Fun). Un disco piacevolissimo. Questa la scaletta: Iguanas, ''Reindeer n' whiskey''; Whooping Cranes, ''Celebrate!''; Gorehounds, ''Yuh, xmess''; Sharky's Machine, ''My sears catalogue''; The Love Pushers, ''Xmass will never...''; The Senders, ''Merry christmas, baby''; The Sterilles, ''Mrs. Claus has menopause''; The Woofing Cookies, ''Staring at the eye of god''; Luther n' B.B.B.'s, ''Are you ready for christmas''; The Brood, ''One winter's night''; Crocodile Shop, ''December mourning''; Dimentia 13, ''Christmas comes to those who wait''; John Frankovic, ''The last noel''.
Euro
25,00
codice 328315
scheda
lp3 [edizione] originale  stereo  eec  1988  private 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Good
Triplo album private press, realizzato nel 1988, prima dello' omonimo box di 5 lp, copia che presenta un' abrasione parziamente restaurata in alto a destra sul fronte, e moderati segni di invecchiamento sul vinile, etichetta gialle con scritte nere (con la sola indicazione del lato, in questa copia albune indicazioni supplementari sono state scritte a mano). Questo triplo album documenta il concerto tenuto a Torino l'8 settembre del 1988, data italiana del tour mondiale ''Human rights now!'', organizzato su impulso della ONG Amnesty International allo scopo di aumentare la percezione dei problemi relativi ai diritti umani presso il grande pubblico. Parteciparono al tour Sting, Peter Gabriel, Bruce Springsteen con la E-Street Band, Tracy Chapman e Youssou N'Dour, ai quali si unirono diversi artisti locali a seconda del paese dove avevano luogo i concerti; in Italia l'ospite locale fu Claudio Baglioni, la cui presenza attrasse i fischi di una parte del pubblico durante la sua performance, che probabilmente considerava il cantante fuori luogo nel contesto dell'evento. La vicenda ebbe secondo alcuni cronisti un rilievo importante nella carriera del cantante italiano, che dopo quella esperienza non suono' negli stadi per tre anni ed attraverso' un periodo di evoluzione artistica sfociato nell'album ''Oltre'' (1990). Mediocre la qualita' sonora. La scaletta non e' specificata, ma indichiamo gli artisti rappresentati nelle rispettive facciate: Youssou N'Dour e Claudio Baglioni (lato A), Claudio Baglioni e Tracy Chapman (lato B), Tracy Chapman e Peter Gabriel (lato C), Peter Gabriel (lato D), Sting e Bruce Springsteen (lato E), Bruce Springsteen (lato F).
Euro
13,00
codice 250764
scheda
7"ep [edizione] originale  stereo  usa  1988  bob magazine 
  [vinile]  Excellent punk new wave
ep in formato 7" (flexi dsc); l' originale stampa del bellissimo e ormai raro flexi disc allegato nel 1988 al numero 37 della rivista musicale americana Bob Magazine, con tre brani altrimenti inediti: l' ex True West RUSS TOLMAN e' presente con una bella versione di "See No Evil" dei Television; i geniali CAMPER VAN BEETHOVEN con la strumentale "Guitar Hero", tra psichedelia ed aromi multietnici, molti anni dopo comparsa su una raccolta della band come "Closing Theme", e registrata durante le sessions dell' album "Key Lime Pie"; l' ex 28th Day Barbara Manning, personaggio che meriterebbe una attenta riscoperta, con la ballata dai toni vagamente cupi "Someone Wants You Dead", piu' tardi riregistrata e pubblicata come retro di un singolo a nome Word Of Pooh.
Euro
8,00
codice 208617
scheda
Aa.vv. (camper van beethoven, spot 1019, ophelias...) view from here / san francisco compilation
lp [edizione] originale  stereo  usa  1987  medical 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good punk new wave
l' originale stampa americana, ccopertina senza barcode (con accentuato "ringwear", etichetta "custom" bianca con disegni grigi e scritte nere e rosse, catalogo MR2707. Pubblicata nel luglio 1987, questa interessante raccolta e' dedicata alla scena di San Francisco, con gruppi spesso molto oscuri ed alcune bands che di quella scena furono la guida e di cui non va certo perso il ricordo: impossibile non iniziare dai CAMPER VAN BEETHOVEN, qui ancora lontani dal contratto con la Virgin ed emeriti sconosciuti, ma assolutamente deliziosi nlla "Happiness is a Porpoise Mouth" tratta da un raro flexi disco allegato alla rivista "The Bob"; imperdibili anche gli Ophelias, con un brano tratto dal loro primo album omonimo, tra roots rock, psichedelia ed eccentricita' di stampo zappiano; altra assoluta perla del disco e' il brano degli Sneetches, splendido pop psichedelico tra Zombies e Left Banke, tratto dall' allora inedito demo che presto fu pero' stampato in Inghilterra, inaugurando una discografia meritevole di esplorazione; eccellenti anche gli Spot 1019, dal loro primo album omonimo, come gli amici Camper Van Beethoven in bilico tra tradizione ed eccentricita'; discreti i McGuires, i Vox Humana, Tooth & Nail, i Blue Movie. A completare Pray For Rain, Naked Into, Standing Naked, Kelley Gabriel & Clocks of Paradise, Hold My Head It Hurts, Child Support.
Euro
10,00
codice 205715
scheda
Aa.vv. (canada punk/hardcore) T.o. hardcore '83
Lp [edizione] ristampa  stereo  usa  1983  nrk 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Ristampa vinilica della storica compilation originariamente pubblicata dalla NRK su cassetta nel 1983, copertina senza barcode, inserto con testi ed immagini della originaria edizione su cassetta, label bianca con foto di musicassetta in bianco e nero, catalogo NRK002. Questa oscura raccolta, che fu curata da Brian Taylor degli Youth Youth Youth, documenta la scena hardcore della citta' canadese di Toronto nei primi anni '80, attraverso ventitreì brani ad opera di sette gruppi, fra cui appunto Youth Youth Youth, Young Lions, Direct Action e Chronic Submission, con molti brani esclusivi o in versioni alternative. Questa la scaletta: A.P.B., ''Constant threat'', ''Know my name''; Chronic Submission, ''Go for it'', ''Copas ain't tops'', ''I hate preppies'', ''They're fucked''; Dead End, ''Youth now'', ''We're not dead'', ''Government vs you and me''; Direct Action, ''19 a.d. 4'', ''U.X.B.'', ''Eat the rich''; Young Lions, ''Shithole'', ''Progress'', ''Lizard for a day'', ''Defy the state''; Youth Youth Youth, ''White reggae'', ''Wanderlust'', ''Made in England'', ''Domination''; Zero Option, ''Traitor, red'', ''Live your life'', ''Rain of terror''.
Euro
22,00
codice 315870
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1981  hannibal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent jazz
prima stampa inglese, con vinile pressato in Francia (pratica diffusa all'epoca fra le etichette britanniche), copertina apribile lucida, senza barcode, label grigia, nera, celeste e turchese, catalogo HNBL9301. Pubblicato nel 1981 dalla Hannibal nel Regno Unito e negli USA, questo è l'album tributo a Nino Rota prodotto da Hal Willner, alla cui realizzazione parteciparono illustri nomi del jazz dell'epoca come Carla Bley, Michael Mantler, Bill Frisell, Steve Lacy e Jaki Byard, fra gli altri, interpretando con il loro gusto indelebili brani composti da Nino Rota per le colonne sonore dei film di Federico Fellini; fra i vari artisti partecipi dell'opera, troviamo anche Chris Stein e Debbie Harry della power pop band Blondie. Nino Rota è un compositore italiano nato a Milano nel 1911, autore di sinfonie da camera, musiche di scena e di opere teatrali, conosciuto per la sue ripetute collaborazioni con Federico Fellini, ma anche Monicelli, Comencini, Petri, Damiani e Zeffirelli, oltre che a registi stranieri come King Vidor (Guerra e pace), Sergei Bondarcuck (Waterloo) e Coppola (Il padrino), opera con cui vinse l'Oscar nel 1972. Scompare nel 1979. Questa la scaletta: Jaki Byard, ''Amarcord''; Dave Samuels, ''Interlude from juliet of the spirits''; Carla Bley Band, ''8 1 / 2''; Dave Samuels, ''Themes from la dolce vita and juliet of the spirits''; Bill Frisell, ''Juliet of the spirits''; Sharon Freeman / Muhal Richard Abrams / Michael Sahl / Chris Stein, ''La dolce vita suite''; David Amram Quintet, ''Satyricon''; Steve Lacy, ''Roma''; William Fischer, ''Medley: the white sheik / i vitelloni / il bidone / the nights of cabiria''; Jaki Byard, ''La strada''.
Euro
28,00
codice 246706
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1981  hannibal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good jazz
prima stampa inglese, con vinile pressato in Francia (pratica diffusa all'epoca fra le etichette britanniche), copertina (con qualche segno di invecchiamento) apribile lucida all'esterno e liscia all'interno, senza barcode, label grigia, nera, celeste e turchese, catalogo HNBL9301. Pubblicato nel 1981 dalla Hannibal nel Regno Unito e negli USA, questo è l'album tributo a Nino Rota prodotto da Hal Willner, alla cui realizzazione parteciparono illustri nomi del jazz dell'epoca come Carla Bley, Michael Mantler, Bill Frisell, Steve Lacy e Jaki Byard, fra gli altri, interpretando con il loro gusto indelebili brani composti da Nino Rota per le colonne sonore dei film di Federico Fellini; fra i vari artisti partecipi dell'opera, troviamo anche Chris Stein e Debbie Harry della power pop band Blondie. Nino Rota è un compositore italiano nato a Milano nel 1911, autore di sinfonie da camera, musiche di scena e di opere teatrali, conosciuto per la sue ripetute collaborazioni con Federico Fellini, ma anche Monicelli, Comencini, Petri, Damiani e Zeffirelli, oltre che a registi stranieri come King Vidor (Guerra e pace), Sergei Bondarcuck (Waterloo) e Coppola (Il padrino), opera con cui vinse l'Oscar nel 1972. Scompare nel 1979. Questa la scaletta: Jaki Byard, ''Amarcord''; Dave Samuels, ''Interlude from juliet of the spirits''; Carla Bley Band, ''8 1 / 2''; Dave Samuels, ''Themes from la dolce vita and juliet of the spirits''; Bill Frisell, ''Juliet of the spirits''; Sharon Freeman / Muhal Richard Abrams / Michael Sahl / Chris Stein, ''La dolce vita suite''; David Amram Quintet, ''Satyricon''; Steve Lacy, ''Roma''; William Fischer, ''Medley: the white sheik / i vitelloni / il bidone / the nights of cabiria''; Jaki Byard, ''La strada''.
Euro
20,00
codice 331028
scheda
Aa.vv. (chesterfield kings...) Battle of the garages (vol.1)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1981  voxx 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copia ancora incellophanata, la prima rara stampa americana, con copertina senza barcode in cartoncino non lucido (a differenza della seconda tiratura), etichetta blu con scritte argento, scritte sul trail off dei rispettivi lati "Sky Saxon Lives" (ahinoi, non e' piu' cosi') e "Moulty Forever", catalogo VXS200.006. Pubblicata nel 1981 dalla Voxx di Greg Shaw, "filiale" dedicata alla riscoperta delle sonorita' 60's della gloriosa Bomp!, il primo storico capitolo di quella che diverra' una vera e propria "serie", che costituira' il bignami ideale per tutti gli appassionati di neopsichedelia e garage degli anni '80. Siamo all' alba degli anni '80, ed dopo l' esplosione del punk rock e la new wave in tutte le sue piu' diverse accezioni, il rock americano si avvia ad una rivitalizzante riscoperta degli anni '60, dal garage punk alla psichedelia, che si estendera' nello spazio di una manciata di anni a centinaia di bands, e che certo power pop aveva in parte anticipato (una etichetta tra tutte, proprio la Bomp! di Greg Shaw). In questa prima di tante "Battle of The arages", alcune bands storiche di quello che si puo' considerare un vero e proprio movimento, per solito qui al loro esordio, ed altre che ne furono delle meteore, non per questo meno degne di menzione, insieme ad una manciata di gruppi diffcilmente inquadrabili in questo prospetto, ma che pure rientrano in qualche modo in un contesto di riscoperta delle melodie e delle sonorita' 60's. Ecco la lista completa dei brani: United States Of Existence - Return To The Psychedelic (tra fuzz psichedelia e Farfisa sound) / Vertebrats - Left In The Dark (splendidamente garage) / Stepmothers - Let Her Dance (tra punk rock e freschissime melodie 60's power pop) / Pete Holly & The Looks - Look Out Below (grezzissima ma imperdibile, tra punk rock e 60's garage) / Eddy Best - Things I Should've Said (delizioso power pop) / Brad Long - Tell Me (inevitabile omaggiare in questo contesto anche i Rolling Stones...) / Deniz Tek - RPM (favoloso brano solista del chitarrista dei Radio Birdman, tornato all' epoca nella natia Detroit, non distante dalla musica dei Birdman) / Dark Side - In The Dark (tra psichedelia e garage) / Embarrassment - Pushin' Too Hard (cover punkizzata del grande inno dei Seeds) / Wombats - The Reason Why (tra garage e power pop) / Crawdaddys - You're Gonna Need My Love Someday (unna delle prime registrazioni della grande band tra garage e r'n'b di Ron Silva e Mike Stax) Unclaimed - Run From Home (gia' nel loro primo 7"ep, splendido plagio di “You're Never Alone” dei Five Canadians) / Chesterfield Kings - Are You Gonna Be There (At The Love-In) (cover quasi pari all' originale di un brano degli Chocolate Watchband) / Slickee Boys - Glendora / Going All The Way (la storica band di Washington attiva dall '76, tra 60's garage, rock'n'roll e punk rock, con "Going all the way" ripresa dagli Squires) / Billy Synth & The Turn-Ups - I Dig Your Mind (demente punk rock in chiave garage) / Plasticland - Office Skills (breve ma intenso trip psichedelico distortissimo ed oscuro per una band che avrebbe presto dimostrato tutto il suo potenziale).
Euro
32,00
codice 245738
scheda
Aa.vv. (cornelia street cafe) the songwriters exchange
lp [edizione] originale  stereo  usa  1980  stash 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rara stampa usa, etichetta argento con logo e scritte grigie, copertina apribile e cartonata, catalogo ST301. Si tratta del manifesto dell' ultima onda dei songwriters del Greenwich Village di New York, basati proprio al ''Cornelia Street Cafe'', sorta di CBGB's del folk americano; qui si riuniva nei primi anni del decenio l' intellighenzia newyorkese, dai registi ai giornalisti, dagli artisti agli attori per assistere alle performances dei giovani musicisti che suonavano nel cafe, dove prese campo un abitudine originalissima e davvero peculiare chiamate ''the songwriters exchange'' . Ogni lunedi' notte i musicisti si riunivano al caffe', ognuno di loro poteva suonare soltanto cio' che aveva composto in quella settimana, potevano essere frammenti, diverse versioni, brani completi, in questo modo piu' di 1000 brani sono stati registrati nelle notti del lunedi', 12 di queste tracce sono su questo album, ecco la scaletta: rod mac donald-song of my brothers, cliff eberhardt-summers in new jersey, michael fracasso-girl in new mexico, simon and kaplanski-moonsong, david massengill contrary mary, cliff eberhardt-drive, simon and kaplanski-say goodbye love, david massengill-massengill's theory of de-evolutin, tom intondi-then god will dance, marha p.hogan-connections, rod macdonald the comin' of the snow, brian rose-paddy on the handcar.
Euro
45,00
codice 213757
scheda
Aa.vv. (country) A town south of bakersfield volume 2
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1988  enigma 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent blues rnr coun
Copia ancora incellophanata e con adesivo di presentazione applicato sul fronte, prima stampa USA, copertina lucida fronte retro, con barcode e fabbricata in Canada, label color crema con scritte rosse lungo il bordo e nere al centro, logo Enigma rosso a sinistra, catalogo D1-73302, groove message ''see you at pismo!'' sul lato B. Pubblicato nel 1988 dalla Enigma negli USA ed in Europa, il secondo volume delle compilation ''A town south of bakersfield'', successivo al primo del 1985 e precedente il terzo del 1993. Si tratta del manifesto di una nuova generazione della musica country statunitense, in questo contenente dieci brani all'epoca tutti inediti, incisi nel dicembre del 1987 al Mad Dog Studio di Venice, California. Il riferimento a Bakersfield nel titolo certo non è casuale, essendo la città californiana la culla di uno dei più importanti movimenti di rinnovamento della musica country nella seconda metà del '900, il cosiddetto ''Bakersfield sound'', che ebbe fra i suoi alfieri Buck Owens e Merle Haggard e che si contrappose con le sue sonorità più elettriche ed influenzate dal rock'n'roll al più levigato e moderato stile di Nashville. Questa la scaletta: Jim Lauerdale, ''What am I waiting for''; Crazy Hearts, ''We get along just fine (when we're apart)''; Re Winkler, Anne Harvey and Ree Van Vleck, ''Mister love''; Candye Kane, ''Tell me a lie''; Jeffrey Steele, ''Driftin' man''; Jann Brown, ''Louisville''; Dave Durham, ''Let there be love''; Lucinda Williams, ''Dark side of life''; Pete & The Bigshots, ''Venice skyline rag''; James Intveld, ''Somewhere down the road''.
Euro
19,00
codice 330674
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1984  virgin 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent soundtracks
Copia ancora incellophanata, prima stampa italiana, copertina lucida fronte retro senza barcode, label custom verde chiara con scritte nere e grande numero bianco sullo sfondo, diverso su ciascuna facciata, catalogo V2318. Pubblicata nel 1984 dalla Virgin, la colonna sonora del film fantascientifico ''Electric dreams'' diretto da Steve Barron. La colonna sonora fu assemblata con brani incisi appositamente da musicisti molto diversi fra loro: troviamo il gruppo pop di Boy George, i Culture Club, il leader degli E.L.O. Jeff Lynne, il genio della disco e della prima dance elettronica Giorgio Moroder, il gruppo synth pop britannico Heaven 17 e la cantante soul / r'n'b afroamericana P.P. Arnold, attiva dagli anni '60 (e qui prodotta da Don Was). Questa la scaletta: P.P. Arnold, ''Electric dreams''; Jeff Lynne, ''Video''; Culture Club, ''The dream''; Giorgio Moroder, ''The duel''; Helen Terry, ''Now you're mine''; Culture Club, ''Love is love''; Heaven 17, ''Chase runner''; Jeff Lynne, ''Let it run''; Giorgio Moroder, ''Madeline's theme''; Giorgio Moroder with Philip Oakey, ''Together in electric dreams''.
Euro
18,00
codice 330168
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  pol  1980  pronit 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
La rara originale stampa polacca, uscita solo nel 1986 su Pronit, copertina liscia fronte retro senza barcode, label color crema con scritte blu scure, catalogo PLP0036. Pubblicata dalla Supermusic Record Co. in Inghilterra nel 1980, questa compilation documenta splendidamente la vitalita' del movimento punk inglese nella sua fase di passaggio dalla prima alla seconda scena con brani editi ed inediti, molti dei quali davvero imperdibili. Gruppi come Slaughter And The Dogs, Stiff Little Fingers, Exploited e UK Subs, solo per citarne alcuni, che con i loro brani compaiono sul disco, insieme a band piu' oscure come i Cyanide, gruppo inglese di York, o i londinesi Manufactured Romance. Diciassette brani compongono la scaletta, ecco la lista completa: SLAUGHTER & THE dOGS, ''Where have all the boot boys gone?'' (il secondo grande singolo, del settembre 1977, poi sul primo album ''Do it dog style'', 5/78); COCKNEY REJECTS, ''Wanna be a star'' (dal primo 7'', 7/79, inedita su album); CYANIDE, ''Fireball'' (dall' ultimo singolo dell' ottobre 1979, inedita su album); UK SUBS, ''Emmotional bllackmail (parts 1 & 2)'' (dal secondo lp ''Brand new age'', 4/80); MANUFACTURED ROMANCE, ''You'' (il primo di due inediti qui presenti da parte di questa ottima punk band che non giunse all' incisione in proprio, accostabile ai Penetration, anche per la voce della cantante); ANGELIC UPSTARTS, ''Murder of Liddle Towers'' (l' anthemico primo singolo, 6/78); EXPLOITED, ''Crashed out" (dal primo ep "Crashed Out" del 1980); STIFF LITTLE FINGERS, ''Closed Groove'' (dal primo immortale album "Inflammable Material"); COCKNEY REJECTS, ''Police car'' (dal primo 7'', 7/79, poi sul primo album ''Greatest hits vol. 1'', 1980); STIFF LITTLE FINGERS, ''Barbed wire love'' (sempre dall' album "Inflammable Material"); BOB DE VRIES, ''I'm me'' (notevolissimo brano inedito, tra gli ultimi registrati dai Cyanide, anche se qui sotto il nome del cantante della band); ANGELIC UPSTARTS, ''Police oppression'' (b-side del primo singolo, 6/78, poi sul secondo album ''We gotta get out of this place'', 4/80); MANUFACTURED ROMANCE ''Long distance love'' (secondo brano, altrimenti inedito, della gia' citata band); SLAUGHTER & THE DOGS ''I'm mad'' (sul primo album ''Do it dog style'', 5/78); ANTI PASTI, ''No government'' (dal primo ep ''Fore sore points'', 11/80, poi sul primo album ''The last call'' del 1981); CYANIDE, ''Mees I'm in'' (inedito dall' ultima session di registrazione della band); UK Subs, ''New York State police'' (singolo inedito su album, 5/80).
Euro
25,00
codice 312710
scheda
lp2 [edizione] originale  stereo  usa  1980  fantasy 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good rock 60-70
prima stampa americana, copertina (con accentuati segni di invecchiamento sul retro in basso) apribile senza barcode, etichetta bianca ed azzurra sfumata con fulmini e logo arancio, catalogo F-79011; pubblicato nel 1980, il celebre doppio live album live che documenta l' edizione del 1979 del celebre festival "Bread & Roses", nato nel 1974 per iniziativa di Mimi Farina, sorella di Joan Baez, con lo scopo di portare musica e intrattenimento gratuito in ospedali, case di cura e prigioni, inizialmente nella zona della Baia di San Francisco e più tardi su scala nazionale. Registrato dal vivo il 5, 6 e 7 ottobre del 1979, include 22 brani; questa la lista completa: A1 –Norton Buffalo "I'm Taking Chances"; A2 –Hoyt Axton "The Devil" A3 –John Hammond "Driving Wheel" A4 –The Chambers Brothers "Tore Up Over You" A5 –The Chambers Brothers "When Will I Be Loved" B1 –Freebo And The Bread And Roses Dixieland Band "Basin Street Blues" B2 –Maria Muldaur "Just As An Eagle Stirs Her Nest" B3 –Graham Nash, Joel Bernstein "Military Madness" B4 –Graham Nash, Joel Bernstein "Just A Song Before I Go" B5 –David Crosby, Joel Bernstein, Graham Nash "Power", C1 –David Crosby "Leeshore" C2 –Paul Siebel "Lonesome House" C3 –Kris Kristofferson "Blessing In Disguise" C4 –The Roches "The Married Men" C5 –Leah Kunkel "Losing Myself To You" C6 –Chick Corea "Medley (Improvisation)" D1 –Joan Baez, Mimi Farina "Bread And Roses" D2 –Joan Baez "Forever Young" D3 –Pete Seeger "Acres Of Clams" D4 –Pete Seeger "Lonesome Valley" D5 –Finale (All) "This Land Is Your Land".
Euro
14,00
codice 248994
scheda
Aa.vv. (devo, james brown...) Doctor detroit ost
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1983  backstreet 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent soundtracks
prima stampa USA, copertina (con piccolo cut promozionale sulla costola) con barcode, label grigia con logo Backstreet in alto, catalogo BSR-6120. Pubblicata nel 1983 dalla Backstreet negli USA, dove non entro' in classifica, e dalla MCA in Gran Bretagna, la colonna sonora del film comico diretto da Michael Pressman ed interpretato da Dan Aykroyd. Prodotte da Ira newborn e Robert K. Weiss, le musiche furono realizzate con il contributo di diversi autori, provenienti da differenti ambiti stilistici: troviamo infatti i Devo con la loro pop wave sintetica in ''Theme from doctor detroit'' e ''Luv-luv'' (entrambe pubblicate su un 12" attribuito alla band di Akron), la cantante afromaericana legata all'epoca della disco music Pattie Brooks, il comico ed attore T.K. Carter, che si cimenta con l'irresistibile groove di ''Yo skridlow'' insieme allo stesso Aykroyd, e soprattutto il grande James Brown, in ottima forma, che si presenta qui con due scoppiettanti brani pop funk, ''King of soul'' e ''Get up offa that thing / Doctor detroit''. Questa la scaletta: Devo, ''Theme from doctor detroit''; Pattie Brooks & Dan Aykroyd, ''Hold him''; James Brown, ''King of soul''; T.K. Carter & Dan Aykroyd, ''Yo skridlow''; Pattie Brooks & Dan Aykroyd, ''Working girls''; James Brown, ''Get up offa that thing / Doctor detroit''; Devo, ''Luv-luv''; Pattie Brooks, ''You are the one'', ''Get it on and have a party''.
Euro
18,00
codice 327217
scheda
Aa.vv. (diaframma, et al.) Rockgarage vol.3
7" ep [edizione] originale  stereo  ita  1983  rockgarage/ma.so. 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima assai rara stampa, pubblicata nel 1983 dalla Materiali Sonori in collaborazione con la fanzine Rockgarage, al cui numero Zero/Quattro del 1983 questo disco fu originariamente allegato, stampata in sole 1000 copie e sempre piu' rara, copertina apribile in sei con foto e note, label bianca con scritte nere, loghi Rockgarage e Materiali Sonori in alto, catalogo MASOEP004, con il titolo del brano dei Diaframma erroneamente riportato come ''Illusione orrica'' sull'etichetta. Si tratta di una delle rare pubblicazioni della serie Rockgarage, come gia' detto allegate in origine a dati numeri della rivista omonima; questo ep contiene quattro brani altrimenti che mettono in evidenza altrettante band dello underground nostrano: i fiorentini Diaframma con una splendidamente post punk ''Illusione ottica'' dal vivo (versione inedita), gli interessanti padovani QFWFW con ''Desideravamo belve'' (versione incisa nell'agosto del 1983, prima di quella presente sulla cassetta ''2'', incisa nel novembre dello stesso anno), vicina al minimal synth dalle tinte scure, i Degada Saf da Castelfranco (Treviso) con ''Tri-banal'' (poi sull'album ''No inzro'' del 1984), anch'essa di ambito dark wave elettronica, e i Funkwagen da Merano con ''Ebdomero'' (inedita), stridente intreccio fra punk, funk e jazz.
Euro
60,00
codice 321042
scheda

Page: 5 of 312


Pag.: oggetti: