Hai cercato:  dall'anno 80 all'anno 89 --- Titoli trovati: : 7801
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Young neil Everybody's rocking
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1983  geffen 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima stampa inglese, copertina (con moderati segni di invecchiamento) in cartoncino lucido senza barcode, completa di inner sleeve fotografica sagomata in alto all'apertura, etichetta bianco/crema con linee orizzontali grigie e logo in alto, catalogo GEF25590. Pubblicato in Usa nell'agosto del 1983 dopo "Trans" e prima di "Old Ways", giunto al numero 46 delle classifiche Usa ed al numero 50 di quelle Uk dove usci' nel settembre dello stesso anno. Il sedicesimo album. Il seguito del tecnologico Trans esce dopo soltanto sette mesi, ed e' questa volta un album di rockabilly , Neil Young ripercorre la strada gia' intrapresa all' indomani dell'uscita di Harvest nel 1972 quando dette alle stampe una serie di lavori assai poco commerciali, la stessa cosa accade ora , a partire dal successo planetario del 1979 di Rust Never Sleeps, al quale seguono, ispiegabilmente, capitoli a dire poco bizzarri e che confondono il pubblico. Everybody's Rockin', e' acreditato a "Neil & the Shocking Pinks," e rappresenta l'apice del suicidio commerciale di Young, album dalla durata di meno di 25 minuti, vede il canadese alle prese con covers di brani del primigenio rock nd roll, quali "Betty Lou's Got a New Pair of Shoes" e propone sue composizioni sullo stesso stile, vedi "Kinda Fonda Wanda". Pare che il disco dovesse essere, nelle intenzioni di Young, un mini album a prezzo ridotto, ma in realta' il lavoro vide la luce come album a prezzo pieno , il risultato fu che Everybody's Rockin' fu il disco meno venduto della sua carriera secondo solo al primo album del 1969 , a questa uscita seguira' un lungo periodo di silenzio durato oltre due anni, anche questo il piu' lungo della carriera.
Euro
16,00
codice 250585
scheda
Young Neil hawks and doves
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1980  reprise 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima stampa italiana, copertina (con moderati segni di invecchiamento) nella versione senza "1 Stampa" stampato sul retro in alto, completa di inner sleeve con testi, etichetta custom, blu su di un lato e rossa sull'altro, catalogo W54109, senza data nel trail off. Pubblicato in USA nell'ottobre del 1980 dopo ''Live rust'' e prima di ''Re.ac.tor'', giunto al numero 30 delle classifiche americane ed al numero 34 di quelle Uk. Il tredicesimo album. E' l'ultimo dei lavori classici prima del periodo della ''follia' degli anni '80, include alcuni brani di spettrale bellezza, quali Little Wing'', ''Captain Kennedy'', ''Union Man'', ''Hawks & Doves'', The Old Homestead", "Stayin' Power," "Coastline", "Comin' Apart at Every Nail''. Un album enigmatico, con un feeling irreale e misterioso ed un suono dai toni acustici delicati e sognanti. "Little Wing" e "The Old Homestead", composte e probbabilmente registrate rispettivamente nel '75 e nel '74, avrebbero probabilmente dovuto far parte del progettato album "Homegrown".
Euro
18,00
codice 250951
scheda
Young Neil hawks and doves
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1980  reprise 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Good rock 60-70
prima stampa italiana, copertina (con diversi segni di invecchiamento) nella versione senza "1 Stampa" stampato sul retro in alto, completa di inner sleeve con testi, etichetta custom, blu su di un lato e rossa sull'altro, catalogo W54109, senza data nel trail off. Pubblicato in USA nell'ottobre del 1980 dopo ''Live rust'' e prima di ''Re.ac.tor'', giunto al numero 30 delle classifiche americane ed al numero 34 di quelle Uk. Il tredicesimo album. E' l'ultimo dei lavori classici prima del periodo della ''follia' degli anni '80, include alcuni brani di spettrale bellezza, quali Little Wing'', ''Captain Kennedy'', ''Union Man'', ''Hawks & Doves'', The Old Homestead", "Stayin' Power," "Coastline", "Comin' Apart at Every Nail''. Un album enigmatico, con un feeling irreale e misterioso ed un suono dai toni acustici delicati e sognanti. "Little Wing" e "The Old Homestead", composte e probbabilmente registrate rispettivamente nel '75 e nel '74, avrebbero probabilmente dovuto far parte del progettato album "Homegrown".
Euro
12,00
codice 250576
scheda
Young Neil hawks and doves
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1980  reprise 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima stampa italiana, nella versione senza "1 Stampa" stampato sul retro in alto, completa di inner sleeve con testi, etichetta custom azzurra su di un lato e rossa sull'altro, catalogo W54109, senza data nel trail off. Pubblicato in USA nell'ottobre del 1980 dopo ''Live rust'' e prima di ''Re.ac.tor'', giunto al numero 30 delle classifiche americane ed al numero 34 di quelle Uk. Il tredicesimo album. E' l'ultimo dei lavori classici prima del periodo della ''follia' degli anni '80, include alcuni brani di spettrale bellezza, quali Little Wing'', ''Captain Kennedy'', ''Union Man'', ''Hawks & Doves'', The Old Homestead", "Stayin' Power," "Coastline", "Comin' Apart at Every Nail''. Un album enigmatico, con un feeling irreale e misterioso ed un suono dai toni acustici delicati e sognanti. "Little Wing" e "The Old Homestead", composte e probbabilmente registrate rispettivamente nel '75 e nel '74, avrebbero probabilmente dovuto far parte del progettato album "Homegrown".
Euro
25,00
codice 247715
scheda
Young Neil hawks and doves
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1980  reprise 
rock 60-70
bella ristampa ottenuta dai masters analogici originali, pressoche' identica alla prima tiratura del 1970, e corredata dell' originaria inner sleeve con testi. Pubblicato in USA nell'ottobre del 1980 dopo ''Live rust'' e prima di ''Re.ac.tor'', giunto al numero 30 delle classifiche americane ed al numero 34 di quelle Uk. Il tredicesimo album. E' l'ultimo dei lavori classici prima del periodo della ''follia' degli anni '80, include alcuni brani di spettrale bellezza, quali Little Wing'', ''Captain Kennedy'', ''Union Man'', ''Hawks & Doves'', The Old Homestead", "Stayin' Power," "Coastline", "Comin' Apart at Every Nail''. Un album enigmatico, con un feeling irreale e misterioso ed un suono dai toni acustici delicati e sognanti. "Little Wing" e "The Old Homestead", composte e probbabilmente registrate rispettivamente nel '75 e nel '74, avrebbero probabilmente dovuto far parte del progettato album "Homegrown".
Euro
25,00
codice 2086383
scheda
Young Neil landing on water
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1986  geffen 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
l' originale stampa italiana, copertina (con qualche segno di invecchiamento) senza barcode, completa di inner sleeve con testi e foto, etichetta nera con scritte argento e logo in alto, catalogo 924109-1. Pubblicato in Usa nell' agosto del 1986 prima di "Life'' e dopo "Old ways". Giunto al numero 46 delle classifiche Usa, ed al numero 52 di quelle Uk. Il diciottesimo lp. Registrato dal solo Neil con il co-produttore Danny Kortchmar alla chitarra e Steve Jordan alla batteria ma con tutti e tre i musicisti che suonano perlopiu' i synth, Neil Young tenta qui di mischiare l'hard rock del periodo classico dei Crazy Horse con le contemporanee tendenze techno pop, il suono che ne risulta e' pero piuttosto strano e vede la batteria in grande risalto, con la voce di Young in sottofondo, ovvero si tratta di un altro degli ''esperimenti'' di rinnovamento che vedranno il musicista alle prese con le piu' svariate tendenze ed inclimnazioni nel corso di tutto il decennio, da notare l'inclusione della piu' che cinica "Hippie Dream," in cui Neil prende una dura presa di posizione su cio' che rimane degli anni ''60 e sull'amico David Crosby in particolare. anche se le sonorita' sono davvero distanti dal periodo classico, e' questo l'album che piu' si avvicina nello spirito al passato e le vendite, pur non eccezionali, furono certo superiori a quelle degli altri dischi del decennio.
Euro
14,00
codice 250602
scheda
Young neil Life
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1987  geffen 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good rock 60-70
Copia con alcuni segni di usura sulla copertina, prima stampa italiana, con barcode, label nera con logo Geffen bianco con sfera grigia in alto, catalogo 92 4154-1. Pubblicato nel giugno del 1987 dalla Geffen, giunto al 71esimo posto in classifica nel Regno Unito ed alla 75esima posizione negli USA, il diciannovesimo album, successivo a "Landing on water" (1986) e precedente "This note's for you" (1988). Prodotto da Young con David Briggs, con l'eccezione del brano "We never dance", prodotto con Jack Nitzsche, "Life" è un album registrato in gran parte dal vivo dal cantautore canadese con i Crazy Horse, nel novembre del 1986, con l'aggiunta poi di sovraincisioni in studio, e con qualche brano inciso completamente in studio: un'operazione che ricorda quella di "Rust never sleep" (1979), uno dei massimi capolavori di Neil. "Life" non ottenne i riscontri di quel quasi impareggiabile lavoro, sia presso il pubblico che presso la critica; particolare di questo album è la coesistenza fra il sound rootsy e rustico dei Crazy Horse (la rockeggiante "Around the world") con una produzione in studio accostata dalla critica a quella del precedente "Landing on water", quindi con il frequente impiego dei sintetizzatori ed il suono delle percussioni molto in evidenza nel mix. A questo si aggiunge il ricorso a sonorità principalmente acustiche, basate sulla ballata pianistica, in toccanti episodi come "Long walk home" e "Inca queen". L'umore di Young in questi episodi appare amaro e riflessivo, fra attacchi all'industria discografica e critiche riflessioni sulle avventure militari dell'America reaganiana. Questa la scaletta: "Mideast vacation", "Long walk home", "Around the world", "Inca queen", "Too lonely", "Prisoners of rock'n'roll", "Cryin' eyes", "When your lonely heart breaks", "We never danced".
Euro
10,00
codice 333780
scheda
Young neil old ways
lp [edizione] originale  stereo  hol  1985  geffen 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent rock 60-70
prima stampa europea, pressata in Olanda, copertina ruvida senza barcode (a differenza della versione americana dell' album), completa di inner sleeve fotografica, etichetta bianca con logo grigio/argento in alto e linee orizzontali sullo sfondo, catalogo GEF26377. Pubblicato in Usa nell' agosto del 1985 dopo ''Everybody's rockin'' e prima di ''Landing on water'', giunto al numero 75 delle classifiche Usa ed al numero 52 di quelle Uk. Il diciassettesimo album. Registrato a Nashville con Waylon Jennings, Willie Nelson, Spooner Oldham, con un orchestra d' archi e sonorita' chitarristiche slide, e' generalmente considerato il suo migliore lavoro del decennio fino a "Ragged Glory"; l'opera si svolge in un vero tour de force nella musica roots americana e contiene il magnifico brano ''The wayward wind''.
Euro
23,00
codice 250577
scheda
Young Neil paris 1989 - the classic acoustic broadcast
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1989  parachute 
rock 60-70
doppio album in vinile 140 grammi, realizzato nel 2020, copertina apribile. Contiene quindici brani registrati dal vivo; i primi dodici all' Elysée Montmartre di Parigi, Francia, l' 11 dicembre 1989, concerto di notevolissima qualita' sonora i cui primi dodici brani furono trasmessi anche radiofonicamente e che vede il grande musicista canadese esibirsi in perfetta solitudine in splendide performance, durante il tour europeo effettuato all' indomani dell' uscita dell' album "Freedom" (ottobre 1989); a colpire e' l' intensita' delle performance di un Neil Young assolutamente ritrovato dopo anni di crisi artistica, alle prese con brani recenti e vecchi classici ("My My Hey Hey - Out Of The Blue", "Rockin' In The Free World", "The Old Laughing Lady", "Don't Let It Bring You Down", "This Note's For You", "The Needle & The Damage Done", "No More", "After The Goldrush", "Ohio", "Rockin' In The Free World", "Powerfinger", "Stringman"); a seguire "Dog House" e "Tonight's The Night", registrate alla Palace Arena di Auburn Hills, Detroit, il 4 settembre 1988, con Joe Walsh ospite alla chitarra, e infine "Just Like Tom Thumb's Blues", registrata all' LB Amphitheatre di Salem, Oregon, l' 8 settembre 1992.
Euro
25,00
codice 3024401
scheda
Young neil re.ac.tor (+rockstar poster)
lp [edizione] originale  stereo  ita  1981  reprise 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Copia ancora incellophanata, E CORREDATA DI POSTER GIGANTE A COLORI ORIGINARIAMENTE ALLEGATO ALLA RIVISTA ROCKSTAR NEL 1982 (il poster ha qualche segno di invecchiamrento), prima stampa italiana, copertina senza barcode, completo di inner sleeve con testi e note e con sagomatura centrale in corrispondenza delle etichetta del disco, etichetta "custom", catalogo W54116. Pubblicato in Usa nell' ottobre del 1981 prima di "Trans" e dopo "Hawks and doves". Giunto al numero 27 delle classifiche Usa, ed al numero 69 di quelle Uk. Il quattordicesimo album. Neil Young recupera i Crazy Horse e con loro registra il disco piu' heavy della sua carriera, anche i testi sono diversi, sembrano improvvistati come nei nove minuti della tonante "T-Bone," in cui il testo ripete continuamente "Got mashed potato/Ain't got no t-bone" o in "Motor City," in cui Young se la prende con le macchine giapponesi , in "Rapid Transit," in cui si sente per la prima volta l'influenza della new wave che ricorda i Talking Heads. l'ultimo brano, "Shots" (scritto nel 1978), ae' l'unico che ricorda il sound della decade passata. il disco fu concepito nel periodo in cui Neil Young decise di dedicarsi alle cure del figlio, nato disabile, questo tempo di riflessione, nelle sue parole ''passato a casa giocando con mio figlio, ascoltando musica e leggendo libri'' lo avvicino' alla nuova musica americana ed inglese, ma lo spinse anche ad allontanarsi dagli stereotipi che lo rendevano un personaggio oramai ''sclerotizzato'' e' questo il motivo degli ''esperimenti'' ( per esempio ''trans'', ''everybody's rockin' '', ''landing on water'', '' this note's for you'', '' weld arc '' ) che seguiranno questo lp, e che per tutti gli anni ''80 produrranno opere sempre piu' bizzarre e senza apparenti fili conduttori che spiazeranno sia il pubblico che la critica.
Euro
32,00
codice 250536
scheda
Young Neil trans
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1982  geffen 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
l' originale stampa europea, pressata in Olanda, copertina lucida senza barcode, copia distribuita in Italia con adesivo Siae d' importazione sul retro, inner sleeve con foto e testi, etichetta chiara con linee orizzontali e logo grigio/argento in alto, catalogo GEF25019. Uscito nel dicembre del 1982, dopo "Re-Ac-Tor" e prima di "Everybody's Rockin' ", giunto al 19esimo posto delle classifiche americane ed al 29esimo di quelle inglesi, il disco fu registrato con l' aiuto del vecchio compagno di avventura dei Buffalo Springfield Bruce Palmer, oltre a vedere la presenza dei soliti Nils Lofgren, Ralph Molina e Billy Talbot, tra gli altri. Il primo album pubblicato per la Geffen dopo la temporanea rottura con la Reprise. Volente o nolente, un suicidio commerciale, con il grande canadese a sperimentare sonorita' elettroniche, influenzato nientemeno che dai Kraftwerk, come dimostra tra gli altri brani una nuova versione di "Mr.Soul". Qua' e la' comunque si affaccia anche il classico songwriting di Young ed anche qualche sonorita' a lui piu' congeniale. Un esperimento coraggioso, sicuramente.
Euro
20,00
codice 250625
scheda
Young Neil trans
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1982  geffen 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good rock 60-70
l' originale stampa europea, pressata in Olanda, copertina (con diversi segni di invecchiamento) lucida senza barcode, copia distribuita in Italia con adesivo Siae d' importazione sul retro, inner sleeve con foto e testi, etichetta chiara con linee orizzontali e logo grigio/argento in alto, catalogo GEF25019. Uscito nel dicembre del 1982, dopo "Re-Ac-Tor" e prima di "Everybody's Rockin' ", giunto al 19esimo posto delle classifiche americane ed al 29esimo di quelle inglesi, il disco fu registrato con l' aiuto del vecchio compagno di avventura dei Buffalo Springfield Bruce Palmer, oltre a vedere la presenza dei soliti Nils Lofgren, Ralph Molina e Billy Talbot, tra gli altri. Il primo album pubblicato per la Geffen dopo la temporanea rottura con la Reprise. Volente o nolente, un suicidio commerciale, con il grande canadese a sperimentare sonorita' elettroniche, influenzato nientemeno che dai Kraftwerk, come dimostra tra gli altri brani una nuova versione di "Mr.Soul". Qua' e la' comunque si affaccia anche il classico songwriting di Young ed anche qualche sonorita' a lui piu' congeniale. Un esperimento coraggioso, sicuramente.
Euro
10,00
codice 250598
scheda
Young Neil wwo sessions 1989
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1989  ktc 
rock 60-70
pubblicazione private press del 2017, copertina senza barcode, catalogo KTC412. Contiene gli stessi brani del pressoche' contemporaneo "Live In Europe, December 1989 WWO-FM" uscito su Dol nello stesso anno, e come quello e' erroneamente accreditato a Neil Young and Crazy Horse, ma in realta' contiene splendide performance registrate dal vivo in perfetta solitudine, in quattro differenti occasioni, nel dicembre del 1989, durante il tour europeo effettuato all' indomani dell' uscita dell' album "Freedom" (ottobre 1989). Ottima la qualita' media di registrazione, ma a colpire e' soprattutto l' intensita' delle performance di un Neil Young assolutamente ritrovato dopo anni di crisi artistica, alle prese con brani recenti e vecchi classici. Questa la lista dei brani: A1 Don't Let It Bring You Down (Londra, 12 dicembre 1989), A2 Crime In The City (Londra, 12 dicembre 1989), A3 Eldorado (Londra, 12 dicembre 1989), A4 Ohio (Londra, 12 dicembre 1989) A5 Comes A Time (Rotterdam, 13 dicembre 1989), B1 Razor Love (Rotterdam, 13 dicembre 1989), B2 Someday (Amsterdam, 10 dicembre 1989), B3 The Old Laughing Lady (Parigi, 11 dicembre 1989), B4 The Needle And The Damage Done (Parigi, 11 dicembre 1989), B5 Powderfinger (Parigi, 11 dicembre 1989).
Euro
16,00
codice 3023091
scheda
Young paul between two fires
lp [edizione] originale  stereo  usa  1986  columbia 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
l' originale stampa americana, copertina con timbro dorato promozionale sul retro, etichetta rossa con logos Columbia in colore arancio lungo la circonferenza, inner sleeve. Pubblicato nel 1986 dalla Columbia, giunto al quarto posto in classifica in Gran Bretagna ed al 77ø negli USA, ''Between two fires'' e' il terzo album di Paul Young, uscito dopo ''The secret of association'' (1985) e prima di ''Other voices'' (1990). Il cantante inglese propone qui un pop rock melodico con marcate ventaure soul, attraverso un'alternanza di brani lenti e canzoni piu' energiche e ballabili. L'album, da cui vennero tratti i singoli "Wonderland", "Some People" e "Why Does a Man Have to Be Strong?", si compone in gran parte di brani scritti da Young, e le influenze soul sono minori rispetto al passato. Celebre star del pop anni '80, il cantante inglese Paul Young canta inizialmente negli Streetband, alla fine degli anni '70 per poi fronteggiare i Q-Tips fra la fine del decennio e l'inizio degli anni '80, una band accostata allo white soul ed influenzata dal suono Motown. Si dedica quindi alla carriera solista, che gli regala notevoli successi negli anni '80, con un accessibile e romantico pop soul, nonostante i ricorrenti problemi alle corde vocali che lo costringono a periodiche fasi di riposo. La sua carriera prosegue nei due decenni successivi con buon successo, in particolare in patria.
Euro
18,00
codice 210590
scheda
Young paul I'm gonna tear your playhouse down + 2
12" [edizione] originale  stereo  uk  1984  cbs 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Copia ancora incellophanata, prima stampa inglese, copertina in cartoncino sottile lucido fronte retro, senza costola, senza barcode, flipback su due lati sul retro, con vinile estraibile dall'alto e con sagomatura sul lato di apertura, label custom bianca con scritte nere, nome artista stilizzato in nero in alto, logo CBS nero in alto, logo MCPS/BIEM a sinistra, catalogo TA4786. Pubblicato nell'ottobre del 1984 dalla CBS nel Regno Unito, dove giunse al nono posto in classifica, uscito negli USA nel 1985 e non entratovi in classifica, il celebre primo singolo tratto dal secondo album ''The secret of association'' (1985), riuscita e personale cover di un singolo di Ann Pebbles originariamente pubblicato nel 1973. Questa versione a 12'' contiene un lunghissimo remix di ''I'm gonna tear your playhouse down'', sottotitolato ''Special extended mix'', di oltre nove minuti, assai piu' lungo della versione su lp e di quella su 7'', mentre sulla seconda facciata troviamo ''One step forward'' (in versione leggermente piu' lunga di quella su lp) e ''Broken man'', quest'ultima registrata dal vivo. Celebre star del pop anni '80, il cantante inglese Paul Young canta inizialmente negli Streetband, alla fine degli anni '70 per poi fronteggiare i Q-Tips fra la fine del decennio e l'inizio degli anni '80, una band accostata allo white soul ed influenzata dal suono Motown. Si dedica quindi alla carriera solista, che gli regala notevoli successi negli anni '80, con un accessibile e romantico pop soul, nonostante i ricorrenti problemi alle corde vocali che lo costringono a periodiche fasi di riposo. La sua carriera prosegue nei due decenni successivi con buon successo, in particolare in patria.
Euro
14,00
codice 330135
scheda
Young paul No parlez
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1983  cbs 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copia ancora incellophanata, prima stampa europea di pressaggio olandese, copertina senza barcode e con adesivo sul fronte che indica la presenza del brano ''Wherever I lay my hat'', inner sleeve in carta sagomata sul lato di apertura e con foto in bianco e nero, label arancione sfumata con scritte nere e logo CBS bianco in alto, catalogo CBS25521, marchio BIEM/STEMRA senza riquadro a destra. Pubblicato nel luglio del 1983 dalla CBS in Gran Bretagna, dove giunse al primo posto in classifica, e dalla Columbia negli USA, dove arrivo' alla 79esima posizione, il primo album solista, precedente ''The secret of association'' (1985). Il cantante inglese debutto' con uno dei piu' apprezzati album di pop soul degli anni '80 (ma non mancano alcuni riferimenti alla new wave), un disco che annovera fra gli ospiti Pino Palladino ed addirittura Dagmar Krause (Slapp Happy), che presta la sua voce nella cover di ''Love will tear us apart'' dei Joy Division. Ne furono tratti ben sei singoli, fra cui ''Wherever I lay my hat'', giunto in vetta alla classifica britannica. Celebre star del pop anni '80, il cantante inglese Paul Young canta inizialmente negli Streetband, alla fine degli anni '70 per poi fronteggiare i Q-Tips fra la fine del decennio e l'inizio degli anni '80, una band accostata allo white soul ed influenzata dal suono Motown. Si dedica quindi alla carriera solista, che gli regala notevoli successi negli anni '80, con un accessibile e romantico pop soul, nonostante i ricorrenti problemi alle corde vocali che lo costringono a periodiche fasi di riposo. La sua carriera prosegue nei due decenni successivi con buon successo, in particolare in patria.
Euro
19,00
codice 241093
scheda
Young paul No parlez
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1983  cbs 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa italiana, copertina senza barcode, inner sleeve con foto e crediti, label arancione sfumata con scritte nere e logo CBS bianco in alto, catalogo CBS25521, data sul trail off 12/10/83. Pubblicato nel luglio del 1983 dalla CBS in Gran Bretagna, dove giunse al primo posto in classifica, e dalla Columbia negli USA, dove arrivo' alla 79esima posizione, il primo album solista, precedente ''The secret of association'' (1985). Il cantante inglese debutto' con uno dei piu' apprezzati album di pop soul degli anni '80 (ma non mancano alcuni riferimenti alla new wave), un disco che annovera fra gli ospiti Pino Palladino ed addirittura Dagmar Krause (Slapp Happy), che presta la sua voce nella cover di ''Love will tear us apart'' dei Joy Division. Ne furono tratti ben sei singoli, fra cui ''Wherever I lay my hat'', giunto in vetta alla classifica britannica. Celebre star del pop anni '80, il cantante inglese Paul Young canta inizialmente negli Streetband, alla fine degli anni '70 per poi fronteggiare i Q-Tips fra la fine del decennio e l'inizio degli anni '80, una band accostata allo white soul ed influenzata dal suono Motown. Si dedica quindi alla carriera solista, che gli regala notevoli successi negli anni '80, con un accessibile e romantico pop soul, nonostante i ricorrenti problemi alle corde vocali che lo costringono a periodiche fasi di riposo. La sua carriera prosegue nei due decenni successivi con buon successo, in particolare in patria.
Euro
16,00
codice 325704
scheda
Young paul No parlez
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1983  cbs 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa europea di pressaggio olandese, copertina senza barcode e con adesivo sul fronte che indica la presenza del brano ''Wherever I lay my hat'', inner sleeve in carta sagomata sul lato di apertura e con foto in bianco e nero, label arancione sfumata con scritte nere e logo CBS bianco in alto, catalogo CBS25521, logo BIEM/STEMRA senza riquadro a destra. Pubblicato nel luglio del 1983 dalla CBS in Gran Bretagna, dove giunse al primo posto in classifica, e dalla Columbia negli USA, dove arrivo' alla 79esima posizione, il primo album solista, precedente ''The secret of association'' (1985). Il cantante inglese debutto' con uno dei piu' apprezzati album di pop soul degli anni '80 (ma non mancano alcuni riferimenti alla new wave), un disco che annovera fra gli ospiti Pino Palladino ed addirittura Dagmar Krause (Slapp Happy), che presta la sua voce nella cover di ''Love will tear us apart'' dei Joy Division. Ne furono tratti ben sei singoli, fra cui ''Wherever I lay my hat'', giunto in vetta alla classifica britannica. Celebre star del pop anni '80, il cantante inglese Paul Young canta inizialmente negli Streetband, alla fine degli anni '70 per poi fronteggiare i Q-Tips fra la fine del decennio e l'inizio degli anni '80, una band accostata allo white soul ed influenzata dal suono Motown. Si dedica quindi alla carriera solista, che gli regala notevoli successi negli anni '80, con un accessibile e romantico pop soul, nonostante i ricorrenti problemi alle corde vocali che lo costringono a periodiche fasi di riposo. La sua carriera prosegue nei due decenni successivi con buon successo, in particolare in patria.
Euro
18,00
codice 316132
scheda
Young paul No parlez (+12'')
LP+12 [edizione] originale  stereo  uk  1983  cbs 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa inglese nella versione in edizione limitata con un bonus 12'' contenente due brani (''Iron out the rough spots'' in versione extended, allora inedita, e ''Behind your smile'', b-side del primo singolo ''Iron out the rough spots'', label bianca con scritte nere e logo CBS nero in alto, catalogo XPR1243), copertina lucida fronte retro senza barcode e con adesivo sul fronte che indica l'edizione limitata e la presenza del 12'' bonus, inner sleeve in carta sagomata sul lato di apertura con foto e crediti, label bianca con scritte nere e logo CBS nero in alto, catalogo CBS25521. Pubblicato nel luglio del 1983 dalla CBS in Gran Bretagna, dove giunse al primo posto in classifica, e dalla Columbia negli USA, dove arrivo' alla 79esima posizione, il primo album solista, precedente ''The secret of association'' (1985). Il cantante inglese debutto' con uno dei piu' apprezzati album di pop soul degli anni '80 (ma non mancano alcuni riferimenti alla new wave), un disco che annovera fra gli ospiti Pino Palladino ed addirittura Dagmar Krause (Slapp Happy), che presta la sua voce nella cover di ''Love will tear us apart'' dei Joy Division. Ne furono tratti ben sei singoli, fra cui ''Wherever I lay my hat'', giunto in vetta alla classifica britannica. Celebre star del pop anni '80, il cantante inglese Paul Young canta inizialmente negli Streetband, alla fine degli anni '70 per poi fronteggiare i Q-Tips fra la fine del decennio e l'inizio degli anni '80, una band accostata allo white soul ed influenzata dal suono Motown. Si dedica quindi alla carriera solista, che gli regala notevoli successi negli anni '80, con un accessibile e romantico pop soul, nonostante i ricorrenti problemi alle corde vocali che lo costringono a periodiche fasi di riposo. La sua carriera prosegue nei due decenni successivi con buon successo, in particolare in patria.
Euro
26,00
codice 318563
scheda
Young paul the secret of association
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1985  cbs 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
l' originale stampa europea, pressata in Olanda, copertina senza barcode con adesivo di presentazione ed adesivo "Hit Wave 85", etichetta bianca con scritte nere, inner sleeve con note e foto. Pubblicato nel marzo del 1985 dopo "No Parlez" (1983) e prima di "Between Two Fires" (1986), giunto al primo posto nelle classifiche inglesi e nella top twenty in America, spinto dai singoli "Everytime You Go Away" (numero 1 in America!), "I'm Gonna Tear Your Playhouse Down", "Everything Must Change" e "Tomb of Memories". Si chiude con questo disco il momento d'oro del cantante inglese, che poi continuera' con altri lavori comunque coerenti con un parcorso artistico che lo vide mettere insieme pop, soul e canzone d'autore, il tutto qui rivestito di un suono ammiccante ma a suo modo riuscito, efficacemente "pompato" come molte delle produzioni dell' epoca, e come sempre marchiato indelebilmente dalla voce bellissima, "nera" come raramente tra i cantanti bianchi, che interpreta brani originali e covers di notevole gusto, come "Everytime You Go Away" (Daryl Hall), "I'm Gonna Tear Your Playhouse Down" (vecchio successo di Ann Pebbles) o "Soldier's Things" (Tom Waits). Celebre star del pop anni '80, il cantante inglese Paul Young canta inizialmente negli Streetband, alla fine degli anni '70 per poi fronteggiare i Q-Tips fra la fine del decennio e l'inizio degli anni '80, una band accostata allo white soul ed influenzata dal suono Motown. Si dedica quindi alla carriera solista, che gli regala notevoli successi negli anni '80, con un accessibile e romantico pop soul, nonostante i ricorrenti problemi alle corde vocali che lo costringono a periodiche fasi di riposo. La sua carriera prosegue nei due decenni successivi con buon successo, in particolare in patria.
Euro
16,00
codice 6502
scheda
Young paul the secret of association
Lp [edizione] originale  stereo  hol  1985  cbs 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
l' originale stampa europea, pressata in Olanda, copertina senza barcode con qualche segno di invechciamento, etichetta bianca con scritte nere, inner sleeve con note e foto. Pubblicato nel marzo del 1985 dopo "No Parlez" (1983) e prima di "Between Two Fires" (1986), giunto al primo posto nelle classifiche inglesi e nella top twenty in America, spinto dai singoli "Everytime You Go Away" (numero 1 in America!), "I'm Gonna Tear Your Playhouse Down", "Everything Must Change" e "Tomb of Memories". Si chiude con questo disco il momento d'oro del cantante inglese, che poi continuera' con altri lavori comunque coerenti con un parcorso artistico che lo vide mettere insieme pop, soul e canzone d'autore, il tutto qui rivestito di un suono ammiccante ma a suo modo riuscito, efficacemente "pompato" come molte delle produzioni dell' epoca, e come sempre marchiato indelebilmente dalla voce bellissima, "nera" come raramente tra i cantanti bianchi, che interpreta brani originali e covers di notevole gusto, come "Everytime You Go Away" (Daryl Hall), "I'm Gonna Tear Your Playhouse Down" (vecchio successo di Ann Pebbles) o "Soldier's Things" (Tom Waits). Celebre star del pop anni '80, il cantante inglese Paul Young canta inizialmente negli Streetband, alla fine degli anni '70 per poi fronteggiare i Q-Tips fra la fine del decennio e l'inizio degli anni '80, una band accostata allo white soul ed influenzata dal suono Motown. Si dedica quindi alla carriera solista, che gli regala notevoli successi negli anni '80, con un accessibile e romantico pop soul, nonostante i ricorrenti problemi alle corde vocali che lo costringono a periodiche fasi di riposo. La sua carriera prosegue nei due decenni successivi con buon successo, in particolare in patria.
Euro
16,00
codice 216888
scheda
Young republicans (youth of today) Sabotage Your Cookout ep
7"ep [edizione] nuovo  stereo  usa  1983  more than a witness 
punk new wave
ep in formato 7", copertina con apertura in alto sagomata sul lato dell' apertura per il disco sul retro, con adesivo di presentazione, inserto apribile con foto e testi, coupon con codice per scaricare il disco anche in Mp3, etichetta bianca con scritte nere, foro al centro largo. Questo 7"ep contiene i nove brani della leggendaria cassetta registrata e stampata dalla band nel 1983 in pochissime copie, prima che il gruppo si sciogliesse, con il chitarrista John Porcell che presto entro' nei Violent Children in cui era presente Ray Cappo, il quale con Porcell ed altri due Young Republicans formo' infine nel 1985 gli YOUTH OF TODAY, che saranno uno dei gruppi piu' importanti ed influenti della scena hardcore di New York, dopo il trasferimento dal Connecticut. Un hardcore, quello degli Young Republicans, efficacemente grezzo e viscerale, abrasivo ed aggressivo, ma capace di mostrare spunti compositivi gia' molto interessanti, spesso imprevedibile. Tra i brani alcuni episodi presto ripresi dagli Youth of Today, tra i principali esponenti della scena "straight edge", con una aggressivita' musicale che faceva da contraltare a dei testi tutt'altro che violenti o nichilisti. Gli Youth of Today, dopo vari cambiamenti di formazione, si scioglieranno nel 1990 con Ray Cappo che formera' la band Hare Krishna degli Shelter, raggiunto poi da John Porcell. Porcell suonera' anche nei Gorilla Biscuits (in cui militeranno anche altri due Youth of Today).
Euro
11,00
codice 2023976
scheda
Young snakes (Aimee Mann) bark along with the young snakes
lpm [edizione] originale  stereo  usa  1982  ambiguos records 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L'originale rarissima stampa americana con copertina pressata in Canada, come d'uso frequente all' epoca pper i minori costi, etichetta bianca con scritte nere, logo Ambiguos Records in alto, catalogo 001, copertina senza codice a barre, del primo ed unico mini album del trio di Boston i cui militava una giovanissima AIMEE MANN, imprevedibilemente avviata a raccogliere un grandissimo successo, prima con i Til Tuesday, e poi soprattutto da sola. Pubblicato ne1 Gennaio 1982 "Bark Along With The Young Snakes" e' un disco intrigante e piacevolissimo, e contiene cinque brani fortemente influenzati da certo post-punk anglosassone in equilibrio tra ritmi nervosi e melodia, caratterizzato anche dalle tinte funk nel brano di apertura Give Me Your Face, mentre nelle successive Suit Me, Don't Change Your Mind, The Way The World Goes e nella finale Not Enough possiamo trovare elementi che rimandano agli Au Pairs, Essential Logic ed ai concittadini e contemporanei Mission Of Burma, sebbene in una veste assai meno abrasiva e "punk". Un gioiellino misconosciuto, soprattutto a causa della sua cronica irreperibilita', che lo ha reso oggetto di collezionismo. Purtroppo dopo questa realizzazione gli Young Snakes si sciolsero, Aimee Mann nel 1983 dara' vita ai 'Til Tuesday, dediti a sonorita' pop-wave, prima di iniziare una carriera che la portera' alla realizzazione di diversi album, al duetto nel 1987 con Geddy Lee dei Rush nella canzone Time Stand Still nell'album Hold Your Fire, alla partecipazione nella colonna sonora del film Magnolia di Paul Thomas Anderson con relativa nomina all'Oscar per il brano Save me oltre a fondare una propria etichetta la SuperEgo Records e a partecipare ad alcune apparizioni cinematografiche e televisive con un piccolissimo cameo nella pellicola Il grande Lebowski ed apparire nelle vesti di se stessa in un episodio della serie Buffy L'ammazzavampiri e nella serie Tutti Gli Uomini Del Presidente.
Euro
35,00
codice 502487
scheda
Your food Poke it with a stick
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1983  drag city 
punk new wave
Copertina senza codice a barre. Ristampa del 2018 ad opera della Drag City, la prima in assoluto, e pressoche' identica alla rara prima tiratura. Originariamente pubblicato nel 1983 dalla Screaming Whoredog Records negli USA, l'unico disco di questa originalissima e misconosciuta band emersa dalla scena punk e post punk di Louisville, Kentucky: fra i membri del gruppo troviamo il cantante Doug Maxson ed il batterista Charles Schultz, gia' membri dei Dickbrains, gruppo punk di Louisville, ed il bassista Wolf Knapp, piu' tardi negli Antietam. Definiti dai tipi di Flex come ''art punk'' affini a Mission Of Burma ed Embarassment, ma capaci anche di sconfinare in un sound piu' ruvidamente punk, come in eleganti ed asciutte divagazioni vicine al post punk britannico, gli Your Food erano un gruppo di eccentrici ousiders della scena di Louisville. Un cantato lontano dalla ferocia del punk e dello hardcore, fratturato, spigoloso e nevrotico, si muove con linee chitarristiche minimali, graffianti e velenose, sostenute da una ritmica ipnotica ed a sua volta priva di fronzoli. Il tutto giunge al suo pieno sviluppo forse negli oltre dieci minuti del brano finale ''Order'', relativamente lento e narcotico rispetto agli episodi che lo hanno preceduto, una litania ombrosa in cui sembrano confluire i primissimi Dream Syndicate, i Velvet Underground, i Joy Division di epoca pre-Closer ed i primissimi Party Boys, fra gli altri. Un disco da riscoprire, molto originale nel contesto underground statunitense di quegli anni.
Euro
29,00
codice 2077041
scheda
Youth brigade (dc) complete first demo (1981)
7"ep [edizione] nuovo  stereo  usa  1981  dischord 
punk new wave
ep in formato 7", in vinile arancione, copertina senza barcode ripiegata in tre attorno al disco (ricca di foto e con testi all' interno), etichetta "custom", foro al centro piccolo, coupon con codice per il download digitale. Pubblicato nel dicembre del 2015, contiene gli otto brani del primo travolgente demo della hardcore band americana di Washington Dc (niente in comune con gli omonimi californiani), registrato nell' estate 1981, prima dell' unico 7"ep non postumo, "Possible" (uscito sempre nel 1981 su Dischord), in cui uno solo dei brani qui contenuti sara' incluso. "I Object", "Full Speed Ahead", "Last Word", "Moral Majority", "Bouncer", "Waste of Time", "Snow Job" e "Youth Brigade" avevano visto precedentemente la luce in un raro doppio 7" realizzato in forma privata nel 1994, e condiviso con i No Labels, ma vedono qui la luce per la prima volta in vinile ufficialmente, e rivelano un approccio parecchio piu' feroce da parte della band rispetto a quello dell' ep "Possible", non a caso, piuttosto vicino
Euro
9,00
codice 3015469
scheda

Page: 310 of 313


Pag.: oggetti: