Hai cercato:  dall'anno 2000 --- Titoli trovati: : 5980
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Aa.vv. (folk) Bird songs
10'' [edizione] nuovo  stereo  eu  2010  bird 
world
Vinile 10'', copertina a busta, label verde oliva con scritte bianche e marroni, catalogo BMS026, adesivo di presentazione del disco sul cellophane. Pubblicato nel 2010 dalla Bird, questo album compila sei brani di ispirazione folk pop, ad opera di artiste femminili provenienti da diverse epoche e paesi, tratti da album usciti o all'epoca in uscita. Troviamo l'eterea inglese Magpahi (Alison Cooper) con il brano ''Tired and weary traveller'', il gruppo polacco Alibabki, attive dal 1963 agli anni '80, con ''Your grey eyes'', l'inglese Jane Weaver (gia' con i Kill Laura ed il progetto Misty Dixon) con ''Whispers of winter'', l'attrice e cantante spagnola Soledad Miranda (protagonista di alcuni film di Jess Franco, fra cui ''Vampyros lesbos'' del 1970), autrice anche di un paio di 7'' a meta' anni '60, dal secondo dei quali e' tratto il brano ''El color del amor'' qui presente, la raffinata cantante ed autrice italiana Emma Tricca, con il brano ''Coming into los angeles'', non presente sul suo primo album ''Minor white'' del 2009, ed infine le Sidan, gruppo folk gallese attivo negli anni '70, con ''Gobaith''.
Euro
25,00
codice 3506727
scheda
Aa.vv. (hip hop) 8 Mile: music from and inspired by the motion picture
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2002  shady / interscope 
hip-hop
Vinile doppio pesante, logo ''parental advisory explicit content'' in basso a destra sul fronte copertina. Ristampa pressoché identica alla prima tiratura. Originariamente pubblicata nell'ottobre del 2002 dalla Shady / Interscope, la colonna sonora del film ''8 mile'', diretto da Curtis Hanson ed interpretato dal rapper Eminem e Brittany Murphy. Un lungometraggio acclamato da critica e pubblico, che ripercorre le vicende di un giovane rapper bianco, in un contesto sociale affine a quello vissuto dallo stesso Eminem, ''8 mile'' gli fruttò un premio oscar per la migliore canzone, vinto con il brano ''Lose yourself'', che apre la scaletta della colonna sonora. Solo tre brani, tuttavia, sono accreditati ad Eminem (più uno in compartecipazione con altri due colleghi), mentre il resto della colonna sonora contiene contributi di 50 Cent, Obie Trice, Gangstarr, Jay-Z, Rakim, Macy Gray ed altri ancora; in ogni caso, i contributi di Eminem sono considerati fra le cose migliori da lui incise fino ad allora, andando ad arricchire una sonorizzazione complessivamente molto apprezzata e ricca di sfumature grazie alla partecipazione di così tante marcate personalità. Questa la scaletta: Eminem, ''Lose youself''; Eminem / Obie Trice / 50 Cent, ''Love me''; Eminem, ''8 mile''; Obie Trice, ''Adrenaline rush''; 50 Cent, ''Places to go''; D12, ''Rap game''; Jay-Z featuring Freeway, ''8 miles and runnin'''; Xzibit, ''Spit shine''; Macy Gray, ''Time of my life''; Nas, ''U wanna be me''; 50 Cent, ''Wanksta''; Boomkat (Taryn Manning), ''Wasting my time''; Rakim, ''R.A.K.I.M.''; Young Zee, ''That's my n.... fo' real''; Gangstarr, ''Battle''; Eminem, ''Rabbit run''.
Euro
29,00
codice 3511856
scheda
Aa.vv. (hip hop) Rewind – epicentro romano 4
LP2 [edizione] nuovo  stereo  ita  2019  antibemusic 
hip-hop
Vinile doppio pesante, copertina apribile senza codice a barre, catalogo ANT127. Pubblicato nell'ottobre del 2019 dalla Antibemusic, ecco finalmente il quarto volume dell'ormai storica serie di mixtapes manifesto della scena hop hop romana, dopo il primo del 1998, il secondo del 2000 ed il terzo del 2006. Questo quarto volume, incentrato sugli anni '90, decennio cruciale per la crescita del rap italiano, è dedicato a Primo Brown, rapper scomparso nella notte fra il 31 dicembre 2015 ed il primo gennaio 2016, e contiene fra l'altro un suo brano inedito. Significativamente, "Rewind – epicentro romano 4" viene presentato insieme al libro "Crash kid – a hip hop legacy", dedicato all'importante figura del b-boying della scena romana, Crash Kid, anch'egli scomparso prematuramente. Questa la scaletta: Danno, "1996" (scratches Baro); William Pascal, "Meteoriti" (scratches DJ Dibba); Delgado, "Guardo chi ho di fronte"; Gast / Mistico, "Fuori classe" (scratches DJ Stile); Brusco, "Resti lontano"; Sace / Whiteboy, "Ciao"; Supremo 73 / Suarez, "Opposti" (scratches DJ Snifta); Chicoria, "Far west"; Il Turco, "Migliore"; Lucci / Hube, "Classe operaia"; Deal Pacino, "Lampeggianti nei vicoli"; Rak, "Primo terrorista"; Chef Ragoo, "Lazy summer day"; Amir, "Fino alla fine"; Diamante / Esa, "Slego duro"; Kento, "Ho sparato allo sceriffo" (scratches DJ Fuzzten).
Euro
29,00
codice 3512440
scheda
Aa.vv. (indie 90) About life... in a dead world
Lp [edizione] originale  stereo  ger  2001  react with protest 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Prima rara stampa, pressata in 657 copie dalla tedesca React With Protest, gestita da Lars Ulbrich, copertina aperta su tre lati, senza costola e senza barcode, completa di cinque piccoli inserti con riferimenti ai gruppi coinvolti, label nera con immagine di uomo bianca su di una facciata ed a colori invertiti sull'altra, dove e' anche presente una scritta a pennarello ''200'' sopra un disegno di impronta digitale verde, catalogo 001 inciso sul trail off. Uscita nel marzo del 2001 su React With Protest, la compilation con sedici brani inediti ad opera di misconosciute band, per lo piu' tedesche, gravitanti intorno alla musica hardcore e screamo, oscillanti dallo hardcore metallico dei Kate Mosh al punk stradaiolo dei Gang-O-Lengo, dal grindcore dei Cheerleaders Of Apocalypse ai lenti e mefitici Houses In Texas. Questa la scaletta: Kate Mosh, ''My sore eyes'', ''Losing my consciousness''; Apoplexytwist Orchestra, ''A travelling bullet stops in the middle of its journey to have a cigaret break'', ''The love for calves siply died out over the centuries''; Gang-O-Lengo, ''Another lengo looser lesson''; Cheerleaders Of The Apocalypse, ''Bloodfeast 99'', ''Three cheers for the apocalypse''; June's Tragic Drive, ''The whole picture''; Louise Cyphre, ''An infinite repetition of a life taking instant'', ''There's no byz like your showbiz''; Houses In Texas, ''A picture of an once well known heart'', ''Blumengeroll''; The Kinetic Crash Cooperation, ''Flys on shit'', ''Catwalk''; Hatemate, ''Mosh pit rule'', ''Color me blood red''.
Euro
23,00
codice 317778
scheda
Aa.vv. (indie 90) Do you think that i'll be different when you're through?
LPBOX [edizione] originale  stereo  ger  2001  hausmusik 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Prima stampa, priva del cd-rom originariamente ad essa allegato, cofanetto con scritte in rilievo sul fronte e foto lucida a colori incollata sempre sul fronte, senza barcode, vinile triplo, completa del libretto di ventiquattro pagine con note e foto, label custom con immagine sullo sfondo che replica quella della foto sul fronte copertina, con diverse combinazioni di bianco e nero su ciascuno dei tre vinili, scritte bianche e nere, catalogo HM54. Pubblicato nel 2001 dalla tedesca Hausmusik, questo cofanetto compila trentuno brani (un buon numero dei quali inediti, altri inseriti in album usciti dopo questa raccolta) di gruppi che avevano inciso per la label e per altre etichette indipendenti mitteleuropee negli anni '90 e nei primissimi anni 2000; stilisticamente il raggio e' molto vasto, passando dai paesaggi di rock desertico venato di roots e echi messicani dei Calexico all'elettronica di gruppi come Ms. John Soda, dalle fusioni fra indie pop ed elettronica dei Lali Puna al pop dai richiami anni '80 dei Fred Is Dead. Questa la scaletta: Calexico, ''Gift x-change'' (da ''Aerocalexico'', 2001); Micha Acher, ''Beeh'' (inedito); Ms John Soda, ''Misco'' (poi inserito in ''No p. Or d.'', 2002); A Million Mercies, ''Duck and crawl'' (inedito); Carlo Fashion, ''Bring me the chicken'' (inedito); Queen Of Japan, ''Ma quale idea!'' (poi inserito in ''Headrush'', 2002); Console, ''Independencia'' (poi inserito in ''Reset the preset'', 2002); Couch VS B. Fleischmann, ''12 sind nur 4 rmx'' (inedito); Pelzig, ''Nothing's gone'' (poi inserito in ''Drive your engine clean'', 2002); Iso 68, ''Vom weg zur sonne'' (poi inserito in ''Here there'', 2003); Jersey, ''Come to me'' (poi inerito in ''Come to me'', 2005); Lali Puna, ''Innerspace (1999)'' (inedito); Loopspool, ''Midfootmoderator'' (inedito); Fred Is Dead, ''Margin'' (inedito); Video Noise, ''Offending public decency'' (inedito); Ghost Club, ''Mother london'' (poi inserito in ''Suicide train'', 2006); Pansen, ''Sameolution'' (inedito); Broken Radio, ''Something to live for'' (inedito); Barbara Manning & The Go-Luckys, ''I insist'' (da ''You should know by now'', 2001); Fred Stocker Sextett, ''Jacques tati (1991)'' (inedito); Tingis, ''Tagli'' (da ''Chance'', 2001); Beyond Matter, ''Wait for me'' (inedito); Blond, ''Beim blick'' (inedito); Today, ''Anniversary stomp'' (inedito); Christof Kurzmann, ''Forever 2001 – to marion'' (inedito); B. Fleischmann, ''Sent to headphones'' (inedito); Thomas Leboeg, ''Vakuum'' (inedito); Cakekitchen, ''Urban street smell'' (poi inserito in ''Stories for late at night'', 2007); Hometrainer, ''Place of interest'' (inedito); Rumpeln, ''Move your ass'' (inedito); Tied & Tickled Trio, ''Curry park (version)'' (versione alternativa).
Euro
26,00
codice 325397
scheda
Aa.vv. (indie 90) Substancia 2
Lp [edizione] originale  stereo  bel  2000  quatermass 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Prima stampa europea, copertina ruvida fronte retro con barcode 5411867331803, etichetta custom con artwork diverso su ciascuna facciata, catalogo SRV180. Pubblicata nel gennaio del 2000 dalla belga Quatermass, questa compilation contiene brani in parte inediti, in parte destinati ad esssere pubblicati di li' a poco su diversi album, ad opera di interessanti gruppi indipendenti fra elettronica IDM e pop elettronico sperimentale. Troviamo i geniali americani Calla, autori in quei loro primi anni di attivita' di visionarie ed atmosferiche musiche fra rock minimalista ed intrusioni elettroniche; il progetto Scanner di Robin Rimbaud, musicista elettronico inglese, oltre ad essere uno scrittore e un artista multimediale, considerato uno dei principali innovatori della dance music dei novanta, la cui musica, influenzata dal lavoro di John Cage, assembla parti parlate generalmente al telefono, statificazioni ipnotiche e rimiche techno; ed i tedeschi To Rococo Rot (qui insieme ai Tone Rec), gruppo dedito all'incrocio fra sperimentazione elettronica, influenze del krautrock di Kraftwerk e Tangerine Dream ed indie rock, aperti alle idee della musica digitale come a quelle di gruppi indie rock quali Stereolab, Tortoise e Trans Am. Questa la scaletta: Tal, ''Snappy stuff'' (poi sull'album ''An evening with charlie''); Benge, ''Dream of dreamy'' (poi sull'album ''Silicon valleys''); Rip-Off Artist, ''Real scary story'' (poi sull'album ''Kids are alright''); Multiphonic Ensemble, ''A tasty choreographer'' (dal cd ''Cirque''); Ensemble, ''Untitled 2'' (inedito); Richard Thomas, ''Asa nisi masa 2'' (inedito); Tone Rec / To Rococo Rot, ''Coucy pack demoli'' (inedito); Atom, ''Sort of rhytmical'' (inedito); Scanner, Autopilota: close landing'' (inedito); Bump & Grind, ''Ring modulation'' (poi sull'album ''Abstract theme variations''); Freeform, ''Lego bine'' (inedito); Calla, ''Traffic sound'' (poi nell' album" Scavengers" del 2001).
Euro
18,00
codice 328313
scheda
Aa.vv. (indie 90) The tapestry of delights
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2000  black widow 
indie 90
Vinile doppio pesante, copertina apribile senza codice a barre, inner sleeve in cartoncino pesante con artwork a colori, label con bandiera inglese sullo sfondo su di una facciata e con grande logo Black Widow blu/grigio sull'altra, catalogo BWR054. Pubblicato nel 2000 dalla Black Widow, questo album, il cui titolo si ispira al noto libro di Vernon Joynson sul rock britannico degli anni '60 e '70 (Joynson ha scritto anche le note all'interno della copertina di questo lp), e' un tributo a diversi musicisti dell'epoca d'oro del rock con particolare riguardo alla psichedelia ed al progressive underground, attraverso una serie di cover interpretate da quattro gruppi di generazioni piu' giovani: gli italiani Standarte di Daniele Caputo (gia' Useless Boys e Birdman of Alkatraz), i tedeschi Fantasyy Factoryy, ed i britannici Beggars Farm e Sun Dial. Questa la scaletta: Standarte: ''Fanfare – fire poem'' (Crazy World of Arthur Brown), ''Black snake'' (Atomic Rooster), ''Misleading colours'' (The Gods), ''Wggy are we sleeping?'' (Soft Machine), ''Brain'' (Action); Beggars Farm: ''The Joke'' (High Tide), ''Rumbling spires'' (Tyrannosaurus Rex), ''Evil woman'' (Black Sabbath), ''Uncle Harry'' (Pink Fairies), ''We took the wrong step years ago'' (Hawkwind); Fantasyy Factoryy: ''Red sun'' (Janus), ''Poor lady'' (Arcadium), ''Jewel'' (T.Rex), ''Evening over rooftops'' (Edgar Broughton Band); Standarte: ''Mr. Armageddon'' (Locomotive); Sun Dial: ''Magic potion'' (Open Mind); ''Soul thing'' (Arzachel).
Euro
27,00
codice 3504349
scheda
Aa.vv. (indie 90) The vegetable man 10" project
10" [edizione] nuovo  stereo  ita  2003  oggettivolanti 
indie 90
curiosa compilation in formato 10" che raccoglie 60 brani della durata di 10" di 60 artisti che omaggiano "vegetable man" di Syd Barrett, la canzone delle canzoni come riportato nelle note di copertina. Gli artisti coinvolti, veramente da tutto il globo...: estroboy, electric orange, talk show host, replikas, polychrome, mandog, max, tleary, maucons, monochrome, hug hopper, maximiliano di stefano, blue mask of pan, die schwarze pest, daniele brusaschetto, les little searchers, stereokimono, mandragora, res nillius, ettetto doppler, ec, our poor neighbors, flaming fire, airfish, jan van den debbelsteen, lazysod, planet superfly, breakfast, velvet aubergine, baba zula, m, kawabata makoto, sixtynine and the continuos peolple, sawara hagne, lazy, larsen, low-philosophers, sula bassana, in the labyrinth, knifeville ensemble, nick bensen, galbu, mirco delfino, baby robots, swedish whistler, psychofrenic overload, eternal elysium, floorian, click meets pulp..ito, menazone, mandra gora lig.soc., potage, crevice, tasaday, st 37, tom kazas, gastel etzwane, lazily spun, ivonne gut, ovni ensemble.
Euro
9,00
codice 2003247
scheda
Aa.vv. (indie elettronica) Pop ambient 2005
Lp [edizione] nuovo  stereo  ger  2004  kompakt 
indie 2000
Copertina lucida a busta, label marrone con scritte bianche su di una facciata, senza scritte e con immagine in rosso e bianco sull'altra. Pubblicata nel novembre del 2004 dalla tedesca Kompakt, questa compilation fa parte della serie Pop Ambient pubblicata annualmente dalla stessa etichetta, dedita fra l'altro a promuovere i filoni microhouse e minimal techno. Questa raccolta e' focalizzata su composizioni elettroniche fra ambient e minimalismo, da cui emergono le influenze di Brian Eno come dei Kraftwerk, attraverso brani accomunati da atmosfere rilassate e meditative, lunghi e pacifici tappeti sonori spesso non accompagnati da alcuna parte ritmica. Fra i musicisti qui rappresentati, il tedesco Markus Guentner, definito dalla stampa specializzata l'inventore del pop ambient. Questa la scaletta: Markus Guentner, ''Innenfeld''; Gas, ''Pop''; Triola, ''Mondlied''; Ulf Lohmann, ''Wasted years''; Pass into silence, ''Blue''; Popnoname, ''Gold''; DJ Koze, ''Hummell''; Klimek, ''Let the snakes crinkle their heads to death''.
Euro
18,00
codice 3502144
scheda
Aa.vv. (indie elettronica) Pop ambient 2006
Lp [edizione] nuovo  stereo  ger  2005  kompakt 
indie 2000
Copertina lucida a busta, etichetta custom a colori con artwork copertina su uno dei lati, verde con scritte bianche sull' altro. Pubblicata nell' ottobre del 2005, raccolta a cura dell'etichetta tedesca Kompakt, che continua la serie, iniziata nel 2001 con "Ambient 01", in cui, oltre alla larga partecipazione di gruppi appartenenti all'etichetta, vengono selezionati pezzi rarefatti, attenuati e intimisti della scena europea, focalizzando non su ritmi percussivi e riverberati ma su atmosfere rarefatte. In questa compilation "Pop ambient 2006" compaiono i seguenti brani con relativi gruppi: "Piano tec", Uli Teichmann - "Iceblink", Pass into silence - "Baghira", Markus Guentner & la grande illusion - "M+K", Andrew Thomas - "Burning bright", Ulf Lohmann - "Edelgrun", The orb - "Tropfstein", Triola - "Wandel", Popnoname - "Decline", Mikkel metal - "Milk" (Klimex remix), Klimex.
Euro
18,00
codice 4029217
scheda
Aa.vv. (indie elettronica) Pop ambient 2007
Lp [edizione] nuovo  stereo  ger  2006  kompakt 
indie 2000
Copertina lucida a busta, etichetta custom fotografica a colori con artwork copertina su uno dei lati, rossa con scritte bianche sull' altro. Pubblicata nel dicembre del 2006, raccolta dell'etichetta tedesca Kompakt, che continua questa interessante serie, iniziata nel 2001, di musica ambient con un range di artisti, il cui dato in comune non e' quello di appartenere all'etichetta tedesca bensi' di approcciare alla musica attraverso un uso dell'elettronica sofisticato, rarefatto a volte etereo ma allo stesso tempo fruibile da tutti, pop ambient, appunto. Ecco l'elenco dei brani e relativi gruppi: "Hafen", Popnoname - "Altocomulis opacus", Markus Guentner - "Nach 1912", Gas - "Kappsta", The field - "Next to the field", Thomas Fehlmann - "Das wunder der kulprthutte", Triola - "Ou la nostalgie habite", Marsen Jules - "Ruined in a day (Buenos aires)", Klimex - "lai king est", Ulf Lohmann - "I am here where are you", Andrew Thomas.
Euro
18,00
codice 4029218
scheda
Aa.vv. (indie elettronica) Pop ambient 2008
Lp [edizione] nuovo  stereo  ger  2007  kompakt 
indie 2000
Copertina lucida a busta, etichetta custom a colori con artwork copertina su uno dei lati, verde con scritte bianche sull' altro. Pubblicata nel dicembre del 2007, raccolta dell'etichetta tedesca Kompakt, che continua la serie pop ambient iniziata nel 2001, con la quale si manifesta un interessante gusto verso un tipo di elettronica senza forti e riverberate basi ritmiche, ma che, invece, si basa su melodie rarefatte costruite con suoni avvolgenti; questo volume della serie (l'ottavo per l'esattezza), ripripone produttori che gia' erano stati contemplati nell'edizioni passate: "Ocean day", Markus Guentner - "Sag alles AB", All - "In Lourdes", Triola - "Shiny garden", Andrew Thomas - "Camilla" Thomas Fehlmann - "My pazifik", Ulf Lohmann - "The ice storm", Klimex - "Fembria", Popnoname - "Nymphe und schafer", Dj koze - "Kappsta 2", The field.
Euro
18,00
codice 4029219
scheda
Aa.vv. (j. thunders tribute) Again... this one's for johnny
10'' [edizione] originale  stereo  eu  2001  munster 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa europea, vinile da 10'' di colore rosso, copertina ruvida fronte retro con barcode e con adesivo ''Munster color vinyl'', label rosa con scritte bianche e nere e logo Munster su di una facciata, custom fotografica con immagine di Johnny Thunders e senza scritte sull'altra, catalogo MR196. Pubblicato dalla Munster nel 2001, questo album tributo al chitarrista dei New York Dolls presenta otto cover, eseguite da altrettanti gruppi, fra cui i Ramones (con ''I love you'', gia' apparsa in un precedente album tributo a Thunders, ''I only wrote this song for you'', del 1995), Nikki Sudden, Backyard Babies e gli spagnoli La Secta. Questa la scaletta: Backyard Babies, ''One track mind''; Ramones, ''I love you''; Ronnie Spector, ''You can't put your arms around a memory''; Nikki Sudden, ''Have faith''; Sonny Vincent & Safety Pins, ''Chatterbox''; Atom Rhumba, ''Downtown''; La Secta, ''I wanna be loved''; The Sabrejets, ''Little bit o'whore''.
Euro
18,00
codice 314737
scheda
Aa.vv. (jazz / soul / funk) Our new orleans 2005
LP2 [edizione] nuovo  stereo  hol  2005  nonesuch 
jazz
Vinile doppio pesante, copertina apribile con "made in the nederlands" sul retro in basso, label rossa sul primo vinile e blu sul secondo, scritte bianche e giallo/oro, catalogo 075597918458. Per la prima volta disponibile in vinile grazie a questa edizione del 2020 su Nonesuch, contenente ben cinque bonus tracks INEDITE (tutte sulla quarta facciata; vedi scaletta più in basso). Originariamente pubblicata nel novembre del 2005 dalla stessa label solo in cd, questa è una delle più apprezzate compilation benefiche realizzate per raccogliere fondi per una organizzazione di assistenza delle vittime del devastante uragano Katrina che colpì New Orleans e le zone circostanti. "Our New Orleans" è frutto del contributo di importanti artisti provenienti da o legati a New Orleans, una delle culle della moderna musica statunitense: nomi del calibro di Allen Toussaint, Dr. John, Irma Thomas, Dr. Michael White (uno dei più stimati clarinettisti jazz della seconda metà del '900), la storica Preservation Hall Jazz Band (dedita al jazz di New Orleans dai primi anni '60), Buckwheat Zydeco (uno dei più famosi esponenti della musica zydeco) e la storica band cajun Beausoleil, offrono brani incisi poco dopo la sciagura che colpì la città della Louisiana, espressioni di dolore ma che non perdono la vitalità e l'esuberanza della ricca tradizione musicale locale, fra jazz, soul, funk, cajun e zydeco, lanciando un grido al tempo stesso di dolore e di speranza. Questa la scaletta: Allen Toussaint, "Yes we can can"; Dr. John, "World I never made"; Irma Thomas, "Back water blues"; Davell Crawford, "Gather by the river"; Buzkwheat Zydeco, "Cryin' in the streets"; Dr. Michael White, "Canal Street blues"; Wild Magnolias, "Brother john is gone / Herc-jolly-john"; Eddie Bo, "When the saints go marching in"; Dirty Dozen Brass Brand, "My feet can't fail me now"; Carol Fran, "Tou' les jours c'est pas le meme"; Beausoleil, "L'ouragon"; Preservation Hall Jazz Band, "Do you know what it means to miss New Orleans"; Charlie Miller, "Prayer for New Orleans"; The Wardell Quezergue Orchestra feat. Donald Harrison, "What a wonderful world"; Allen Toussaint, "Tipitina and me"; Randy Newman and the Louisiana Philharmonic Orchestra with members of The New York Philharmonic, "Louisiana 1927"; Davell Crawford, "Do you know what it means"; Buckwheat Zydeco & Ry Cooder, "Let's work together"; Dr. Michael White, "Crescent city serenade"; Dr. John, "Walking by the river"; The Wardell Quezergue Orchestra feat. Donald Harrison, "Do you know what it means".
Euro
30,00
codice 3513356
scheda
Aa.vv. (joni mitchell tribute) Joni 75 – a birthday celebration (black friday rsd 2019)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2018  decca 
rock 60-70
Edizione limitata REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL BLACK FRIDAY del 29 novembre 2019, vinile doppio pesante, copertina apribile, inner sleeve con artwork, catalogo 00602577453731. Pubblicato inizialmente solo in cd nel marzo del 2019 dalla Decca, e poi nell'ottobre successivo in vinile dalla stessa etichetta, questo album contiene le registrazioni del concerto tributato a Joni Mitchell per il suo 75esimo compleanno, da un cast composto da alcune delle più grandi stars del rock e del country rock nordamericano. Il concerto si tenne al Music Center di Los Angeles il 7 novembre del 2018; presero parte all'evento interpreti come Emmylou Harris, James Taylor, Chaka Khan, i Los Lobos, Graham Nash e Brandi Carlile, cantando le splendide canzoni del repertorio della grande cantautrice canadese. Questa la scaletta: 1. “Dreamland” –Performed by Los Lobos with La Marisoul, Xochi Flores & Cesar Castro 2. “Help Me” –Performed by Chaka Khan 3. “Amelia” –Performed by Diana Krall 4. “All I Want” –Performed by Rufus Wainwright 5. “Coyote” –Performed by Glen Hansard 6. “River” –Performed by James Taylor 7. “Both Sides Now” –Performed by Seal 8. “Our House” –Performed by Graham Nash 9. “A Case Of You” –Performed by Kris Kristofferson & Brandi Carlile 10. “Down to You” –Performed by Brandi Carlile 11. “Blue” –Performed by Rufus Wainwright 12. “Court And Spark” –Performed by Norah Jones 13. “Nothing Can Be Done” –Performed by Los Loboswith La Marisoul, Xochi Flores &Cesar Castro 14. “The Magdalene Laundries” –Performed by Emmylou Harris 15. “Woodstock” –Performed by James Taylor 16. “Big Yellow Taxi” –Performed by La Marisoul, James Taylor, Chaka Khan, and Brandi Carlile.
Euro
31,00
codice 3512569
scheda
Aa.vv. (karen dalton tribute) Remembering mountains – unheard songs by karen dalton
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2015  tompkins square 
rock 60-70
Copertina semiruvida, inserto apribile con lunghe note di Peter Walker, curatore dell'eredita' di Karen Dalton, inner sleeve con testi dei brani ed artwork disegnato da Karen Dalton, label nera e grigia con scritte arancio e logo Tompkins Square grigio in alto, catalogo TSQ5180. Pubblicato nel 2015 dalla Tompkins Square, questo album vede alcune delle piu' talentuose cantanti femminili degli ultimin decenni interpretare undici brani scritti da Karen Dalton: fra di esse, troviamo Lucinda Williams, Isobel Campbell, Tara Jane O'Neil e Marissa Nadler, a testimonianza di quanto il nome della grande cantante folk blues dello Oklahoma sia ormai rispettato, seppure purtroppo in forma postuma. Uno degli aspetti caratteristici della scarna discografia di Karen Dalton e' che generalmente ella interpretava brani di altri autori o traditional e non proprie composizioni. Qui invece sono altre cantanti ad interpretare brani scritti da lei e ritrovati: ciascuna interprete da' un tocco personale alle interpretazioni, che tuttavia si mantengono abbastanza omogene nei ritmi lenti, negli arrangiamenti scarni e dal sapore ora folk ora blues, e nelle atmosfere delicatamente autunnali. Questa la scaletta: Sharon Van Etten, ''Remembering mountains''; Patty Griffin, ''All that shines is not truth''; Diane Cluck, ''This is our love''; Julia Holter, ''My love, my love''; Lucinda Williams, ''Met an old friend''; Marissa Nadler, ''So long ago and far away''; Laurel Halo, ''Blue notion''; Larkin Grimm, ''For the love I'm in''; Isobel Campbell, ''Don't make it easy''; Tara Jane O'Neil, ''At last the night has ended''; Josephine Foster, ''Met an old friend''.
Euro
25,00
codice 2056553
scheda
Aa.vv. (l. ranaldo...) Live at sensational fix
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2009  starlight furniture 
indie 90
Copertina lucida a busta senza codice a barre, inserto in carta lucida formato lp con note e foto a colori, label custom fotografica a colori con numero di catalogo in bianco, catalogo 25. Pubblicato nel settembre del 2009 dalla Starlight Furnitures, questo album documenta sulla prima facciata una esibizione dal vivo nell'ambito dell'evento ''Sonic Youth etc.: Sensational fix'' in Francia il 18 giugno del 2008: gli italiani My Cat Is An Alien vennero raggiunti sul palco da Michael Morley (Dead C, Gate), Lee Ranaldo (Sonic Youth) e Ramona Ponzini (Z'ev, Black Magic Disco, Painting Petals On Planet Ghost), dando luogo ad una performance free form tra noise estremo e musica cosmica. La seconda facciata contiene invece cinque brani registrati indipendentemente dai membri dell'improvvisato ensemble che ha dato vita alla prima facciata: R.Opalio, ''Blue ether''; Michael Morley, ''Gate the grand century''; Lee Ranaldo e Ramona Ponzini, ''Verona, Interzone''; M. Opalio, ''Passo Galambra''; Ramona Ponzini e R. Opalio, ''Hi no tori - firebird'', episodi all'insegna della sperimentazione fra noise, minimalismo ed ambient spaziale.
Euro
21,00
codice 3503613
scheda
Aa.vv. (l. ranaldo...) Live at sensational fix
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2009  starlight furniture 
indie 90
Copertina lucida a busta senza codice a barre, inserto in carta lucida formato lp con note e foto a colori, label custom fotografica a colori con numero di catalogo in bianco, catalogo 25. Pubblicato nel settembre del 2009 dalla Starlight Furnitures, questo album documenta sulla prima facciata una esibizione dal vivo nell'ambito dell'evento ''Sonic Youth etc.: Sensational fix'' in Francia il 18 giugno del 2008: gli italiani My Cat Is An Alien vennero raggiunti sul palco da Michael Morley (Dead C, Gate), Lee Ranaldo (Sonic Youth) e Ramona Ponzini (Z'ev, Black Magic Disco, Painting Petals On Planet Ghost), dando luogo ad una performance free form tra noise estremo e musica cosmica. La seconda facciata contiene invece cinque brani registrati indipendentemente dai membri dell'improvvisato ensemble che ha dato vita alla prima facciata: R.Opalio, ''Blue ether''; Michael Morley, ''Gate the grand century''; Lee Ranaldo e Ramona Ponzini, ''Verona, Interzone''; M. Opalio, ''Passo Galambra''; Ramona Ponzini e R. Opalio, ''Hi no tori - firebird'', episodi all'insegna della sperimentazione fra noise, minimalismo ed ambient spaziale.
Euro
19,00
codice 3502916
scheda
Aa.vv. (mien folk music) Mien (yao) – canon singing in china, vietnam, laos (ltd.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2021  sublime frequencies 
world
Edizione limitata, copertina senza codice a barre, inserto con foto, note e descrizioni dei brani a cura di Laurent Jeanneau (Kink Gong), catalogo SF117. Pubblicato nel maggio del 2021 dalla Sublime Frequencies, questo album è frutto di una pluriennale ricerca musicologica condotta da Laurent Jeanneau, che ha registrato e prodotto sul posto, fra il 2009 ed il 2013, una serie di performances vocali di canto contrappuntistico tradizionale delle popolazioni mien, note in Cina anche come yao, un'etnia che vive nelle zone collinari o montane fra Cina, Vietnam e Laos, composta da pochi milioni di individui; la loro cultura appartiene al gruppo etnolinguistico sino-tibetano hmong-mien. La melodia espressa con questi canti a più voci è stata accostata a quelle di musiche del Sud Est asiatico di aree come Giava e le altre isole della Sonda, ma presenta ovviamente un carattere peculiare e tipico; le voci ricamano litanie ipnotizzanti simili ora a lamenti, ora a canti festosi. Questi i brani inclusi: "Lan Pan Moon (Ay Jung Lan Pan Moon Khon Tang Di Tai)", "Kai Tian Pi Di (Open The Sky)", "Shan Ge (Mountain Song)", "Gap Choun - Dao Cham (Long Dress YAO)".
Euro
29,00
codice 3513666
scheda
Aa.vv. (musica italiana) Inventario (rsd 2017)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2010  warner music 
musica italiana
Edizione limitata a 500 copie numerate sul retro copertina in basso, REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL 22 APRILE 2017, copertina apribile, catalogo 5054197639111. Pubblicato nell'aprile del 2017 dalla Warner Music, questo lp è un'antologia di brani tratti dai due album originariamente pubblicati intorno al 2010 sotto la sigla InventaRio, progetto avviato proprio quell'anno dallo stimato pianista jazz Giovanni Ceccarelli, da Ferruccio Spinetti (Musica Nuda, Avion Travel) e dal brasiliano Dadi Carvalho (fra i fondatori dei Novos Baianos, gruppo molto importante per la storia della musica popolare brasiliana degli ultimi decenni del '900, che ha operato con successo una fusione fra le sonorità della musica rock e le melodie ed i ritmi folk del paese sudamericano). Scopo di InventaRio è stato di fondere con successo musica italiana e musica brasiliana, operando una sintesi fra generi come la canzone pop italiana, la bossa nova ed il jazz melodico: ai loro due album hanno partecipato numerosi illustri ospiti, fra cui Petra Magoni, Bandao, Pacifico, Marisa Monte, Fabrizio Bosso, Chico Buarque, Vanessa da Mata, Maria Gadu, Samuele Bersani, Maria Pia De Vito, Fausto Mesolella e Chiara Civello. Questa la scaletta: "Alvo Certo", "La´ Na Rede (A Rezza)", "Construtivamente", "Naao e´ Proibido", "Dall'Alba al Tramonto (Da Aurora Ate´ O Luar)", "Il Samba (Desde Que O Samba e´ Samba)", "Con Me (Sou Eu)", "Stella D' A Mia (Renata Maria)", "Illuminati (Illuminados)", "Nascere Di Nuovo (Comec¸ar de Novo)", "Camaleonte (Camaleao)", "O Tempo Me Guardou Voce".
Euro
29,00
codice 3513124
scheda
Aa.vv. (nofx, lagwagon...) Happy meals volume 2
Lp [edizione] originale  stereo  usa  2000  my records 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Prima stampa americana, copertina lucida fronte retro con barcode 600822-8055-19, label nera con scritte argento su di una facciata e con disegno argentato sull'altra, catalogo 8055-1. Pubblicata nel 2000 dalla My Records, la seconda delle raccolte ''Happy meals'' edite dalla piccola label californiana fondata nel 1996 dal frontman dei Lagwagon, Joey Cape. Questo secondo volume contiene diciotto brani, molti dei quali inediti su album, e celebra principalmente il classico pop punk californiano alla NOFX, che non a caso chiudono la scaletta con l' inedita ''Lazy train'', ma ci sono anche i Lagwagon con ''Messengers'', Nerf Herder con gli echi metallici di ''Hospital'', gli Armchair Martian con l'eccellente ''Armslenght'', dai richiami Husker Du, mentre venature power pop si sentono in Keith Brown con ''Suicide'' e Saltine con ''I owe you''. Questa la scaletta: Me First & the Gimme Gimmes, ''Rich girl''; Armchair Martian, ''Armslenght''; Nerf Herder, ''Hospital''; Ten Speed Summer, ''Pantera fans in love''; Ridel High, ''Facelift''; Lagwagon, ''Messengers''; Saltine, ''I owe you''; The Living End, ''English army''; Marvel, ''Trigger happy''; 22 Jacks, ''Passport''; Limp, ''Clear color''; Skycycle, ''Antebellum''; Silver Jet, ''On the fence''; Keith Brown, ''Suicide''; Knee Jerk Reaction, ''Unsure thing''; Chixdiggit, ''Brunette summer''; The Ataris, ''How I spent my summer vacation''; NOFX, ''Lazy train''.
Euro
24,00
codice 327428
scheda
Aa.vv. (pink floyd tribute) Return to the dark side of the moon
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2015  purple pyramid 
rock 60-70
Edizione limitata in blu, label nera con scritte bianche e disegno di piramide, catalogo CLP-2287-1. Per la prima volta disponibile in vinile grazie a questa edizione del 2015 ad opera della Purple Pyramid, l'album tributo al celebre album dei Pink Floyd ''The dark side of the moon'', originariamente pubblicato nel 2005 dalla Musea solo in cd. L'operazione, prodotta dal musicista, produttore ed ingegnere del suono Billy Sherwood, gia' membro degli Yes negli ultimissimi anni del secolo scorso, e' stata condotta con la partecipazione di un numero impressionante di veterani della scena rock progressiva e non: fra essi, Peter Banks, Rick Wakeman, Alan White, Ansley Dunbar, Edgar Winter, Dweezil Zappa, Vinnie Colaiuta, John Wetton, Steve Howe, Colin Moulding, Robbie Krieger, Adrian Belew e Tony Levin, solo per citarne una parte. I musicisti coinvolti suonano, organizzati in diverse formazioni, tutti i brani dello storico album dei Floyd nel loro ordine originario, concludendo la scaletta con un brano bonus composto da Sherwood, ''Where we belong''. I musicisti coinvolti interpretano i brani con un approccio abbastanza fedele alle versioni originali, facendo leva sulla propria esperienza ed abilita' tecnica. Sherwood aveva prodotto sempre nel 2005 un progetto simile con ''Back against the wall'', in cui un vasto gruppo di musicisti, molti dei quali coinvolti anche in ''Return to the dark side of the moon'', interpretavano un altro classico pinkfloydiano, ''The wall''.
Euro
29,00
codice 2072877
scheda
Aa.vv. (primal scream, suicide) Diamonds, furcoat, champagne (+ 2)
10'' [edizione] nuovo  stereo  eu  2008  blast first petite 
indie 90
Edizione limitata a tremila copie numerate (questa la numero 2044), vinile 10'', copertina liscia a busta senza codice a barre e con vinile estraibile dall'alto, label bianca con scritte nere su di una facciata ed azzurra/grigia sfumata senza scritte sull'altra. Pubblicato nel novembre del 2008 dalla P&C Blastfirst Petite, questo ep contiene tre brani di diversi autori: sulla prima facciata la title track, ad opera dei Primal Scream, mescola ritmi ballabili e chitarre protopunk; sulla seconda, abbiamo i Suicide con una versione di ''Ghostrider'' risalente a registrazioni demo del 1976 del loro primo storico album recentemente emerse, vicina al sound inconfondibile dell'album definitivo del 1977; infine, Conrad Standish dei Devastations ripropone la title track, in una versione techno funk minimale.
Euro
11,00
codice 4027364
scheda
Aa.vv. (psychobilly) Teenage crime wave
Lp [edizione] originale  stereo  ger  2000  wild youth 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa, copertina costituita da foglio di carta ripiegato e con artwork in bianco e nero, label bianca con scritte nere su di una facciata ed a colori invertiti sull'altra, logo Wild Youth Records in alto a sinistra, catalogo WYR6601, logo GEMA in riquadro a destra. Pubblicata fra la fine degli anni '90 e l'inizio dei 2000, dalla tedesca Wild Youth, sottoetichetta della Crazy Love, la raccolta che compila diciassette rari brani di altrettanti gruppi di area psychobilly, fra cui troviamo i grandi Hillbilly Hellcats dal Colorado, autori di uno psychobilly dalle originali contaminazioni, il chitarrista veterano inglese Steve Hooker (gia' con i suoi Shakers e poi con i Bozmen di Boz Boorer, nel corso degli anni '80), i surfers Way Out West, i folli Maggi & His Gaylords, persi da qualche parte fra Hasil Adkins e primi Cramps, ma con sonorita' acustiche, o gli esilaranti Godless Wicked Creeps, che nel loro brano sembrano prendere in giro il trash metal storpiandolo con sonorita' rockabilly (!), ed alcuni gruppi assai oscuri di cui non risultano altre pubblicazioni oltre all'apparizione su questo lp. Questa la scaletta: Thee Flatliners, ''Jealous demon'' (dall'album ''Rhapsody in black''); The Unknowns, ''The train with the rumba beat''; Darrel Higham & The Enforcers, ''Her love rubbed off''; The Heebie Jeebies, ''Living loving wreck''; Hillbilly Hellcats, ''I hate music'' (dall'album ''Rev it up with taz''); Way Out West, ''The cruel sea''; Pyromanix, ''Relax'' (live in Belgio, 1993); Maggi & His Gaylords, ''Baby, do what you want'' (demo, pre-Notorious Deafmen); Eddyhez, ''Leave the tracks''; Godless Wicked Creeps, ''Wank'n'roll'' (demo); Steve Hooker, ''Walk with me'' (live in Germania, 1996); Fender Benders, ''Did you mean jelly bean?''; Percolators, ''Sweet lies''; Solid Smoke, ''I'm out''; Jesse Al'Tuscan & The Lumberjacks, ''Stop''; Cheeztones, ''Hoodoo hoedown'' (dal 7''ep ''When men get too anxious'').
Euro
21,00
codice 321725
scheda
Aa.vv. (richard thompson) 78 Project volume 1
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2014  78 project 
blues rnr coun
Copertina a busta, allegato coupon per il download dell'album da internet, adesivo di presentazione del disco sul cellophane. Pubblicato nel 2014 dalla 78 Project, il primo volume di una serie ispirata dalle ricerce del musicologo Alan Lomax; questo sorpendente progetto vede coinvolti musicisti di assoluto valore come l'inglese Richard Thompson (ex Fairport Convention), Loudon Wainwright III e Rosanne Cash (cantautrice figlia del grande Johnny): a ciascuno di essi vengono concessi tre minuti di tempo per registrare su 78 giri, in una volta sola, un brano risalente alla tradizione folk e blues americana, facendo uso solo di un microfono, un autentico registratore Presto degli anni '30 ed un acetato. Questo sistema ricorda appunto quello usato per registrare i grandi vecchi del blues e del folk degli anni '20 e '30, che fruttarono numerose immortali incisioni. Il risultato colpisce per le sonorita' d'altri tempi prodotte con questo obsoleto sistema di registrazione, soprattutto alla luce di quelle dei vecchi 78 giri d'epoca di gente come Blind Lemon Jefferson, Doc Boggs o Robert Johnson. Davvero splendida l'interpretazione di Thompson; tutti i brani sono stati registrati in diverse locazioni fra il 2011 ed il 2012. Questa la scaletta: Richard Thompson, ''The coo coo bird''; Loudon Wainwright III, ''Old paint''; The Wamdering, ''Glory, glory''; Rosanne Cash with John Leventhal, ''The wayfaring stranger''; Marshall Crenshaw, ''More pretty girls than one''; Valerie June, ''Wildwood flowers''; Leah Siegel, ''A little love, a little kiss''; Adam Arcuragi, ''How can I keep from singing''; Reverend John DeLore & Kara Suzanne, ''Omie wise''; Amy LaVere, ''Railroad boy (died of love)''; Joe Henry & Lisa Hannigan, ''Red river valley''; Vandaveer, ''Banks of the ohio''; Dawn Landes, ''The brown girl''.
Euro
21,00
codice 3506709
scheda

Page: 3 of 240


Pag.: oggetti: